Il Blog

Pubblicato: 5 anni ago

Cosa imparare da Mina

 

Non è nostra abitudine copiare e incollare testi postati in siti altrui. Ma per lo splendido messaggio che segue – pubblicato l’11 maggio scorso dal nostro socio 22enne Giancarlo Nino nel forum fegizfiles di corriere.it – abbiamo ritenuto doveroso fare eccezione…

Mi ricollego idealmente al messaggio di Michele Lenzi di qualche giorno fa a proposito di Mina.

Mi piacerebbe che qualche nuova leva prendesse veramente spunto da lei, e recuperasse le cose che piacciono a me di Mina.

A me piace Mina perché non si prende mai troppo sul serio, cantando anche pezzi che sono poco più che un gioco. Mi piace perché conosce l’ironia.

Mi piace perché sembra ricordare poco o niente del suo passato artistico, ma continua incessantemente a guardare in avanti, senza mai indulgere alla tentazione della nostalgia.

Mi piace perché non sembra affatto la stessa Mina di quando ha cominciato, di quando è diventata un’icona, di quando si è ritirata. Mi piace il fatto che una lunga carriera non sia riuscita a imbrigliare il suo essere cantante in uno stereotipo. Mi piace perché non ha paura di confrontarsi con generi e stili sempre nuovi e diversi, senza mai perdere se stessa.

Mi piace perché non teme di dire no a Ramazzotti o a Elton John o a Vasco pur di cantare solo quello che le piace e che la diverte.

Mi piace perché canta solo e non scrive i suoi pezzi, non sapendolo fare per sua stessa ammissione. Mi piace perché ha deciso di fare solo quello che le riesce bene: cantare.

Mi piace perché è umile. Mi piace perché, quando qualcuno le ha chiesto “Perché non canti ‘Send in the clowns'” lei ha risposto “Non la so cantare”.

Mi piace il fatto che, probabilmente, non sa di essere importante. Mi piace perché, quando ha festeggiato il compleanno del 2010, si è meravigliata di tutto il trambusto televisivo, dei fiori e dei regali che centinaia di fan le hanno spedito a casa.

Mi piace perché non parla. Perché, quando le colleghe la provocano, la offendono, la distruggono lei, da gran signora, non risponde mai.

Mi piace perché ci ha risparmiato dal raccontarci la sua vita privata, perché non è mai andata a piangere da tv e giornali per raccontare, chessò, che il fidanzato l’ha tradita con Belen.

Mi piace perché, sin da quando ha iniziato, lotta perché il suo nome sia associato ad una e una sola cosa: la musica.

Giancarlo Nino

Comments
  1. Annunziato

    Giancarlo, condivido in toto quello che hai scritto… sempre in gamba Wink !

  2. PieraPaso

    Stamattina sul giradischi c’è una bellissima canzone:
    RIMANI QUI
    è il BUONDI’..per tutti Voi Fans Di MINA In Love
    In primis Loris & Remo

    Rimani qui
    C’è una dolce tenerezza su di te
    raggomitolato qui contro di me
    lascia che sia quello che sia
    non andar via di qui.

    Dormiveglia di una calda intensità
    desideri che riaffiorano a metà
    anima mia, anima mia
    non andar via di qui.

    Non domandarmi di capire
    adesso no
    le tue ragioni per partire
    le so, però ancora un pò
    con me così rimani qui.

    Mi manchi già
    lo senti, sì rimani qui
    dammi la mano attraversando
    la notte insieme a me
    non farmi più pensare a quando
    non dormirò con te
    con te così.

    Ancora, ancora
    con me così
    rimani qui.

    Mi manchi già
    lo senti, sì rimani qui
    dammi la mano attraversando
    la notte insieme a me
    non farmi più pensare a quando
    non dormirò con te.

    Rimani.
    Graziie MINA In Love

  3. PieraPaso

    Stamattina sul giradischi c’è la song: CITTA’ VUOTA
    che mi ha fatto innamorare della “Grande Voce” di MINA In Love
    solfeggiando lo spartito all’esame musica, ho visto le note fuori dal rigo, e mi sono detta qesta “voce” è MAGNIFICAT eccezionale!

    Città vuota

    Le strade piene, la folla intorno a me
    mi parla e ride e nulla sa di te
    io vedo intorno a me chi passa e va
    ma so che la città
    vuota mi sembrerà se non ci sei tu

    C’è chi ogni sera mi vuole accanto a sé
    ma non m’importa se i suoi baci mi darà
    io penso sempre a te, soltanto a te
    e so che la città vuota mi sembrerà se non torni tu,
    come puoi tu vivere ancor solo senza me
    non senti tu che non finì il nostro amor.

    Le strade vuote, deserte sempre più
    leggo il tuo nome ovunque intorno a me
    torna da me amor e non sarà più vuota la città
    ed io vivrò con te tutti i miei giorni
    tutti i miei giorni, tutti i miei giorni
    grazie MINA In Love .

  4. Riccardo LE

    Giancarlo…..cos’altro dire? GRAZIE!!!!! Soprattutto perchè dimostri, ancora una volta, come l’arte, la musica, la bellezza…..in una parola MINA, non può conoscere distinzioni di età, mode o correnti…….

  5. Grazie Giancarlo, nessuno ha mai riassunto con poche parole e tutte perfettamenete in armonia, quello che rappresenta la nostra MINA.

    Sei il ” Nostro caro Angelo”

    GRAZIE

  6. PieraPaso

    Stamattina sul giradischi c’è una giovane MINA che canta:
    FOLLE BANDERUOLA

    Folle banderuola
    folle banderuola del mio cuore
    che giri, giri, giri con il vento
    sul tetto rosso del mio amore.

    Folle banderuola
    folle banderuola segnatempo
    che giri con il sole, con il lampo
    sul tetto rosso del mio amor.

    Non temere se il cielo si oscura
    è una nuvola passeggera
    fra le braccia mio amor ti rinserro
    così ritornerà l’azzurro.

    Folle banderuola
    folle banderuola stravagante
    assù dal tetto vedi che son tante
    le folli, folli come te.

    Non temere se il cielo si oscura
    è una nuvola passeggera
    fra le braccia mio amor ti rinserro
    così ritornerà l’azzurro.

    Folle banderuola
    folle banderuola stravagante
    lassù dal tetto vedi che son tante
    le folli, folli come te.
    Graziee MINA In Love
    per questa bella canzone piena di ALLEGRIA

  7. mauro

    GIANCARLO E CRISTIAN: Quando l’amore (per Mina) ti tocca.

    Carissimo Giancarlo, è bello leggere le parole del tuo messaggio, è consolante che a scriverle sia tu, un giovanissimo socio.
    Ho apprezzato la trasparenza, la maturità e la convinzione del tuo amore per Mina e ti ringrazio per averlo esternato così apertamente.
    Ti dirò che non mi stupisce affatto che l’autore di una simile dichiarazione d’amore appartenga alla generazione più giovane.
    La considero una lezione salutare per me che ho qualche decennio più di te, e riconosco di aver tanto da imparare in questa comune passione da chi è anagraficamente più piccolo.
    Per tutt’altro motivo mi ha colpito il messaggio di un altro amico comune: Cristian Lucano.
    Il tuo sofferto grido d’allarme dall’Argentina ci ha portato ad una realtà di autentico oscurantismo.
    Nelle tue parole amare ci sintetizzi una situazione sociale ben grave e minacciosa per le libertà individuali, e c’è da augurarsi che non sia la spia di una pericolosa discesa verso condizioni già viste e subìte in passato nel tuo bellissimo Paese.
    Credo che non sarà un problema organizzarci e provvedere all’abbonamento per il nostro amico argentino, e offro a Loris la mia disponibilità in tal senso, ma ciò che Cristian ha sottinteso dire nel suo messaggio è veramente preoccupante.

  8. Domenico/Napoli

    Mi sono sfogato..mi è piaciuto talmente tanto il post di Giancarlo,che preso dall’eccitazione ho cliccato tutti i “mi piace” di ogni post…sono felice! Mi ha messo proprio di buon umore.

  9. Domenico/Napoli

    Mi verrebbe quasi voglia di spedirlo a Mina, tanto è bello quello che ha scritto Giancarlo. Mina ecco quello che sei per noi. E’ un commento PERFETTO.

  10. PieraPaso

    Oggi sul giradischi..c’è LA SCALA BUIA
    ..
    La scala buia

    Sto
    con gli occhi chiusi accanto a te sto così,
    tu
    ascolti tutto quello che dico io
    a te
    per rivivere
    andare a ripescare in fondo alla mia anima
    ricordi che ho tentato invano di nascondere
    ma ora finalmente posso confessare tutto quanto a te
    finalmente dire a te la verità.
    Leggera, più leggera
    prigioniera non mi sento più
    sorridente, lentamente da una scala buia vengo su
    più su, più su.
    Paura, più paura
    una lunga notte non mi fa
    ogni tanto quasi sento
    che mi sfiora la felicità,
    chissà, chissà, chissà…
    grazie a te.

    avrò bisogno di te sempre più

    tu sai cosa vuol dir per me stare qui
    con te.
    Voglio vivere
    con te che dici che la vita non è inutile
    che hai dato la speranza a chi stava per cedere
    protetta dai tuoi occhi dolci,
    se il tuo braccio non mi lascia mai
    avrò sempre quel coraggio che ora ho.
    Leggera, più leggera
    quando sto con te mi sento già
    in un cielo più leggero
    bianca nuvola che va, che va, che va, che va.
    Paura, più paura
    una piazza vuota non mi fa
    sono nuova, sono bella
    una donna che sorriderà
    perché leggera.

    la Piera gioca alla scala vera come MINA In Love

  11. robertobagna

    Mi piace molto quei mi piace di Giancarlo, mi piace sapere che sei giovanissimo e le tue idee sulla musica sono maturissime, direbbe così Mina?, mi piace quel riferimento a una Mina che non sembra la stessa di quando ha iniziato diventando una icona……a oggi. Questa è una cosa che continua a stupirmi, lei è sempre la stessa grande artista nella musica, artista dell’arte del cantare, artista nella comunicazione delle emozioni, eppure ha in se la potenza del continuo cambiamento…….come fa non lo so, ma a me piace ora come allora, dal bianco e nero di Brava a Studio Uno al prezioso Piccolino.
    Giancarlo grazie per le tue parole, queste sono ARMONICHE CONVERGENZE. Smile

  12. PINA

    Rimando il post perchè, in mezzo alle due virgolette, è scomparsa una dicitura:
    E, proprio per restare in tema di Musica, mi aggiungo al “coro” che canta “… Avrei voluto scrivere anch’io… E’ come se avessi scritto anch’io Mi piace perché… “
    Grazie, Giancarlo… Grazie, Loris… Grazie, Mina.

  13. PINA

    E, proprio per restare in tema di Musica, mi aggiungo al “coro” che canta “… Avrei voluto scrivere anch’io… E’ come se avessi scritto anch’io <>“
    Grazie, Giancarlo… Grazie, Loris… Grazie, Mina.

  14. Col tuo permesso, queste parole le incollo e le tengo per me Smile

  15. Caro Giancarlo : Ringrazio le tue parole perche hanno trasmesso tutto quello che , noi, fans di Mina sentiamo e hai fatto conoscere i motivi del nostro amore per Mina . Ringrazio anche a Loris per aver avuto la splendida idea di postare qui le tue parole, perche se non fosse stato così tanti di noi non avessimo avuto l’ocassione di leggerle . Complimenti e grazie .Un abbracio da Buenos Aires.

  16. Maxmin

    Mi piacciono le Sue i e le sue uo….mi piace la sua testa e il suo modo di pensare…
    Mi piace la sua trasformazione dopo il 78 e mi piace quella del 2001…
    Mi piace Mina!!
    Bravo Giancarlo… In Love

  17. Valerio

    Concordo con Giancarlo! Comunque non escluderei che la Nostra potesse in un futuro prossimo incidere una sua versione di Send in the clowns! Smile Buona domenica e buona festa della mamma a tutti..

  18. Jack Vitale

    Bravo Giancarlo Nino hai sputo dire tutte quelle cose che io penso di Mina e non riesco ad esprimere correttamente,di solito sono molto critico, ma stavolta concordo con te……per questo ci piace Mina:riesce a guardare sempre avanti;una dote che posseggono pochi artisti…..

  19. gianfranco

    Mi piace quello che ha scritto Giancarlo. Mi piace… come canta Victory Mina

  20. mario basileus

    Mi dispiace però non poter mai sentire SEND IN THE CLOWNS cantata da MINA…

  21. fagreste

    Mi piacciono tutti questi MI PIACE….Le calzano a pennello

  22. carissimo giancarlo hai saputo scrivere quello che io penso di MIna dal 1959. Mina è La Musica, tutto il resto, gossip, polemiche, cattiverie, con Lei , per Lei e per noi, non hanno senso. in questa Italia di qualunquismo e cattiva educazione culturale e civica abbiamo bisogno di rigore, anche nella Musica!

  23. loris (Author)

    Carissimo Giancarlo, ho aggiunto il tuo nome completo come autore del post e torno a complimentarmi con te perché – credimi – è per me motivo di grande conforto e di straordinario incoraggiamento per il futuro sapere di poter contare su giovani soci in gamba come te. Un abbraccio!

  24. rinoreder

    Mi piace perchè hai detto tutto tante cose su Mina, che condivido da sempre…
    Smile

  25. Giancarlo

    Loris, sono quasi commosso. A scrivere il messaggio è stato uno studentello di 22 (quasi 23) anni, iscritto a questo fan club, che dalla remota provincia lucana segue con ardore e fede sincera Mina. Ho ritenuto giusto scrivere queste poche righe sul forum di Fegiz perché, da molti anni ormai, il disfattismo che regna imperante tra i fruitori di musica rischia ingiustamente di fagocitare anche i pochi artisti che mantengono alti il nome e la qualità della musica di casa nostra di questi tempi. Nella foga di dire che la discografia sta collassando e che la qualità è diventata merce rara, molti dimenticano, salvo inutili celebrazioni postume (vedasi la triste storia di Dalla che da tempo registrava magre vendite), che c’è ancora chi il mestiere della musica lo porta avanti con amore e professionalità. In queste due righe ho cercato di spiegare, in un ambiente difficile come quello di un forum in cui imperversano indisturbati accaniti detrattori e fan totalitaristi, che al di là dei gusti, al di là delle preferenze Mina, con la sua storia, il suo esempio, la sua Voce, rappresenta una stella polare nel panorama della musica italiana e internazionale.

  26. Franco Ghetti

    come mi sarebbe piaciuto scrivere cosi bene queste cose. perche’ le ” sento ” , sono ” mie ” , ma le ha scritte GIANCARLO. grazie GIANCARLO. ciao
    grazie MINA.

  27. PieraPaso

    Dovrei stampare questo Messaggio..di “Mi piace MINA”
    da far leggere a chi non lo vede qui..alle persone che io a volte devo disccutere e spiegare il perchè “Mi piace” MINA Kiss

  28. Un prezioso riassunto condivisibilissimo e uno splendido compendio da utilizzare per i non-fans che ancora mi chiedono perchè mi piace Mina e perchè non mi piace Amici con i suoi mostri! Smile

  29. Veramente un bel messaggio, che sottoscrivo. Aggiungerei solo un “mi piace perché”… ed è che canta da Dio! Grin

Comments have been disabled.