Il Blog

Pubblicato: 9 anni ago

La solitudine della Numero Uno

Qualche settimana fa, ad una lettrice di Vanity che le chiedeva che cosa provasse riguardandosi nel glorioso duetto televisivo con Battisti e se le mancassero quei momenti, Mina ha risposto: “No, non mi mancano affatto. Forse perché li ho vissuti pienamente, senza riserve. Sapendo bene quello che stavo facendo e come. Conoscendo le difficoltà e le leggerezze di quella che viene trattata come musica minore. Le maltrattate canzonette. Che, qualche volta, hanno nel loro cuore una verità che tanto semplice non è. Invece, mi mancano i pezzi. Quella qualità altissima che era la cifra di Battisti. Sai, io sono un’esecutrice pura. Cioè, non scrivo e devo solo sperare che mi arrivino pezzi interessanti. Ma, da anni ormai, tutti gli autori cantano ed è molto difficile che si privino di una canzone realmente bella per darla a me…”. La constatazione – amara? Brutale? No, semplicemente lucida e realistica – era ovviamente riferita alle grandi firme del cantautorato che, se solo riescono a comporre un brano all’altezza del loro mito, stanno ben attenti a tenerselo stretto (ma a giudicare dalle ultime proposte dei pochi “intoccabili” attualmente in auge, pare proprio che riuscire a sfornare una fragrante ciambella col buco sia ormai diventato anche per loro un evento a dir poco raro). In realtà, di belle – e talvolta ottime – composizioni, nella buca delle lettere di casa GSU, continuano ad arrivarne a iosa, “quasi” altrettanto numerose di quelle che giungevano a Mina nei tempi aurei in cui gli uffici milanesi della PDU erano il crocevia obbligato (e agognato) di tutta la migliore musica d’autore del Belpaese. “In questi anni di crisi discografica – ci ha spiegato Massimiliano a proposito del rinnovato fermento creativo che circonda la mamma – molti cantanti-autori stanno tirando i remi in barca e sono sempre meno convinti di lanciare in proprio le loro canzoni, preferendo affidarle all’interpretazione di Mina”. Le proposte valide giunte anche nel corso dell’estate sono state così tante e così convincenti da indurre Mina e il suo team a “riaprire” l’album praticamente già chiuso il luglio scorso e a rimettersi al lavoro dalla fine di agosto – e almeno fino a metà settembre – per realizzare qualche altro brano in extremis. E’ quindi probabile che il disco veda la luce non prima degli inizi novembre. Poco male, vista l’abbondanza di carne al fuoco che pare preludere ad un album “ancora più bello – assicura Max – di Facile e di Caramella…”.

Comments
  1. loris (Author)

    Alessandro, scusami. Avevo equivocato. Ma in ogni caso la tua osservazione – anche come l’avevo intesa io in un primo tempo – era più che lecita e rispettabile. Un bacione! Smile

  2. Al_Fi(e)

    (chiedergli = chiedere a Loris)

  3. Al_Fi(e)

    scusa Loris, ma forse mi sono espresso male: la “pura follia” è la richiesta di Dracula di tenerti le notizie per te, non le legittime strategie del club… Smile
    Al_Fi(e)

  4. loris (Author)

    Proprio qui sta il punto, caro Alessandro: a partire dal momento in cui la parola passa ai comunicati ufficiali della Casa Discografica, il Fan Club – per un principio di lealtà – ha il dovere di tacere anche quando le notizie sul disco sono ormai facilmente visibili in tutto il resto della Rete. Non è censura, perché tali informazioni possono benissimo essere consultate da ciascuno nei mille altri siti che le hanno copiate e incollate. C’è poi un particolare che sfugge ai più: quando mancano pochi giorni all’uscita del disco, gran parte dei giornalisti e dei blogghisti musicali consultano la pagina del fan club in cerca di notizie. E’ avvenuto anche in occasione delle Ultimissime inviate poco prima di PICCOLA STRENNA, in cui – dando ormai per scontato che i contenuti dell’EP fossero ormai di dominio pubblico – le abbiamo pubblicate con dovizia di dettagli (noi – vere mosche bianche, in questo senso – non copiamo&incolliamo mai nulla, preferendo personalizzare e raccontare “creativamente” a modo nostro ogni notizia) tanto che tutti gli organi di stampa hanno ripreso pressoché alla lettera – e citandoci – il nostro comunicato, snobbando quello ufficiale inviato subito dopo dalla Sony, con conseguente lavata di capo nei nostri confronti da parte dell’addetto stampa di Mina. Rischi di questo tipo, caro Alessandro, anche se a te certe nostre cautele paiono “follia pura”, non li voglio correre mai più.

  5. Al_Fi(e)

    E’ vero: ognuno, nell’infinito mare della rete, può cercare (e spesso trova) quello che vuole. Io personalmente non agogno le primizie a tutti i costi, e non cerco in giro notizie di tal genere. se le trovo qui ok, ma a volte non le leggo neppure, per poter avere il gusto di scoprire le novità all’uscita del CD. Ciò non toglie che chi non riesce a dormire se non sa cosa passa nella testa della Signora ogni giorno è legittimato a cercare tutte le notizie che ci sono in giro (anche se spesso, fuori dal nostro blog, le notizie sono farlocche… ma fa parte del gioco)
    Come giustamente dice Loris, ognuno è padrone di evitare di leggerle, le notizie. Anche qui.
    Ma chiedergli (direi quasi intimargli) di evitare di pubblicare le notizie che riceve direttamente dalla fonte… beh, questa mi sembra follia pura: allora che ci sta a fare il club?
    Saluti a tutti
    Al_Fi(e)

  6. Hai ragione .E fai benissimo a segnalarlo. Anch’io la penso come te nel fatto che Mina continua a registrare con la frequenza che lo fa.E ringrazio il cielo e LEI, certamente. Siamo più che fortunati ad avere una cantante come LEI, che senza dubbi ,è l’unica MONDIALMENTE ,che ci da tante canzoni ogni anno. E noi gli unichi a vantarci di un tesoro così vasto per tutti i gusti da non stancarci mai.

  7. loris (Author)

    Hai pienamente ragione, anonimo e cortese amico. Ma proprio perché le vie di Internet sono infinite, l’ingresso in questa modesta pagina “unofficial” dedicata a Mina – fra mille altre intitolate a lei che dilagano in Rete – è un optional che si può facilmente e allegramente evitare. Riconoscerai, però, che il nostro blog è per almeno undici mesi all’anno – sia pure con grande discrezione e senza ansie gossipare – l’unica fonte affidabile di informazioni sui lavori in corso nella factory GSU. E avrai notato anche, per contro, che quando, alla vigilia dell’uscita del disco, finalmente iniziano clandestinamente a circolare nel web le prime notizie dettagliate del disco, noi del Club tendiamo a rimanere defilati rispetto alla generale corsa all’anteprima, lasciando più che volentieri la parola ai comunicati ufficiali della Casa Discografica. Che poi si tratti, a quel punto, di segreti di Pulcinella questo non ci deve riguardare: tra i doveri del Mina Fan Club (che, da buon fan club, è nato per “favorire” un Artista e non per mettergli i bastoni tra le ruote) c’è anche il rispetto delle strategie promozionali – condivisivibili o meno, sicuramente ormai un po’ anacronistiche – decise dal suo team e condivise da Lei. Ma ad ogni modo, caro Dracula, la tua garbata acredine dimostra che la tensione dell’attesa del disco è, come ogni anno di questi tempi, alle stelle, e che quindi ci stanno bene – e fanno parte del gioco – gli scambi di opinione un po’ accesi: che passione sarebbe la nostra, senza qualche scintilla?
    E all’amico Cristian che ha trovato un po’ “forte” il termine “elucubrazioni” con cui avevo definito i deliri senza capo né coda di un altro frequentatore, ricordo quanto debba essere per noi motivo di gioia e di gratitudine – e non di mugugni e di assurde seghe mentali – il fatto che una cantante come Mina, dopo 53 anni di canzoni, sia ancora così entusiasta e innamorata del suo lavoro da riaprire un disco già bell’e pronto per tornare in sala e registrare altri pezzi. A me questa sembra una prova di straordinaria vitalità artistica da parte di una Star che sta facendo del suo meglio per regalarci un grande disco.

  8. PieraPaso

    http://www.youtube.com/watch?v=dI8srXSwp3b
    bellissimo Album..con qesta stupenda canzone:
    UNA MEZZA DOZZINA DI ROSE..che MINA canta per NOI Fans
    grazie MINA Laugh

  9. Vassallo paleologo giuseppe

    Buondì mazziniani mentre cresce l’attesa per il nuovo album io ascolto ogni sera un album diverso di nostra signora….ieri ascoltavo BUGIARDO PIU’ CHE MAI PIU’ INCOSCIENTE CHE MAI ed oggi ascoltiamo UNA MEZZA DOZZINA DI ROSE:

    Una mezza dozzina di rose
    che muore insieme a me,
    un sorriso che non trova il modo
    se non ci sei,
    l’illusione che tu voglia ancora
    tornare qui da me,
    la certezza che tu da me non tornerai.
    Uno sguardo annoiato
    lasciato sopra i capelli miei,
    un discorso che in fondo
    con me non hai fatto mai,
    una sera d’amore incredibile
    nata tra di noi,
    una sera che poi
    non si è ripetuta mai.

    Mi chiedo cosa manca
    per un grande amore
    che incomincia come un fuoco
    e poi chissà
    a mala pena trovo il tempo di bruciare
    una fiammata che finirà.
    Una mezza dozzina di rose
    che muore insieme a me,
    una testa che non si rassegna
    a capire che
    un minuto di gloria
    è un minuto, e finisce lì
    non è detto che durerà
    più di così.

    Mi chiedo cosa manca
    per un grande amore
    che comincia come un fuoco
    e poi chissà
    a mala pena trovo il tempo di bruciare
    una fiammata che finirà.

    Una mezza dozzina di rose
    c he muore insieme a me,
    una testa che non si rassegna
    a capire che
    un minuto di gloria,
    è un minuto, e finisce lì
    non è detto che durerà più di così

  10. L’unica cosa che mi dispiace è che quando c’è una ghost track, viene detta da tutti i giornali e allora si rovina la sorpresa. Ricordo ai tempi di “eggera”( non avevo il computer )e ho scoperto la ghost track di “Suona ancora” per caso, lasciando il cd girando mentre ero sotto la doccia.Una bellissima sorpresa!

  11. Ciao Dracula! Io non sono d’accordo . Credo che Loris fa benissimo in informarci e condividere quello che sa con noi , quelli che amiamo Mina davvero, anche se a volte non siamo tutti d’accordo in qualcosa o ci arrabiamo per certi comenti, o cominciamo a rompere un pò( o troppo ) con quello che aspettiamo. Questo è il posto adatto. E un’altra cosa: l’unica informazione della quale mi fido è quella pubblicata qui. Gli altri siti non dicono sempre la verità.Un abbracio.

  12. Diego

    C’è ansia per le nuove canzoni!!! Smile Comunque, io vorrei che nessuna canzone venisse mai scartata e tutte pubblicate subito!!! …perché poi ci si chiede sempre quale canzone sia stata sostituita e se quella sostituita mi sarebbe piaciuta tantissimo (ed invece al suo posto c’è quella che mi piace meno)!!!!! AHAHHAHAHAHH!!!!!!!! Eppure è così!
    Un album con 100 nuovi inediti tutti insieme… una chiavetta USB in vendita con 100 nuove canzoni di Mina mai sentite!!!! Che figata!!! Da perdere la testa!!!

  13. dracula

    infatti caro loris faresti meglio a tenerti tutto per te.tanto le vie infinite di internet ci aiuteranno a capire quando di sicuro uscira’ un disco di mina.anche perche’ pare che questa strategia si ripete quasi ad ogni uscita di mina.

  14. Io preferisco le “elucubrazioni” anche possano sembrare assurde ( trovo un pò forte la parola davanti alla opinione di un’altro )che i soliti links di you tube postati quà e là. Mi sembra più interessante il intercambio di opinioni e sapere cosa aspetta ognuno del nuovo disco di Mina. Intanto l’ultima parola l’ha sempre LEI ed è giustissimo che sia così.Si sa che prima che venga pubblicato il disco cominciano i “se” , i “magari” e i “non vorrei” . Succede in tutti i fans club mondiali .Dopo la pubblicazione del disco vengono le sodisfazioni e insodisfazioni per il “lavoro”. Certamente ci sarà uno che è al settimo cielo con il nuovo cd e si lamentarà perche “un’altro” non dice di sì a tutto e non la pensa come lui .Così siamo i fans e i blogs servono a sprimere queste opinioni.Non è vero?

  15. Franco Ghetti

    una cosa del genere mi capito’ non per un disco ma per un giornale. sorrisi. MINA in copertina. e sotto vieni a bussoladomani, c’e’ MINA.
    non era la mia ora, ma vi assicuro che la tachicardia fu tanta, grazie a DIO ero anche giovane. era una strada di MOdena che dall’accademia porta alla stazione. edicola. due ore dopo avevo telefonato per i biglietti a bussola domani, ma la prima serata era gia’ esaurita.
    ok. mi accontento della seconda serata. primo settore numerato.
    grazie MINA.

  16. Franco Ghetti

    com’e’ vero, come’ vero. ciaooooo
    grazie MINA.

  17. emilio bocchi

    Se non sbaglio io eri era il compleanno d Mauro Balletti.
    Tanti auguri ad un grande artista.

  18. Luigi Proto

    Davvero hai letto Maina? L’importante è che tu sia entrato in quel negozio ed hai chiesto informazioni su quel disco, si vede che te lo sentivi che era il nuovo lp di Mina. Io come anteprima di “Kyrie” in radio ascoltai la stupenda “Musica” a Radio Studio 105.

  19. MarioBeda

    D’accordo con te Simone, mi sono ripromesso che farò anch’io così, quest’anno!

  20. MarioBeda

    Un’esperienza simile l’ho vissuta con Finalmente ho conosciuto il conte Dracula: l’ho ‘scoperto’ mentre curiosavo davanti alla vetrina del negozio di dischi vicino alla scuola, durante l’ora di ricreazione…E non mi bastavano i soldi per comprarlo subito!!!

  21. Simone-Roma

    Loris modello Pietro Mennea?
    =)
    Un po’ mi mancano i bei tempi in cui, eccezion fatta per il singolo di lancio, non si sapeva nulla del nuovo disco, se non a ridosso della pubblicazione.
    Oggi, tra anteprime di 30 secondi, youtube, gole profonde e quant’altro, l’ascolto del disco avviene in modo spezzettato e poco coerente.
    Proprio per questo, cercherò di resistere a ottobre, quando uscirà l’album, e non ascoltare nulla di nulla (tranne ovviamente il singolo di lancio). Ce la farò? come direbbe Mina in Cremona, BOH..

  22. Jack Vitale

    Finalmente delle dichiarazioni di Mina che affermano che non sempre la qualità delle scelte siano a volte discutibili..e sono tante le canzoni recenti che andavano cestinate e non registrate…..è da un pò che lo pensiamo noi fans storici della Mazzini,molti non saranno d’accordo,ma è anche vero che se vittorio gasman recita le ricette di cucina può anche picere ma a lungo termine può annoiare. Aspettiamo con molta curiosità il nuo cd di inediti e speriamo di non trovarci ancora Mingardi e che Axel abbia scritto qualcosa di meno raffinato,ma all’altezza della Voce che Mina rappresenta…..non vi scaldate è solo un’opinione personale

  23. Valerio

    Io esprimo semplicemente il mio entusiasmo per il nuovo album. Se queste canzoni nuove hanno fatto ritornare Mina in studio a registrare allora voglio sentirle assolutamente. Perchè io mi fido del suo gusto. E’ proprio per questo che mi piace, imprevedibile com’è! Grin

  24. aiuto! mi sono sparato le 6 parti dello speciale COMINCIAMO BENE dedicato a Mina su youtube…ma quanto è simpatico dario salvatori?p.s. GIORGIA FOR PRESIDENT!

  25. loris (Author)

    Un album che uscì praticamente senza preavviso e senza servizio stampa fu KYRIE, a fine novembre ’80. Ero in via Nizza a Torino, presso la Stazione di Porta Nuova, in attesa del treno per Aosta (di ritorno da Alba dove mio padre era ricoverato in ospedale) e mi fermai davanti alla vetrina di un negozio di dischi nella speranza di veder qualcosa che assomigliasse ad un nuovo album di Mina. Intravvidi un “Kyrie Mina” con un giocatore di hockey in copertina che mi fece più pensare al disco di uno sconosciuto gruppo rock straniero (tant’è vero che lo lessi come “Kyrie Maina”), ma nel dubbio entrai e chiesi al negoziante: “Scusi, per caso quello è il nuovo doppio LP di Mina?”. “E che cos’altro vuole che sia?”, replicò lui con un’aria di bonario compatimento. Per fortuna avevo in tasca i soldi giusti giusti per comprare l’album. E me lo rigirai tra le mani per tutto il tempo del viaggio, guardando e riguardando la sconosciuta tracklist, con la spasmodica voglia di ascoltarlo non appena arrivato a casa. Credo che, dalla stazione di Aosta a casa mia, io sia riuscito a percorrere a piedi in dieci minuti un tragitto che normalmente ne avrebbe richiesti il doppio…

  26. Al_Fi(e)

    Ah! che nostalgia quando l'”anteprima” dell’album autunnale erano i due brani del 45 giri estivo e ti tovavi un giorno all’improvviso a passare davanti al tuo negozio di dischi abituale e la vedevi lì barbuta, muscolosa o sporca di gelato, senza idea di cosa potesse contenere quel magico forziere che tra pochi istanti avresti avuto tra le mani…
    Al_Fi(e)

  27. loris (Author)

    Ossignùr! Di fronte a certe assurde elucubrazioni fondate sui “se”, sui “non vorrei”, e sui “ma forse” viene da pensare che forse era meglio continuare la serie estiva di cruciverba e di post storiografici e rimandare qualsiasi anticipazione sul disco all’immediata vigilia dell’uscita.

  28. mario r.

    Cristian Lucano ciao, io non ho l’anima,
    ho LA MINA-

  29. francesco cremona

    ecco infatti sono questi due verbi, che mi lasciano perplesso, sostituire ed aggiungere, visto che semmai, andranno a sostituirsi e non ad aggiungersi, su quale logica, viene deciso lo slittamento e la riapertura dei lavori??, per carità sono dubbi da fan, privi di qualsiasi fondamento , però visto che l’ album era gia bello e pronto ed abbastanza pieno (15 tracce), …
    sono cosi belle e valide le canzoni da meritare tutto ciò??, ma in precedenza non erano gia cosi belle e valide quelle che gia sono state incise???, non vorrei finisse , che poi per l’ autunno, non ascolteremo ne le nuove, ne le nuovissime, isenza contare che appunto le nuovo incisioni, troverebbere sempre spazio negli album futuri,
    mina, dipendiamo dalla tua voce dalla tua volontà…
    buon lavoro….

  30. emilio bocchi

    Ciao Gil sono d’accordo con te io personalmente ho un po di nostalgia di un album di cover ,speriamo che esca prima o poi l’annunciato progetto delle cover internazionali.

  31. loris (Author)

    Sarebbe bello che accadesse quello che tu dici, caro Simone, ma i pezzi dell’ultima ora saranno semmai destinati a “sostituire” alcune delle canzoni già incise, e non ad “aggiungersi” ad esse…

  32. Franco Ghetti

    bravo simone. l’unica sicurezza terrena in questo momento e’ solo LEI .
    che bello sapere che LEI c’e’ . e’ veramente ossigeno puro per i nostri cuori.
    grazie MINA.

  33. Simone-Roma

    Beh, considerato che a Luglio i pezzi incisi erano 15, con le nuove aggiunte si potrebbero pubblicare benissimo due dischi di inediti.
    Chissà se, con l’inizio dell’autunno, riprenderanno gli aggiornamenti della pagina Ping di Itunes, che in primavera ci ha regalato qualche piccola anteprima; sarebbe bello!
    Ad ogni modo, considerati i primi singoli usciti dei big (o presunti tali) in circolazione (estremamente deludenti in molti casi), come primo singolo mi auguro che la Signora punti sulla migliore canzone dell’album, lasciando perdere le logiche radiofoniche (tanto alcune radio non la passerebbero nemmeno se facesse una collaborazione con David Guetta). Dico questo memore della scelta de “Il frutto che vuoi” come apripista di Facile: pezzettino carino, per carità, un colorino che all’interno dell’album non stona affatto, ma assolutamente non rappresentativo della qualità del disco. Fossi stato in lei, avrei optato per Carne viva, oppure, volendo presentare qualcosa di più orecchiabile e leggero, sulla scanzonata “Non si butta via niente”. “You get me” ad esempio, nonostante non sia stata trasmessa, è stata una scelta molto più felice.
    Comunque, considerazioni da bar sport a parte, sono davvero contento di essere di nuovo lì a contare i giorni che mancano all’ascolto del nuovo cd. In questi giorni politicamente devastanti, questi piccoli rituali ci tranquillizzano e rassicurano. E non è cosa da poco.
    Un abbraccio a tutti!

  34. PieraPaso

    http://www.youtube.com/watch?v=_NpVDem41sw
    Ascoltiamo..questa bellissssssima canzone:LA CLESSIDRA
    chwe la nostra MINA canta in maniera superlativa.
    Grazie cara MINA Laugh

  35. francesco cremona

    aspetto con ansia allora la data ufficiale, per partire con il conto alla rovescia, anche se devo ammettere, questi slittamenti mi fanno paura, , , perche molte volte si slitta , e passano mesi, o onon vorrei finisse come nell’ autunno 2008, o quando dissero, che consegnarono alla sony troppo tardi, il materiale da editare, soprattutto visto che il disco era gia pronto e “chiuso”, significa che allora, nuove canzoni, prenderanno il posto di altre, e aumentare il materiale per il primo del mio peggio?????
    buon lavoro mina, ti adoro, tu canta oh divina, e incidi piu che puoi….
    ciao mina
    ciao tà

  36. Vassallo paleologo giuseppe

    Buondì e non può che essere così con queste buone nuove Grin
    La settimana si apre ascoltando una delle gemme tratte da CARAMELLA….LA CLESSIDRA:

    E mi lasci qui a piangerti, sola
    Il bianco degli occhi mi ferma il cuore, la mano
    La punta affonda come l’aria in mezzo a noi
    Le dita già fredde non stringono, non più
    Mi sento affogare non ci sei più, non più
    Imploro misericordia per me, per te
    Non ti perdo, è solo carta stanca
    Conto attenta ogni passo fino a te

    Non è una condanna aspettarti qui, non più
    Strofino le labbra e mi siedo un pò, sola
    Il tempo affonda come l’aria in mezzo a noi
    Mi affido adesso a questo gusto amaro tra i denti
    Ti raggiungo, è solo carta stanca
    Conto attenta ogni passo fino a te
    Prendo i giorni come carta scritta
    Manca poco, solo un passo fino a te

  37. Bentornato! Verissimo quello che hai scritto.

  38. Mina sceglie canzoni per accontentare tutti perche quello che non piace a me , piace a te , e LEI anche si diverte.E in un cd cè farina per tutti i gusti. Rispetto la tua opinione ma non riesco a farmi arrivare all’anima un pezzo come “Come te lo devo dire” !!!

  39. Scusate per l’uomino, volevo dire uomo. Ma io faccio come Pina: consegno il compito senza averlo riletto.

  40. Ciao! Io per la verità la penso come Franco. Sarò un ignorante, uno per il quale la scala armonica minore è la scaletta che serve ai bassi (come me) per aprire l’anta della cucina, ma io ascolto “Tintarella di Luna” e dopo aver finito “Rane supreme” seguito da “BAU” e “Cinquemilaquarantatre” per esempio, con la stessa … intensità.
    Le sue scelte musicali mi hanno insegnato che Lei non sceglie canzoni bruttine, ma solo canzoni che bisogna ascoltare e riascoltare perché ti arrivino non al cervello, per carità, ma all’anima. Qualche settimana fa (altro esempio) sono stato colpito e affondato direi, da “Che volgarità”. L’avrò ascoltata e canticchiata e riascoltata tante di quelle volte che, come voi del resto, ho perso il conto, eppure … E’ come con Sanremo no?!, “Le canzoni dell’anno scorso erano meglio”. Quante volte l’abbiamo sentita questa frase? Più o meno ogni anno credo. Canzoni tipo “Ancora ancora ancora” o “Amoreunicoamore”, sono del genere … straziami ma di baci saziami – per giocare un po’ – e sono minosissime. Ma ci sono anche le canzoni mazziniane. Il corvo è minosa, “La seconda da sinistra” è mazziniana. “Amoreunicoamore” è minosa, “Donna donna donna” è mazziniana. Ma tutte, tutte, nessuna esclusa, sono Lei, tutte sono donne che amano il loro uomino alla follia, che lo uccidono nel sonno e gridano di non aver paura o che appena sveglio gli dicono: “sono qui, amore mio ti amo”.
    Ovviamente sono concetti opinabili (come il cacio sui maccheroni).

  41. Maxmin

    Non vedo l’ora di ascoltare la nuova linfa che la Signora ci elargisce con rara generosità….

  42. Ciao Franco! No, non c’è soltanto quella canzone bella, ci sono altre che mi piacciono certamente.Ho citato soltanto quella, ma c’è anche ACENDI QUESTA LUCE, COME IO FOSSI LI , IL POVERO E IL RE, e MA COME FAJE (come hai citato tu) non sono d’accordo in ” IO e te” che la trovo bruttina.Non sono esperto in musica nemmeno io, ma quando la melodia è bella la VOCE della DIVINA la aprezzo di più.E se sento anche le canzoni bruttine e per godere la sua VOCE che è sempre meravigliosa.Un abbracio

  43. Franco Ghetti

    ciao cristian, scusa ma devo dissentire. prima di tutto ti dico anche io amo la MINA minosissima, cioe’ quella di il genio del bene, de il corvo. di ebb tide. di ancora ancora ancora . di amoreunicoamore ecc ecc ma non puoi dirmi che in questo cd c’e’ solo amoreunicoamore di bello. ce ne sono tante. i duetti si conoscono. ok. ma fra le altre bellissime sono io e te, ma comme faje, accendi questa luce, come se io fossi li ecc ecc . a me piacciono quasi tutte, certo per le mie orecchie alcune sono piu’ difficili da digerire…………. ma e’ stato detto che puo’ cantare anche l’elenco del telefono…………… e scusa se te lo dico ma per me e’ cosi…………. non capendo niente di musica posso permettermi di sentire la ” SUA VOCE ” . e io impazzisco.
    ciao cristian. grazie MINA. Big Smile Big Smile

  44. Luigi Proto

    L’attesa per il nuovo disco comincia a farsi sentire e da quello che ha detto Max, io non vedo l’ora di averlo e di ascoltarlo.

  45. PieraPaso

    Mi piace
    caro Mario r..
    hai fatto una Laugh foto Laugh MAGNIFICAT..complimenti da
    Piera

  46. Gil

    Accidenti, due anni fa qui sul Blog (in chiusura di un mio commento) ho qui scritto quanto segue e mi conforta che in virtù del nuovo Post -La solitudine della Numero Uno- quella mia risposta è ora più attuale che mai:

    “Sono d’accordo con Mina se non scende a compromessi con certi autori che vorrebbero sfruttare il suo nome per mere manie di protagonismo e di mercato e a tal proposito mi viene in mente che in un’intervista di qualche anno fa, alla domanda: “Come mai Mina in questi ultimi tempi trascura la canzone d’autore?”, Max Pani rispose a tono concludendo con un esempio che più o meno recitava: “Se un Dalla scrive Caruso per se e offre a Mina canzoni per lei improponibili (tipo “Attenti al lupo” o “Ciao” preciso io) è ovvio che Mina non ci sta!” e per me fa benissimo!
    Se certi nostri “grandi” autori sapessero spersonalizzarsi e si armassero di umiltà rendendosi conto che scrivono per Mina, allora si che sarebbe bello che la Tigre inserisse molte più canzoni d’autore nei suoi lavori. Diversamente, visto che alcuni mancano proprio di umiltà (a parte le solite eccezioni che confermano la regola), fa bene Mina ad inserire nei suoi dischi determinate loro canzoni solo come cover e non a caso nel sondaggio io ero indeciso se votare “Una miscellanea di cover pop” o “Una monografia di un autore straniero” come alternativa ad “Un altro album di inediti” per cui speriamo che quando questo arriva soddisfi due anni di ansiosa attesa!”
    (Dall’archivio di settembre 2009)

  47. Allora forse è tempo di cominciar a rispolverare scarti lasciati in un cassetto che forse possono diventano “hits”(è già successo).E ce ne sono tantissimi sicuramente. Sono contento che LA SIGNORA si rende conto che certe ultime canzoni non sono grancchè.Mi mancano i pezzi “Minosi” anche se per qualcuni questa parola è un peccato .E sono sicuro che gli autori di testo e musica più prestigiosi, che in questi ultimi dischi mancano tanto, hanno pezzi in attesa di essere cantati da una VOCE come LEI.Ma credo che negli ultimi lavori si ha cercato più di “ossare” che di scegliere pezzi di qualità .”La clessidra” , che per alcuni è quasi un capolavoro , è direi, una idea originale e come sempre il piacere c’è nel ascoltare la sua VOCE già che a me, e ripetto, A ME musicalmente parlando fa un pò schiffo.Certo negli ultimi dischi ci sono ecezioni:”Amoreunicoamore” è un grandissimo pezzo e questi pezzi mi fanno impazzire . Ma lei segue la risposta di un mercato che di solito vota le canzoni meno belle e la produzione si risente .Non c’è crisi solo di autori ma anche crisi di utenti,”Crisi di orecchie” , la chiamerei. I più vecchi ( fra quelli mi includo io, come fans e in età ) abbiamo un altro gusto per la musica .I più giovane vanno pazzi per pezzi come “Solo se sai rispondere”.Forse per questo mi rendo conto che riascolto più spesso i dischi di “covers”.Il nuovo disco viene ascoltato come novità per un tempo ma dopo si continua ad ascoltare la produzione degli anni duemila indietro.
    L’unica cosa che aspetto è che il prossimo cd non sia un altro “quasi Mingardi”.C’è ne abbiamo avuto troppo recentemente.Certamente LA SIGNORA farà quello che vuole e va benissimo così. Ma io ho tutto il diritto di dire la mia.Un abbracio a tutti

  48. mario r.

    Grazie al Mina FanBlog il Numero Uno.
    http://thumbsnap.com/4FDSFbR8

  49. Christian contaMINAto Mangano

    Wowowowow *_*

    Non vedo l’ora di ascoltare quelle meraviglie!

Comments have been disabled.