Il Blog

Pubblicato: 4 anni ago

do di matto

“I veri trionfatori di quest’anno? Elio e le Storie Tese. Ridono e scherzano, ma intanto suonano da paura.Grandi”. Il commento di Mina – tratto dalla desaparecida rubrica de La Stampa Secondo me – risale ai tempi del Sanremo baudesco del 2008 (quello in cui la band milanese fu protagonista fuori gara di un memorabile Dopofestival infarcito di irresistibili parodie musicali), ma la Signora potrebbe benissimo averlo scritto in questi giorni a proposito della travolgente Canzone mononota con cui gli Elii si sono già aggiudicati – quale che sarà il verdetto ufficiale delle giurie e del televoto – la vittoria super partes di questo Sanremone 2013. La passione di Mina (e di Massimiliano) per il più originale e provocatorio dei gruppi italiani ha, del resto, origini antiche, e si è tradotta nel corso dei decenni in una fitta serie di collaborazioni in sala con i suoi vari componenti (dal compianto sassofonista e fonico Paolo “Feiez” Panigada in Caterpillar al batterista Christian Meyer in Pappa di latte, senza contare gli scintillanti contributi al basso di Faso in molti degli album più recenti). Dal canto suo, la band si è divertita spesso e volentieri a “citare” il repertorio mazziniano in composizioni come Heavy Samba (che conteneva un omaggio a Non gioco più), Gargaroz (“Gelato gelato gelato, come anestetico sei negato”, sulle note di Renato) fino all’ultimissima Canzone Mononota (in do) in cui fa capolino la gloriosa Tintarella di luna. E allora perché non sperare, con tanti e tali presupposti, in un più organico sodalizio per un disco “folle”, ardito, divertente che coniugherebbe in una miscela esplosiva l’estro vocale di Mina con la creatività illimitata e irriverente di Stefano Belisari & C? …

p.s. A proposito di Sanremo e di talenti borderlineAntony Hegarty, leader transgender del gruppo Antony and the Johnsons esibitosi ieri sera sul palco dell’Ariston, ha confessato ai giornalisti italiani di essere un fan di Battiato e di amare alla follia la voce di Mina

Comments
  1. PieraPaso

    Stamattina, sul giradischi ..c’è la bella canzone ..dedicata al weekend ..che la nostra MINA In Love canta nella seconda puntata del programma Sabato Sera è:
    SABATI E DOMENICA

    Questo sabato e domenica
    sola senza te e quanti giorni ancora
    quanti sabati
    e domeniche dovrò passar così.
    Mai, mai, io so che non vivrei se ti dicessi “Sì”
    ti amo troppo sai per
    dividerti anche un attimo, per viverti lontano
    pur sapendoti con un’altra che ti ama come me
    mai, mai, io so che non vivrei
    con te che e tu lo sai
    cosa vuol dire,
    cosa vuol dir per me perdere te.
    Cosa farò, cosa farò, dopo averti detto di
    no
    questo sabato e domenica
    sola senza te e quanti giorni ancora
    quanti sabati e domeniche dovrò passar
    così.
    Mai, mai, io so che non vivrei se ti dicessi “Sì”.
    Grazie MINA In Love

  2. AGOSTINO CANCIELLO

    Bella scelta mia dolce amica…Io Adoro questa canzone!!!
    Un bacio

  3. PieraPaso

    Stamattina, sul giradischi…c’è una bellissima canzne che la nostra MINA In Love canta ..nel’ Album Razzappa di LatteV. 2 è
    torno veberdi’
    Torno Venerdì
    no, non faccio tardi amore
    penso per le due
    mangio quel che c’è
    ma certo che ti penso, sì
    anche tu così
    stanno finendo i miei gettoni
    vado.

    Torno Venerdì
    tu così indifeso ed apprensivo come sei
    ma che coraggio avrei
    con che parole ti direi
    come spiegherei
    che io non sono sola qui
    ora.

    Vedi
    le gentili bugie
    mi servono a proteggerti
    difenderti e non offenderti mai.
    Vado
    forse pago per me
    o forse penso che inventandomi un alibi
    possa sentirmi con te
    solo come non colpevole
    di colpe che non ho.

    Torno Venerdì
    e vigliaccamente cerco la casualità
    che risolverà
    magari ti innamorerai
    proprio come me
    e orgoglioso mi dirai
    Vado via.
    Sto inventando, lo so,
    il lieto fine più improbabile
    ma sono qui
    senza probailità

    Certo
    meglio la verità
    però sarebbe come ucciderti
    o toglierti l’unico mondo che hai
    ed è un affronto che non meriti
    ma mentire è giusto o no
    Grazie MINA In Love

  4. PieraPaso

    Stamatttina, sul giradischi..c’è la belLa canzone che la nostra MINA In Love canta nell’ Album Sorelle Lumiere è:
    NEVE
    si’ perchè oggi qui nella CASA DEL NORD c’è NEVE
    E pensarci vorrei ancora un pò
    noi siamo impauriti da quest’angelo
    a pensarci è così, chissà dov’è
    l’ultima parola che riguardava te.
    Ma sei, sei come la neve sei
    che tocchi e sciolta già e non sai più dov’è
    solo un’immagine che va e sei nella mia mente
    sì solo nella mia mente, solo nella mia mente.
    Son vago nella mia mente.
    Chi di noi ne ha già un’idea
    guardarsi e non parlarsi mi da un brivido
    folle mania di chi non sa chi sia
    un amore nuovo che sta nascendo qui.
    Ma sei, sei come la neve sei
    che tocchi e sciolta già e non sai più com’è
    solo un’immagine che va e sei nella mia mente
    sì solo nella mia mente, solo nella mia mente.
    Son vago nella mia mente.
    Ma sei, sei come la neve sei
    che tocchi e sciolta già e non sai più com’è
    Solo un’immagine che va e sei nella mia mente
    si solo nella mia mente, solo nella mia mente
    Son vago nella mia mente
    Graze MINA In Love

    .

  5. FrancoPisa

    Bellissimo e spassoso. Te lo consiglio.
    Allegata cal libro c’è anche una cosiddetta “pennina”
    Ascoltala. Non di dico altro.

  6. massimo catti

    Grazie Agostino per la recensione, davvero utile in questi tem pi magri… volevo farmi, per quanto possibile,un’opinione sul libro, visto che costa 40 euro ,(con la spedizione.)… a presto

  7. PieraPaso

    Stamattina, sul giradischi..c’è una canzone capoolavORO.di D. Modugno..che la nostra MINA In Love canta ..in Studio è:
    TU SI’ ‘NA COSA GRANDE
    Si’ dedicata proprio a Modugno ..che ieri sera ha fatto vedere come è nata questa bella canzone
    E dillo ‘na vota sola
    ca pure tu stai tremmanno
    dillo ca me vuò bene
    comm’io, comm’io, comm’io voglio bene a te

    Tu sì ‘na cosa grande per me
    ‘na cosa ca mi fà ‘nnamurà
    ‘na cosa ca si tu guarda a me
    me ne moro accussì guardanno a te

    Vurria sape’ ‘na cosa da te
    pecchè cuanno te guardo accussì
    si pure tu te siente murì
    nom me ‘o dice a nun me ‘o fai capì
    ma pecchè

    E dillo’na vota sola
    ca pure tu stai tremmanno
    dillo ca me vuò bene
    comm’io, comm’io, comm’io voglio bene a te.
    Grazie MINA In Love

  8. AGOSTINO CANCIELLO

    Ciao Massimo. Io tale libro l’ho comprato on line sul sito di Cantarelli. Diciamo che (copertina a parte) è gradevole perchè è un susseguirsi di capitoli dedicati ad ogni canzone che ha scritto durante la sua carriera e naturalmente tanti sono dedicati alla nostra Mina: NON TORNERO’, ANCHE TU, SE IL MIO CANTO SEI TU, MIELE SU MIELE, SEI META’, RADIO, TIGER BAY, TU SARAI LA MIA VOCE, FERMERO’ QUALCUNO, SONO SOLA SEMPRE…Poi ci sono altre sue celebri collaborazioni soprattutto oltreoceano(leggi Mariah Carey con la stupenda I STILL BELIEVE ecc.) e ovunque ci sono aneddoti e curiosità, ma detto tra noi niente di nuovo rispetto alle LEGGITTIME CURIOSITA’ che abbiamo letto negli anni sulle splendide pagine delle nostre FANZINE.
    L’avevo comprato per carpire piccoli segretucci, confessioni e retroscena ma ripeto non vi ho trovato niente di nuovo. Ma non mi pento di averlo fatto!
    Molto carino è il contenuto dellla chiavetta dove alle versioni ufficiali ci sono le versioni alternative cantate dalla voce molto particolare dell’autore.
    Ecco tutto qui.
    Spero di essere stato utile ed esauriente.
    Un abbraccio a tutti

  9. PieraPaso

    Stamattna, sul giradischi..c’è la simatica canzone citata sul Blog.che una giovane MINA In Love canta è:
    RENATO
    Renato Renato Renato
    ti voglio bene non l’hai capito
    Renato Renato Renato
    se non mi baci non vivo più.

    Renato Renato Renato
    a casa tua tu mi hai invitato
    Renato Renato Renato
    e ci ho trovato papà e mammà.

    Scommetto che nessuno bacia come te
    però chissà perché non lo dimostri a me
    se tu ti decidessi a dirmi almeno un sì
    io non sarei ridotta così.

    Renato Renato Renato
    così carino così educato
    Renato Renato Renato
    mi porti al cinema e guardi il film.

    Scommetto che nessuno bacia come te
    però chissà perché non lo dimostri a me
    se tu ti decidessi a dirmi almeno un sì
    io non sarei ridotta così.

    Renato Renato Renato
    come vorrei non averti amato
    Renato Renato Renato
    tu sei un mostro di ingenuità.

    Renato Renato Renato
    la serenata che ti ho cantato
    Renato Renato Renato
    vuol dire che morirò per te.

    Renato Renato Renato
    la serenata che ti ho cantato
    Renato Renato Renato
    vuol dire che morirò per te.

    Renato Renato Renato
    la serenata che ti ho cantato
    Renato Renato Renato
    vuol dire che morirò per te.
    Grazie MINA In Love

  10. GiacoMino

    “Do di matto” mi fa venire in mente “Do di petto”… Wink

  11. io mi sono rifiutato dopo aver visto la copertina!

  12. Al_Fi(e)

    curiosità condivisa! Smile
    e inoltre: nella chiavetta allegata che canzoni ci sono…?
    Al_Fi(e)

  13. massimo catti

    Buongiorno a tutt*
    una curiosità:ma qualcuno ha comprato il libro di beppe cantarelli “cantarellicantamina”? Com’è ?

  14. PieraPaso

    Stamattina, sul giradischi ..c’è una bella canzone citata sul Blog ..è la sigla finale che la nostra MINA In Love canta nel programma Mille Luci e:
    NON GIOCO PIU’

    Non gioco più me ne vado. Non gioco più davvero.
    La vita è un letto sfatto io prendo quel che trovo
    e lascio quel che prendo dietro me.
    Non gioco più me ne vado. Non gioco più davvero.
    La faccia di cemento tu parli e non ti sento
    io cambio e chi non cambia resta me.
    Non gioco più lascia stare, non gioco più ti assicuro.
    Se ti faccio male poi ti passerà
    tanto il mondo come prima senza voglia girerà.
    Non gioco più me ne vado. Non gioco più ma davvero.
    Non credere ai capricci di una foglia che col vento se ne va.
    Non gioco più… Non gioco più… Non gioco più
    Grazie MINA In Love

  15. PieraPaso

    Stamattina, sul giradischi..c’è la bella simpatica canzone citata sul blog ..che una giovane MINA In Love canta è:
    TINTARELLA DI LUNA
    Musica del mio caro Amico Bruno De Filippi..che ho avuto l’onore di farecon Lui.. 12 puntate per argomento:
    BRAVA MINA In Love a Radio Meneghins
    messe su Cd..per i Fans che lo vogliono sentire.

    Abbronzate, tutte chiazze,
    pellirosse un pò paonazze,
    son le ragazze che prendono il sol,
    ma ce n’é una
    che prende la luna.

    Tintarella di luna,
    tintarella color latte
    tutta notte sopra il tetto
    sopra al tetto come i gatti
    e se c’é la luna piena
    tu diventi candida.

    Tintarella di luna,
    tintarella color latte
    che fa bianca la tua pelle
    ti fa bella tra le belle
    e se c’é la luna piena
    tu diventi candida.

    Tin tin tin
    raggi di luna
    tin tin tin
    baciano te
    al mondo nessuna
    é candida come te.

    Tintarella di luna,
    tintarella color latte
    tutta notte sopra il tetto
    sopra al tetto come i gatti
    e se c’é la luna piena
    tu diventi candida.

    Tin tin tin
    raggi di luna
    tin tin tin
    baciano te
    al mondo nessuna
    é candida come te.

    Tintarella di luna,
    tintarella color latte
    tutta notte sopra il tetto
    sopra al tetto come i gatti
    e se c’é la luna piena
    tu diventi candida.
    E se c’é la luna piena
    tu diventi candida.
    E se c’é la luna piena
    tu diventi candida,
    candida, candida!
    Graziee MINA In Love

  16. Franco Ghetti

    chiamala pigra……………… ascolta migliaia di cassette o chiavette o quello che sara’………….
    ce ne fossero dei pigri cosi in giro. alfio lo sai che ci sono cantati che fanno un disco ogni tre quattro anni ????? MINA, l’ indefettibile tre dischi nuovi in 18 mesi o giu’ di li………….. se questa e’ pigrizia io mi chiamo cacao. ciaoooooooooooooooooo

  17. PieraPaso

    Stamattina, sul giradischi..c’è una bellissima canzone che la nostra MINA In Love canta nell’ Album Si’ Buana è:
    SECONDO MW
    Che vorrei dededicare..al Blog di cui sopra…del Mina Fans Club che è MAGNIFICAT..il piu’bello del MAPPAMONDO|!
    Secondo me
    ci siamo detti già
    le piccole bugie
    le grandi verità.
    Secondo me ormai
    la scandalosa età
    sta scivolando via
    nella continuità.
    Secondo me, lo so
    che non dividerai con me
    una tranquillità
    di un porto
    fin troppo calmo
    che conosci palmo a palmo.
    E non saprò
    come aggrapparmi io
    per trattenerti qui
    le mani
    gli sguardi
    domani un pò più tardi.
    Secondo me
    si sta arrendendo qui
    l’eroica fedeltà
    l’amore è stanco
    e non ne può più.
    Grazie MINA In Love

  18. sono anni che sogno un MinaCantaElio…

  19. Simone-Roma

    Sono praticamente cascato dalla sedia quando ho letto la dichiarazione di Antony. Ascoltarli insieme sarebbe veramente straordinario, molto più di un eventuale disco con gli Elii (Loris, credo che sia una delle rare occasioni in cui ci troviamo in totale disaccordo. =)..Trovo la canzoncina del Festival un colorino simpatico, ma assai modesto, una lista della spesa in pure stile jovanottiano, con tutti i risvolti negativi che questo comporta. L’ascolti una volta e ti provoca un sorrisino, la seconda l’orticaria. Pensata per un’esibizione in un varietà sarebbe pure passabile, ma come singolo in sé lo trovo trascurabilissimo).
    Antony ha una voce leggendaria e i suoi dischi rispecchiano tra l’altro in pieno il mood delle ultime produzioni minose. Se dobbiamo sognare, sogniamo in grande!
    Parlando del Festival, la canzone migliore mi sembra L’essenziale di Mengoni, che non mi sarebbe dispiaciuto trovare nel prossimo disco della Signora (magari con qualche aggiustatina al testo). Se si contiene ed evita birignao eccessivi, Mengoni può davvero fare il salto di qualità. Peccato che la discografia italiana sia alla canna del gas e manager adeguati, che consiglino, supportino, guidino un nuovo cantante, siano più rari di un panda. Tanto per dire, uno staff adeguato avrebbe preso lo scarto della Nannini e gliel’avrebbe sbattuto in faccia con sdegno. Se hai il coraggio, cara, cantala te ‘sta ciofeca..e invece, per rimpinzare il disco di featuring, collaborazioni, nomi altisonanti, si riempono gli album di pezzi orribili. Più o meno lo stesso discorso si può fare per la povera Chiara, costretta in fretta e furia a partecipare al Festival con un pezzo modesto, ma passabile (“L’esperienza dell’amore”) e con una porcheria immonda come il brano firmato da Bianconi (uno dei più sopravvalutati personaggi di sempre della discografia italiana). Una minestrina sciapa sciapa invece è il pezzo della presuntuosissima Malika Ayane, la cui incapacità ad avere una dizione corretta mi provoca disturbi al sistema nervoso che non provavo dai tempi di Flavia Fortunato. Il solito velo pietoso invece sui giovani in gara. Se questo è il meglio che riesce a produrre l’Italia, ragazzi, siamo proprio messi malissimo.
    Un abbraccio a tutti! =)

  20. Al_Fi(e)

    Non avevo idea che lo straordinario Antony, che seguo da dieci anni, conoscesse e apprezzasse la nostra Minona nazionale: ne sono piacevolmente sorpreso… una collaborazione con lui, oltre che con i folli Elii sarebbe qualcosa di esplosivo, ne sono sicuro.
    Se solo la Signora combattesse un po’ di più la sua leggendaria pigrizia… Wink
    Al_Fi(e)

Comments have been disabled.