Il Blog

Pubblicato: 12 anni ago

Mina, Caramella.

Comunicato stampa a cura di Franco Zanetti.

Provate ad ascoltare, anche solo per una mezz’oretta, “Mina: ieri, oggi e domani”, la webradio che dal 19 marzo propone, 24 ore su 24, soltanto canzoni dello sterminato catalogo discografico di Mina. E’ un’esperienza istruttiva: ci si rende conto, per merito della programmazione “randomizzata”, di quanta incredibile varietà, di quanto eclettismo, di quanti diversi generi e stili e repertori caratterizzino la carriera inimitabile di una voce ineguagliata.

Un po’ la stessa cosa succede ascoltando “Caramella”, il nuovo album di Mina, che esce a nemmeno sette mesi di distanza dal precedente “Facile”: fra le due versioni di “You get me” che incorniciano la tracklist (la prima in duetto con Seal, la seconda, come ghost track, cantata da Mina da sola) scorrono canzoni di autori diversi, di atmosfere diverse, di sonorità diverse, il cui denominatore comune è la stessa voce – una voce che però non è mail la stessa, non è mai uguale a sé stessa, anzi cambia e muta di canzone in canzone, a volte anche nella stessa canzone, a dimostrazione di una versatilità interpretativa (e anche di una curiosità professionale) senza precedenti e senza pari.

La curiosità è dimostrata, ad esempio, da “You get me”, brano assolutamente sconosciuto da noi, come sconosciuto ne è il coautore e interprete, Teitur Lassen, musicista nativo delle isole Faroe che ha all’attivo solo quattro Cd; per la canzone, scritta insieme alla neozelandese Pam Sheyne (già autrice per Christina Aguilera, Sheena Easton, Jessica Simpson, e corista per Celine Dion e i Pet Shop Boys), Mina ha invitato al duetto l’anglonigeriano Seal, che ha registrato i suoi interventi a Los Angeles con la produzione di David Foster.

“You get me” è stata segnalata a Mina da Axel Pani, il nipote che da un paio di album compare fra gli autori “della casa” (ha debuttato nel ruolo nel 2006 firmando “Per poco che sia”, in “Bau”, ha bissato lo scorso anno con “Il frutto che vuoi” e “Con o senza te”, in “Facile”, e torna adesso con “Il povero e il re”). La signora, evidentemente, si avvale di talent scout di gusto: tant’è vero che, dopo aver cantato “Non ti voglio più” di Davide “Boosta” di Leo, non solo conferma l’interesse per il fondatore e tastierista dei Subsonica incidendo qui “La clessidra”, ma compie altre due incursioni nel rock “alternativo” italiano di qualità: cantando “Solo se sai rispondere” (di Massimiliano “Max” Casacci, chitarrista, produttore e – anche lui – fondatore dei Subsonica) e riscoprendo, dal disco di debutto da solista dell’ex Scisma Paolo Benvegnù (“Piccoli fragilissimi film”, 2003), una perla sconosciuta ai più intitolata “Io e te”, firmata dal chitarrista e autore milanese con Andrea Franchi e Gionni Dall’Orto, suoi compagni di avventura – insieme a Marco Parente – nel Proiettili buoni, 1999-2000.

Senza trascurare, nel contempo, autori meno “alternativi” e già nell’elenco dei “fornitori” più o meno abituali: come Andrea Mingardi e Maurizio Tirelli (qui presenti con “Accendi questa luce” e “Mi piacerebbe andare al mare”), Samuele Cerri (che con il contrabbassista Massimo Moriconi è autore di “Così così”), Mauro Santoro (“Come se io fossi lì”), Maurizio Morante (“Ma comme faje” e “Inutile sperare”, scritta con un altro habitué, Mauro Culotta) e Fabrizio Berlincioni (che con Silvio Amato – debuttante alla corte di Mina, ma autore e musicista di lungo corso, attivissimo nell’ambito delle sigle e delle musiche per il cinema, per il teatro e per il balletto – firma “Amoreunicoamore”).

La tracklist di “Caramella” si amplia a comprendere altri due titoli già precedentemente pubblicati, ma non ancora presenti nella discografia di Mina: “Poche parole”, il duetto con Giorgia dall’album “Stonata”, 2007, e “Amore disperato”, il duetto con Lucio Dalla dall’album “Lucio”, 2003.

Non è certo compito dell’estensore di queste note informative segnalare in particolare l’uno o l’altro dei titoli di “Caramella”: non solo non è il caso di stilare graduatorie di preferenza, ma anzi è bene lasciare che sia l’ascolto – preferibilmente attento, preferibilmente ripetuto – a suggerire spunti e riflessioni e annotazioni a chi di questo disco avrà occasione di scrivere o di parlare.

Certo colpiscono immediatamente le atmosfere rarefatte di quella trenodia elettronica che è “La clessidra”, la tematica assai impegnativa del testo di “Accendi questa luce”, la drammaticità trattenuta e desolata di “Mi piacerebbe andare al mare”, le immagini evocativamente liriche di “Io e te” (“…siamo quei venti / che cambiano i deserti”), l’eleganza da jazz ballad di “Così così” sottolineata dal sassofono di Phil Woods; e l’irruenza melodica di “Solo se sai rispondere”, e la cantabilità immediata di “Come se io fossi lì” e “Amoreunicoamore”, e la dolceamarezza partenopea di “Ma comme faje”, e la dolorosa intensità di “Inutile sperare”, e la candida sincerità di “Il povero e il re”; ma al secondo ascolto già le prospettive mutano, al terzo le sensazioni si precisano, al quarto certe frasi acquistano un peso diverso: mentre su tutto si staglia la voce che mette ordine in questo apparente caos di suggestioni, e trasforma l’ascolto di un disco in una fortissima esperienza emozionale.

Comments
  1. giorgiofranco

    CIAO RAGAZZI Laugh CHE BELLO L’INCONTRO CON NADIA VESTITA DA CARAMELLA!!! QUESTA DONNA è UNICA…COME è UNICA MINA!! QUESTO ALBUM è MERAVIGLIOSO, ED
    HO GIà ELETTO LE MIE PERLE PERSONALI: IO E TE e SOLO SE SAI RISPONDERMI….MA TUTTO IL LAVORO DELLA SIGNORA è AVANGUARDIA! COME LO è STATO QUELLO DI MAURO BALLETTI…A DISPETTO DEI SOLITI INSODDISFATTI, TROVO CHE IL LAVORO CHE HA ESEGUITO CON AMOREBOLE RITORNO è STATO FORSE UNO DEI MIGLIORI DEGLI ULTIMI ANNI…

  2. madameX

    Tutto il giorno in giro per Milano vestita da CARAMELLA..con uno splendido gruppo di MINOSISSIMI e poi in SALOTTO ad ascoltarloooooooooooooo Be in una giornbata così splendida…Amoreunicoamore ha saputo farmi piangere……..Io adoro anche la canzone Napoletana Splendido CD grandissima MINA piu che mai Copertina bellissima INsomma che dire di piu…Adesso con calma assaggiamo Caramella per Caramella per decidere qual’è la piu buona Ma per me sono tutte gusstosissime FOTO SU FACEBOOK nadia vergano maggiora

  3. seruman

    A me il disco mi piace, ma non mi fa impazzire. Se fosse stato un po’ più trasgressivo…
    Mi piacerebbe tanto tutto un disco sullo stile Dark di “Solo se sai rispondere”, canzone che per me è il vero gioiello dell’album…
    Le alte canzoni sono carine, ma sono un po’ lo stesso di sempre.

  4. Valerio

    Come tutte le canzoni, come tutti glialbum…di tutti i cantanti e di tutti i tempi c’è a chi piace e a chi no. Rispettando l’opinione di chi ce l’ha con la copertina, e con tutti il resto, io dico la mia: questo album mi piace da matti!! Ha una bellissima copertina. Si apre con un duetto MAGICO e continua con io e te che reputo una delle migliori. Mi lascia un pò spiazzato il povero e il re, che non mi piace poi così tanto. Poi però il livello sale con i due duetti con giorgia e con dalla, la favolosa così così e ancora solo se sai rispondere, come se io fossi lì e la clessidra…tutte belle! Torna un pò a deludermi con accendi questa luce e amoreunicoamore, ma conculde proprio in bellezza con le ultime tre ma comme faje, inutile sperare e mi piacerebbe andare al mare. Ovviamente ci sono le mie preferite e quelle che mi piacciono decisamente meno, ma tutto sommato è davvero un bel cd!! Certamente tutti pareri personali e soggettivi Wink
    Alla fin fine è davvero un bellissimo regalo di compleanno!! Grin

  5. simoneco

    Ciao decorazionesegrete veramente c’è poco da scherzare perchè anche secondo me è Benedetta quella nella prima foto interna della cover del cd Smile

  6. Giannigia

    …IO AMO QUESTA DONNA…
    ed il suo modo di essere pazza ne La Clessidra!
    Album eccellentemerrimo Cool

  7. Endymion

    Ho mandato stamattina un amico a comprarmi il cd e a portarmelo a casa, perchè mi sono autorecluso a preparare un esame per l’università, quindi niente perdite di tempo, niente distrazioni, oggi mi concedo solo il tempo per mangiare, fumare e ascoltare mentre lavoro questo nuovo album. Allora in primis: possibile che è da Veleno che non si assiste ad una copertina decente che sia una???? Credevo che con todavia avessimo toccato il fondo, invece no mi sbagliavo, si poteva fare molto peggio, e questa accozzaglia che anche senza photoshop sarei in grado di rifare e migliorare viene scelta come copertina, a riconferma del fatto che la negazione ai media di mina si è trasformata in pura iconoclastia, in quanto ha perso addirittura l’interesse all’artisticità della propria immagine, almeno me la spiego così l’accozzaglia orrenda di copertine che si sono viste da bula bula ad oggi (fatta eccezione per STBLD, che ovviamente non va preso come esempio in quanto episodio “straordinario”.Ad ogni modo, So che è smpre affrettato dare delle proprie inutili recensioni dopo poche ore di ascolto, ma passa così in fretta che l’ho già ascoltato interamente parecchie volte. You get me, non ho molto da dire se non che è carina, che è orecchiabile ma che in nessuna delle due versioni mi dice nulla, forse perchè lo stesso Seal per quel poco che è giunto da noi non mi ha mai comunicato più di quanto mi comunichi un sicuramente più interessante r.kelly o john legend. Ma ecco che arriva “io e te”, allora non so come esprimermi, è da quando la radio di mina l’ha fatta ascoltare la prima volta che non smetto di ascoltarla. Prima cosa: trionfa finalmente per Mina un arrangiamento spettacolare, s’insinuano sonorità indie, brit, rock il tutto riuassunto in un eco di sana italianità, e dico finalmente, perchè di arrangiamenti giovani e interessanti mina ne ha avuti uno per album negli ultimi 20 anni. Tornando a lei, è semplicemente perfetta, la misura è quella giusta, oddio magari avrei apprezzato l’esagerazione, ma la scelta comunque è giusta. Coltivavo segretamente il desiderio che lei cantasse benvegnù da tempo, e anzi avrei voluto che cantasse anche il mare verticale, altro capolavoro di benvegnù ad ora interpretato dalla Rei e dalla ferreri, la seconda stranamente più brava. Inoltre qualcuno l’ha paragonata a tre volte sì, paragone azzeccato visto che benvegnù e afterhours stanno molto bene assieme, ma non so perchè, sarà quell’uso della voce, quelle note prolungate, quella voglia un po’ trattenuta un po’ no di urlare, che mi ricorda “qualcosa in più” di kyrie, e un po’ tutto kyrie in generale. Il povero e il re è dolce e sognante, però credetemi o no, per quanto mi piaccia, qualcosa mi dice che non è canzone per Mina, non so ci vedrei una voce più pulita e angelica, stile ruggero per intenderci. Poche parole brevemente è come dissi a suo tempo l’occasione mancata, una pessima prova per entrambe, non c’è guizzo ma solo piattezza, giusto i colori di mina e niente più, peccato perchè Giorgia merita tutti gli elogi del mondo. Amore disperato è per me una spina sul fianco, e una spina sul fianco anche di questo album, che tristemente paragona la voce attuale con quella che aveva in quel momento (sapete che io sono del partito “preferivo la voce di mina di un tempo che quella di adesso” nel caso esistesse). Non ho mai confessato che trovo questo duetto uno dei pià riusciti, se non il più riuscito della carriera di Mina,non tanto per Dalla che amo e adoro, ma proprio perchè la canzone è talmente bella, talmente al di sopra di qualsiasi giudizio negativo o positivo, che non so nemmeno come incensare, è semplicemente l”esempio di quale esito darebbe sentire il migliore esecutore,mina, suonare con il migliore strumento possibile (sempre la voce di Mina) un’eccelsa spartitura (di lucio). Così così, vabbè non parlo, io queste cose non le capisco mai, so che picciono, ma a me no, per cui boh, fate vobis. Solo se sai rispondere, ecco un altro momento interessante dopo io e te. Il testo è intenso in certi suoi punti, in altri mah, l’arrangiamento è moderno, finemente elettronico, bello bello bello. Come se io fossi lì, ok lo ammetto, a me piace Santoro, e mi manchi a molti non piace, e ppure io la trovo sublime, ecco il domani è banale quanto un luogo comune eppure la si ascolta sempre volentieri, resta lì è inutile eppure ci sta in leggera, e anche in questo caso io salvo santoro che è proprio un autore di “canzoni italiane”, certo ci sarebbe voluta un po’ di più voce in certi punti, ma il tutto scorre così tranquillamente che lo ammetto la riascolto quanto io e te, a riprova del mio perenne traballare tra innovazione e tradizione. Laa clessidra, allora avevo ed ho delle riserve a riguardo, per il semplice fatto che non ti voglio più era ed è la mia canzone preferita di Facile, secondo me ssieme a vita loca i due punti massimi, pertanto ero curioso di sapere dove sarebbero andati a parare questa volta. Ed è semplicemente bello essere sorpresi, tetra rareffatta imperscrutabile, misteriosa, e a mio avviso il miglior aggettivo è SOLENNE, una sorta di rituale musicale in cui confluiscono materie inattese, ovvero la mina più inattesa e meno scontata dell’album. Accendi questa luce, io ve lo dico onestamente, io non ne posso più di Mingardi, cioè in tre album a parte datemi della musica, non ha motivo di esserci, questa canzone è orribile per il testo che è una cafonata di banalità e di licenze poetiche imbarazzanti “come fosse tutto quanto un reality show”, dio mio, e io che avevo da ridire sugli spagnolismi di malgioglio, ad avercene!! Poi la voce di Mina ormai su alcune tonalità non ha più molto senso, è troppo sottile il suono. Amoreunicoamore, mi verrebbe da riproporre lo stesso commento che ho dato a come se io fossi lì, solo che qua oltre a “canzone all’italiana” ci trovo anche l’aggettivo “sanremese”, me la vedrei cantata sul palco dell’ariston, a me non dispiace, e un piccolo brivido su quel “IIIIImpossibile” che sembrava accennare ad un super acuto, e vabbè, comunque il brivido c’è stato Grin . Ma comme faje, apro una parentesi ho sempre odiato giuro odiato la musica partenopea, odiato, ma grazie a mina e ammetto alla radiomina (che diciamocelo onestamente di casuale non ha di certo la scelta dei brani visto che sono sempre quelli) l’ho capita e l’ho amata, e mi piace anche qua, ma forse ad edulcorare la cosa è anche il fatto che qua di partenopeo c’è più il napoletano che la musica, che trovo essere più neomelodica. Inutile sperare, me la caverò con un “non pervenuto” anche perchè odio criticare mina direttamente, per cui lascio perdere. Mi piacerebbe andare al mare, allora io mingardi lo salvo nel momento in cui esce fuori un suo certo universo intimista, come in questo caso, però mi scende un po’ la lacrimuccia a sentire il suono che esce fuori da quella bocca quando dice ad esempio Galera, su quei registri il suono sta perdendo sempre più corpo.
    In definitiva, l’labum scorre velocemente, sussistono punti altissimi, mA veramente alti, che da soli bastano a innalzare la media degli ultimi anni notevolmente, e questo è un bene, sento molta molta freschezza negli arrangiamenti, nelle sonorità, dio grazie o meglio Mina grazie, ma a me che sono tanto nostalgico manca pur sempre la mina di “solo lui” per citare qualche minata a caso, e, correggetemi se sbaglio, ma la grande assente di questo album è la canzone minosa per eccellenza, dov’è??? Non c’è più come non ci sono più tante cose, ma se ne sono aggiunte altre, che per molti versi sono addirittura migliori.

  8. Diego

    Quella che mi dà più emozioni è senz’altro IO E TE, seguita da LA CLESSIDRA e da AMOREUNICOAMORE e anche da SOLO SE SAI RISPONDERE.
    Poi va beh, AMORE DISPERATO è sempre magnifica… e anche altre canzoni sono carine… Grin

  9. PieraPaso

    io..non c’è l’ho ANCORA..
    frigggggo di assaggiare le CARAMELLE

  10. Si, ho visto anch’io. Al tempo di “Sulla tua bocca lo dirò” , ho scritto al sito per fare sapere che anche in questo disco mancava un pezzo , ma non hanno fatto niente. Continua a mancare ancora….

  11. Maria Pellegrini

    Annunciato nei titoli al Tg4 un servizio su Caramella. Per chi può essere interessato.

  12. PG

    Rossi smettila (ironico)! I tuoi posterini sono a volte proprio belli e simpatici: propongo la stampa di questo in grandi dimensioni e propongo di regalarlo al “Salotto”.

  13. Pasqualina

    Un CD fantastico che ci riporta una Mina classicheggiante in molti punti..le mie preferite?? eccovele: AMOREUNICOAMORE, ACCENDI QUESTA LUCE, IL POVERO E IL RE pari merito con IO E TE..Grande Tigre!!!!!!

  14. Dario

    Dimenticavo, le mie preferite (stavolta è veramente difficile escludere qualche brano) :
    – IO E TE
    – LA CLESSIDRA
    – AMOREUNICOAMORE
    non necessariamente in quest’ordine, e poi la ghost track “You get me” è ancora più bella del formidabile duetto!

  15. Dario

    … ed il dolce rito si è nuovamente compiuto …
    a scuola vibra il cellulare …
    nell’intervallo leggo un messaggio …
    è il mio “dispensatore di minosità” che mi avverte : arrivato il cd di mina lo metto da parte …
    ritorno in aula, gli allievi avranno notato la mia espressione più felice?
    Campanella … di corsa in centro … stringo tra le mani il CD (l’emozione è sempre la stessa)
    avverto la mia “dispensatrice” che a breve ci saranno due nuove uscite della Carosello nonché un’antologia
    di Baby Gate … mi guarda sorridendo mentre ascolto le note di Così così che ammorbidiscono l’aria della
    discoteca … A casa … mangiare? dopo , dopo c’è tempo ora “ascoltare” e “riascoltare” e poi “ascoltare”
    … e il dolce rito si è nuovamente compiuto …
    le piccole grandi gioie della nostra vita … per fortuna che ci sei Mina … i love you

  16. giulia_z

    per ora solo un commento lampo a caldo: disco FAVOLOSO!!!! non credevo fosse possibile eguagliare Facile e invece Caramella è persino più bello, se possibile.
    Le mie preferite per adesso sono:
    – IO E TE
    – SOLO SE SAI RISPONDERE
    – LA CLESSIDRA
    riguardo alla grafica, mi piace anche quella, molto di più di quella del disco precedente…. e bisogna ammettere che la somiglianza con Benedetta è spaventosa Chic !!! confesso di aver pensato anch’io per un attimo che le foto fossero state ritoccate sovrapponendo i due volti Grin

  17. mr.MAX

    …ehm…
    ragazzi perdonatemi.

    non mi era MAI succeso di ODIARE un dico di MINA al primo ascolto e di AMARLO PAZZAMENTE al secondo.

    non so dove avevo la testa e il cuore stamattina…

    questo disco è FA-VO-LO-SO!!!
    LEI è GRANDIOSA!
    ineguagliabile.

    si supera OGNI volta che fa qualcosa.
    Smile
    grande MINA!

  18. red_fox_tale

    no era un altro post in merito alla grafica del cd

  19. mr.MAX

    […]
    mi sono autocensurato.

    aspetterò ulteriori ascolti per raffinare il mio pensiero su questo disco davvero troppo strano per i miei gusti.

    in attesa delle prossime uscite che, mi pare di capire, si avvicineranno di più ai miei gusti forse un po’ troppo retrò.

  20. antonio

    Salve,
    non capisco il motivo x cui cancellate i miei commenti…………….loris sai nulla??????????????????????????????????????????????????????????????

  21. Filippo

    pag. 4

  22. alexio76

    qualcuno sa dirci perchè il cd nn è su itunes??? Loris???

  23. Vassallo paleologo giuseppe

    Per gli interessati ecco i quotidiani dove trovare la recensione di CARAMELLA(Non tutti degni di gloria):

    IL MESSAGGERO
    L’AVVENIRE
    LIBERO
    IL GIORNALE
    LA STAMPA
    IL GIORNO
    LA REPUBBLICA
    GIORNALE DI SICILIA
    IL TEMPO

  24. red_fox_tale

    Scusate ma mi avete cancellato il post? neanche fossimo nell’unione sovietica degli anni 50… bisogna avere un pensiero unico su tutto?

  25. mario r.

    Tutti i colori di Caramella Mina
    http://thumbsnap.com/PJrXIbbT

  26. Christian Mangano

    Ma avete sentito quanto è bella questa canzone? http://www.youtube.com/watch?v=lkWT6nrhHIQ

  27. sandrolondon

    Ok, inviato, fatemi sapere quando lo ricevete! =D

  28. sandrolondon

    Scusate, mi ci e’ voluto un po’ per fare l’upload dell’album, ancora 5 minuti di pazienza ed e’ vostro! =D

  29. giorgiofranco

    BUONGIORNO A TUTTI E PIACERE SONO GIORGIO DA MILANO…CI SENTIREMO PRESTO PER I MIEI COMMENTI PERSONALI SUL NUOVO CAPOLAVORO DELLA SIGNORA MAZZINI…UN SALUTO PARTICOALRE A NADIA( MADAMEX) LORIS E REMO! E….FATE INDIGESTIONE DI CARAMELLE!!!

  30. mircobeaker

    dio sol osa qual’e’ il problema con Itunes…… case discografiche????

  31. kyrie

    Quando uscí Facile se non mi ricordo male si parló della possibilitá di un album doppio… Bé, provate a immaginare un disco con i pezzi di Facile e Caramella… il cuore piú duro e forte non avrebbe retto il colpo!!!!
    Facile per me é stato uno dei piú bei dischi degli ultimi anni, peró credo che Caramella, se possibile, sia ancora meglio.
    Non mi azzardo ancora a dare giudizi sui singoli pezzi dato che sono “SOLO” 4 giorni che ascolto ininterrottamente questo disco (si, questa volta é toccata a me la fortuna di averlo in anticipo, ma per l’immenso rispetto che nutro verso il lavoro di Mina e dei suoi collaboratori ho preferito non dirlo nemmeno qui nel blog, non me ne vogliano gli “assetati di anteprime”)

  32. A Skytg24 hanno appena fatto un bel servizio su Caramella,con un video ufficiale di You get me con immagini di Mina in studio e Seal (in un suo video) con animazioni ispirate alla copertina.
    Ho fatto un fioretto e non lo giudico.

  33. mircobeaker

    grazie sei una Gem as they say up here….

    you saved my LIfe>>>

    Mirco Smile Yes

  34. sandrolondon

    Va bene ragazzi, controllate la mail fra qualche minuto. Ci sara’ il link. Buon Ascolto!

    Sandro

  35. mircobeaker

    scusa sandro l’ho scritto sul post sbagliato.. va beh.
    mscaramucci@mac.com o mscaramucci@me.com che e’ poi la stessa cosa.

    ti ringrazio…

  36. faresti lo stesso favore anche a me… Smile ho lo stesso problema hicks77mi@live.it

  37. mircobeaker

    grazie sandro……. un ‘anima buona c’e’ sempre…
    il mio email e’ mscaramucci@mac.com

    grazie Smile

  38. sandrolondon

    Ciao Mirco,
    io sono a Londra, simile problema. Dammi la tua email e te ne invio una copia pronta per iTunes…. x

  39. oddio Nadia…ma scherzavoooooooooooooooooooooooooooooo
    E’ che sembra proprio Benedetta!!!!!!!!
    Ti adoro,sei innocente come una fanciullina!

  40. Daniele Cai

    Ciao a tutti.Vorrei segnalare la bellissima recensione su DNews dove LEI viene definita (d’altronde è la verità)”..la più grande ugola italiana di sempre”e:”..Ostinata e coraggiosa..camaleontica come solo un’artista riesce a essere quando non si ferma mai.Non è un caso che Mina sia reputata la più grande interprete italiana di tutti i tempi”Ok lo sapevamo ma fa piacere rileggerlo soprattutto quando il Corriere Le dedica uno striminzito articoletto.Altre perle:”la prolifica produzione dell’artista non va a detrimento della qualità”e per finire:”Una Caramella,molti sapori ecco il gustoso albumdi Mina.Al di là dei gusti e dei consueti denigratori,non c’è stato mai nessun altro capace di prestare la propria voce a ogni tipo di esperimento,di plasmarla e farla usare e consumare dai più diversi generi.Popolo della Tigre,Ottima giornata a tutti.

  41. mircobeaker

    AIUTO …. QUESTA VOLTA MI VOGLIONO FAR IMPAZZIRE……. L’ALBUM NON C’E’ SU ITUNES………DOVE C………. LO TROVO.
    SU GLI ALTRI SITI ITALIANI O NON MI FANNO SCARICARE PERCHE’ SONO IN IRLANDA O MI FANNO SCARICARE LA VERSIONE WMA PER WINDOWS MEDIA PLAYER CHE IO NON HO PERCHE’ USO IL MAC.

    COME FACCIO …………

    DISPERAZIONE GAY….

  42. lemmyc

    non ho ancora letto tutti i commenti. scusate. ma perché nel sito ufficiale ci sono solo 11 tracce?

  43. PieraPaso

    Bello stamattina, il ricordo che ha fatto Pino Strabioli
    di Gabriella FERRI..ha vatto vedere un duetto con Mia Martini
    brividiiiiii..è l’Arte vera che piace a
    Piera
    p.s.
    scusate se ho interotto la CARAMELLA
    meritava anche questo messaggio

  44. PieraPaso

    ..thè ghè ràsùnn lè proprì in scì.. Laugh MINA è un MIRACOLOOOOOOOOOOOOOOO!
    perchè ha l’orchestra in golaaaaaaaa!
    l’ha scritto Borgna

    cara madameX…non friggere troppo..
    resta lucida..ricordati di prendere due CARAMELLE
    per me..movesssssss!
    Pierotta

  45. madameX

    DECORAZIONE SEGRETE……..Ho appena parlato con MAURO BALLETTI…non è Benedetta ma è MINA……la foto è di MINAAAAAAAAAAAAAAAAAA

  46. più che per la voce per la salute!
    Proprio qualche giorno fa mi sono preso un grande spavento per la mia amata Cesaria Evora,operata d’urgenza al cuore proprio per il suo cavolo di vizio di fumare.
    Non capirò mai chi fuma…giuro.

  47. marcello murabito

    Amoreunicoamore per Mina Unicoamore,Per tutta la vita.

Trackbacks.

Comments have been disabled.