Il Blog

Pubblicato: 7 anni ago

Mina. Rina. E Gli Altri.

“Mina è, ogni volta che la riascoltiamo, la nostra intatta giovinezza rivoluzionaria. Lei non c’è, eppure c’è. Ed è precisamente questa condizione che alimenta un desiderio per forza insaziabile. L’attesa spasmodica della leggenda. La bellezza del silenzio e dei suoi sporadici squarci. L’Eternità, più o meno”. Quello che avete appena letto è un breve stralcio della parte conclusiva del lungo, bellissimo articolo che la nostra (nel senso più possessivo dell’aggettivo) Rina Gagliardi ha scritto per l’inserto Queer del settimanale Gli Altri che troverete domani nelle migliori edicole. “E’ un pezzo divulgativo, rivolto a chi di Mina non sa niente”, tiene a precisare la grande giornalista a noi suoi abituali lettori sulle pagine della fanzine. Nelle prossime ore l’articolo troverà posto anche nella sezione Altro del Minafanblog. Nel frattempo, Rina sta preparando un altro scritto sui Settanta di Mina per Il Riformista (in esso, coglierà l’occasione per estendere gli Auguri di Buon Compleanno ad un’altra grande Signora della Musica, Magda Oliviero, che proprio il 25 marzo arriverà al traguardo dei 100 anni). Ma non è finita: mercoledì 24 Lady Gagliardi prenderà parte come ospite (e come illustre rappresentante del Fan Club) ad una speciale puntata dedicata a Mina della trasmissione mattutina di Raitre Cominciamo bene. Ci voleva la forza unificatrice della Tigre, per ridare visibilità sui nostri teleschermi minzolinizzati ad uno dei volti più nobili e intrepidi della Sinistra Italiana…

Comments
  1. patoschi

    Ci mancava solo che in un blog in cui si celebrano i settant’anni della Mina, si dovesse parlare di politica.Ma, immancabile come il sole che sorge al mattino, ecco che Loris ha dovuto mettere in evidenza che la Gagliardi è di sinistra e che il TV parla e si vede poco perchè li comanda Minzolini Wink .Ma per favore, Le vorrei rispondere come il Capitano Buttler fece a Rossella O’Hara in un mitico film, ma non è il caso.Pensiamo ai settanta della nostra grande voce, ed auguriamoci che il prossimo CD sia all’altezza dei suoi anni migliori. Smile

  2. Maria Pellegrini

    GiacoMino ma come si può fare per stare appresso a tutta questa robaaaa Rolls Eyes

  3. marcello murabito

    Ore 1,30 di notte del 23032010 XX.SECOLO Testimoni e Protagonisti RAI 1 /Verssimo oggi si parla di MINA

  4. GiacoMino

    Grazie mille! Alien

  5. Simone-Roma

    Per rivedere il programma, basta cliccare sul sito ufficiale della trasmissione, dove è possibile visionare la puntata appena trasmessa:

    http://www.tvtalk.rai.it/

  6. GiacoMino

    Peccato non averla vista! E’ una trasmissione che mi piace molto!
    Ne approfitto per segnalare un altro piccolo passaggio televisivo della Nostra: ieri, alle 12,45, sul terzo canale, all’interno del programma “Le storie – diario italiano”.
    Il grande Corrado Augias (ma quanto è TANTO quest’uomo???) ha ricordato Mina attraverso il filmato di Parole parole, definendola la più bella voce del dopoguerra italiano, e parlando della sua tecnca con un’ammirazione tale da stupirmi. Mi permetto di segnalare anche il bel libro presentato ieri dallo stesso Augias: “Ma cosa vuoi che sia una canzone” di Giuseppe Antonelli, edito da Il Mulino.
    Il libro ripercorre la storia della canzone pop nostrana per ragionare sull’evoluzione dell’italiano cantato. Ovviamente, tra i testi presi in considerazione ce ne sono molti della Signora!

  7. PieraPaso

    Amiciiiii cariii sonooooooo feliceeeeee!

    mi è arrivatooo l’autografo di Lamp MINA Lamp
    sulla copertina del Cd MINA Americana

    presto velo faro’ vedere!
    grazie MINA del
    “Ciao Piera”
    che mi hai scritto :!:

  8. mr. Blue

    CIAO mitica GIORGIAAA!!! …GRAZIE ancora!! Carlo.

Comments have been disabled.