Il Blog

Pubblicato: 4 anni ago

Unicamente Trenta

A trent’anni dalla pubblicazione del volume Unicamente Mina di Paolo Belluso e Flavio Merkel (Gammalibri), vi riproponiamo l’articolo scritto da Flavio per la fanzine numero 59 dell’estate 2003 in occasione del ventennale di quella che rimane la “Bibbia” minosa di riferimento per tutti noi…

di Flavio Merkel

Nell’estate del 1983, reduci dal discreto successo della nostra monografia sul cult movie The Rocky Horror Picture Show pubblicata qualche mese prima, Paolo Belluso ed io proponiamo all’Editore della Gammalibri – piccola casa “alternativa” poi diventata “Kaos” – un libro su Mina. Da ormai tre anni abbiamo dato vita al Club e ancora non esiste in circolazione un volume dedicato a lei. L’editore nutre dei dubbi sull’opportunità commerciale dell’operazione perché Mina è già sparita da cinque anni, ma noi insistiamo, garantendogli che i fans sono migliaia e tutti compreranno il libro. Alla fine, senza troppo entusiasmo, Mister Gammalibri accetta. A quel punto coinvolgiamo Luciano Tallarini, all’epoca elle copertine di Mina, che già ci aveva tanto aiutato per il fan club. Gli diciamo subito: “Vogliamo il benestare di Mina: se lei non vuole, noi il libro non lo facciamo, ma spiégale che non si tratterà di una biografia rosa o scandalistica ma del delirio di due fans. E tu potrai controllare tutto”. Qualche giorno dopo, Luciano torna dicendo che la Signora acconsente. Bene, possiamo metterci al lavoro (che per noi è soprattutto un divertimento). Decidiamo di titolare con canzoni di Mina i 18 capitoli del libro. La maggior parte del materiale fotografico ci viene fornita da Tallarini ed è inedita.

Sorgono dei problemi con l’editore. Noi vorremmo anche foto a colori (come nel libro di Rocky Horror) ma lui rifiuta perché farebbero lievitare troppo i costi. Il capitolo Non credere – Sbatti il mostro in prima pagina doveva essere una raccolta delle 20 copertine più belle dei settimanali, ma al momento della correzione delle bozze è diventato una serie di prime pagine di Stop. La cosa non ci piace ma lui non desiste: o così o niente. Meno male che non c’è nessun suo intervento sul testo, che rimane quello scritto da noi. Basta, il libro deve andare in stampa o non ce la farà a essere nelle librerie per beneficiare delle vendite del prossimo Natale. Ecco: come si dice in questi casi, il resto è storia. Unicamente Mina non è stato un grande successo commerciale (almeno in questo, l’editore aveva visto giusto) ma noi ne siamo tuttora orgogliosi perché nessun altro libro su Mina (fra i tanti che l’hanno seguito) è stato fatto con più amore, e ne abbiamo avuto la prova dai complimenti che i fans ci hanno fatto nel corso degli anni. Ancora grazie a tutti coloro che l’hanno comprato.

unicamentemina

Comments
  1. PieraPaso

    Stamattina, sl giradischi c’è la simpatica, divertente canzone che la nostra MINA In Love canta nel MAGNIFICAT Dvdbile n.1 è:
    DAi daI DOMANI
    Io passo per la strada dove abito e so già
    che questa gente spera nel domani che verrà
    mi ferma un giovanotto e poi mi chiede “ma lo sa
    che da domani tutto cambierà?”
    Lui dice che domani un grande amore arriverà
    e un’altra che era sola dice che si sposerà
    un tale grida in strada che suo figlio tornerà
    e un altro che domani soldi avrà.
    Dai dai domani
    arriva presto
    ho nella testa la festa per te
    dai dai domani
    se l’oggi è triste
    domani faccio baldoria insieme a te.
    Io torno nella strada dove abito però
    mi sembra che anche ieri fosse uguale, non lo so,
    è vero mi risponde un uomo e poi aggiunge che
    quest’oggi fare festa non si può.
    Il grande amore non s’è visto e pare tardi un pò,
    la donna sola dice oggi non mi sposerò
    il figlio ha perso il treno
    i soldi mancano perciò
    scusatemi, domani tornerò
    Dai dai domani
    arriva presto
    ho nella testa la festa per te
    dai dai domani
    se l’oggi è triste
    domani faccio baldoria insieme a te.
    Io passo per la strada ma non abito più qua
    qualcuno dice piano che l’amore non verrà
    e quella che era sola mai nessuno sposerà
    il figlio è via e i soldi chi li ha.
    Dai dai domani
    arriva presto
    ho nella testa la festa per te
    dai dai domani
    se l’oggi è triste
    domani faccio baldoria insieme a te.
    La gente spera sempre nel domani che verrà
    perché domani dice è un giorno di felicità
    però ragazzi un difettino anche lui ce l’ha
    diventa oggi e l’oggi cosa dà?
    Dai dai domani
    arriva presto
    ho nella testa la festa per te
    dai dai domani
    se l’oggi è triste
    domani faccio baldoria insieme a te.
    Dai dai domani
    arriva presto
    ho nella testa la festa per te
    dai dai domani
    se l’oggi è triste
    domani faccio baldoria insieme a te.
    Grazie MINA Kiss

  2. Domenico/Napoli

    Sarebbe meraviglioso! E ia facimmol stu raduno!

  3. anche per me fu il primo libro su Mina che comprai e che mi servì da catalogo per rintracciare i singoli Italdisc che mi mancavano. Impazzii nell’affannosa quanto inutile ricerca del MH 28 T’aspetto ancor-Sono innamorata di te (6/59), del B 1022 Bimbombey, del B 1028 Petite fleur, per scoprire anni dopo che non esistevano. La discografia delle ultime pagine è aggiornata a mano dal 1984 a oggi.

  4. Domenico Roma

    ciao a tutti, volevo dirvi che nel caso di un raduno a roma, io sono disponibile per l’organizzazione.. magari insieme a qualche altro fan romano!!!! ciao, domenico

  5. PieraPaso

    Stamattina, sul giradischi c’è la bella canzone che la nostra MINA In Love canta nel Dvdbile n.4 è:
    LA BARCA
    Dicen que la distancia es el olvido
    Pero yo no concibo esta razón
    Porque yo seguiré siendo el cautivo
    De los caprichos de tu corazón
    Supiste esclarecer mis pensamientos
    Me diste la verdad que yo soñé
    Ahuyentaste de mi los sufrimientos
    En la primera noche que te amé
    Hoy mi playa se viste de amargura
    Porque tu barca tiene que partir
    A cruzar otros mares de locura
    Cuida que no naufrague en tu vivir
    Cuando la luz del sol se esté apagando
    Y te sientas cansado de vagar
    Piensa que yo por ti estaré esperando
    Hasta que tú decidas regresar
    Supiste esclarecer mis pensamientos
    Me diste la verdad que yo soñé
    Ahuyentaste de mi los sufrimientos
    En la primera noche que te amé
    Hoy mi playa se viste de amargura
    Porque tu barca tiene que partir
    A cruzar otros mares de locura
    Cuida que no naufrague en tu vivir
    Cuando la luz del sol se esté apagando
    Y te sientas cansado de vagar
    Piensa que yo por ti estaré esperando
    Hasta que tú decidas regresar.
    Grazie MINA In Love

  6. PieraPaso

    Stamattina sul giradischi c’è la bellissima canzone che la nostra MINA canta nel capolavoro InDvdbile n.3:
    UAPPA
    Su
    non parliamo più,
    se mi tocchi così
    ci vuol poco a confondermi,
    tienimi,
    se ti scappo prendimi
    e non smettere
    sono pronta ad arrendermi.
    Uappa, uappa,
    non posso fare a meno di te,
    Uappa, uappa,
    non devo eppure ho voglia di te.
    Sai
    che io non sono abituata a bere,
    basta mezzo bicchiere.
    È bellissimo
    un discorso più intimo.
    Uappa, uappa,
    non posso fare a meno di te,
    Uappa, uappa,
    non devo eppure ho voglia di te.
    Poi
    tra i miei capelli affonda le tue dita,
    io mi sento sfinita,
    e non ridere,
    se io grido non ridere.
    Uappa, uappa,
    Uappa, uappa.
    Grazie MINA In Love

    Indietro

  7. “Mina, Milva , Vanoni e altre storie” di Gianfranco Manfredi.(Lato Side editori)

  8. Romeo

    Devo ritrovare ….Milva Mina Ornella .. e le altre..credo che il titolo sia questo..Forse!!!Devo averlo in qualche zona della casa…Era molto interessante…..Mi daro’ da fare…per poterlo rileggere.

  9. PieraPaso

    Si caro Gianfranco,
    anche io “friggo” che SUCCEDE presto un Raduno del MFC io li ho partecipati tutti tranne uno,
    sono incontri MAGNIFICAT
    anche Piera
    lo spera

  10. PieraPaso

    Stamattina, sul giradischi c’è la bellisssssssima canzone che la nostra MINA In Love canta nel capolavORO Dvdbile n.1 sempre in testa nella classifica di vendita è:
    SE C’E’ UNA COSA CHE MI FA’ IMPAZZIRE
    per me e’ la ta “Grande Voceeeeeeee”
    Se c’è una cosa che mi fa impazzire
    è il tuo modo di fare
    è il tuo modo di parlare
    Ti guardo per ore
    non mi stanco di imparare
    quella tua faccia così
    particolare.
    Se c’è una cosa che mi fa impazzire
    è che guardi come i gatti
    è il profumo
    che ti metti
    Mi parli per ore
    non mi stanco di ascoltare
    quella tua voce così
    particolare.
    Amore, amore lasciamelo dire
    se c’è una cosa che mi fa impazzire
    è il sorriso che fai
    è la bocca che hai
    sono i baci che dai
    c’è poco da fare
    è impossibile negare
    che tu mi piaci
    mi piaci da morire.
    Amore, amore lasciamelo dire
    se c’è una cosa che mi fa impazzire
    è il sorriso che fai
    sono gli occhi che hai
    sono i baci che dai
    c’è poco da fare
    è impossibile negare
    che tu mi piaci
    mi piaci da morire.
    Grazie MINA In Love

  11. gianfranco

    cosa ne pensate di un raduno del MFC (ormai da anni non se ne fanno più ed io non ho mai partecipato) magari in prossimità dell’uscita del prossimo album? come punto di incontro proporrei ROMA, in modo che sia facilmente raggiungibile da tutti (compresi noi siciliani). Loris se sei d’accordo batti un colpo… buona estate a tutti

  12. mario basileus

    Quando comprai UNICAMENTE MINA avevo molta fame di LEI che ormai non appariva già più e scopersi tante cose che non conoscevo: il MINAFANCLUB ha fatto il resto. GRAZIE !!!

  13. PieraPaso

    Stamattina, sul giradischi c’è la bellissima canzone che la nostra MINA In Love canta nello stupendo Dvdbile n.1 è:
    NON CREDERE
    cantata anche iei sere a Techeteche
    No, no, no
    non crederle
    non gettare nel vento
    in un solo momento
    quel che esiste fra noi.
    No, no, no
    ascoltami,
    tu per lei sei un giocattolo
    il capriccio di un attimo
    e per me sei la vita.
    Se lei ti amasse io,
    se lei ti amasse io
    saprei soffrire ed anche morire
    pensando a te.
    Ma non ti ama, no
    lei non ti ama, no
    ed io non voglio vederti morire
    morire per lei.
    No, no, no
    non crederle,
    non gettare nel vento
    in un solo momento
    quel che esiste fra noi.
    Se lei t’amasse, io
    se lei t’amasse, io
    saprei soffrire e anche morire
    pensando a te.
    Ma non ti ama, no
    lei non ti ama, no
    ed io non voglio vederti morire
    morire per lei.
    Ma non ti ama, no
    lei non ti ama, no
    ed io non voglio vederti morire
    morire per lei
    Gazie MINA In Love

  14. Non si può rippublicare ??? Sarebbe bello per quelli che non lo abbiamo….

  15. Non si può rippublicare ??? Sarebbe bello per quelli che non lo abbiamo….

  16. frank

    in questo momento sul canale STUDIO1 c’e’ una bellissima trasmissione su Mina

  17. gigra

    Me lo regalo’ Flavio, una delle diverse volte che venne a casa mia, per ascoltare, per parlare, per ridere di mina e ancora piu’ di noi, felici di amare mina.

  18. un libro che è un tesoro…mi fu regalato a Natale del 1992, ero poco più che un bambino, e avevo da poco scoperto Mina…mi colpì dalla prima all’ultima pagina, comprese le foto “hard” delle altre pubblicazioni in fondo!

  19. massimo catti

    Uno dei primissimi ( e per decenni l’unico) libro dedicato alla Nostra che acquistai in bancarella -già fuori catalogo- in via Po a Torino…La prima idea dell’archivio cartaceo mi nacque proprio guardando la selezione delle copertine di stop in esso contenuto…

  20. PieraPaso

    Stamattina, sul giradischi c’è la bellissima canzone che la nostra MINA canta nel capolavoro InDvdbile n.1:
    UN’ANNO D’AMORE
    Si può finire qui
    ma tu davvero puoi
    buttare via così
    un anno d’amore
    se adesso te ne vai
    da domani saprai
    un giorno com’è lungo e vuoto senza me.
    E di notte
    e di notte
    per non sentirti solo
    ricorderai
    i tuoi giorni felici
    ricorderai
    tutti quanti i miei baci
    e capirai
    in un solo momento
    cosa vuol dire
    un anno d’amore
    cosa vuol dire
    un anno d’amore.
    Lo so non servirà
    e tu mi lascerai
    ma dimmi, tu lo sai
    che cosa perdiamo
    se adesso te ne vai
    non le ritroverai
    le cose conosciute
    vissute
    con me.
    E di notte
    e di notte
    per non sentirti solo
    ricorderai
    i tuoi giorni felici
    ricorderai
    tutti quanti i miei baci
    e capirai
    in un solo momento
    cosa vuol dire
    un anno d’amore
    cosa vuol dire
    un anno d’amore.
    E capirai
    in un solo momento
    cosa vuol dire
    un anno d’amore
    cosa vuol dire
    un anno d’amore.
    Grazie MINA In Love

  21. Al_Fi(e)

    Un libro che per me, neofita minofilo, rappresentò una vera bibbia e una miniera di informazioni minose…
    Al_Fi(e)

  22. Luigi Proto

    Il primo libro che comprai su Mina e che ancora oggi è bellissimo.

  23. PieraPaso

    e’ un libro che merita il premio OSCAR
    è nella mia MINAera

  24. Romeo

    Dei cari amici Milanesi…di cui ho perso le tracce,mi regalarono questo volumetto nell’84!!!
    Sarebbe bello se riuscissi a rintracciarli…Nel ricordo del nostro comune amore per la Sig.ra della Musica.

  25. emilio bocchi

    Davvero bello, un lavoro molto ben fatto e ben scritto,uno dei primi libri su Mina che ho preso è un vero peccato per le mancate foto a colori ma resta un documento interessantissimo ed attuale .

Comments have been disabled.