Il Blog

Pubblicato: 10 anni ago

Tigri e Agnelli

 Mentre mancano ormai pochissimi giorni al lancio radiofonico – con annesse sorprese – di Adesso è facile (on air a partire da venerdì 27), all’Auditorium Giovanni Agnelli del Lingotto di Torino (via Nizza 280) sono in pieno corso i preparativi della serata-evento Musica che cura – Artisti per casa Oz in programma giovedì 3 dicembre alle ore 21,30. L’iniziativa, come già anticipato qualche settimana fa nel nostro blog, è stata ideata e promossa da Davide “Boosta” Di Leo che, sull’onda dell’entusiasmo per la splendida Non ti voglio più scritta per l’ultimo album di Mina, ha deciso di celebrare in grande stile la Signora della Musica italiana con un concerto-tributo a cui hanno aderito gratuitamente alcuni protagonisti dell’attuale scena musicale come Jovanotti, Giuliano Sangiorgi, Samuele Bersani, Antonella Ruggiero, Roy Paci, Federico Zampaglione, il quintetto vocale Voci di corridoio e Manuel Agnelli. Il tutto con la partecipazione straordinaria di Luciana Littizzetto in veste di madrina e presentatrice della serata. La scaletta dei brani è per il momento ancora top secret: “Ci saranno un po’ di sorprese, ma non troppe - ci anticipa Boosta, che curerà gli arrangiamenti per pianoforte e tastiere con l’accompagnamento di violino, viola, violoncello e flauto traverso del Gnu Quartet -. Gli artisti hanno scelto le canzoni per conto loro senza imposizione alcuna, ma il suono sarà davvero eterogeneo…”. L’intero ricavato dello spettacolo andrà a finanziare i progetti futuri di Casa Oz, che offre sostegno alle famiglie che vivono l’esperienza della malattia di un bambino. I biglietti d’ingresso (55 euro per i posti di tipo A, 40 euro per i posti di tipo B, 25 euro la tariffa speciale per gli studenti e over 65, con l’aggiunta di 1,50 euro per i diritti di prevendita) sono prenotabili online su www.greenticket.it, www.vivaticket.it e www.ticket.it, mentre per ogni altra informazione sul programma completo potete consultare il sito www.musicachecura.it (mail info@musicachecura.it, telefono 393 0665415)

Altro appuntamento da non perdere sarà quello di domenica 6 dicembre sull’emittente satellitare Lei (canale 125 di Sky) con la versione restaurata del concerto Dalla Bussola del 1972, la cui messa in onda sarà preceduta da uno speciale su Mina (ospiti, tra gli altri, Platinette, Benedetta e  la Maionchi) realizzato in collaborazione con il settimanale Oggi. Ricordiamo, inoltre, l’uscita in questi giorni nelle migliori edicole italiane del nuovo numero del bimestrale Emozioni con un articolo di quattro pagine su Facile a cura del nostro Fernando Fratarcangeli, mentre venerdì 27 vedrà la luce nei negozi di dischi la pluriannunciata new version dell’album-monumento di Claudio Baglioni Questo piccolo grande amore, nella cui celebratissima title-track spiccherà – sotto il fuorviante titolo L’arcobaleno - un piccolo-ma-grande cameo vocale di raccordo inciso per l’occasione dalla nostra Minona.

Comments
  1. Lanfranco

    ooops… volevo scrivere “l’interessato”

  2. Lanfranco

    So che non dovrei… L’interessatao stesso mi odierà per questo… Ma non resisto… AUGURI MARIO R. !!! Buon compleanno Smile Un bacione ed un abbraccio forte!

  3. Vassallo paleologo giuseppe

    Buondì speriamo che il tempo non cambi perchè stasera vado a guardare le stelle…..quest’oggi per chiudere e dare appuntamento col giradischi a lunedi voglio presentarvi FORSE e sottolineo FORSE Alien il più bel pezzo scritto da Giorgio Calabrese…..questo pezzo non ha bisogno di spiegazioni tutti noi sicuamente ci ritroviamo nel testo…..MA E’ SOLTANTO AMORE!!!!

    Forse
    sogno troppo e non dovrei
    forse
    vedo te come non sei
    ma se
    l a mia storia credi
    che non si regga in piedi,
    non finisce qui,
    lasciami dire.
    Forse
    penserò un pò troppo a te
    mentre
    tu non sai pensare a me,
    perciò tornerò a soffrire
    fino a voler morire
    ma è soltanto amore, passerà.
    Io
    non potrò aspettarmi mai
    cose
    che non senti e che non sai
    perciò tornerò a soffrire
    fino a voler morire
    ma è soltanto amore, passerà

    Buon fine settimana a voi tutti!!!!

  4. Vassallo paleologo giuseppe

    Mi sa che allora dovremo fare una lotta d’anore per decidere a chi appartiene questo album Alien non sono portato faccio finta che sia tuo Alien
    Mi fa piacere sapere dei vostri ricordi legati alle canzoni e mi fa piacere avere messaggi di stima verso il giradischi!!!
    Ciao Giacomo Grin

  5. mario r.

    UN MAGNIFICO VENERDI’ di NOVEMBRE con M I N A
    http://thumbsnap.com/v/H2Vk3yaW.jpg

  6. mario r.

    Leone, ma proprio a quest’ora dovevi tirare fuori questa cosa? Ecco, ora grazie a te c’è Mario Rossi che va su e giù di vocalizzi che Paolo Panelli al confronto mi pare la reincarnazione della divina Maria. Ora è passato ai gargarismi e non ha intenzione di smetterla. Stiamo cercando di convincere i vicini (imbestialiti non poco) che max per la mezzanotte la smetterà… ma non ci hanno creduto. In più dice che la dieta dei prossimi giorni sarà tutta a base di acciughe salate: dice che gli schiarisceono l’acuto… sarà???
    Ma proprio oggi che sono qui da lui a Cattolica, che finalmente posso rileggere questo adorato blog (ho il computer in panne e ci sono poco a Napoli in questi ultimi tempi) che finlmente potrei dirvi che FACILE è una meraviglia che solo la Nostra Mina poteva regalarci… e invece no, ho questo litanìa del Mario che mi porta via.
    Oddio, ora ha cominciato anche il gatto a dare segni di nervosismo… tra mugolii e miagolii vari questa vida a Cattolica sta diventando troppo loca… loca loca locaaaaaa…
    Ciao mazziniani!!!

    Claudio Napoli in trasferta romagnola

    P.S.: e sentilo come gli dà dentro… e non smette… vi farò sapere, visto che domani mi dice che si passa alle lezioni di solfeggio: dice che altrimenti le Yavanna (che studiano e studiano) non lo prendono come vocal guest…
    8O 8O 8O

  7. Che bello ritrovare nelle edicole il caro, vecchio Sette allegato al Corriere della Sera, e che bello trovare una foto (purtroppo in “formato francobollifero”, come direbbe la Nostra) di una ben nota cantante davanti a un master nel 1961, poco prima di andare a Sanremo Grin

    Un saluto a Piera e a madameX Wink .

  8. Adriano Palermo

    allora speriamo….grazie per le risposte e gli interventi consolatori……..

  9. PINA

    Ragazzi, di corsa sul satellite, rai edu 805 c’è Mina da “Ieri e Oggi” 1969.
    Ciao

  10. PieraPaso

    grazie caro Mario r
    anche se non ha parole, mi piace MINA
    quando canta VALENTINA
    Basinn da
    Piera Grin

    p.s.
    grazie x la busta!

  11. Leone Jesolo

    Ciao a TUTTI!
    Bello ieri X Factor, io vado pazzo per Marco, secondo me è un vero interprete e poi c’ha una voce di cristallo.
    Sentite ho un’ideona! Grin
    Perchè non ci mettiamo tutti di impegno e sovraincidiamo la traccia fantasma del brano 12 di Facile che altro non è la base del primo brano e lo mettiamo su You tube mettendo qui il link??a mò di omaggio?
    Vi immaginate Mina quanto si sganascierebbe a sentire le nostre vociacce sgangherate (senza offesa eh parlo per me e per molti)che le rendono omaggio?
    Senza considerare quanto piacerebbe a me sentire per esempio Mario Rossi che non ho mai neancora avuto il piacere di sentire cantare ESTA VIDA LOOCA LOCALOOCAAA…..
    Vi prego, I would love!
    Stabiliamo una data e in quel giorno tutti mettono in loro file!
    Loris non bannarmi ti prego… Oops!
    Leone

  12. GiacoMino

    No caro Vassallo, proprio non ci siamo!!!
    5043 è il MIO album, è solo MIO!!! Giù le mani! Twisted

    Ovviamente, sto scherzando! Adoro Suoneranno le sei, ma la preferisco in lingua spagnola, nonostante la traduzione di Calabrese sia bella e fedele (e non capita spesso che le due cose convivano…).
    La prima volta che ho visto il filmato in cui Mina la canta dal vivo, tratto dall’ultima puntata di Teatro 10, ho dovuto lottare aspramente contro le lacrime. Mi trovavo in biblioteca, e tra un libro e l’altro da catalogare, scoprivo le meraviglie di Youtube (il lettore distratto badi bene: ero un volontario. Nessuno pensi che uno nato nell’84 possa avere un contratto in un ente pubblico… 8O ).
    Non volli piangere davanti ai colleghi, ma ho rimpianto e ripianto quelle lacrime tante volte!

    Mi piace ripensare alle mie epifanie minose, peccato che non si possano rivivere due volte…

  13. mario r.

    Film La morte accarezza a mezzanotte, ore 2,12 RETE 4

    …..VALENTINA……

    bula bula, mario r.

  14. giulia_z

    eheheh…la faccia attonita di Benedetta Mazzini di fonte a Gigi D’Alessio in giacca di paillette è stato uno dei momenti più beli della serata!

  15. Sergio

    Giorno a tutti

    Che bello ritrovarvi qui tutti i giorni…Buondì a tutti… Grin

  16. PieraPaso

    oggi vado alla capanna delle carte a festeggiare i compleanni del mese..mangeremo pasta BARILLA con i fagioli..LA GIOIA DI STARE INSIEME
    BUONDI’ a tutti Voi da
    Piera Grin

  17. madameX

    B Giorno Tigrotti….
    Mio dolce Vassallino Che bella che triste questa canzone….
    Ogni volta un brivido e una grande malinconia esplode in me……
    Quante volte ho mandato le parole di questa canzone tramite messaggi…..quando capivo di soffocare…….
    Te che come sempre calmerai quell’insicurezza che c’è in me…abbracciami forte perchè sento che la morte……

    Quante volte sono salita su quel treno e ho fatto 1000km con la testa che scoppiava per entrare nelle sue braccia…..e soltanto nelle sue braccia senza chiedere altro …..
    Che importanza aveva da che letto lui sarebbe uscito…Niente domande perchè si conoscono le risposte…..ma bastava quell’attimo per colmare quell’insicurezza che c’è in me…..Per poi tornare nella mia fredda Milano sentirsi gli sguardi addosso e i loro giudizi……
    Ero consapevole di cosa potessero pensare….Che lui era il mio AMANTE DI VALORE…..
    Invece no Lui era solo l’Amore un Amore fatto di sguardi di tenerezze e basta. Ma perchè spiegare … non avrebbero mai capito……perchè la prima a non capire ero io stessa…….
    L’amore Vassallino si puo manifestare in tante sfumture…ma anche questo è stato amore e ho pagato duramente il suo prezzo…..
    Che strano Ogni canzone è legata a un ricordo……e sono sempre quelli che fanno male di più,che vanno in fondo di più.
    Si può amare pur sapendo che lui non ti potrà mai amare? Si si può tutto.Non esistono regole L’amore non ha sesso ne confini ne età…….ma è soltanto Amore passerà……
    Speriamo che GIL non mi psicanalizzi……..Non vorrei che gli scoppiasse la testa……
    Oggi esce il singolo…Che meraviglia…..
    Le 6 sono passate..la morte se nè andata…Adesso che ci penso non sono nemmeno andata a dormire….
    Se avessi le ali volerei…..Ma le mie Ali sono state staccate…….Vorrà dire che salirò sul bus,mi prenderò il singolo e poi e poi ragazzi al Pinciooo tutti al Pinciooooooo.
    Buona giornata a tutti….miei dolci Tigrotti…qui piove il cielo è grigio..Prenderò una matita tutta colorata e disegnerò un cielo azzurro Ci
    butterò i pensieri tutti i dispiaceri e sorriderò al mondo intero…..madamex

  18. Simone-Roma

    E’ vero, Mario, che Benedetta ha risposto a Facchinetti dicendo: “Oh, grazie caro, mamma stava giusto cercando un comodo sottovaso per i gerani in balcone..”? Grin

    Gigi d’Alessio, mamma santissima. 8O

  19. franco-jesolo

    io come al solito, anche se sono iscritto alla SIAE come “Paroliere”, difendo i musicisti!!!!perchè non citare ASTOR PIAZZOLLA autore(musica & testo originale) di SUONERANNO LE SEI/BALADA PARA MI MUERTE.Mi sembra doveroso. ciao Vas!

  20. Vassallo paleologo giuseppe

    Ognuno di noi ha un album impresso nel cuore il mio è 5043….ogni nota…ogni interpretazione mi danno i brividi!!!!
    Per parlare del brano del giradischi di oggi voglio parlare d’amore…della fine di un amore….capita….ma sono sicuro e scusate la presunzione visto i miei 24 anni che se non si è sofferto per amore…l’amore non si conosce affatto!!!!
    Quando fini il mio grande amore passavo ore in camera mia ascoltando SUONERANNO LE SEI….attendevo la morte ma più che altro sognavo che il mio amore lottasse contro il mio stato di sconfitta e mi regalasse nuovamente un sorriso!!!!
    Beh non è stato così….fortunatamente la morte non è entrata cantando….ed oggi sono sereno….L’amore arriverà Alien
    Io vi chiedo cosa pensate di questo brano tradotto in maniera sublime da Giorgio Calabrese?
    A me..a voi…a tutti….SUONERANNO LE SEI

    Morirò
    non so quando
    sarà verso il mattino
    guarderò stancamente
    a quello che c’è in me,
    le mie povere storie,
    di lacrime e bugie,
    la mia musica, i libri,
    le mie perplessità.
    Sarò pronta là all’alba,
    la testa fra le mani,
    sul penultimo whisky,
    rinunciato a metà.
    Verrà avanti cantando,
    la morte innamorata,
    e in quel momento in punto,
    suoneranno le sei.
    Oggi penso a quando me ne andrò
    verso il nulla, in ansia cerco te
    te che come sempre calmerai
    questa insicurezza che c’è in me.
    Abbracciami forte,
    perché sento che la morte
    sta prendendo
    ciò che amo più di me.
    Sta passando,
    non è niente,
    si fa giorno
    sei con me.
    Morirò non so quando
    sarà verso il mattino,
    guarderò stancamente,
    a quello che c’è in me
    le mie povere storie
    di lacrime e bugie,
    la mia musica, i libri,
    le mie perplessità.
    Sarò pronta all’alba
    la testa fra le mani
    sul penultimo whisky
    rinunciato a metà.
    Verrà avanti cantando
    la morte innamorata
    e in quel momento in punto,
    suoneranno le sei
    suoneranno le sei
    suoneranno le sei.

    Buona giornata a tutti Grin

    P.S.Madame x mia regina tu sei imprevedibile…ma SE NON CI FOSSI TU….chi mi darebbe consigli?Io chi dovrei amare!!!!
    Sai che amo solo te Alien

  21. loris (Author)

    Ho un bellissimo ricordo del pomeriggio di settembre del 1978 in cui beccai in edicola il numero del GUERIN SPORTIVO con quelle splendide foto di Mina a Bussoladomani scattate da Ranuccio Bastoni. Molto più di altre immagini rubate nel corso di quei concerti (ai quali io – spiantatissimo studentello diciottenne – non avevo potuto assistere fisicamente), esse mi regalarono la palpabile illusione di trovarmi in prima fila davanti a lei, sotto il magico tendone a strisce di Bernardini.

  22. mario r.

    UNA MAGNIFICA GIORNATA con M I N A
    http://thumbsnap.com/v/KVfvgyRU.jpg

    (la foto l’ho rubata a Franco Ghetti,
    tanto ormai sono sotto querela e più
    rubo e più mi diminuisce la pena… se La Legge è uguale per tutti).

  23. MarioBeda

    Aggiornamento “galanterie di Francesco Facchinetti”

    Facchinetti: “Benedetta questo portalo alla tua mamma” (Il cd “Gattini” di Elio e Le Storie Tese)
    Benedetta: “Ce l’abbiamo già, ce l’abbiamo già!!”

  24. minaaaaaaaa canta con elio e le storie teseeeee Grin ti pregooooooo

  25. madameX

    CHiedo scusa a LORIS se rubo questo spazio.
    OGGI 25 NOVEMBRE E’ LA GIRNATA CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE……..
    Non voglio aggiungere altre PAROLE sarebbero solo PAROLE PAROLE………..

  26. MarioBeda

    Ma quante galanterie Francesco Facchinetti ha mandato alla mamma di Benedetta Mazzini nel corso dei vari X Factor e Processi del sabato:
    “Posso salutare la tua mamma?”
    “Ho ascoltato il nuovo disco della tua mamma: è favoloso!!”
    e poco fa:
    “Ti regalo il disco di Gigi (D’Alessio, ospite in trasmissione) fallo ascoltare alla tua mamma”

    Ma chi sarà ‘sta mamma??? Confused:

  27. alberto imparato

    Oddio…

  28. ciano forma

    grazie anche ad Alberto Imparato tra i massimi esperti “televisivi” di Mina mi sembra…
    Grazie

  29. ciano forma

    grazie anche a Paolo UD dato che ben tre espertoni come voi tre mi hanno dato le medesima risposta non posso che essere mooooolto soddisfatto.

    Grazie a tutti

  30. ciano forma

    grazie mario r. contavo sulla tua cortesia e competenza
    grazie tante

  31. madameX

    Caro GIL….. cazzarola sei uno psicologo…..?
    Se uno mi psicanalizzasse (ed è gia stato fatto) a sua volta andrebbe a psicanalizzarsi…..Chi sono io ? Se vai su facebooK trovi il mio profilo.
    Sono una donna dai 1000volti e non so nemmeno io chi sono e non mi faccio domande.Gli uomini mi hanno distrutta Gli unici uomini che ammiro e Amo e ho scelto sono GAY….
    Ecco tesoro questo è il mio biglietto da visita. Molto chiaro

    Ma poi tesoro perchè bisogna essere sempre uguali…ma che noia anzi he du cojoni….

    Certo che chi è con me non si annnoia…. anche perchè non ci sono mai.. Ma sono io che m annoio La monotomia è na palla al piede… OGGI sono venuti due AMICI meravigliosi da Verona del MFC …e torno adesso…..
    .
    Penso che il mio unico neurone funzioni male ..per quello ho affidato a Vassallino il GIRADISCHI…perchè sono imprevedibile…..Domani non so quale donna sarò. Nadia? madamex? o un altra?…Se lo sapessi …. ma non lo so…..
    Accettami conme sono….Amami o odiami ..IO SONO QUEL CHE SONO cantava MINA
    E’vero ho sbagliato e ho stravolto il significato della canzone….Chiedo scusa.
    Un piccolo particolarecaro GIL …. mi vuoi come AMANTE?
    Io a Napoli sono di casa….Se mi dici di no….come dici tu c’è sempre il Pincioooooooooooo.
    piccolo particolare Io sono a milano,il pincio è a Romaaaaaaaa.Un bacio sulla bocca chiaramente…. la tua madame x più che mai…….

  32. Paoloud

    Io mi sono molto divertito. Essere presi in giro, anche pesantemente, da Loris è una gioia perché lo fa senza il dente avvelenato. Rileva semplicemente delle evidenze sulle quali altri sorvolano o, nella migliore delle ipotesi, dissertano con una fastidiosissima seriosità fintamente divertita, tipo rimproverante predicozzo. Loris è una vera delizia. Mi piace proprio. E mi piacciono anche i suoi vestitini. Sempre molto chic, ve ne siete accorti?

    Mi sta tirando delle legnate da un mese per via delle mie pseudo -recensioni. Prima dice di non voler fare nomi, per non seminare zizzania, poi parla di vecchietti stile Muppet Show, aspetta una mia risposta circa la Mina del ’65 per tornare alla carica, ricordando pure come mi ero espresso su “Sulla tua bocca lo dirò”. Ma non mi fa alcun male. Come ripeto, mi fa ridere, anzi riderissimo.
    Potesse parlare anche lui liberamente, senza doversi preoccupare se piace o meno a chi lo controlla! Alien Alien Alien Alien Alien Alien

  33. GiacoMino

    Oh Loris, che felicità!
    Un bell’excursus sulle colonne sonore!
    Grazie, riesci sempre ad individuare le “zone d’ombra” nella storia della carriera di Nostra Signora, e io apprezzo molto… Grin

  34. loris (Author)

    Genio del bene? A dire il vero portano la firma di PaoloUD le “recensioni” (perdonate l’eufemismo) in assoluto più offensive, becere e sprezzanti che si siano lette sia a proposito di SULLA TUA BOCCA LO DIRO’ che a proposito di FACILE, postate sia qui che – quel che è peggio – sull’assai più frequentato forum di Fegiz. Davvero un bel servizio reso a Mina e a tutti coloro che la amano! Roba che, al confronto, gli strali al curaro del dimenticato Maurizio Bianchini de L’EUROPEO (quello che qualche decennio fa invitava i suoi lettori a riciclare i vinili di Mina a mo’ di dischetti per il freesby sulle spiagge) parrebbero dei panegirici intinti nel miele. Non è questione di essere fans integralisti e di non ammettere voci fuori dal coro: il problema consiste sempre e solo nei toni – nel caso in questione, inaccettabili – con cui si esprime una libera idea.

  35. alberto imparato

    Ciao,
    davvero una bellissima interpretazione della prima Mina. Il titolo italiano, in un primo momento, doveva essere STARE SEPARATI se non ricordo male… Qualcuno ne sa qualcosa in piu ? Buonasera a tutti. Alberto Imparato

  36. alberto imparato

    Ciao a tutti,
    confermo che la raffinata versione in ampex di E SE DOMANI di cui si parla è tratta da LA PROVA DEL NOVE dalla settima puntata trasmessa il 10 Novembre 1965.

  37. PieraPaso

    Caro Gil
    mi è gradita l’OCCASIONE che ti vedo
    per darti la buona sera
    Piera Oops!
    p.s.
    ora la posta mi funziona

  38. PieraPaso

    ciao Paolo,
    GENIO DEL BENE
    che bello leggerti qui
    un mandi speciale da
    Piera 8)

  39. mario r.

    Ciao Paoloud,
    se lo confermi anche tu allora la risposta, mia, è esatta.
    bula bula, mario r.

  40. mario r.

    ciano forma ciao, credo che E SE DOMANI di cui sopra sia dalla trassmissione LA PROVA DEL NOVE con Corrado (1965)
    7^ puntata

    nella 1^ puntata Mina canta DUE NOTE

    la sigla di coda era ORA O MAI PIU’ (Mina non appariva)

    penso sia così, ma potrei anche sbagliarmi, i dati li ho presi dal fascicolo MINA IN TIVU’ del MINA FANS CLUB

  41. Paoloud

    Per Ciano Forma. La versione di “E se domani” da te descritta dovrebbe essere quella della settima puntata de La Prova del nove (novembre 1965).

  42. non so…l’articolo inglese da ui ho tratto la notizia diceva che ha fatto anni di riabilitazione vocale con famosi vocal coach.Il suo manager ha aggiunto che ovviamente la voce non sarà quella i un tempo ma che i progressi fatti sono tali da farla tornare sul palco con grande entusiasmo!!!!

    Andiamo a Londra?

  43. ciano forma

    una domanda di aiuto a mario r. o qualche altro espertone in vena di generosità:
    cerco di ricordare a quale trasmissione televisiva della RAI (presumo)si riferisca l’apparizione di Mina che canta E se domani.
    Dico subito che non mi riferisco a quella o a quelle di Studio UNO
    nè alla trasmissione di Aria Condizionata. Nella versione televisiva cui alludo Mina ha un caschetto biondo e sembra cantare dal vivo o comunque in una versione differente da quella classica. Lei appare in un ambiente un pò sul raffinato, dal design dei mobili un pò sul moderno mi sembra di ricordare si vede un divano forse…Ho rivista questa registrazione tempo fa in una trasmissione di pochi minuti dedicata a Mina forse per un qualche suo anniversario, dove mentre lei cantava apparivano in sovraimpresiione due o tre ballerini piccoli di tip tap a colori..
    però non riesco a risalire a quale sia nè la trasmissione originale nè quale sia la trasmissione recente RAI che l’ha riproposta… attendo cortesemente aiuto da mario r. o altri
    grazie mille 8O Frown

  44. Gil

    Davvero una notizia bomba!!!
    Ma io sapevo che la Andrews aveva fatto causa ai sanitari che le avevavo asportato dei polipi alla gola rovinandole irreparabilmente l’ugola… Nel frattempo è successo qualcosa che mi sono perso? Comunque non vedo l’ora di ri-sentirla!!!

  45. Gil

    Si cara Nadia,
    dici bene: “SAUDADE”… e questo termine, che quasi impropriamente viene tradotto in “nostalgia”, in realtà si associa ad una serie di sentimenti in cui si guarda al passato con rimpianto ma poi sfociano nella speranza per il futuro e certe sensazioni, che per i Portoghesi (e per le popolazioni colonizzate dell’America Latina, poi) rappresentano una vera dottrina di vita che affonda le sue radici in ancestrali motivi storici e sociali, stanno alla base di una filosofia veramente comprensibile solo se in quella realtà ci sei nato e vissuto.
    E’ stato in epoca relativamente recente che il termine Saudade è passato a denotare danze strumentali o anche brani vocali/strumentali basati su ritmi del folclore brasiliano. Ma non mi dilungo sull’argomento perché non mi sembra il posto adatto per approfondire sulla Saudade….
    In Italia, comunque, ci sono valide interpreti del “genere” come la Vanoni e la Mannoia… solo che la Vanoni gioca più sui ritmi che sulle sensazioni. La Mannoia, invece, col timbro di voce che si ritrova, esprime abbastanza bene certe sensazioni ma le sue esecuzioni risultano quasi piatte perché sono amare dall’inizio alla fine e difettano di quell’esultanza per la speranza nel futuro e che, alla fine, prende il posto del rimpianto. Mina, invece, è grandiosa perché un po’ ce l’ha nel DNA questo conflitto di sentimenti, ma soprattutto perché con la sua voce molto duttile esprime alla grande questo passaggio fra i vari stati d’animi, tanto da restare tuttora la nostra più raffinata e completa interprete di Saudade.
    Cara Nadia, ha ragione “Franco-Jesolo” quando afferma che quel “NON” che tu hai mancato stravolge il significato di quello che in realtà volevi dire associandolo alla Saudade. Però consentimi di dirti che mi sconcerti perché sei un concentrato di contraddizioni. Prima ti identifichi nella donna che “non piange più, non si lamenta mai e accoglie fra le braccia chi glielo chiederà”… poi vuoi “scavalcare il davanzale e volare sulla città per ovviare alla piatta monotonia dello scontato quotidiano” e adesso vuoi “riprendere una vita che decisamente non sia una lunga fila di inutilità” e la serenità addirittura ti fa sentire repressa. Umiliata nei tuoi veri sentimenti… frustrata perché senti di avere ancora tanto amore da dare… vuoi un’alternativa alla monotonia… Insomma, qual è il tuo vero volto?
    Sul tempio dell’Oracolo di Delfi campeggiava la scritta “Conosci te stesso” quasi come monito a chi vi accedeva (o forse proprio per ritrovare se stessi)… Tu a quel tempio non ci saresti mai potuta andare visto che ancora sei alla ricerca di una tua precisa identità (per fortuna, in alternativa, resta sempre il Pincio…). Però, ammetto che chi ti sta vicino di sicuro non avrà tempo per annoiarsi… ammesso che riesca a reggere il tuo ritmo visto che sei un vulcano in continua eruzione. Sei una forza della natura!!!
    TVB

  46. Grazie infinite! Io non riuscivo proprio a vederla dal sito!

  47. Vassallo paleologo giuseppe

    Son contento che i miei ricordi vi siano graditi…..spesso evito di raccontarli su alcuni pezzi perchè credo di annoiare qualcuno a cui magari interessa più il giradischi che la mia vita(ma forse e anche giusto così!!!) Alien

  48. MarioBeda

    Caro Vassallino, sto riascoltando Chega de Saudade.
    Devo dire che si adatta molto bene all’immagine bucolica della tua infanzia che ci hai regalato stamattina!

  49. MarioBeda

    EDICOLA:
    I quotidiani dedicano servizi all’uscita di Q.P.G.A. di Claudio Baglioni.
    Mina, quasi sempre citata nel titolone; sul CORRIERE la sua foto (1998) campeggia tra Fiorello e Jovanotti e altri personaggi.Una foto anche su La Stampa.

    Su Vanity Fair, nel servizio dedicato a Baglioni, c’è anche un articoletto firmato da LEI pieno di stima per Baglioni e con una rivelazione:
    “La maglietta la volevo io”

Comments have been disabled.