Il Blog

Caramella-Natale
Pubblicato: 10 anni ago

una Caramella e una Piccola Strenna

Mina regala ai suoi fan una straordinaria sorpresa per Natale pubblicando su cd i quattro brani inediti realizzati appositamente per la colonna sonora del film di Aldo, Giovanni e Giacomo “La banda dei Babbi Natale”. Il cd si intitola “Piccola Strenna” e sarà nei negozi da martedì 30 novembre, come cd singolo oppure in una  “Deluxe Edition” natalizia unitamente all’ultimo album di Mina “Caramella”.
“Piccola Strenna” si apre con “Mele Kalikimaka”, un brano natalizio gioioso e solare, cantato parte in inglese e parte in lingua hawaiana, già in radio. “Walking the town” è invece una canzone in puro stile rock inglese che aderisce perfettamente all’ambientazione di una particolare scena del film, così come “Il sogno di Giacomo”, le cui note sottolineano l’incubo ricorrente di uno dei protagonisti, rimandando alle atmosfere delle colonne sonore più classiche, con la voce di Mina che  accompagna le musiche con vocalizzi da brivido.  Infine, il più conosciuto tra i brani natalizi, “Silent Night”, è proposto in una emozionante e suggestiva chiave a ballad jazz.
Come di consueto, le copertine sono a cura di Mauro Balletti che per “Piccola Strenna” ha ripreso pennino e calamaio per realizzare un delizioso disegno a tema natalizio dal sapore antico, mentre per il doppio cd ha spolverato di stelline scintillanti la cover di “Caramella”.
Il film “La banda dei Babbi Natale” con Aldo, Giovanni e Giacomo è diretto da Paolo Genovese, prodotto da Paolo Guerra per Medusa Film e Agidi s.r.l. e sarà nelle sale cinematografiche il 17 dicembre.
“PICCOLA STRENNA” – tracklist
1. MELE KALIKIMAKA (R.Alex Anderson)
Arrangiamento e sax : Gabriele Comeglio – Batteria: Diego Corradin – Basso: Lorenzo Poli – Steel Guitar e ukulele:Giorgio Cocilovo – Piano: Franco Serafini – Tromba: Emilio Soana – Trombone: Marco Parodi – Tecnico  di  registrazione e mix: Celeste Frigo
2. WALKING THE TOWN (Samuele Cerri /Franco Serafini)
Arrangiamento e tastiere: Franco Serafini – Batteria: Diego Corradin – Basso: Lorenzo Poli – Chitarre: Giorgio Cocilovo – Archi diretti da Gabriele Comeglio – Tecnico di registrazione e mix: Celeste Frigo
3. IL SOGNO DI GIACOMO (Massimiliano Pani / Franco Serafini)
Archi diretti da Gabriele Comeglio – Tecnico di registrazione Gabriele Kamm – Tecnico di missaggio: Celeste Frigo
4. SILENT NIGHT (John Freeman Young /Franz Gruber)
Chitarra: Luca Meneghello – Tecnico di registrazione e mix: Celeste Frigo

Mastering effettuato da Alessandro Di Guglielmo presso Elettroformati Milano
Prodotto da Massimiliano Pani
Copertina e disegno: Mauro Balletti – Grafica: Stefania La Gioiosa

(Comunicato stampa ufficiale Sony Music Italy)

Comments
  1. loris

    Qualche cronista disattento e frettoloso, avendo letto che AMOREUNICOAMORE avrebbe fatto parte della soundtrack, ha dato per scontato che essa fosse inclusa anche nel singolo con le canzoni inedite del film.

  2. renzoloi

    auguri col cuore da mina. ora tocca alle radio.

    forse x ricambiare dell’affeto tributatogli dall’italia e non solo, mina ci regala quattro canzoni meravigliose , diverse x genere ma unite dalsuo cuore . infatti mai come in queste canzoni , nella voce di mina si era sentito tanto il cuore , la sua anima.ogni nota acquista un valore grazie alle sfumature della sua voce in silent nigth. una voce , dosata al servizio del’espressivita.i vocalizzi della StANZA DI GIACOMO, non sono elucubrazioni vocali ma espressione acustica di un sogno.e veniamo alla vera chicca della strenna natalizia: L’INEDITA WALKING THE TOWN: UNA VOCE GIOISA , FRESCA di una che se ne va a spasso , liberamente in una citta, libera di esprimersi.una canzone dove veramente mina sembra aver fermato il tempo. a tempo di rock.perla che , se sapientemente fatta conoscere potrebbe diventare un cult, un tormentone, come i motivi che un tempo accompagnavano tutti i periodi dell’anno e che scandiscono tuttora i nostri ricordi.putropo questo non avviene piu, x via della mancanza di opere degne . e quando ci sono vengono sapientemente ignorate dalle radio. IO SO XCHè MA FORSE è MEGLIO NON DIRLO.QUINDI DJ SE X UN ATTIMO VI ESTRANIATE.. DA CERTI MECCANISMI.. A VOI LA PAROLA . fate si che il nostro presente resti nei nostri cuori e nei nostri ricordi futuri. a volte basta solo una bella canzone.(postata da me su fegizfile)

  3. Franco Ghetti

    esatto . me lo sono chiesto anche io. solo chiesto. ciao
    grazie MINA.

  4. Francesco

    Non per farne un problema di gravità assurdo (come succede spesso) ma volevo soltanto sapere da voi se avete notato che negli articoli del mazzini.com c’è scritto che il cd PICCOLA STRENNA conteneva anche un extra di amoreunicoamore. qualcuna ne sa qualcosa?

  5. Francesco

    Io li ho trovati i due box della Carosello, Giuseppe… sono fantasticiiiii

  6. PieraPaso

    Su Rai uno, Malgioglio,
    ha parlato tanto di MINA
    e ha presentato il suo Cd
    cara MINA ti scrivo

  7. PieraPaso

    caro Diego,
    un bevenuto speciale dalla “vecchia”
    Piera
    nazionale

  8. PINA

    Le piccole grandi cose che… addolciscono la vita. Grazie, Mario.

  9. Domenico/Napoli

    Così mi piaci! Sono venuti fuori un’altra volta i tuoi “cojoni”! Te li avevo ricordato nella e-mail inviatati qualche giorno fà; quando ce vò, ce vò!
    Bacioni.

  10. Carol

    Tante grazie Giuseppe- Ciao

  11. madameX

    e chi è sto cojone(pardon volevo dire signore) Carmen consoli oddio la prima volta che l’ho ascoltata mi son detta Poretta deve avere AVUTO UN IPTUS……………bEDDA MADRI CHE ME TOCCA SENTIIIIIIIIIIIIIIIIIIII all’omra della madunina

  12. madameX

    ed io ti do il benvenuto Grande Diego…………..

  13. Vassallo paleologo giuseppe

    I Box della CAROSELLO sono usciti ieri ed al momento anche qui a Palermo sono il mistero dei negozi di dischi….la canzone di MINA-FABI verrà pubblicata il 14 dicembre per il progetto LE PAROLE DI LULU’ dvd + cds con il duetto(a quanto si dice nelle notizie in rete)….Ciao Blush

  14. Carol

    Piccola strenna l’ho trovata qui a Livorno, ma solo insieme a Caramella. Non sanno niente del box della carosella con i singoli della Italdisc. Quando uscirà ? E il cd di Nicolò Fabi è già uscito o no ? Chi mi può rispondere. Grazie

  15. Diego

    E’ arrivato il superpacco!!! Ora sono di nuovo anch’io fan ufficiale di MINA!!!!!!!! ROTFL

  16. loris

    Se fossi nei panni del signor Giuseppe Attardi, più che di “icone fredde e lontane” mi preoccuperei di chi mi sta più pericolosamente vicino: mi riferisco a Mario Ciancio, potente editore del quotidiano catanese LA SICILIA, indagato per concorso esterno alla mafia.

  17. PieraPaso

    http://www.youtube.com/watch?v=_UPIcv5xDVY&playnext=1&list=PLAED8195D246FB35A&index=7
    grazieee caro Vasssssalino, per la dedica che oggi và a doc, sentirla cantata da Shy MINA
    la NEVE che oggi scende qui a Milano..mi sembrerà piu’ bella
    PierottaSmile
    p.s.
    Io domani, con il Luigione stringeremo la Giggle STRENNA
    “friggo”

  18. Vassallo paleologo giuseppe

    Buongiorno a tutti ROTFL Oggi finalmente anch’io avrò la mia PICCOLA STRENNA Silly
    E adesso suoniamo il brano del giorno che dedico alla nostra Pierotta NEVE Beauty

    E pensarci vorrei ancora un pò
    noi siamo impauriti da quest’angelo
    a pensarci è così, chissà dov’è
    l’ultima parola che riguardava te.
    Ma sei, sei come la neve sei
    che tocchi e sciolta già e non sai più dov’è
    solo un’immagine che va e sei nella mia mente
    sì solo nella mia mente, solo nella mia mente.
    Son vago nella mia mente.
    Chi di noi ne ha già un’idea
    guardarsi e non parlarsi mi da un brivido
    folle mania di chi non sa chi sia
    un amore nuovo che sta nascendo qui.
    Ma sei, sei come la neve sei
    che tocchi e sciolta già e non sai più com’è
    solo un’immagine che va e sei nella mia mente
    sì solo nella mia mente, solo nella mia mente.
    Son vago nella mia mente.
    Ma sei, sei come la neve sei
    che tocchi e sciolta già e non sai più com’è
    Solo un’immagine che va e sei nella mia mente
    si solo nella mia mente, solo nella mia mente
    Son vago nella mia mente.

  19. Angelo-PE

    Grazie Marioooooooooooooo

  20. GMMC

    Che grande regalo Mina ci fa. La sua voce splendida… ma chi la merita? Questa piccola strenna? E’ quella caramella che conservi per la fine.. quella che ti lascia il buon sapore… mmmm grandiosa. Nel “sogno di Giacomo”… mi fa napoletanamente scccccc(i)quaggggliare! E poi Parole Parole con Fabi… ma ragazzi, ascoltandola la prima volta… mi son chiesto? Ma è lei? Sembra la voce di una ragazzina di 20 anni… è miracolo.
    Giò

  21. Buoni questi biscotti, Mario!!!

  22. Fernando

    Il “Mario-Art” sempre geniale!!Grazie Lashes

  23. Ganimede Fe

    Io invece trovo MELE KALIKIMAKA spumeggiante, allegra, divertente, anche se non amo molto l’effetto multivoce (lo trovo superato);WALKING THE TOWN non riesco a capire se mi piace o no, forse troppo lontano come stile dalla musica della mia generazione. mi riservo di riascoltarla prima di dire;
    IL SOGNO DI GIACOMO è bella, “onirica” e sfumata. anche questa mi rimanda ad atmosfere fine-anni sessanta(coreggetemi se sbaglio). non ho visto il film ma l’associo a quegli effetti da caleidoscopio. non so se rendo l’idea;
    e infine ,sò di essere una voce fuori dal coro,la versione si SILENT NIGHT è proprio lenta. sembra una ninna nanna nenia.mi dispiace ma non riesco ada ascoltarla tutta. Ma perchè Mina tende a rallentare tutti i classici??? lo ha fatto con my why, con napule è, con la canzone di marinella( anche qualcun’altro fece questa osservazione, forse mario bianchi)…ma questa volta il risultato non mi è picaiuto.

  24. e cosa dire di PAROLE PAROLE, Nicolò grande fino a commuoverti, MINA come al solito, in disparte ma con la solita classe ed eleganza per non far sparire il partner. grandissimi tutti e due. Nicolò ti siamo vicinissimi, grazie per questa canzone

  25. splendido mini album. superba SILENT NIGHT, IL SOGNO DI GIACOMO mi riporta alla MINA di 7 UOMINI D’ORO e agli scat di SPIRALWALTZ, WALKIN’THE TOWN mi prende il cuore con quelle atmosfere BEATLESIANE alla MAGICAL MISTERY TOUR.a quando un MINA canta i BEATLES 2 con HERE THERE AND EVERYWHERE, FOR NO ONE, THINGS WE SAID TODAY, BABY’S IN BLACK, BACK IN THE USSR, GOT TO GET YOU INTO MY LIFE & others….?

  26. Valerio

    Bellissimo Piccola Strennaaaa!!! Lo adorooo! Grazie mille Minaaaa!! Grin

  27. Ah bene! Io sono andato sul sicuro andando a Milano! Sapevo che qui a Novara difficilmente sarebbe arrivato! Io l’ho preso in Ricordi sotto la galleria! Ci sei in FB?

  28. Diego

    Ma è nel cd di Fabi!

  29. Diego

    Sì di Borgomanero! ROTFL ….Sono venuto a Novara a cercarlo (ormai a Borgo ed Arona sono chiusi i negozi di cd) e non l’ho trovato: quei due negozi di dischi nel centro non l’avevano da solo…

  30. bella la versione di fabi di “parole parole” anche se mina interviene poco
    ho letto che uscirà un dvd, ma il singolo sarà pubblicato o almeno scaricabile?

  31. Grazie mille, allora spero di trovarlo anch’io da Feltrinelli. Tra poco vado Smile

  32. feltrinelli…
    il singolo 6,90 ed il doppio album 18,90

  33. In che catene di dischi avete trovato già oggi “una piccola strenna”? Stasera vado a cercare da MediaWord e da Feltrinelli, speriamo bene ROTFL

  34. Diego ma sei della provincia di Novara? Io questa mattina il mini cd l’ho preso a Milano e l’ho trovato con certezza. Intanto dall’ascolto generale direi che adoro “Walking the town”!!!

  35. marcello murabito

    Un certo signore Attardi Giuseppe, dal giornale la Sicilia di Catania,si e permesso di scrivere che Mina rimane fredda e lontana icona verso la quale mostrare una falsa e retorica venerazione .Io credo che questo sigore non capisca niente di musica,ma che essendo catanese apprezi una certa …. di nome Carmen Consoli e non la calda e spendida voce della voce per eccellenza di Mina

  36. Ragazzi a me questa nuova (delicatssima e disperata) vesrione di Parole Parole mi commuove ad ogni ascolto!!!!

    http://decorazionisegrete.blogspot.com/2010/11/bellissime-le-parole-parole-tra-mina-e.html

  37. Diego

    Su che sito si può comprare il cd?

  38. alexio76

    mele kalikimaka è simpaticissima.walking the town è in puro stile brit pop,mi piace moltissimo. In Love In Love In Love

  39. Andreina C.

    Grazie mille!! Purtroppo onomastico senza Piccola Strenna…uffa…non l’ho trovato né con Caramella, né senza…riproverò a fine settimana. ciao

  40. eccoti accontentato…un anima pia ti ha ascoltato!
    http://www.youtube.com/watch?v=qtvs5JOx5U8

  41. Diego

    WALKING THE TOWN è troppo simpatica… con quel “dududu-dudu-dududà”…………… Mi fa impazzire!

  42. Diego

    In attesa di trovare l’album da solo magari a Milano o Torino (in provincia di Novara lo danno solo con “Caramella”), su youtube manca ancora IL SOGNO DI GIACOMO!!!!!!!!!!!!

  43. Diego

    Ma cavoli!

  44. http://www.youtube.com/watch?v=zeRxE1xCosQ
    per me Silent nigth è cantata come una ninna nanna…in chiave jazz

  45. Franco Ghetti

    io invece l’ho trovata senza caramella e dell’atro neanche l’ombra……………… bohhhhhhhhh
    speriamo bene. ciaooooooo
    grazie MINA per il bellissimo regale di natale.

  46. francesco cremona

    non ho capito, ma sono le copertine dei box vcarosello???

    qui purtoppo nessuna traccia, almeno in centro, e nemmeno del lettore mp4.

    ho trovato per fortuna il box caramella natale, e la piccola strenna e sto gia volando sulle note di mina, che mi trattiene quasi dall ‘ andare a lavorare,.,.,.,.

    dovrò fare un salto al marcopolo o mediawoeld, per trovare il resto che manca dell ‘ uscite discografiche minose di oggi.

    buon natale a tutti,.,. Yawn

    ciao mina

    ciao tà

  47. Paoloud

    Piccola Strenna IMHO

    E’ difficile classificare “Walking the Town”. Credo vorrebbe essere una produzione dei giorni nostri, ma sono troppi i rimandi e le reminiscenze legati a certo british pop e rock degli anni sessanta. Si respira la stesa aria degli Hollies in “Bus Stop” o dei Kinks in “Sunny Afternoon”, qualcosa dei Beatles di “Magical Mistery Tour”. Sembra d’essere proiettati dal 2010 al 1967, e se Serafini conserva l’essenza dei “roaring sixties”, ne aggiorna (appena appena però) la struttura armonica. Rimane la sensazione che abbia voluto racchiudere in tre minuti e mezzo il suo omaggio a quegli anni lontani.

    “Il sogno di Giacomo” richiama i vocalizzi di Edda Dall’Orso per tante colonne sonore del cinema italiano degli anni settanta. Quasi un frammento in cui Mina riesce ad apparire tradizionale e rievocativa con vocalizzi contrassegnati da splendidi passaggi dal tono alto a quello acutissimo.

    C’è odore di revival e di essenzialità anche in “Mele Kalikimaka”. Fra sovraincisioni ed una linea melodica molto particolare ripetuta ossessivamente dalla chitarra, l’operazione nostalgia è ancor più accentuata dalla ripresa di un brano datato 1949 e che in Bing Crosby e le Andrew Sisters ebbe i suoi primi interpeti.

    E’ infine la volta di “Silent Night” in versione acustica, contrassegnata da suoni scarni ed evocativi, dove emergono le ormai classiche intrusioni jazz.

    In definitiva un buon album, di sapore retrò, privo di sussulti davvero memorabili, ma ben costruito e sufficientemente ispirato.

    PaoloBig Smile

  48. Diego

    Sono andato a cercare PICCOLA STRENNA, ma c’è solo insieme a CARAMELLA!!!!!!!!!!!!!!!

  49. Francesco

    Mi aggiungo al pensiero di ganimede Smile questa versione di parole parole la trovo “di una quiete micidiale” Grin davvero bellaaaaaa

Comments have been disabled.