Il Blog

Pubblicato: 7 anni ago

Facile. Mina

di Franco Zanetti

In attesa di dire la nostra (e di sentire la vostra) su Facile, vi proponiamo – sebbene già diffuso in lungo e in largo sui principali siti musicali – il comunicato stampa del disco redatto dal direttore di Rockol.it. Una preghiera: sarebbe meglio che i commenti a questo post si limitassero – per ovvie questioni di coerenza – alle opinioni sull’album. Altri argomenti di conversazione possono essere discussi in coda ai post precedenti…

facile_minaEsce il nuovo disco di inediti di Mina, e la prima curiosità è scoprire chi sono, fra i tantissimi autori (celebri, noti o sconosciuti) che puntualmente propongono le loro composizioni, quelli che hanno avuto il privilegio di entrare nella ristretta rosa dei selezionati.

Per Facile, e per le dodici canzoni del disco, Mina ritrova vecchi amici, conferma recenti frequentazioni e, come sempre, regala opportunità a giovani talenti e incontra nuovi compagni di viaggio. L’incontro forse più sorprendente di questo album è quello con Boosta dei Subsonica, che in un’intervista del novembre 2008 aveva dichiarato: “Per me una collaborazione con Mina resta un desiderio da avverare”. La realizzazione di quel desiderio – Non ti voglio più, un gran pezzo che suscita memorie di Beatles e di Roxy Music – è uno dei momenti più intensi di Facile: che è, né più né meno, un disco di canzoni, di belle canzoni scelte una per una con la consueta attenzione e curiosità, registrate nel corso di un anno e mezzo di lavoro, restando sempre aperti a proposte che arrivino anche all’ultimo e che possano trovare posto nella tracklist – anche rimpiazzando brani la cui presenza era già stabilita.

Una deliziosa copertina di Mauro Balletti racchiude 12 canzoni – numero fatidico per chi ha sempre amato gli album in vinile – che però diventano 13 perché Questa vita loca viene replicata in versione diversa come ghost track, nascosta al termine dell’ultimo brano “ufficiale”.

E di queste dodici, ognuna troverà i suoi estimatori e i suoi sostenitori accaniti: perché ce n’è per molti gusti diversi, in Facile, dalla cover della canzone sudamericana (appunto Questa vita loca) al brano fresco e un po’ british (Con o senza te), dalla torch song (Carne viva) al pezzo ironico e aggressivamente sensuale (il singolo Il frutto che vuoi), dal duetto in atmosfera sonora “nuovo rock italiano” (Adesso è facile, arrangiato dagli Afterhours, scritto da e cantato con Manuel Agnelli) alla canzone compostamente cantautorale ma segnata da un potente graffio vocale (Ma tu mi ami ancora?).

C’è tanta varietà, in Facile, che l’ascolto del disco scorre come da titolo: il sequencing dei brani è così ben pensato da evitare ogni momento di pausa e ogni prevedibilità, ogni canzone è cantata da una Mina diversa – e sempre, non c’è bisogno di dirlo, al massimo dell’espressività, assecondata da arrangiamenti semplicemente efficaci (li firmano, oltre ai citati Agnelli e Boosta nei rispettivi pezzi, Franco Serafini, Nicolò Fragile, Gabriele Comeglio e Massimiliano Pani, che è anche il produttore dell’album).

Ecco: verrebbe da dire, se fossimo ancora ai tempi in cui le cose andavano diversamente da oggi, che ognuno dei brani di Facile è un potenziale singolo radiofonico. Sono canzoni la cui forza comunicativa si rivela già al primo ascolto, e la cui cantabilità ti conquista già al secondo. Canzoni che non hanno bisogno di essere raccontate, e che rendono pleonastiche anche queste parole che avete appena finito di leggere.

Comments
  1. Gianni-69

    Buonasera a tutti. Ho fatto un giro sul sito della Nannucci. Ebbene, il 4.XII pare che escano Cremona, Pappa di latte e Sconcerto in vinile picture…

  2. madameX

    TU SI CHE SAI CONQUISTARE UNA madame PIù CHE MAI……UN BACIO GRAZIE TVB

  3. emilio bocchi

    SI TRE VOLTE SI Nadia SARA’PER TE— Grin

  4. madameX

    Pera anora con sto geranio…….ma è na fissa……io il geranio me lo fumoooo.basin

  5. ceralacca

    ciao a tutti Razz

  6. Simone-Roma

    Al seguente link segnalo un’intervista audio tratta da Popolare network a Manuel Agnelli degli Afterhours che racconta della collaborazione con Mina.
    Interessanti le considerazioni sull’uso della voce da parte di Mina e sulla sua voglia di cantare in modo diverso rispetto al passato..

    http://mir.it/servizi/radiopopolare/blogs/jalla/?p=245

  7. francesca

    GRAZIE PIERA.
    F Smile Smile Smile

  8. PieraPaso

    cara madameX
    vai a leggere la “vita del geranio” ti cancellerà tutte queste bizzzare notizie che mi sembrano ECCITANTI CONFLITTI un po’ CONFUSI
    Buonwekend con un bàsin da
    Piera Razz

  9. madameX

    Caro Emilio..mi auguro che tu abbia una CASA IN CIMA AL MONDO …..per mettere quel cartonato…..Si da caso…. che avrei una mezza patere vuota nel SALOTTO……..mettiti una mano sul cuore…….e l’altra sul cartonato e…portamelooooooooooo.Un bacio a te uno al cartonatoooooo

  10. madameX

    Mario perchè ci dici questo? perchè vuoi farci soffrire…ti prego Sono da poco uscita da una crisi depressiva …no per favore…..ho già saputo che la Tatangelo aspetta un disco pardon un Alessino..basta cattive notizie datemi una lametta che mi taglio le vene…..però prima ragazzi al Pinciooo tutti al Pinciooo ad ascoltare…Ma tu mi ami ancora…ma tu mi ami ancoraaa..

  11. emilio bocchi
  12. mario r.

    Carla Bruni con Gino Paoli insieme con
    IL CIELO IN UNA STANZA

    chi dorme questa notte.

    bula bula, mario rossi-

  13. PieraPaso

    caro Emilio,
    non CAPISCO..sei tu in foto Confused:
    perchè non è FACILE riconoscerti
    mi perdonerai Confused:
    Pierotta

  14. PieraPaso

    cara francesca,
    manda un email a:eeuresis@tin.it

    Euresis Edizioni
    viale Col di Lana, 12
    20136 Milno

    tel.02.8373476
    guarde se per caso lo puoi trovare su ebay
    buona serata e un basinn
    PieraOops!

    p.s.
    se potevo andare io te lo prendevo, ma in “bicicletta” CHE FATICA

  15. emilio bocchi

    http://thumbsnap.com/v/7KO2LHxi.jpg

    Facile in castello a Brescia

  16. angelomusica

    Mina una forza incantatrice.

    Ci si potra’domandare perche’ tanto interesse dei conteporanei per Mina,interesse che comprende anche
    fenomeni comportamentali dei tempi di Mina:il sessantotto!
    Lasciamo agli esperti quest’ultimo aspetto e occupiamoci della sua bellissima voce.
    Una voce intuitiva che collega,alle sue flessibilita’,mondi e linguaggi diversi,con semplice naturalezza.Il jeazz innanzi tutto.E anche la musica colta contemporanea dell’epoca,ancora oggi validissima per la vocalita’ nuova dei nostri tempi.
    Questa voce non e’ poi cosi’tanto leggera perche’ si presta a letture diverse,anche in riferimento a
    “modelli”compositivi di “generi diversi”.Come ha potuto fare tutto cio’,a sua insaputa?
    Solo oggi noi ne recuperiamo un “ritorno”che interessa pure la musica contemporanea.
    Dopo la guerra vi furono due stelle nel panorama vocale dell’epoca a brillare.Sopra tutte Maria callas
    nell’opera e Mina nella “musica leggera”
    A far da anello di congiuzione fra la Callas e Mina,nel panorama della musica contemporanea,
    e’Caty Berberyan.Si potrebbe cosi’collegare questi tre “mondi”,sia nel dettaglio tecnico sia in quello poetico,in queste tre modalita’.
    CallasShockvvero la “purezza”lineare.
    BerberianShockvvero l’intelligenza colta al servizio del progetto compositivo.
    MinaShockvvero l’intuizione “naturale”e”istintiva”di moduli canori colti,trasposti nella vocalità della canzone;un’imitazione tutta”minologica”,una gestualità fonetica provocatoria,ma poeticamente assai bella.
    Callas,Berberian e Mina formano un unico anello orizzontale di graduale”trasformazione”della vocalità,usata in maniera strumentale e”spettrale”in tutti i tre generi musicali.
    Sarebbe un sogno avere Mina tra gli interpreti di un brano contemporaneo,per le sue intriseche proprieta’tecno-vocali,che nessuna accademia al mondo saprebbe insegnare.
    Una voce anche colta al servizio di una musica colta.
    Buon fine settimana a tutti voi.:
    ciao Mina LOL

  17. mario r.

    L’AMACA
    di Michele Serra
    La Repubblica di oggi.
    http://thumbsnap.com/v/6G0iyuqX.jpg

    bula bula, mario rossi-

  18. PieraPaso

    SI’ TRE VOLTE SI’ Cara Ylenia,
    grazie per il saluto particolare a me,mi ha fatto piacere.
    Hai letto il mio messaggio sotto, c’è l’hai il libro:
    MINA Una forza incantrice…..è bellisimo!
    tuttu, tutti, tutti, i fans di MINA devo leggerlo.
    Ti dedico SOMEDAY..che è vicina
    basin milanese da
    PieraOops!

  19. francesca

    cara piera …sai dove lo posso trovare?Questo prorpio mi mancaBig Frown
    un bacio
    francesca

  20. ylenia

    Ciao a tutti…..in questo pomeriggio di novembre mi è venuta voglia di uno dei DVD di MINA gli anni rai….vado a vederlo..un bacio a tutti,in particolare a Piera…ciao cara Piera come va tutto bene? Razz

  21. PieraPaso

    MINA
    Una forza incantatrice
    di F.Fabbri e L.Pestalozza

    un libro da leggere e rileggere attentamnte,
    spiega con certosina maniera tutto il modo e la maniera come fà cantare,
    la “grande voce di MINA”

    Non so’ quale capitolo consigliarVi,
    a pag.111 “Tu chiamala se vuoi”
    fà lo speeling parola per parola su le canzoni piu’ note di MINA.
    Forte è la descrizione di come fà cantare ANCORA ANCORA ANCORA da leggere piu’ volte!

    a pag. 127 ” Teatralità di Mina”
    tante pagine che descrivono come Mina in una canzone può diventare una Teatraltà
    per gesti atteggiamenti e ritmi.

    Cari Amici, buona lettura da
    Piera Rolls Eyes

  22. Sergio

    Buon pomeriggio a tutti ragazzi

    Come ve la passate? Spero FACIL-MENTE!.

    Anche se a volte non scrivo, vi leggo SEMPRE SEMPRE SEMPRE

    passate un BUON WEEK END!.

    Ciao Grin

  23. Federico Mazzini

    E’ bellissimo questo brano, uno dei miei preferiti.
    Mina è come sempre stupefacente!!!
    Complimenti per la scelta!
    Ciao!!!
    Bacio! Grin

  24. anthony888

    Ciao ragazzi…cm va??? beh come va con l’ascolto del cd facile???? è bellissimo….ma preferisco quelli monotematici…..Sono quelli i veri cd intoccabili!!””!!!! LOL 8)

  25. madameX

    Meno male che questa VITA è LOCA…pensa che noia se non sarebbe LOCA…vivremo nella famiglia del MULINO BIANCO…..che du cojoni….sarebbe L’importante conoscere ed essere consapevoli della propia follia….W LA VITA LOCA bacetti tigrotti…al pincio tutti al Pincioooo.

  26. mario r.

    “La Compagnia”:

    Mi sono alzato
    mi son vestito
    e sono uscito solo solo per la strada
    Ho camminato a lungo senza meta
    finché ho sentito cantare in un bar
    finché ho sentito cantare in un bar.
    Canzoni e fumo
    ed allegria
    io ti ringrazio sconosciuta compagnia.
    Non so nemmeno chi è stato a darmi un fiore
    Ma so che sento più caldo il mio cuor
    So che sento più caldo il mio cuor
    Felicità.
    Ti ho perso ieri ed oggi ti ritrovo già
    Tristezza va
    una canzone il tuo posto prenderà
    Abbiam bevuto
    e poi ballato
    è mai possibile che ti abbia già scordato?
    Eppure ieri morivo di dolore
    ed oggi canta di nuovo il mio cuor
    oggi canta di nuovo il mio cuor.
    Felicità
    Ti ho perso ieri ed oggi ti ritrovo già
    Tristezza va
    una canzone il tuo posto prenderà.

    bula bula, mario r.

  27. Pasqualina

    bellissima “Questa vita loca”..e una cosa anche bella è che Mina l’ha fatta sua senza eccessivamente stravolgere la versione originale cantata, mi sembra, da Francisco Cespedes..un bravo,sì, a Malgioglio che ne ha riscritto il testo, ma alla superba interpretazione di Mina darei un 10 con in più la lode..in questo cd Mina ha dimostrato ancora una volta che, nn soltanto è quella vocalist straordinaria che è sempre stata, ma che nello stesso tempo è una splendida interprete! La completezza artistica di Mina, ancora oggi, è sotto gli occhi e nelle orecchie di tutti..thanks vassallo!Smile

  28. franco-jesolo

    più che altro bravo francisco céspedes che è l’autore sia della musica che del testo originale!!!malgioglio come paroliere è grande, ma non dimentichiamoci che è una “libera” traduzione. ciao

  29. Vassallo paleologo giuseppe

    Questa mattina affacciandomi alla finestra ho visto che c’era li ad aspettarmi l’arcobaleno….che meraviglia erano anni che non ne vedevo uno…ed ho capito che c’è sempre una speranza…per tutti Wink
    Ed in questa giornata per svegliarvi e darvi appuntamento a lunedi il giradischi suona….QUESTA VIDA LOCA….che ne pensate?….io la trovo stupenda…bravo Cristiano:

    Quando tu mi manchi
    Devo avere calma
    Sento il cuore che si danna
    Perché il pensamento
    Non regala il tempo
    Di sentire che ti sento
    Anche se sta dentro
    Questo sentimento
    Sento che è eterno
    Questa litania che mi porta via
    Perché non ti tengo
    Non ho la tua bocca dentro la mia bocca
    Con quello che intendo io non mi arrendo
    Anche se sta dentro
    Questo sentimento
    Sento che è eterno
    Questa litania che mi porta via
    Perché non ti tengo
    Non ho la tua bocca dentro la mia bocca
    Per quello che intendo io non mi arrendo
    Questa vita loca loca loca
    Con la sua loca realtà
    Che mi rende loca loca loca
    Senza più serenità
    Però apro bocca a questo soffrimento
    Che non mi abbandona porque a mí me toca
    Esta vida loca
    Anche se sta dentro
    Questo sentimento
    Sento che è eterno
    Questa litania che mi porta via Perché non ti tengo
    Non ho la tua bocca dentro la mia bocca
    Per quello che intendo io non mi arrendo
    Questa vita loca loca loca
    Con la sua loca realtà
    Che mi rende loca loca loca
    Senza più serenità
    Però apro bocca a questo soffrimento
    Che non mi abbandona porque a mí me toca
    Esta vida loca
    Porque tú me faltas
    Y extraño tu boca
    Porque a mí me toca
    Esta vida loca

    Buondì a voi tutti Alien

  30. francesco cremona

    scusa tu, scusa tu , scusa tu,
    faccialibro, sarebbe facebbok,? giusto, non sono forte con l’ inglese, Wink

    se è cosi no, no faccialibro no party,dunque. non amo molto questi social network.
    (almeno fino ad adesso)”vivo in cattività su questo digitale mondo.”( spero di restarci per molto) 8)

    scusate tutti per questi spazi rubati Rolls Eyes

    facile notte

    ciao mina

    ciao tà

    ciao mina ciao tà

  31. francesco cremona

    hai ragione condivido in pieno, questa diversità di arrangiatori poi a Mina può fare solo bene, con tutto il rispetto per Massimiliano, che comunque in questo album ha fatto un ottimo lavoro, sara per via delle chitarre che amo molto, sarà che sento suoni più puliti, più “acustici” e per me per Mina e quello che ci vuole, gia c’è la sua voce di straorinario, quindi inutile aggiungere suoni e strumenti, prova ne sia la magnifica non voglio più.

    sogno da tempo un concept-album, con solo la voce di Mina, con arrangiamneti essenziali, magari per ogni brano un solo strumento, e come ghost-track, solo la sua voce, come l’ inizio meraviglioso di ” e mi manchi” da olio Wink

    ciao mina

    ciao tà

  32. Di “Facile” mi piace anche la diversità di arrangiamenti e suoni .A me Max Pani come arrangiatore piace molto, e credo sia molto bravo ,ma da BULA BULA che si trovano alternati diversi arrangiatori e tecnici di suono, il suono dei cd di MINA è variato e diverso, voglio dire , cambiato in modo positivo. Mi sembra una buona scelta l’arrangiamenti da diversi musicisti.UNA CURIOSITÀ: Non dice dov’è stato registrato come è sucesso anche in Bula Bula. Grin

  33. francesco cremona

    ???????????????????????faccia libro???????????????????

    ciao mina ciao tà

  34. scusa ma, scusa ma, scusa ma, ci sei su faccialibro?

Comments have been disabled.