Il Blog

Pubblicato: 5 anni ago

Più di così divertirti non puoi…

images-5

A pochi giorni dall’annuale maratona sanremese che terrà molti di noi – Mina compresa – masochisticamente incollati al video per cinque interminabili sere, ripeschiamo dai ricordi del nostro Mauro Coruzzi questo gustoso aneddoto festivaliero di una trentina di anni fa…

di Mauro Coruzzi

Sembra siano passati secoli (ma era solo il 1984…) quando architettai, con la complicità di Massimiliano Pani e del giornalista del Corriere della Sera “amico di famiglia” Mario Luzzatto Fegiz una “semi burla” al limite della credibilità… In gran segreto, per l’ultima sera di quel Festival (che aveva nella canzone di Mina Rose su Rose la sigla ufficiale) sarebbe dovuta arrivare davanti all’Ariston una limousine, vetri oscurati ma non troppo, dalla quale Max e Fegiz sarebbero scesi, mentre “l’augusta” signora di nero vestita (cioè me) che soggiornava a bordo, con rigoroso occhiale dalla generosa montatura, avrebbe poi proseguito per “destinazione ignota”, non senza prima aver concesso, a debita distanza, un paio di scatti ai flash dei plebei. Niente da fare: quel “non tiene neanche la pipì” di Fegiz pubblica sul Corriere, il giorno prima, la notizia “scoop” che Mina sarà al Festival, non comprendendo, come molti, troppi, etero (ma non Mina mamma e Max figlio) quanto il camp, l’esagerazione, l’iperbole, siano un patrimonio e non un incomprensibile modo (ritenuto “poco serio”) di affrontare e “demolire” l’insostenibile pesantezza dell’essere…

Comments
  1. Alberto i miei complimenti per la tua originalità…nel cadere nei luoghi comuni con una vecchia e consunta battutaccia oltre tutto fuori luogo!

  2. Al_Fi(e)

    Vorrei ricordare ai più distratti che il nostro amato presidente (non Berlu, è chiaro) si chiama “Loris”, e non “Ioris”… Wink
    Al_Fi(e)

  3. alberto imparato

    La ‘medicina amara’ sarà mica olio di ricino ?

  4. Giancarlo

    A parte il fatto che tutta la critica ha sottolineato quanto poco si parli di musica al festival di Sanremo (in primis la Venegoni che in questi giorni, intervistata, ha esordito dicendo “Scusate se parlo di musica”), ma mi sembra che da un ventennio tutti i comici siano classificati per procura come “di sinistra”, indistintamente, tutti terribilmente faziosi e di parte. Per Crozza in particolar modo la trovo proprio un’accusa ingiusta, dato che la sua performance sanremese è stata bipartisan (o tripartisan? o quadripartisan?) con precisione al millimetro. Ma poi, dove sta scritto che una persona di sinistra, anche quando non parla strettamente di politica e si limita a condurre un programma in tv, debba per forza dire cose condivisibili solo dalla metà dei cervelli del pianeta? Proprio ieri la Littizzetto ha portato sul palco un monologo memorabile aperto alle orecchie di tutti quelli che hanno voluto ascoltare senza pregiudizi. Per l’Armata rossa, quoto in toto Al_Fi(e). Infine, lo stesso Cutugno ha dichiarato alla già citata Venegoni di conoscere personalmente Berlusconi e di averlo sempre votato. Se poi pure Al Bano è diventato comunista…

  5. Gentilssimo (??) Sig. Alessandro Ella continua ad insistere su Putin…Silvione…che a me non interessano! Il mio messaggio iniziale,che ha scatenato questa diatriba,intende dire che la musica non deve essere contaminata dal “virus della politica” (almeno la musica )e che uno spettacolo basato sulle canzoni deve rimanere tale. Tra l’altro sono stato io a scrivere del Coro dell’Armata Rossa, ma vedo che Ella è molto distratto! So che la verità è come una medicina amara…e lo posso anche capire, ma dopo averla presa fa molto bene! Mi creda.

  6. Caro Massimo, la frase “In un mondo di ciechi…beato chi ha un occhio! ” è la mia risposta a Ioris che sostiene…il Festival più piacevole degli ultimi dieci anni…intendo dire dire il meno peggio degli ultimi 10 anni! Forse urge un oculista…può essere un’idea, ma non per me!

  7. massimo catti

    “A me i vent’anni di “cene eleganti” ad Arcore e le camicie verdi non interessano affatto le lascio a te. La mia libera opinione è che stiamo cadendo sempre più in basso…” riuscire a contraddirsi in una sola frase non è male..e meno male che “In un mondo di ciechi…beato chi ha un occhio! ” forse urge un oculista….

  8. Al_Fi(e)

    Gentilissimo (?) Sig. Carmelo
    al di là del fatto che non capisco cosa Lei intenda con “il nome Al_Fi(e) dice tanto” (mi chiamo AL_essandro, sono di FI_renze e la “e” finale è un omaggio alla splendida versione di “Alfie” della Signora), Le faccio notare che il Coro dell’Armata Rossa è un coro alle dipendenze dello Stato Russo, ai cui vertici politici c’è proprio Putin, fraterno amico del Silvione nazionale.
    quindi a questo punto l’ignorante e pressappochista mi pare proprio Lei… Smile
    Al_Fi(e)

  9. Ultimi dieci anni? In un mondo di ciechi…beato chi ha un occhio!

  10. loris (Author)

    Ci puoi giurare che me lo vedrò: per quanto mi riguarda, è – televisivamente parlando, ma anche per la qualità media delle canzoni – il Festival più piacevole degli ultimi dieci anni…

  11. E’ vero…l’ignoranza e il pressapochismo non hanno confini! Tu “Al_Fi(e), il nome dice tanto, ne sei l’espressione più emblematica!

  12. La tua risposta Ioris non vedo cosa c’entra! Ho un “leggero sospetto” che tu, dopo avermi collocato a destra (e qui ti sbagli hai preso un granchio), sia di sinistra visto che mi sono permesso di criticare “Lucianina”. Secondo me tu fai parte di tutti quelli che accusano coloro che dicono la verità, senza peli sulla limgua e senza ipocrisia, di essere di destra. A me i vent’anni di “cene eleganti” ad Arcore e le camicie verdi non interessano affatto le lascio a te. La mia libera opinione è che stiamo cadendo sempre più in basso…in tutti i settori…compreso quello dello spettacolo di cui faccio parte! Questo, se me lo permetti, non mi fa piacere! Ti consiglio di rileggere attentamente e di essere al di sopra delle parti…ovviamente se ci riesci! Capisco che non è facile! Questa sera mettiti davanti al televisore e ipocritamente goditi lo spettacolo facendo finta di non vedere, di non sentire, di non capire!Buona serata e buona visione!

  13. Al_Fi(e)

    Ma poi il Coro dell’Armata Rossa ora non è alle dirette dipendenze di Putin, l’amico di Silvio…?
    Al_Fi(e)

  14. loris (Author)

    Certo, dopo vent’anni di “cene eleganti” ad Arcore e di rutti liberi in camicia verde a Ponte di Legno, i piedi scalzi di Lucianina devono aver assestato un duro colpo al decoro e alla credibilità della nostra povera Patria…

  15. E mai possibile che nessuno degli addetti ai lavori (giornalisti, opinionisti, critici musicali…, mettendo da parte l’ipocrisia, abbia il coraggio di ammettere, scrivere e dire che il Festival di Sanremo con la canzone italiana non c’entra più nulla? Dopo reiterati tentativi di vedere Sanremo…non ce l’ho fatta a continuare a vedere il “Festival dell’Unità”! Perchè di questo stiamo parlando. A cominciare dai presentatori (palesemente di sinistra) – Crozza (idem) – ospiti in genere (idem), Toto Cutugno che addirittura ha rimpianto “quasi commosso” la “Vecchia Russia” e per finire Il Coro dell’Armata Rossa sul palco dell’Ariston in Eurovisione!?
    Questa è pura follia o volontà precisa di dare un ennesimo contributo la decadenza della nostra Italia. A proposito di decadenza! Che classe la Litizzetto che si toglie le scarpe sul palcoscenico…una vera signora! Penso con tenerezza alla nostra Mina che nel 1961 cantava “Le mille bolle blu” portandosi le dita alla bocca suscitando scalpore! Auguro a tutti i masochisti che anche quest’anno si “godranno” questo grande evento! Io con grande autostima non ne faccio parte!

  16. Grazie, Piera! Smile
    Buona giornata.

  17. Franco Ghetti

    no mario………… gli anni sono passati……………. quella offerta anche se non ricordo bene l’anno fu fatta almeno 25 anni fa. la cosa che ricordo e’ che era una cifra spropositata e che avevo fatto il paragone con i vari presentatori del tempo tipo raffaella , baudo eccecc. ciao

  18. gigra

    Che forza , sono a Mandalay in Myanmar e durante una lunga traversata in fiume su di un battello, ascoltavo in cuffia 12 e proprio nell’ultimo brano “anytime aniwhere” c’e’ la frase “flying to Mandalay”.
    Io sono qui e pensavo se esiste qualche altra Mandalay nel mondo.
    Un saluto birmano

  19. PieraPaso

    Stamattina, sul giradischi..c’è una bella canzone..dall’Album Bugiardo e incoscente che MINA In Love canta è:
    TUTTO O NIENTE
    Che dedico a Marina, di Stasera io qui.perchè grazie a Lei posso fre TUTTO …per i testi delle song
    Passerà
    una rondine nel cielo
    e saranno due colori
    passerà
    sulla strada una bandiera
    e saranno tre colori
    nascerà
    si vedrà l’arcobaleno
    e saranno sei colori
    ma il colore dell’amore no non c’è.
    Tutto o niente
    tutto o niente
    la vita mia così
    tutto o niente
    tutto o niente
    in mezzo alla città
    io voglio te, tutto di te
    vivere non posso
    le cose che piacciono a me.

    Tornerà
    tornerà la nostra estate
    ed il mare sarà verde
    poi verrà
    poi verrà maturo il grano
    e il campo sarà d’oro
    poi cadrà
    poi cadrà lenta la neve
    ed il monte sarà bianco
    ma il colore dell’amore no non c’è.
    Tutto o niente
    tutto o niente
    la vita mia così
    tutto o niente
    tutto o niente
    in mezzo alla città
    io voglio te, tutto di te
    vivere non posso
    le cose che piacciono a me.

    Autori: Vito Pallavicini e Giorgio Conte
    Brano inedito.
    Grazie MINA In Love

  20. PieraPaso

    Stamattina, sul giradischi..c’è una canzone stupenda capolavORO..che la nostra MINA In Love canta ..è
    TU SI’ ‘N A COSA GRANDE
    di Domenico Modugno ..e lo dedico a LUI

    E dillo ‘na vota sola
    ca pure tu stai tremmanno
    dillo ca me vuò bene
    comm’io, comm’io, comm’io voglio bene a te

    Tu sì ‘na cosa grande per me
    ‘na cosa ca mi fà ‘nnamurà
    ‘na cosa ca si tu guarda a me
    me ne moro accussì guardanno a te

    Vurria sape’ ‘na cosa da te
    pecchè cuanno te guardo accussì
    si pure tu te siente murì
    nom me ‘o dice a nun me ‘o fai capì
    ma pecchè

    E dillo’na vota sola
    ca pure tu stai tremmanno
    dillo ca me vuò bene
    comm’io, comm’io, comm’io voglio bene a te.
    Grazie MINA In Love

  21. massimo catti

    certo è una riproduzione della copertina della domenica del corriere del 31 gennaio 1960 dedicata al festival

  22. PieraPaso

    STUDIO UNO
    1° puntata (13 Febbraio 1965)
    MINA In Love ..presenta una fantasia di brani dell’ultimo festival di Sanremo
    (Se piangi,se ridi -L’amore ha i tuoi occhi-Le colline sono in fiore -Amici miei-Io che non vivo senza te)
    Belle canzoni che rimangono Evergrenn, nel MAPPAMONDO..della musica LEGGERA
    Quelle che hanno cantato stasera ..CHE SARA’??

  23. PieraPaso

    Stamattna, sul giradischi..c’è una bellissima canzone ..che la nostra MINA. In Love .canta è:
    PIU’ DI COSI’
    Posso dedicarla al mio Amico Svizzero che passa in Via Ciani..e si’ PIU’ DI COSI’..vedra’ MINA In Love

    Tu con la faccia dura e senza sogni
    sulla mia pelle sai lasciare i segni,
    sulle ferite poi ci metti il sale
    io non capisco questo strano amore,
    ma dovrei fare esattamente come
    fa un cane buono con il suo padrone,
    contro di te che sai tenere banco,
    coprire con gli stracci un cuore stanco.
    Più di così
    non so più cosa dare
    più di così
    che cosa fa più male,
    perderti adesso e non vederti più,
    ricominciare come lo vuoi tu,
    più di così
    mi chiedi e mi pretendi,
    più di così
    mi stringi e poi mi stendi,
    e a denti stretti io ti dico sì
    perchè ti amo.
    Perchè non trovo mai una via di uscita
    perchè mi dico sempre che è finita,
    e poi mi trovo chiusa in un bicchiere,
    dove tu puoi tranquillamente bere.
    Più di così
    che cosa vuoi che faccia
    più di così
    non apro le mie braccia
    ma dove vuoi che vada senza te
    tutto daccapo e il resto va da sé
    più di così,
    mi chiedi e mi pretendi
    più di così
    mi stringi e poi mi stendi,
    e a denti stretti io ti dico di sì
    perché ti amo.
    Grazie MINA In Love

  24. Maxmin

    Mario, l’assegno in bianco non era per un duetto bensi un mega concerto televisivo….

  25. emilio bocchi

    Mina e Nilla Pizzi

  26. PieraPaso

    SI’ anche per me è MINA

  27. d.antonio

    salve guardate questa foto, alle spalle di chiare il manifesto….ma non è mina????????
    http://thumbsnap.com/AqJQhQU2

  28. PieraPaso

    Stamattina, sul giradischi..c’ la bellissima canzone..che la nostra MINA In Love canta è:
    UNA MEZZA DOZZINA DI ROSE
    Una mezza dozzina di rose
    che muore insieme a me,
    un sorriso che non trova il modo
    se non ci sei,
    l’illusione che tu voglia ancora
    tornare qui da me,
    la certezza che tu da me non tornerai.
    Uno sguardo annoiato
    lasciato sopra i capelli miei,
    un discorso che in fondo
    con me non hai fatto mai,
    una sera d’amore incredibile
    nata tra di noi,
    una sera che poi
    non si è ripetuta mai.

    Mi chiedo cosa manca
    per un grande amore
    che incomincia come un fuoco
    e poi chissà
    a mala pena trovo il tempo di bruciare
    una fiammata che finirà.
    Una mezza dozzina di rose
    che muore insieme a me,
    una testa che non si rassegna
    a capire che
    un minuto di gloria
    è un minuto, e finisce lì
    non è detto che durerà
    più di così.

    Mi chiedo cosa manca
    per un grande amore
    che comincia come un fuoco
    e poi chissà
    a mala pena trovo il tempo di bruciare
    una fiammata che finirà.

    Una mezza dozzina di rose
    c he muore insieme a me,
    una testa che non si rassegna
    a capire che
    un minuto di gloria,
    è un minuto, e finisce lì
    non è detto che durerà più di così
    Grazie MINA In Love

  29. mario basileus

    Credo che sia successo una decina d’anni fa.

  30. Giancarlo

    Ovviamente il messaggio era riferito a Mario e alla “proposta indecente” del Cavaliere…

  31. Giancarlo

    Ma davvero? Non ne sapevo niente…ma quando è successo?

  32. mario basileus

    … ma Mina ha rifiutato un assegno in bianco respingendolo al mittente in cui lui Le proponeva un duetto da fare assieme ( che megalomane ! )

  33. Domenico/Napoli

    Decisamente male! Leggo che il papa si dimette! Vuoi vedere che si candida a papa! L’unica cosa che gli perdono e che è un estimatore di MINA!

  34. PieraPaso

    Stamattina, sul giradischi..c’è la bellissima canzone ..che MINA In Love canta nell’Album..Catene ..dedicata al nostro MAGNIFICAT Blog..è
    ROSE SU ROSE
    Più di così
    divertirti non puoi
    amico sì,
    sei in alto e lo sai.
    Rose su rose,
    tutti premi per te
    non aver dubbi
    sei un re.
    Complicità
    quanta gente con te
    continuerà
    fino a quando vorrai
    rose su rose
    ricchi premi e cotillons
    e non frenare, questo no.
    Ma no che la vita non è qui
    è più in alto di così
    ah, cosa dici, sì
    ma no, di passato non ne hai
    di futuro non ne vuoi
    ma di che mondo sei?
    Guarda più in là
    quanti amori non hai
    amico sì, stare senza non puoi
    rose su rose
    e con loro appassirai
    resterai solo con i tuoi guai
    Grazie MINA In Love

  35. ciao a tutti…vi linko un’artista della mia terra che ho da poco scoperto e che trovo eccezionale…se vi va date un’occhiata
    https://www.youtube.com/watch?v=nRa8QLpdp18

  36. mario basileus

    … e con le balle iperboliche berlusconiani come la mettiamo?

Comments have been disabled.