Il Blog

Pubblicato: 8 anni ago

Musicachecura per Mina: la scaletta del concerto

ANTONELLA RUGGIERO: Due note / Città vuota *** MANUEL AGNELLI: Se telefonando *** SAMUELE BERSANI: 20 parole *** JOVANOTTI: Nessuno / La banda / La pioggia di marzo *** GIULIANO PALMA: E penso a te / Sono come tu mi vuoi *** GIULIANO SANGIORGI: Bugiardo e incosciente / Un anno d’amore *** FEDERICO ZAMPAGLIONE: La musica è finita / E poi *** Presenta la serata: LUCIANA LITTIZZETTO

Comments
  1. alessandro.matti

    Sta parlando benissimo di MINA…ha detto praticamente che non ci sarà mai più un’altra MINA e che lei (la Pausini) non ha nemmeno le potenzialità canore per avvicinarsi ad una trasmissione come MILLE LUCI anche se è un sogno…

  2. alessandro.matti

    La Pausini si ritirà per due anni…
    Starà pensando di fare la scelta di MINA???

  3. giulia_z

    Di ritorno da Torino, stanca morta dopo essermi sciroppata una cosa come 1200 kilometri in poco meno di 36 ore, voglio però trovare la forza di dire un paio di cose sulla serata di ieri sera al Lingotto. Chissà cosa ne salterà fuori a quest’ora…Vabbè.

    “Musica che cura” è stata un susseguirsi di bellissime emozioni! A cominciare dall’aver conosciuto Loris e Remo, che ho scoperto piacermi ancor più di persona che via “etere”. Peccato, ragazzi, che poi siate fuggiti così in fretta. Avrei voluto commentare la serata a caldo con voi due e fare due chiacchiere davanti ad una birra. Spero ci saranno altre occasioni per recuperare!

    Devo dire che lo spettacolo è stato decisamente al di sopra delle mie aspettative! Alcuni degli artisti in particolare mi hanno dato delle sensazioni bellissime; a cominciare da Giuliano Sangiorgi, la cui interpretazione di “Bugiardo e Incosciente” mi ha fatto venire i brividi. Uno dei momenti più intensi della serata poi lo si è dovuto a Manuel Agnelli che ha cantato “Se Telefonando” mettendoci così tanto cuore e così tanta voce da farmi quasi venire le lacrime agli occhi! E poi Giuliano Palma, Samuele Bersani e infine l’immenso Jovanotti, che se la natura non ha dotato di doti canore degne di nota, ha però provveduto a fornire di una tale energia vitale e di una presenza scenica che fanno si che, da solo, e senza praticamente cantare, riempia non solo tutto il palco ma anche l’intero teatro 8O . Da paura!

    Vi confesso comunque che, molto banalmente, uno dei più grossi coccoloni di tutta la serata, l’ho avuto quando qualcuno (credo la Littizzetto o chi per lei) ha detto che in prima fila (e cioè non molto lontano da noi) c’era Benedetta Mazzini…non so spiegare bene cosa mi abbia fatto balzare il cuore in gola…ma credo sia stato il pensiero che, in qualche modo, era come se ci fosse un pezzetto della Mina lì seduto a pochi metri da me. E lo dico con grande tenerezza e altrettanto rispetto, vi assicuro.

    E, infine, ultimo ma davvero non meno importante….è ufficiale: VOGLIO UN DISCO DI MINA TUTTO ARRANGIATO DA BOOSTA DEI SUBSONICA!!!!! Credetemi, a parole non è trasferibile la bellezza del lavoro che Boosta ha fatto per rendere i pezzi più “classici” del repertorio di Mina non solo attuali, ma addirittura futuristi! Ho trovato geniale e immensamente suggestivo il connubio di tradizione e avanguardia che gli arrangiamenti di Boosta hanno donato ai pezzi in maniera così armoniosa e assolutamente credibile. Il risultato è stato semplicemente meraviglioso!! Verso la fine, “La pioggia di marzo” cantata da Jovanotti è diventato addirittura un pezzo techno….e non vi dico altro!!!!

    BELLO BELLO BELLO.

    Poco altro da dire. Se non che sulla via del ritorno, sotto ad una specie di diluvio universale (e qui il mio moroso, che non è un accanito fan quanto me, merita davvero un monumento alla pazienza), non ho resistito e ho fatto tappa a Cremona per bermi un caffè Alien . Davvero carina la tua città, cara Mina! Ma che accento strano che hanno i tuoi concittadini…. LOL

    Buona notte a tutti. Vado a vedere se riesco a vedermi il video, anche se la vedo dura visto che stasera ho il pc che va avanti a criceti Confused

    Giulia

  4. giulia_z

    questione di punti di vista…se posso però replicare a mo’ di passo e chiudo, trovo che il tuo bisogno di fare questa precisazione abbia un che di tistemente cinico…

    ciao mario

  5. alessandro.matti

    Ho appena visto la Loren su Rai1…tenera e dolce.
    MI è venuta la malinconia immaginando di vedere MINA al suo posto, commossa come lei, ma so che anche se per noi sarebbe una gioia immensa, per Mina sarebbe un incubo.
    Ti amo MINA.

  6. Raiça

    CIAOOOOOOOOOO TUTTI ANZI BUONA SERA A TUTTI HO UNA DOMANDA ANCHE SE NON C’ENTRA NIENTE CON IL VIDEO DELLA MAZZINI CHE è MOLTO CARINO, STRANO MA NON MI HA COLPITO + DI TANTO (UNA COSA MOLTO STRANOOO )COMUNQUE VI VOLEVO CHIEDERE SE MI POTETE DARE INFORMAZIONI SU QST 2 CANZONI DATATA UN PO’ DI TEMPO FA?
    OVVERO:
    IL MIO AMORE SI CHIAMA TIFEO E MY CRAZY, BABY E POI NELLA RIVISTA HO LETTO CHE QUESTE DUE CANZONI LA PRIMA INOLTRE INEDITA ERA RIFERITO AD UN AMORE DI MINA, UN AMORE SEGRETO NATO NELL’ESTATE DEL 1959 QUANDO LEI ERA IN TOUR SULL’ISOLA DI ISCHIA. DOVE CANTAVA ALLA TAVERNETTA MORESCA, E IN QUEL PERIODO IL SUO CUORE BATTEVA PER UN CERTO CLAUDIO ESPOSITO..MA è VERO??

  7. Franco Ghetti

    mario, questa te la potevi risparmiare. ciaooooooooooooo

  8. PINA

    Sul sito del Corriere della Sera, in esclusiva l’intero video di “Adesso è facile” con Benedetta e Manuel Agnelli.
    Ciao a tutti,
    pina

  9. GiacoMino

    TG3 – Tra poco servizio sul nuovo video di Mina.

Comments have been disabled.