Il Blog

Pubblicato: 8 anni ago

La fin des vacances

Gli studi GSU di Lugano sono ancora ufficialmente chiusi per la consueta pausa ferragostana, ma non sarebbe esatto dire che per Mina queste assolate settimane di mezza estate siano trascorse all’insegna del dolce far niente. Mentre Max e gli altri fedelissimi del suo team si godevano le meritate ferie tra mare e montagna, infatti, la nostra Amata aveva un importante e delicato “compito per le vacanze” da svolgere nel suo buen retiro versiliese: riascoltare con attenzione le oltre venti nuove canzoni – tutte, a quanto pare, molto belle – incise in questi mesi e tra esse scegliere quelle che comporranno la tracklist dell’album in uscita a fine ottobre/inizio novembre. Una volta decisa la scaletta, a partire dal 24 agosto, si passerà finalmente alla realizzazione del master e, subito dopo, alla stampa del CD. Per le prime indiscrezioni sul quale, torniamo a ripetervi, la parola spetterà, quando sarà il momento, alle fonti ufficiali…

Comments
  1. Federico Mazzini

    PieraPaso: cari amici fans di MINA
    volevo darVi la mia buona sera a tutti Voi
    anche a MINA un grazieee
    Piera

    Buonasera anche a te, carissima Piera! Smile

  2. PieraPaso

    cari amici fans di MINA
    volevo darVi la mia buona sera a tutti Voi
    anche a MINA un grazieee
    Piera

  3. Claudio Napoli

    PINA: Che nostalgia!
    Del “Maggiolone”. Ma anche di quei tempi.
    Grazie, Claudio. Abbiamo sognato un po’.
    Ciao.
    Pina

    Mai smettere di sognare… (mi sembro Marzullo: bleah, quelle horreur!)
    http://thumbsnap.com/v/GkMiGrwg.jpg

  4. Claudio Napoli

    PINA: Invece è sotto. Va bbè. Cerca un po’ in giro.

    Pina, che tenera che sei. Una dolce sbadatona!
    Appena trovo la tua mail ti scrivo e ti mando un po’ di foto che ti farà sicuramente piacere vedere! Wink

  5. PINA

    PINA: Caro Claudio,Come sempre ho fatto confusione. Il messaggio in risposta a questo tuo è andato in testa, in ordine cronologico: Leggilo. Ciao

    Invece è sotto. Va bbè. Cerca un po’ in giro.

  6. PINA

    Claudio Napoli: Cara Pina, ma tu guarda un po’ i casi della vita…stavo cercando gli altri scatti di quel servizio e volevo ringraziare Emilio per aver postato quella foto: chi mi conosce sa bene che un’immagine del genere mi fa andare in visibilio, visto che quell’inconfondibile auto col musetto che sorride è un’altra mia grandissima passione!Anch’io ho un Maggiolino, un 1.300 del ‘69, dello stesso identico colore (”chinchilla”, codice L70F nel catalogo Volkswagen) tra l’altro la proprietaria del mio, una giornalista del Messaggero di Roma (!) lo teneva fin dal ‘69 nel garage dell’hotel Hilton di Roma (dove Mina alloggiava ai tempi di Milleluci)… un’altra strana coincidenza è che il nipote della proprietaria mi diede appuntamento a Roma per il passaggio di proprietà ed il collaudo il giorno venerdì 25 marzo del 2005 (!) perché solo in quel giorno lui era disponibile, mentre il collaudo precedente l’aveva passato il 13 maggio di qualche anno prima, giorno del mio compleanno…Saranno “casi”…!? Mah!Poi l’estate scorsa ho visto per la prima volta queste foto e ci stavo rimanendo stecchito!!!http://thumbsnap.com/v/Q65GEfSQ.jpghttp://thumbsnap.com/v/CpFoAqvK.jpghttp://thumbsnap.com/v/BSDZF6qO.jpgScusate se sono andato eccessivamente “off-topic”…

    Caro Claudio,
    Come sempre ho fatto confusione. Il messaggio in risposta a questo tuo è andato in testa, in ordine cronologico: Leggilo. Ciao

  7. PINA

    Caro Claudio, no. Non dirmi.
    Veramente i casi della vita…
    Il mio “Maggiolone”, mia grande passione,(purtroppo non ce l’ho più), era, nuovo, del 1968, 1300, stesso colore, abbiamo detto. Mio padre, l’ha usato prima lui. Io l’ho avuto in mano nel 1972, fresca di patente. Un furore… Stupendo! Mi ricordo la posizione del retromarcia… la potenza a stirare… il raffreddamendo ad aria…la tenuta di strada… il parabrezza bombato… il volante… le quattro grigliette sul cofanetto (fantastico!!!) posteriore ( adifferenza del 1200). E quei parafanghi… (e le “pedane” tra i due parafanghi)… i paraurti.
    Che nostalgia!
    Del “Maggiolone”. Ma anche di quei tempi.
    Grazie, Claudio. Abbiamo sognato un po’.
    Ciao.
    Pina

  8. Claudio Napoli

    PINA: Mi rendo conto che non interesserà a tanti, ma anche io, da ragazza, scorazzavo a bordo del mio “maggiolone” (stesso colore). Peccato che non fosse “cabriolet”.

    Cara Pina, ma tu guarda un po’ i casi della vita…
    stavo cercando gli altri scatti di quel servizio e volevo ringraziare Emilio per aver postato quella foto: chi mi conosce sa bene che un’immagine del genere mi fa andare in visibilio, visto che quell’inconfondibile auto col musetto che sorride è un’altra mia grandissima passione!
    Anch’io ho un Maggiolino, un 1.300 del ’69, dello stesso identico colore (“chinchilla”, codice L70F nel catalogo Volkswagen) tra l’altro la proprietaria del mio, una giornalista del Messaggero di Roma (!) lo teneva fin dal ’69 nel garage dell’hotel Hilton di Roma (dove Mina alloggiava ai tempi di Milleluci)… un’altra strana coincidenza è che il nipote della proprietaria mi diede appuntamento a Roma per il passaggio di proprietà ed il collaudo il giorno venerdì 25 marzo del 2005 (!) perché solo in quel giorno lui era disponibile, mentre il collaudo precedente l’aveva passato il 13 maggio di qualche anno prima, giorno del mio compleanno…
    Saranno “casi”…!? Mah!
    Poi l’estate scorsa ho visto per la prima volta queste foto e ci stavo rimanendo stecchito!!!

    http://thumbsnap.com/v/Q65GEfSQ.jpg

    http://thumbsnap.com/v/CpFoAqvK.jpg

    http://thumbsnap.com/v/BSDZF6qO.jpg

    Scusate se sono andato eccessivamente “off-topic”…

  9. PINA

    Emilio,
    hai visto che bei messaggi, oggi?
    Ti ringrazio per avere postato la foto di Mina 1970 con il suo “Maggiolone” (foto tratta da un articolo che io ho conservato, in attesa di essere “rispolverato”).
    Mi rendo conto che non interesserà a tanti, ma anche io, da ragazza, scorazzavo a bordo del mio “maggiolone” (stesso colore). Peccato che non fosse “cabriolet”.

    Luigi,
    grazie per avermi risposto con il tuo messaggio e per i consigli che mi hai dato. Non ho ancora visto il servizio di RSI su Mina e Sanremo, perchè non ho avuto l’occasione di installare RealPlayer. Spero di farlo presto.
    La prima foto del servizio che tu hai postato è già archiviata e grazie per averlo fatto.

    Un caro saluto.
    Ciao, Pina

  10. PINA

    Cari amici,
    ma oggi è al cardiopalmo! (di recente l’avviso della fase finale del nuovo lavoro di Mina).

    Federico, grazie per il suo “salvataggio”. Ho avuto la tua mail ed ho già messo tutto in archivio. Ricordati che aspettiamo sempre il servizio di Sanremo di RSI.
    Ve lo dicevo che è troppo bella questa intervista della “Bambina Grande”…

    Federico, grazie anche per avere richiesto le foto di Mina con Cocciante, se no come si faceva a “stanare” Gil?

    Gil, anche io desidererei una foto di Mina. Non so quale, a dir la verità. Non ha importanza!… Fai tu.
    Così ti affacci “alla finestra”. Certe volte, io, provo ad affacciarmi ad una mia finestra di casa per un istante… quasi a “passarci davanti”, come in una sequenza… poi, invece, ci resto per un quarto d’ora e la prossima volta anche per più tempo.
    Ciao.

  11. Claudio Napoli

    Così, giusto per cronaca, se qualcuno è interessato qui ci sono due articoletti che parlano del bolide di cui fu derubata la giovanissima Tigre.

    http://www.minamazzini.com/cronache/?dec=60&id=190

    http://www.minamazzini.com/cronache/?dec=60&id=191

  12. Claudio Napoli

    Ci riprovo:
    fai un accesso al blog, poi vai nella finestra dove si lasciano i commenti e prova a togliere la “spuntina” che c’è nel quadratino accanto alla scritta “Subscribe to comments on this post”.
    Ciao!

  13. Claudio Napoli

    Ciao Matt,
    fai un accesso al blog, poi vai nella finestra dove si lasciano i commenti e prova a togliere la “spuntina” che c’è nel quadratino accanto alla scritta .
    Ciao!

  14. Matt

    ciao atutti..scusate..come faccio ad evitare che mi arrivino via mail gli aggiornamenti dei commenti della bacheca?’
    qualcuno lo sa?

    ciaoo

  15. Federico Mazzini

    Sì, è davvero qualcosa di molto tenero e carino… Wink

  16. emilio bocchi

    Ancora grazie Federico non sò come ma sono riuscito a salvare l’intervista che mi hai mandato e metterla su un dvd che posso sentire solo sul pc ma và benissimo COSI è molto carina e Mina cosi tenera nella sua ingenuità come quando racconta che gli hanno rubato la macchina…

  17. Claudio Napoli

    Grande Federico!
    A proposito del ’62, sapete che in quell’anno Mina spopolava letteralmente in Germania e nei Paesi Bassi con la hit Heißer Sand?
    http://www.youtube.com/watch?v=DYPTy9Y30Go
    Incredibile ma vero, questo 45 giri resta tutt’ora il più venduto in assoluto di tutta la ciclopica discografia Mazziniana, con dati che parlano di quasi un milione e mezzo di copie!
    L’articolo che segue è tratto da una rivista olandese, un mensile di musica e spettacolo:
    MUZIEK EXPRES N°79 del luglio 1962
    http://thumbsnap.com/v/Oo2qi1oL.jpg
    http://thumbsnap.com/v/4KHi3VJr.jpg

    Quest’enorme successo diede il via ad una serie numerosa di incisioni in tedesco che, soprattutto nella scelta degli arrangiamenti, assecondavano molto i gusti germanici dell’epoca e che hanno una particolarità rispetto a quelle fatte per gli altri mercati esteri: mentre queste ultime erano per lo più traduzioni in lingua di brani già famosi in Italia (Il cielo in una stanza diventa El cielo en casa in Spagna, Folle banderuola diventa Folle girouette in Francia, etc) quelle in tedesco sono canzoni scritte appositamente per Mina da compositori e parolieri del posto e che non hanno nessun corrispettivo nella nostra lingua!
    Difatti la stessa Sì lo so, versione italiana della teutonica Heißer Sand, è di qualche mese dopo rispetto alla “sorellina” tedesca.

    A proposito, mi unisco alla richiesta di Francesco di qualche giorno fa: nessuno ha i testi in tedesco di queste canzonciuine sfiziose!? Tipo Tele-tele-telefon o Ja, die liebe lebe hoch, che sono spassosissime…

    Mina ist immer die beste, auch wenn sie auf deutsch singt!
    (Mina è sempre la migliore, anche quando canta in tedesco!)
    Auf Wiedersehen a tutti!

  18. Federico Mazzini

    emilio bocchi: Ciao Federico ecco l’unica foto che ho trovato ma sono sicuro che Gil al quale dò il bentornato e spero che si chiariscano i malintesi e le incomprensioni con i padroni di casa te ne manderà delle altre come ti promette nel suo messaggio.
    http://thumbsnap.com/v/ehINgjQx.jpg

    Grazie!Smile

  19. emilio bocchi

    Ciao Federico ecco l’unica foto che ho trovato ma sono sicuro che Gil al quale dò il bentornato e spero che si chiariscano i malintesi e le incomprensioni con i padroni di casa te ne manderà delle altre come ti promette nel suo messaggio.
    http://thumbsnap.com/v/ehINgjQx.jpg

  20. Vassallo paleologo giuseppe

    Ciao Federico questa è la mia mail…..ti ringrazio anticipatamente:

    paleos@hotmail.it

  21. Gil

    Federico Mazzini: Qualcuno di voi per caso ha della foto di Mina e Cocciante ?Se sì, le potrebbe postare?Grazie in anticipo!

    Ho le foto di Mina e Cocciante mentre provano insieme… Se sei interessato, raggiungimi in msn, faccio la scansione e te le faccio avere entro stasera. Oppure dammi tu un tuo indirizzo e-mail e te le mando… per me fa lo stesso!
    Il mio contatto è samuele62@hotmail.com e va bene anche come indirizzo e-mail.

  22. Federico Mazzini

    PINA: Federico, sei Grande!
    Mi dispiace averti dato tanto lavoro ma (hai sentito?), ne è valsa la pena.
    Il mio indirizzo è pina.51@virgilio.it,
    Ti ringrazio tanto e ti auguro buon lavoro per il salvataggio del Servizio RSI – Mina a Sanremo…
    Ciao, a te ed a tutti,
    Pina

    Non ti preoccupare, è stato un piacere!Wink
    Comunque sì, è veramente bella l’intervista.

  23. Federico Mazzini

    Qualcuno di voi per caso ha della foto di Mina e Cocciante ?
    Se sì, le potrebbe postare?
    Grazie in anticipo!

  24. PINA

    Federico, sei Grande!
    Mi dispiace averti dato tanto lavoro ma (hai sentito?), ne è valsa la pena.
    Il mio indirizzo è pina.51@virgilio.it,
    Ti ringrazio tanto e ti auguro buon lavoro per il salvataggio del Servizio RSI – Mina a Sanremo…
    Ciao, a te ed a tutti,
    Pina

  25. Federico Mazzini

    emilio bocchi: Grazie Federicosingle50bs@libero.it

    Prego Smile

  26. emilio bocchi

    Lillo: Si sa niente dei riscontri all’estero di SULLA TUA BOCCA LO DIRO’?

    anch’io vorrei sapere qualcosa ma nessuno sà niente…

  27. emilio bocchi

    Grazie Federico

    single50bs@libero.it

  28. PieraPaso

    franco-jesolo: ciao a tuttiBRENDA HOLLOWAY – YOU’VE MADE ME SO VERY HAPPYhttp://www.youtube.com/watch?v=T25cGXa33No feature=PlayList&p=95DFEC831BF95821&playnext=1&playnext_from=PL&index=87BLOOD SWEAT & TEARS -YOU’VE MADE ME SO VERY HAPPYhttp://www.youtube.com/watch?v=7lWyBbpk94QMINA -YOU’VE MADE ME SO VERY HAPPY

    CARO franco-jesolo
    i miei complimenti sono sempre pochi
    Piera

    p.s.
    è arrivata la mia busta?

  29. Claudio Napoli

    Ciao Giuseppe, stamattina hai scelto un pezzo proprio malinconico… ma l’interpretazione che ne dà la nostra Mina è magistrale, in quell’alternanza di sussurati e toni gravi.
    Avete mai visto questo video?
    http://www.youtube.com/watch?v=2D8yKukMqdc
    A proposito di toni gravi, leggevo tempo fa quest’articolo trovato in rete, mi è sembrato interessante.
    http://www.lastradaweb.it/article.php3?id_article=1055
    Ciao!

  30. PieraPaso

    Bellissssima CANZONE
    CAPIRO’ lacanta MINA con il cuore
    Piera

  31. Federico Mazzini

    Buone notizie!!!
    Sono riuscito a salvare l’intervista fatta a Mina nel 1962…
    Però per averla è necessario che la invii mediante e-mail, o in qualche altro modo (anche se credo sia l’unico).
    Se postate il vostro indirizzo e-mail, ve la mando il prima possibile.
    Ciao, un bacio Wink

  32. Claudio Napoli

    Mina si sarà divertita tanto durante quest’incontro con il suo caro amico Fausto: ha un sorriso meraviglioso in questi scatti! Smile

  33. Lillo

    Si sa niente dei riscontri all’estero di SULLA TUA BOCCA LO DIRO’?

  34. rinoreder

    gran bella canzone, una Mina direi “sussurrata”, come sempre grande grande grande

    Vassallo paleologo giuseppe: Buondì popolo mazziniano…questa mattina sul giradischi…..CAPIRO’….attendo commenti:Capirò,
    capirò,
    non parlare,
    quando,
    il giorno arriverà,
    quando insisterai,
    che è solo,
    simpatia,
    quella per cui cerchi,
    un’altra,
    compagnia.
    Vedrò una luce,
    che nello sguardo,
    avevi già,
    tempo fa,
    e capirò,
    capirò.Quando tu,
    nasconderai tremando,
    sul cuscino il viso tuo,
    dicendo,
    sono stanco,
    stasera,
    meglio no,
    e piomberai nel sonno,
    mentre io,
    ti veglierò,
    capirò,
    che nei tuoi sogni,
    un posto più non ho,
    capirò,
    capirò,
    sì, capirò.Baci….e una buona giornata a voi tutti

  35. emilio bocchi

    Su Amazon.com ancora niente nessuno sà QUALCOSA IN PIU’

  36. franco-jesolo

    questa finalmente!!!la versione dei BLOOD SWEAT & TEARS
    http://www.youtube.com/watch?v=cOnN18dTm0g

    scusate l’intoppo. buona giornata a tutti

Comments have been disabled.