Il Blog

Pubblicato: 7 anni ago

Sondaggio: una su 12

Giorni fa, l’amico fiorentino Alessandro Mariotti, noto ai frequentatori del blog come Al_Fi(e), ha lanciato il simpatico appello-sondaggio che oggi riproponiamo e al quale vi invitiamo a rispondere numerosi:

“Accantonando per un momento i giudizi sull’album, mi piacerebbe sapere quale copertina è stata acquistata dai fans che, come me, ne hanno presa una sola, o qual è la preferita da quelli che ne hanno prese più di una o tutte e 12 (alla faccia della crisi). Io, indeciso tra la Mina “negra” di Fire and rain e quella “natalizia” di Have yourself a merry christmas, alla fine ho optato per quest’ultima… e voi?”.

Comments
  1. Leone Jesolo

    Anche per ma la più bella copertina è Just A Gigolo….però acquisterò Fire And Rain (non l’ho ancora trovata).
    Quest’ultima è così viva, così reale e l’espressione di Mina è senza tempo così come la grafica che la contorna, l’abito e la posa. E’ il ritratto di un momento di intenzione, divertimento, professionalità e gioia. Ci aggiungerei pure un pizzico di sensualità, caratteristica che secondo me viene per buon gusto e pudore non spesso discussa quando si parla di interpretazione. I brani, riascoltandoli, sono simili a una coccola, ad un gesto d’affetto gioioso ma anche terribilmente sensuali, caldi, sexy. Si può dire sexy?
    Senza entrare troppo nel dettaglio di che tipo di situazione rievochino nella mia (bacata) mente posso dire tranquillamente che uno dei lati eccezionali di questo prismatico 12 è proprio il suo sex appeal, quel suadente tocco che la maturità di Mina riesce a sottolineare con rinnovata classe ed eleganza.
    Un bicchiere di ramandolo, qualche biscotto al pepe, la luce soffusa di candele accese, 12 e……
    Scusate l’ardire ma quest’album mi accende proprio un fuoco dentro e mi perdoni il maestro Balletti se ho in qualche modo travisato la sua “lettura”. Le sue copertine di 12 sono stupende, identificabili nel loro stile evergreen/bonton/fantasy/romantic e sempre, sempre evocative.
    Peace, love and Mina.

  2. Carol

    Per il sondaggio sulle copertine. Io ho scelto la copertina di Natale. Quella rossa, perché ero molto indecisa sulla scelta, mi piacevano diverse copertine e allora ho optato per quella natalizia visto il periodo. Per il momento non posso spendere soldi per comprare altra copertina. In seguito forse ne comprero’ qualcun’altra. Ora aspetto il vinile, che spero esca al più presto.

    Carol

  3. Io ho scelto la copertina di “Anytime, anywhere”. Mi ricorda i dischi d’antan, di puro jazz d’atmosfera, dove dallo sfondo scuro spuntavano i profili di Ella, di Billie, di Nina o di qualche altra straordinaria voce. Mi immagino (anche se so che non è così), nella penombra degli studi di Lugano, l’ombra lunga e sinuosa di Mina che si muove cantando, la mano che afferra il microfono per sospirare “Love me tender”. Un disco fatto col cuore e con la pancia. Lo si sente, lo si avverte dalla delicatezza che emana, dalla precisione, dall’intonazione, dal fiato preso “proprio lì, in quel momento” e non in un altro perché è quello l’attimo giusto (non un secondo prima nè uno dopo), dalla commozione delle note rotte, dalla voce che si piega per dare credibilità alla singola parola. La genialità è qui. Non riesco a dire altro.

  4. Mario Ciampoli

    Io ho scelto Just a Gigolo dopo la Smile selezione per cui l’avevo “scremata” insieme a I’m Glad there’s you e September Song. In ultimo ho preferito Just a Gigolo. Ma anche tutte le altre sono molto valide e geniali artisticamente e di cui Over the Rainbow ha accenni tra Hollivoodiano e Disneyano.

  5. Diego

    Sei il mio clone???? Smile

  6. Lanfranco

    La mia classifica:

    1 – JUST A GIGOLO
    2 – SEPTEMBER SONG
    3 – I’LL BE SEEING YOU
    4 – ANYTIME, ANYWHERE
    5 – FIRE AND RAIN
    6 – EVERYTHING HAPPENS TO ME
    7 – LOVE ME TENDER
    8 – OVER THE RAINBOW
    9 – HAVE YOURSELF A MERRY LITTLE CHRISTMAS
    10 – I’M GLAD THERE IS YOU
    11 – BANANA SPLIT FOR MY BABY
    12 – I’VE GOT YOU UNDER MY SKIN

    Baci! Smile

  7. PieraPaso

    Stamattina, lascio spento il giradischi..per lasciare lo spazio al “Sondaggio una: su 12″
    -friggo- di sapere il simpatico risultato,
    io ho scelto quello ROSSO Laugh che fà pandan con il Natale

  8. PINA

    Scegliere una copertina? Difficile, davvero!
    Dopo sofferta “selezione”, senza smettere commossa di “voltarmi” verso le altre 11 lasciate “indietro”, salta fuori la mia preferita che è “Everything happens to me”.
    Scegliere un brano, poi, ancora più difficile. Amo molto “Love me tender”, “I’ll be seeing you”, “Everything happens to me”, “Just a gigolo”, “Over the rainbow” e… gli altri.
    Tutto intorno sa di… “ 12…” che, nota dopo nota, ad ogni nuovo ascolto merita nuove attenzioni e suscita nuove emozioni.
    Ho cominciato a leggere un ringraziamento a lei e poi un altro e continuato a leggerne ancora tanti, tantissimi ringraziamenti, da tutti. Aggiungo il mio.
    E grazie ai grandi musicisti e Chuck Rolando, a Massimiliano, ai geniali Mauro Balletti, Gianni Ronco e Giuseppe Spada.
    Piccola, frivola curiosità: avete notato, nel finale di “Love me tender”, Mina che “canticchia” a labbra chiuse? Sembra riecheggiare il motivetto del ritornello in inglese di “Non si butta via niente”.

  9. pietro

    Se è vero come è vero che “siamo della stessa sostanza di cui sono fatti i sogni” – lo dice il più grande drammaturgo di tutti i tempi William Shakespeare nel “Sogno di una notte di mezza estate”, 12 può davvero somigliare a un sogno. (Perché) 12 va oltre il concetto-canzone, la scaletta pazzesca per innesti e successioni, va oltre gli attacchi e le mirabili chiuse (musicisti se mi state leggendo, l’immaginario Grammy va anche a voi, al pari della Voce!). Dicevo, 12 va oltre il canto e il cantato, il sussurro e il guizzo, il trattenuto e l’implosione. Perché 12 è ”intenzione”, “sogno” che si realizza anche per Colei che lo canta. 12, godimento totale, come l’aria che profuma di neve, come la primavera che sta per arrivare, come la voglia di tornare a casa per riascoltarlo a occhi chiusi e aperti, come l’incedere delle stagioni… Con la sua levità e la sua struggente malinconia. E chissà se l’Artefice di tutto ciò si renderà mai conto della tabula rasa che ha prodotto con la pubblicazione di questo album, che d’un sol colpo spazza via tutte le novità del momento e i ponderosi, quanto inutili “greatest” immessi sul mercato in questi giorni. 12, dodici momenti musicali che per il tramite di Mina diventano definitivi: oggi, domani e per sempre. 12, (album) definitivo e dunque irrinunciabile, tassello imprescindibile di questa nostra “musica leggera” che sancisce, ove ne fosse bisogno, l’incontrastato e impareggiabile confronto contro tutto il resto, “quel resto” – che per dirla alla Califano (nella maggior parte dei casi) – è solo ”noia”…

  10. rinoreder

    Per la prima volta in vita mia non ho acquistato il disco di Mina nel giorno delle sua uscita, e ancora devo comprarlo.
    Ma l’ho ascoltato tutto su ITunes (acquistare un disco on line per me equivale a un semplice ascolto).
    Ma già so che acquisterò la copertina di “I’ll Be Seeing You”, strepitosa!

  11. Ho acquistato il cd on line e mi hanno inviato “Have yourself a Merry little Christmas”. Se dovessi comprarne un altro, sceglierei “Over the rainbow”.

  12. GiacoMino

    La mia preferita resta sempre Just a Gigolo. Però, dovendone acquistare un’altra copia da tenere in macchina (bugiaaaaa!) ho scelto come seconda favorita la cover di Fire and Rain. Smile

  13. vimercati tullio

    Indeciso tra September Song e I’ve got you under my skin,optato per la seconda,mi è piaciuta la sovrapposizione delle immagini,le sfumature dei colori e l’insieme da’ l’idea di movimento.Comunque,tutte belle !!!!!!!!!!!!

  14. francesco cremona

    scelta davvero difficile , ma gioco avvincente e appassionante, da brivido il conto alla rovescia con la sorpresa scoperte, giorno per giorno delle copertine, tutte quelle musicali con il microfono hanno un fascino doppio, se dovessi proprio scegliere sarebbe lotta aperta tra just a gigolo, anityme anywhere,e farei vincere quest ultima che scegliere come manifesto della tournee di 12…………………………
    la meno preferita è senz’altro e di sicuro quella natalizia

    ciao mina
    ciao ta’

  15. mario basileus

    Ho potuto ‘scegliere’ la copertina di ‘Anytime, anywhere’, unica copia esistente del disco di Mina nel centro commerciale dove sono stato (in compenso c’erano le varie pausini, i vari jovanotti, i vari baglioni in copie multiple). La copertina che mi piace di più comunque è quella di ‘Over the rainbow’ che è anche il mio brano preferito assieme a ‘September Song’, le altre canzoni, a cui assegno un bel 10, sono tutte terze a pari merito!

  16. Franco Ghetti

    le copertine sono tutte tutte bellissime. una delle mie preferite e’ i’am glad there is you…………. ma io le ho prese tutte. cosi’ posso dormire. grazie MINA.

  17. Ne ho preso solo una ed è quella di “Fire and Rain”.

  18. pietro

    I’LL BE SEEING YOU

  19. Lillo

    September Song!

  20. FrancoPisa

    Essendo strepitose tutte e 12 non c’era scelta.
    Tutte e 12 anzi 13 un per l’ascolto le altre restano sigillate.

  21. September Song, senza dubbio!

  22. frank

    Ho preso quella di Love me tender

  23. Simone-Roma

    Le mie preferite erano “Fire and rain” e “Anytime, anywhere”.
    Nell’incertezza, le ho prese tutte e due..=)

    Ma, a breve, credo che prenderò anche quella, altrettanto splendida, di “Everything happens to me”.

    I miei tre brani preferiti (anche se il giochino questa volta è assai difficile, perchè 12 è un album difficilmente scomponibile) al momento sono September song, Fire and rain e la splendida rilettura di “Everything happens to me”, una dolcissima carezza in questo gelido inverno.

  24. matthew

    Ho preso la copertina di “Fire and Rain” senza pensarci mezza volta. Si distingue dalle altre per tecnica e colori e riesce a dare una sensazione di movimento unica. Devo dire che non è molto adatta alla canzone, ma mi è piaciuta subito anche perché mi ricorda i jazz club di New Orleans!

  25. gianfranco

    La mia copertina preferita… tutte e 12!!! Ma ho scelto quella di I’ve got you under my skin (molto indeciso al momento dell’acquisto con quella di Everything happens to me e Love me tender). Le canzoni tutte belle e l’ascolto molto gradevole.

  26. Romeo

    Trovo graficamente parlando …una delle piu’ belle copertine(Un tempo la chiamavano cosi’)della discografia Mazziniana.
    Grandiosa l’idea delle 12 diverse illustrazioni che fanno da cornice hai brani contenuti in questo gioiello .
    La mia scelta e’ caduta….senza nessuna riserva su Fire and Rain
    perche’ trovo coerenza tra il lavoro interno …canzoni scelte ,arrangiamenti e impostazione vocali….e la scelta della grafica .
    Sognando un po’ vedo la Sig,ra cosi felice di cantare i suoi pezzi preferiti ..nel modo che piu’ gli e’ congeniale..ecco la copertina di Fire and rain ..e’ questo un fotogramma della ipotetica serata live Jazz della Sig.ra.
    Quella che meno mi da’ senzazioni visive e’September Song (Interpretazione Sublime)

  27. gio78

    cavolo!ma io pensavo che le prime uscite fossero con un cameo di tutte e dodici le copertine….beh io avendolo ordinato on line ho ricevuto quella della new wdition i’m glad there is you

  28. Dario

    Io ho ricevuto (a caso, il 5 dic) da Amazon quella di Fire and Rain, la versione black di Mina e devo dire che la sorte mi ha accordato una delle mie preferite. Sono tutte bellissime ed io le trovo anche terribilmente evocative. Al primo ascolto mi sono immerso in ciascuna canzone con la relativa illustrazione e agli ascolti successivi, le immagini mi accompagnano nella memoria, il riascolto. Che atmosfere, che capolavoro da tanti punti di vista!!!!

  29. Valerio

    Io avrei preso “Over the rainbow”, ma non c’era ed ho scelto quella più natalizia…anche se ero combattuto perchè anche quella di “Just a gigolò” è bellissima.

  30. Piero

    ciao a tutti io ero molto indeciso me le sono prese tutte

  31. Diego

    P.S. non ho ancora sentito tutte le canzoni!!!!!!

  32. Diego

    Io ho acquistato oggi l’album perché è un periodo un po’ incasinato….
    Di fronte a tutte quelle copertine mi è venuto male!!!!! Quale scegliere??? Che peccato non poterle comperare tutte…

    Alla fine ho scelto quella di “I’ll seeing you”…….

  33. La copertina è ” Just a giugolo” , mentre la canzone preferita èè “September song “

  34. PieraPaso

    Io ho scelto quella di colore ROSSO..
    Have Yoursef a Mery Little Cristmas
    perchè me lo sono fatto come regalo di Natale..e

    Everrything happens to me
    l’ho regalato a un caro amico Fan di MINA

    P.S.
    Per cortesia, si puo’ sapere la classififica di questo simpatico sondagio?
    grazie da
    Piera

  35. simoneco

    Banana split for my baby questa è quella scelta da me Wink

  36. mario r.

    Io che amo solo te……le amo tutte 12, quindi…

  37. Domenico/Napoli

    Non avevo altra scelta ho preso “over the rainbow”! Che poi mi piace pure!

  38. MarioBeda

    Quando l’ho vista per la prima volta, non ho avuto dubbi:
    I’ve got you under my skin, unico cd comprato.. Ma se è vero come si dice, che la seconda tiratura avrà come copertina il collage delle 12, prenderò anche quello Smile

  39. antoniociro

    Sono tutte belle. Malgrado il braccio “allucinante”, un po’ più su delle altre c’è quella di “Love me tender”. Bellissima pure quella di “I’ve got you under my skin”, che sembra presa, pari pari, dal balletto di “Canzonissima 68″ sulla musica di “In the mood”. E’ sempre immensa! Diteglielo, forse un giorno ci crederà anche Lei! Smile

  40. just a gigolo, anche se non l’ho scelta io ( era nella terna delle mie preferite con I’ll be seeing you e Anytime anywere) il brano che in assoluto mi piace di più I’ll be seeing you in un contesto di assoluto capolavoro. un po eccessivo? io la penso così!

  41. fagreste

    Tutte…

  42. mauro

    La mia copertina preferita è quella di “Anytime, anywhere”…seguita a ruota da “I’ll be seeing you” (che è la canzone che più mi procura brividi).

  43. il mio podio:
    JUST A GIGOLO
    ANYTIME, ANYWHERE
    EVERYTING HAPPENS TO ME
    davvero MAGICHE!!!!

    ribadisco però che ho trovato graficamente deludenti (sgranate, come se una foto piccola fosse stata ingrandita) almeno 4 copertine:
    -Banana split for my baby
    -love me tender
    -I’m glad there i s you
    -Have Yourself A Merry Little Christmas

  44. Sinceramente???? mmmmm tutte e 12 Grin

  45. emilio bocchi

    Just a gigolò.

  46. nicola f.

    (tutte bellissime, a parte “I’m glad that is you”)mi piaceva moltissimo quella di LOVE ME TENDER, ma quel braccio piegato in modo allucinante ed innaturale mi ha fatto desistere! Big Smile)
    alla fine ho optato per quella più estiva di “banana split …” Chic Chic Chic

  47. Domenico Roma

    “I’ll be seeing you” è quella che ho acquistato e quella che preferisco!

  48. Dario

    Indeciso tra “Just a gigolo” e “Anytime, anywhere” … opto per “Just a gigolo” …

  49. Vassallo paleologo giuseppe

    La mia preferita è poi quella che ho….OVER THE RAINBOW Smile

Comments have been disabled.