Il Blog

Pubblicato: 9 anni ago

Facile. Mina

di Franco Zanetti

In attesa di dire la nostra (e di sentire la vostra) su Facile, vi proponiamo – sebbene già diffuso in lungo e in largo sui principali siti musicali – il comunicato stampa del disco redatto dal direttore di Rockol.it. Una preghiera: sarebbe meglio che i commenti a questo post si limitassero – per ovvie questioni di coerenza – alle opinioni sull’album. Altri argomenti di conversazione possono essere discussi in coda ai post precedenti…

facile_minaEsce il nuovo disco di inediti di Mina, e la prima curiosità è scoprire chi sono, fra i tantissimi autori (celebri, noti o sconosciuti) che puntualmente propongono le loro composizioni, quelli che hanno avuto il privilegio di entrare nella ristretta rosa dei selezionati.

Per Facile, e per le dodici canzoni del disco, Mina ritrova vecchi amici, conferma recenti frequentazioni e, come sempre, regala opportunità a giovani talenti e incontra nuovi compagni di viaggio. L’incontro forse più sorprendente di questo album è quello con Boosta dei Subsonica, che in un’intervista del novembre 2008 aveva dichiarato: “Per me una collaborazione con Mina resta un desiderio da avverare”. La realizzazione di quel desiderio – Non ti voglio più, un gran pezzo che suscita memorie di Beatles e di Roxy Music – è uno dei momenti più intensi di Facile: che è, né più né meno, un disco di canzoni, di belle canzoni scelte una per una con la consueta attenzione e curiosità, registrate nel corso di un anno e mezzo di lavoro, restando sempre aperti a proposte che arrivino anche all’ultimo e che possano trovare posto nella tracklist – anche rimpiazzando brani la cui presenza era già stabilita.

Una deliziosa copertina di Mauro Balletti racchiude 12 canzoni – numero fatidico per chi ha sempre amato gli album in vinile – che però diventano 13 perché Questa vita loca viene replicata in versione diversa come ghost track, nascosta al termine dell’ultimo brano “ufficiale”.

E di queste dodici, ognuna troverà i suoi estimatori e i suoi sostenitori accaniti: perché ce n’è per molti gusti diversi, in Facile, dalla cover della canzone sudamericana (appunto Questa vita loca) al brano fresco e un po’ british (Con o senza te), dalla torch song (Carne viva) al pezzo ironico e aggressivamente sensuale (il singolo Il frutto che vuoi), dal duetto in atmosfera sonora “nuovo rock italiano” (Adesso è facile, arrangiato dagli Afterhours, scritto da e cantato con Manuel Agnelli) alla canzone compostamente cantautorale ma segnata da un potente graffio vocale (Ma tu mi ami ancora?).

C’è tanta varietà, in Facile, che l’ascolto del disco scorre come da titolo: il sequencing dei brani è così ben pensato da evitare ogni momento di pausa e ogni prevedibilità, ogni canzone è cantata da una Mina diversa – e sempre, non c’è bisogno di dirlo, al massimo dell’espressività, assecondata da arrangiamenti semplicemente efficaci (li firmano, oltre ai citati Agnelli e Boosta nei rispettivi pezzi, Franco Serafini, Nicolò Fragile, Gabriele Comeglio e Massimiliano Pani, che è anche il produttore dell’album).

Ecco: verrebbe da dire, se fossimo ancora ai tempi in cui le cose andavano diversamente da oggi, che ognuno dei brani di Facile è un potenziale singolo radiofonico. Sono canzoni la cui forza comunicativa si rivela già al primo ascolto, e la cui cantabilità ti conquista già al secondo. Canzoni che non hanno bisogno di essere raccontate, e che rendono pleonastiche anche queste parole che avete appena finito di leggere.

Comments
  1. eno

    eheheheh… caro Dan, sono il primo a sostenerlo, dando inoltre indizi precisi!
    Canta che ti passa Alien

  2. francesco italia

    Buongiorno a tutti,
    Qualche parola per unirmi al coro quasi unanime (eccezion fatta per chi scrivendo male di Mina e dei suoi fan crede di colpire qualcuno o qualcosa con un livore ed una pochezza di argomentazioni che mi hanno davvero sorpreso) di plausi a Facile.

    E’ un disco ragionato, curato, in cui ho impressione che Mina canti con grande attenzione e rispetto ma, soprattutto, con una ritrovata voglia di farlo.
    “Adesso è Facile”, “Non ti voglio più” e “Con o senza te”, sono indubbiamente i miei brani preferiti e ritengo che Alex Pani meriti tutta la fiducia che gli è stata data.
    “Con o senza te” ha una melodia splendida e le bellissime parole di Cerri ne esaltano la struttura. Avevo già molto apprezzato “Per poco che sia” (praticamente l’unica cosa che salverei di Bau); questo brano rappresenta una continuazione ideale di quelle atmosfere.
    “Cogli il frutto” mi piace meno ma resto convinto che il giovane nipote di Mina abbia talento da vendere e ne “coglieremo i frutti” col tempo, anche al di là delle collaborazioni di famiglia. Vedremo.
    I pezzi di Malgioglio sono dei classici che ripropongono un clichè a cui molti appassionati di Mina, tra cui me, sono legati. Con un distinguo.
    “Questa vida loca” è un pezzo splendido cantato in maniera magistrale ed arrangiato in modo classico.
    “Carne viva” secondo me, pur essendo un pezzo molto forte, cantato benissimo e con un testo intenso, risulta, alle mie orecchie, un po’ datato. Personalmente avrei osato un po’ di più con l’arrangiamento.
    I quattro pezzi di Mingardi fanno storia a sé.
    Trovo molto carino “Non si butta via niente”; mi piace molto meno “Più del tartufo sulle uova” perché dal mio punto di vista non aggiunge nulla né al disco né alla produzione musicale di Mina.
    Molto elegante e perfetta come chiusura “Eccitanti conflitti confusi” con una bella coda musicale.
    “Ma tu mi ami ancora”. Che dire? Mina sente molto questa canzone e ne da ampia prova.
    Non so davvero dire se mi piaccia ma, sicuramente, sentire Mina in un’ interpretazione così intensa mi ha molto emozionato.
    “Volpi nei pollai” è un pezzo sicuramente orecchiabile e di buona qualità ma, i gusti sono gusti, non amo Celentano, detesto i cori ed in particolare questi in cui mi sembra di vedere Rosita, Rosalinda, Giacomo e Claudia che scazzottano dietro ai microfoni…
    Anche “Ma c’è tempo” non incontra il mio gusto personale, non tanto per il pezzo in sé che invece trovo molto garbato e cantato bene, ma per l’ennesimo arrangiamento fotocopia che noi folli vivisezionatori di dischi di Mina potremmo accostare a chissà quanti altri.
    Gusti e manie personali a parte, sono davvero entusiasta dal complesso di questo disco. Un lavoro che mi ha riconciliato con la produzione di inediti e mi fa guardare con rinnovata fiducia alla voglia di Mina di fare e di fare bene.
    Buon “Facile” a tutti e, come direbbero negli usa, take it easy!
    fra

  3. anthony888

    ciao !!sono curioso si sentire come canti!! mi dai il link in youtube??? LOL Razz

  4. Valerio

    Sera a tutti…il cd è meraviglioso. L’ho comprato sabato, non potevo credere di averlo in mano. Appena arrivato al negozio, ero con un mio amico, ho visto da lontano che l’insegna era accesa e ho cominciato ad esultare…però arrivato “davvero” mi sono accorto che non c’era nessuno e la porta era chiusa…dopo tre giorni di ricerca di un compagno che mi accompagnasse al negozio l’ho trovato chiuso e ho cominciato a disperarmi “nooo non ci posso credere ufffff” poi mi giro ed è in vetrina, il più bel cd di quella vetrina con la sua magnifica copertina rosa, il viso di mina inconfondibile anche in quel disegno, era lì: FACILE era lì a due passi da me e non potevo comprarloooooooooooooooooo!!!! Continuo a fissarlo e il mio amico mi esorta ad andarmene, ma aspetto un altro pò a contemplare l’album(continuando a lamentarmi senza sosta) e ad un certo punto sento una voce di donna che mi fa un pò agitata “Sono qui, sono qui!” mi giro ed era la commessa…contentissimo sorrido a ventimila denti ed entro…il resto è monotono, ho fatto quello che avete fatto tutti: L’HO COMPRATO.(che emozioneeeeGrin )
    Appena tornato a casa, era notte fonda, l’ho ascoltato centomila volte: bellissimo!!
    Mina mi sorprende sempre, anche se avrei inserito anche qualche canzone un pò più movimentata…ma va bene(molto bene) lo stesso così.
    Comunque bando alle ciance mi chiedevo se per uno di questi brani ci sarà mai un bel video ufficiale, come quello di Alibi(fantastico) o Volami nel cuore, o ancora Grande amore!! Che ne pensate? Quale brano potrebbero scegliere? Razz

  5. danielino

    Ciao Mauro ti ho visto e sentito cantare su you tube…ebbravo! 8O

  6. Lillo

    Le prime tre, nella classifica delle mie preferenze:
    1. NON TI VOGLIO PIU’
    2. ADESSO E’ FACILE
    3. VOLPI NEI POLLAI

  7. MauroPadova

    Ascoltando “Facile” la prima cosa che mi viene in mente è invece l’implicita difficoltà che Mina deve affrontare affinchè tutto sempri “Facile”. Come i Jazzisti che “improvvisano”(e tutti sanno che la supposta improvvisazione è frutto di studi lunghissimi), così a Mina riesce tutto semplice.
    Tutto l’album mi dà emozioni fortissime. E sono d’accordo con tutte le scelte dei brani.

    Questa Vita Loca: incipit bellissimo, riflessivo, con la chitarra mi ricorda altre produzioni del passato di Mina. La voce è meravigliosa, anche nei punti in cui si arrochisce, e dona nuovo colore alle parole (come in “litania”) e credo che il testo, così criticato per le due o tre parole non tradotte, invece sia molto espressivo, e permetta a Mina di far uscire tutto il suo sentimento!
    Nel ritornello Mina è veramente l’emblema della misura: mai come in questo pezzo si sente la capacità della nostra Signora esperta nel riuscire a trasmettere bene il sentimento di rassegnazione/dolore, senza ricorrere alla cifra del grido, della tragedia.
    Mina resta aulica ed elegiaca pur facendo venire i brividi!
    Giudizio sintetico: Canzone appassionante. Elegantissima interpretazione.

    Con O Senza Te: Inizio del pezzo in medias res, Mina canta quasi subito, l’arrangiamento è misuratissimo: sembra che per le canzoni di Axel il papà Massimiliano abbia cercato una cautela tutta nuova nell’orchestrazione, o forse il figlio lo ha richiesto! Fattostà che spesso questi arrangiamenti sarebbero stati graditi anche in altri occasioni nel passato. Il testo, dolcissimo, parla ad una persona che non c’è più, e Mina, canta come se l’avesse lì al suo fianco.Credo che Mina pensasse a qualche sua persona cara, visto come canta, con quanta struggente accoratezza. La sua voce si inerpica dolce e a tratti potente sulle note più alte, scende giù, e quasi si spezza, ma resta invece salda nei passaggi più intensi! Mi fà quasi scendere le lacrime questa canzone.
    Giudizio sintetico: Genera emozione e calore.

    Volpi Nei Pollai: un pezzo celentanesco ha scritto qualcheduno, qualcun altro ha parlato di reminiscenze di De Andrè. Io credo che ci sia qualche cosa che ricorda Celentano…ma Mina (in)canta benissimo(a differenza del molleggiato), le note basse, nei punti in cui devono esserci, vengono solo quasi evocate da Mina e l’effetto è perfetto.
    Avete sentito come dice “denti si vedono…corti per la fame che hai” è veramente un attrice, io la amo molto.
    Azzeccata la fisarmonica, che riesce a ricreare, anche stavolta con molta misura (vi ricordate per contrasto, l’arrangiamento di Let it Be…), proprio lo stile di una festa contadina in un’aia, a ricordo dei pollai.
    Giudizio Sintetico: Disincantato e sarcastico sguardo sulla realtà: musica trascinante ed orecchiabile.

  8. mario r.

    PieraPaso le delusione di oggi per il sondaggio è stata cacciata con un cucchiaino di zucchero nel thè in più e meno male che mi è arrivato sul cell. un messaggio di Madame x, che mi criveva: TVB, cosa significherà mi sono chiesto. Forse ho capito, è un consiglio, quello di guardare la TV del sig. B-

    Questa è la risposta che ho ricevuto alla relazione che ho fatto sul sondaggio del puzzle.

    Grazie, Mario. Forse abbiamo esagerato a non dire che alcune immagini
    andavano ruotate, Ma abbiamo trattato le tessere come quelle di un
    vero puzzle: buttate lì a caso. Le indicazioni c’erano nel testo che
    diceva “per acquisire le immagini è sufficiente trascinarle una ad una
    sulla propria scrivania”, o qualcosa del genere. Va be’, rompicapo
    doveva essere, ed evidentemente lo è stato. Spero si siano un po’
    divertiti a passare il tempo con Mina a tessere nell’attesa. Non
    potrò venire a Bologna. Sarà il trionfo dei vinile? Adesso si stanno
    ristampando, hai visto? Mi chiedo cosa farà chi ha buttato via i
    giradischi. Un salutone carissimo. ciao. lele

    bula bula, mario rossi-

  9. madameX

    Lei se ne andata Lei genio e sregolatezza A lei che ha conosciuto l’amore e la follia…..a lei che ho avuto l’onore di conoscere di parlarle e parlare anche di MINA che Lei amava….a Lei che nella sua follia ci ha regalato L’ARTe con le sue poesie….Milano era li ad applaudire una grande donna che ha lasciato un segno indelebile nelle nostre anime..
    a te mia dolce Poetessa

    Magnificat anima mea
    Magnificat Dominum
    Et exsultavit spiritus meus in Deo
    Salutari meo.
    Magnificat Magnificat

    Quia respexit humilitatem
    Ancillae suae
    Ecce enim ex hoc beatam me dicet
    Omnes generationes.

    Magnificat anima mea
    Magnificat Dominum
    Et exsultavit spiritus meus in Deo
    Salutari meo.
    Magnificat Magnificat

    Quia fecit mihi magna
    Qui potens est
    Et sanctum nomen eius
    Magnificat magnificat
    Et exsultavit spiritus meus in Deo.
    Magnificat Magnificat

  10. PieraPaso

    caro Danielino,
    per me vai veloce perchè oggi mi hai dato un consiglio FACILE
    grazieee tante ANCORA..ti meriti un bàsin brianzolo
    Piera Oops!

  11. PieraPaso

    Bravo caro Gianpaolo
    info@minafanclub.it è questa l’email

    Clicca su come iscriversi e leggerai tutte le modalità per iscriversi c’è ne sono tante, scegli quella che piu’ ti piace.
    Io ho scelto il C/C postale.

    VEDRAI VEDRAI tanta MINA e leggerai notizie preziose e imprtanti,
    quando ti arriva la bellisssima Fanzina e nell’ultima pagina,
    leggerai anche il nome della
    Piera
    che ti dà un bàsinn Oops!

  12. Luigi Proto

    Ciao Mario, mandami in posta l’altro tuo indirizzo mail, perchè a quello che mi hai inviato (ti ringrazio moltissimo della sorpresa Minosa),rispondo, ma poi mi ritorna indietro.

    Adesso da Facile vado in magia per Non ti volgio più ma e ppo metto il repeat per ascoltare tutto il disco che è fortissimo

  13. PieraPaso

    grazie caro Simone-Roma
    bellissssssssimo servizio su FRAGILE che non avevo visto..
    sei stato gentile metterlo qui’ COSI’ mi hai dato modo di vederlo!
    ti do’ un bàsinn milànès
    Piera Oops!

  14. danielino

    ho accettato la sfida di ENO che ci invitava a cantare sopra la traccia fantasma ed ho la gola in fiamme e non ho ottenuto un gran che.
    Caro Mario sono daccordo con te “questa vita loca” è speranzosa e riflessiva in quanto spero di cantarla ma riflettendoci sopra non è il caso di prendere Eno mai troppo sul serio.

    p.s.
    Come sei preciso, quasi asburgico.
    Peccato che arrivano sempre in ritardo! Rolls Eyes

  15. PieraPaso

    Caro Mario r,
    il sondaggio c’è ANCORA?
    perchè la Piera và ADAGIO
    dammi un’altra OCCASIONE.
    graziee con un basinn da
    Piera Rolls Eyes

  16. MarioBeda

    Riepilogando:

    – Speranzosa e riflessiva: Questa vita loca

    – Dolce e malinconica: Con o senza te

    – Provocante e aggressiva: Volpi nei pollai

    – Esplosiva e disperata: Ma tu mi ami ancora?

    – Energica e ottimista: Non si butta via niente

    – Intima e rassicurante: Adesso è facile

    – Lussuriosa e bollente: Carne viva

    – Seducente e spensierata: Ma c’è tempo

    – Ipnotica e onirica: Non ti voglio più

    – Prebellica e minacciosa: Il frutto che vuoi

    – Rilassante e godereccia: Più del tartufo sulle uova

    – Nostalgica e “renatozereggiante”: Eccitanti conflitti confusi

  17. danielino

    è impossibile cantarci sopra…mi butto su Marco Carta è lo stesso! 8O

  18. danielino

    adesso ci provo! e non bere come al solito

  19. danielino

    ma come non stai fischiando! 8)

  20. Vita loca… ma non fa rabbrividire??

    A me fa quasi piangere… è fantastica…

  21. Luigi Proto

    Bravo Vassalino al momento è tra le mie preferite di tutte le mie preferirte di FACILE

  22. Raiça

    Io nn ho ancora comprato il cd.. Cry nn ho avuto tempo..o almeno sto aspettando ankora che i miei mi diano i soldi…ci manca poco..ma nn smetto di ascoltare le canzoni che hanno messo su you tube come Vita loca e Carne viva… Alien nn ho molto da dire anke perchè per MINA ci vogliono brevi parole dette semplicemente con il cuore:
    Oops! Grazie di essere l’arcobaleno di ogni mio giorno.
    :arrow: Un piccolo pensierino per dirle Grazie! Grazie d’esistere! Grazie perché ci emozioni ogni giorno Oops! GRAZIE MINA Bacioni a tutti!

    ____##########*________________________
    __*##############______________________
    __################_____________________
    _##################_________**##*______
    __##################_____*##########___
    __##################___*#############__
    ___#################*_###############*_
    ____#################################*_
    ______###############################__
    _______#############################=__
    ________=########MINA###############____
    __________#######CON###############_____
    ___________*######TE############=______
    ____________*######E’##########________
    _____________*###FACILE#######__________
    _______________#####LA#####___________
    ________________###VITA###_____________
    ________________=#GRAZIE#*______________
    _________________######________________
    __________________####_________________
    __________________###__________________
    ___________________#___________________

  23. mario r.

    Sono mooolto deluso si, troppoooo.
    NESSUNO vi giuro NESSUNO ha risposto al sondaggio (che mi hanno richiesto di fare) su IL MINA PUZZLE.
    Cosa ho risposto???? non lo saprete MAI-

    bula bula, mario r.

  24. AGOSTINO CANCIELLO

    Ciao. grazie mille Vassallo sei un angelo…
    agostino

  25. Simone-Roma

    Segnalo a tutti voi il servizio del telegiornale della rete La7 inerente l’uscita di “Facile”.
    Cliccando sul link potrete vedere il filmato:

    http://www.la7.it/news/dettaglio_video.asp?id_video=32422&cat=spettacolo

  26. gianp78

    Buongiorno a tutti,
    finalmente mi sono iscritto al MinaFanClub.
    Ho inviato la mail cosi come c’e’ scritto nel sito.
    Una domanda: l’indirizzo mail indicato e’ info@minafanclub, ma non bisogna aggiungere .it o com?
    Mi fate sapere se l’indirizzo e’ corretto?
    grazie
    Gianpaolo

  27. David G.

    Buongiorno a tutti gli amici e le amiche del forum.
    Ho ascoltato il nuovo cd di Mina e, devo dire che, per la prima volta in quasi quindici anni, tutti i brani mi hanno soddisfatto. Begli arrangiamenti (bentornato a Franco Serafini!), belle scelte (Manuel degli Afterhours e Boosta, entrambi bravissimi) e una varietà di stili, davvero di primo livello.
    Per quel che riguarda Mina…. bè, sarà banale, ma, quando canta lei, l’emozione ci accompagna sempre. Ho notato in lei una voglia rinnovata, una grinta ed una capacità di aderire ai pezzi, sicuramente strabiliante.
    I brani che preferisco sono: Questa vida loca, Adesso è facile, Carne viva, Non ti voglio più, Con o senza te, Volpi nei pollai, Non si butta via niente ed il malinconico pezzo (quasi) finale di Mingardi, Eccitanti conflitti confusi, con una coda musicale, particolarmente suggestiva (mi ha ricordato le conclusioni di diversi album di cantautori ed interpreti, negli anni ’70).
    Un abbraccio a tutti!!!

  28. Pasqualina

    anche io ho comprato Sorrisi nella speranza che ci fosse un qualche servizio sull’uscita di FACILE..ma nisba. P.S. nella classifica Feltrinelli Mina è al terzo posto..buona giornata a tutti..un beso a Pierina Smile

  29. madameX

    Mi piacciono le parole di questa canzone ironia mischiata a parole che ti fanno pensare..Una bella canzone Una
    Mina Unica come unico questo suo ALBUM B giorno Vassallino…grazie….B giorno a tutti i Tigrotti..Un bacio ad AGOSTINO amico di sempre….

  30. Sergio

    vi dò un FELICE e FACILE buongiorno

  31. Vassallo paleologo giuseppe

    Ecco a te TIR….Buona guarigione Grin

    TIR TIR TIR
    Transports Internationaux Routiers
    sembran poche gocce ma
    questa pioggia non ci voleva
    son carico, strapieno, allora
    avanti adagio, le luci accese
    “Sii prudente, pensa a noi”
    sorrido teso, la cicca in bocca
    stringo il volante e la vita
    su questo vecchio, lungo TIR.
    TIR TIR TIR
    Transports Internationaux Routiers
    è l’ora del tramonto e c’è
    e c’è una luce rosa e grigia
    è la più balorda e c’è
    qualcuno ancora senza fari,
    dovevi farlo tu, Giacomo Bianchi
    questo servizio non era per me
    ma ti sei messo in mutua e
    …tana Eva han mandato me
    sul tuo TIR
    TIR TIR TIR
    tu Giacomo Bianchi a quest’ora
    stai guardando la partita
    e sei in un letto caldo al caldo
    con un’aspirina addosso
    mentre io entro in galleria
    attento al buio, strizzo gli occhi
    anche il dottore me l’ha detto
    di non guidare più di notte
    soprattutto sui TIR.
    TIR TIR
    Transports Internationaux Routiers
    ma cosa vuoi che mi succeda
    ancora questo viaggio e poi
    lascio giù al deposito, saluto e vado in pensione,
    però adesso che succede
    non sento più il motore e
    il volante è più leggero e
    sento un’aria intorno a me.
    Domani tocca a te, Giacomo Bianchi
    che stai guardando la partita
    sotto le coperte nel tuo letto
    e l’aspirina fa già effetto.

  32. AGOSTINO CANCIELLO

    Buongiorno a tutti. Che bello stare a casa con la febbre e mina che ti fa da termometro!!!!Non c’è una cosa più FACILE!!!
    vi rompo per chiedervi 2 cose:
    1) ma nessun settimanale (e in specifico SORRISI) ha dedicato servizi all’uscita di questo meraviglioso album?
    2) qualcuno puo’ mandarmi il testo del brano T.I.R contenuto in uiallalla l’adoro e volevo leggere perbene le parole…
    Grazie a tutti quelli che mi risponderanno.
    Un saluto speciale ai nostri padroni di casa, al vulcano Nadiaaliasmadamex e alla nostra Pierotta.
    agostino

  33. PieraPaso

    caro Vassalino,
    io posso solo dire un Grazie a MINA
    ANON SI BUTTA VIA NIENTE..è una song che fà pandan con il suo titolo.
    Buondi a te da
    Piera Oops!

  34. Romeo

    Ciao di nuovo Eno ..And ,,tutti voi!!
    Il vinile è targato UK ..anche il nostro senza inserto!!
    Volevo spendere due parole su Mingardi !!
    Primo ,leggo tra i tanti post la rabbia dei fans sulla presenza di questo autore (Che io personalmente reputo un grande …dando la possibilita alla signora di cantare le cose che gli piacciono!!)
    Ma nello stesso tempo ..mettono al primo posto nel loro gradimento ,un pezzo Targato Mingardi!!!
    Voi potete spiegarmelo …!!!
    PS:la traccia 12 continua a fare capolino nel mio cuoreGrin
    Romeo

  35. Mi sono innamorato di questo meraviglioso disco. Facile, certo, nel senso che è fruibile da tutti, ma decisamente sperimentale, interpretato con intensità magistrale.

    Splendide collaborazioni, gradevoli conferme per un album che resterà impresso a lungo nella nostra memoria.

    Sto ancora assimilandolo per bene, poi mi cimenterò in una recensione su iconegay.it

  36. Maurizio83

    Ottima scelta, complimenti a te ed al giradischi ^_^ E’ indubbiamente un pezzo super… Io non riesco a scegliere il mio pezzo preferitooooo, mi piacciono tutti V.v
    Ciao

  37. Vassallo paleologo giuseppe

    Oggi io e il giradischi pensiamo che è un giorno della vita in cui NON SI BUTTA VIA NIENTE….cosa ne pensate di questa canzone che è già diventata un mio manifesto?

    Ci son giorni che chi ce la fa più
    Sei raso terra con gli occhi all’insù
    vuoi rottamare presente e passato
    telefonare al mondo e darti ammalato
    Poi ti guardi allo specchio e ti dai del deficiente
    perché lo sai che della vita non si butta via niente
    Dentro al mio maglione con un buco
    ascolto “the best” dei Temptations
    Passo in rivista amori amati e sfortunati
    che sembravano e non sono mai stati
    Poi tiro un sospiro e mi do del deficiente
    perché lo so che della vita non si butta via niente
    You need me, you feel me, you love me, as I love you
    Mi pensi, mi senti, mi ami
    Ci son giorni pesanti come incudini
    rigio noia, piagati da abitudini
    Ti viene voglia di rompere col mondo
    e di lasciarti andare là sul fondo
    Poi ti guardi allo specchio e ti dai del deficiente
    perché lo sai che della vita non si butta via niente
    You need me, you feel me, you love me, as I love you
    Mi pensi, mi senti, mi ami
    Poi ti guardi allo specchio e ti dai del deficiente
    perché lo sai che della vita non si butta via niente
    You need me, you feel me, you love me, as I love you
    Mi pensi, mi senti, mi ami
    You need me, you feel me, you love me, as I love you
    non si butta via niente

    Buondì a voi tutti Alien

  38. madameX

    Adesso al CHAMBRETTI NIGH ALDA MERINI.. canta l’importante è finire….che emozione…

  39. francesco cremona

    facile notte a tutti,

    per il resto che dire,

    sarò ripetitvo,

    ma facile mi ha rapito, non mi stanco mai di ascoltarlo,un pezzo più bello dell’ altro,

    comunque nell’ insieme un gran bel disco,, con una Mina immensa…………

    grazie Mina

    ciao Mina

    cia Tà

  40. Angelo-PE

    …..anche tu!

  41. Angelo-PE

    …..come ti capisco Giuseppe!

  42. robertobagna

    ……..Andata e ritorno 50 km al giorno, per andare al lavoro, sempre con MINA. Adesso è più Facile, adesso è facile in questa vita loca.
    Grazie MINA!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Le mie considerazioni non sono ancora lucide, leggo le vostre con molto interesse, siate benevoli nei confronti della vostra passione per Mina. Alcuni fanno della sua arte qualcosa che mi ricorda……..son qui radiografata, son nuda anche vestita………..Il vestito di Mina è la sua voce, la sua grande capacità interpretativa e il cuore e la carne viva. Grande Mina. Facile no???????!!!!!!!!!!!

  43. renz

    il paragone con mina era solo x stile. infatti confermo quanto detto: risulta copia carbone della mina degli ultmi anni.senza averne ne’ la voce’ ne’ l’intensita’ interpretativa.e parlo solo dell’ultimo album.con questo esprimo un parere e non cattiverie gratuite.premetto che ho molto della discografia di streisand e so fare i paragoni . per il resto non bevo e non fumo canne!Smile

  44. PieraPaso

    grazie caro Mario r,
    chi è il bambino che Vi guarda?
    è il mio nipotino Noa’…
    non me l’aveva detto che andava a CREMONA.ha! ha!
    buona sera da
    Piera Oops!

  45. alessio-ct

    Dopo l’austerità classica di SULLA TUA BOCCA LO DIRO’ ecco che Mina sembra volerci dire “vi regalo una cosa facile facile”… Il risultato è, ovviamente e come sempre, notevole. Più pop che mai, Mina sembra essere ringiovanita di 40 anni con questo album.
    Stupende le canzoni di Malgioglio, anche se preferisco Vita Loca rispetto alla tanto decantata Carne Viva. Struggente Ma tu mi ami ancora, ma secondo me la vera chicca di questo album, a dispetto del lancio radiofonico del Frutto che vuoi, è VOLPI NEI POLLAI.
    Questa canzone ha tutto, è cantabile, ballabile, orecchiabile, speriamo avrà il successo che merita,lancio radiofonico compreso. Le canzoni di Mingardi, che io non amo molto come non ho amato BAU, mi sembrano sempre le stesse. Una canzone di Mingardi,in un album di 12 o 13 canzoni, mi sembrerebbe già sufficiente.

  46. eno

    Sì, amico mio, concordo in pieno. Però a proposito di deliri, sul blog di Fegiz ne ho letto uno pieno di supponenza, scritto ieri da un tale che crede di avere la verità in tasca e sventaglia le sue idiozie a buon mercato dando degli ignoranti, e non solo, ai frequentatori di questo blog.
    Sul fatto che certe persone siano disposte a scavare pur di cadere più in basso, non posso esprimere opinioni che sarebbero di compatimento.
    Mi duole però constatare che le repliche agli insulti da quelle parti non vengono pubblicate. Pazienza. Mi riprometto di non sprecare più i miei “clic” e il mio tempo. In risposta al tipo di cui sopra, che scrive dispregiativamente dello “zoccolo duro”, esprimevo il mio parere di “zoccola dura”, palesando così l’orgoglio di trovarmi qui, dove a tratti, è vero, la supponenza fa capolino ma senonaltro si ha la libertà di replicare. Un abbraccio.

  47. hicks77mi

    la vivo esattamente come te!!! Smile

  48. eno

    Figurati Romeo! Mi sembrava fosse interessante saperne qualcosa di più. Tra l’altro la Bunin originariamente realizzò l’immagine per la sigla dello show televisivo.
    Ho anch’io il vinile (Columbia, di importazione americana), ma sfortunatamente non quello con l’inserto…
    Buona serata!!! Smile

  49. Romeo

    Grazie Eno per le tue precisazioni….Sempre in Tema!!
    Devo essere sincero ,appena ho visto la copertina su un noto emarket..prima del fatidico venerdi,ho pensato ad una somiglianza con la cover del vinile della Signora Streisand …avendo in casa l’originale!!!
    Ma devo anche aggiungere che appena avuto nelle mani il CD della signora ..Ho notato subito la totale differenza di aproccio grafico e pittorico!!
    Continuo a godermi questo diamante sonoro ….Facile ..Facile….Facile!!!
    Ciao a tutti
    Romeo

Comments have been disabled.