Il Blog

Pubblicato: 8 anni ago

La Settanta? Commentatela qui…

… continuando, se possibile, a postare gli interventi su altri temi in coda al post precedente. Premesso che i complimenti sono sempre graditi, vi pregheremmo di segnalare con la massima sincerità anche le cose di questo numero che vi sono piaciute di meno, senza dimenticarvi di evidenziare gli inevitabili piccoli e grandi svarioni. Di uno, abbastanza vistoso e pacchiano, ci siamo accorti quando ormai era troppo tardi: nell’articolo dedicato alle anticipazioni sulla Mina 2010 a pagina 52 si legge che “Il contratto appena firmato prevede che per il biennio 2009/10 Mina sia legata al marchio Barilla da un rapporto in esclusiva”. Ovviamente, il biennio a cui ci si riferisce è il 2010/11 (e l’erroraccio si spiega col fatto che il pezzo è stato scritto ai primi di gennaio, periodo in cui puntualmente – almeno fino a febbraio inoltrato – io sono ancora fermo con la mente all’anno appena trascorso). Ancora più grossolano è il lapsus a pagina 48 (grazie all’amico Giacomo Parrucci che ce l’ha fatto notare!) dove siamo incorsi in un increscioso scambio di persona attribuendo al Maestro Riccardo Muti una notizia che riguardava invece il suo illustre collega Claudio Abbado. Il guaio è che, nella correzione delle bozze, troppo spesso ci si concentra sulle “pagliuzze” ortografiche anziché badare alle “travi” più madornali come quella – davvero imperdonabile – appena citata. Ma la caccia al refuso è solo all’inizio: maestrine dalla penna rossa, unitevi!

P.S. Una sola preghiera: chiamatela pure “bollettino” come ai tempi di Parma, chiamatela anche “giornaletto” o “giornalino”, o semplicemente “rivista” se non vi piace l’anglofona “fanzine” (contrazione di “fan” e “magazine”), ma – vi supplico! – non chiamatela “fanzina” che è un’italianizzazione forzata e inesistente, davvero orribile a leggersi e a udirsi. Vi chiedo troppo?

Comments
  1. cicciput01

    Bellissimo numero nel quale traspare la passione con la quale curate ogni fanzine
    Grazie e complimenti

  2. giulia_z

    Ciao a tutti!
    Si, lo so, sono lentissima… ma la lettura di questa rivista la sto centellinando per farla durare il più a lungo possibile. E’ così bello averla tra le mani, coccolarmela, annusare l’odore patinato delle pagine, sfogliarla e risfogliarla ad ogni puntata e, con la scusa di ritrovare il segno, riguardarmi tutte quelle foto bellissime della mia Mina bellissima. Sì, non finirò mai di stupirmi di quanto sia bellissima la mia Mina… Mi piacciono tanto quelle anni ’60 che accompagnano il bell’articolo di Rina Gagliardi. Per me che purtroppo o per fortuna sono troppo giovane per averne ricordi diretti, quelle immagini sono un modo per respirare l’atmosfera di quei tempi che mi affascinano e mi inteneriscono e mi fanno pensare alle foto della mia mamma, che ha più o meno l’età di Mina, e che in quel periodo era giovane, bella e piena di sogni…
    Comunque, a parte le considerazioni nostalgiche e personalissime con cui non vorrei annoiare, complimenti davvero a Loris e Remo per il risultato del loro amorevole e appassionato lavoro! Spero che l’entusiasmo di noi fan vi ripaghi almeno in parte…
    Come dicevo, ho particolarmente amato l’articolo di Rina Gagliardi che scrive cose sublimi in un modo sublime e che, citando Pitagora e “l’armonia delle sfere celesti” per descrivere la Musica mi fa sentire meno sola nel mio modo di amare Mina. Lo stesso vale per l’articolo di Andrea Mingardi che parla di Lei con così tanto rispettoso affetto da commuovermi. Anche lui mi fa sentire in buonissima compagnia quando dice più o meno così: “..ti fa pensare che Dio esiste e che noi possiamo contare almeno su una cosa che il tempo non ha sgualcito: la sua incredibile e miracolosa voce”.
    Notevoli anche l’intervista a Boosta, le anticipazioni per il 2010 e il colto intervento di Antonio Bianchi, nella cui lettura, però, mi sto ancora cimentando.
    Grazie Loris e Remo, e abbracci a tutti gli amici del blog.
    Ciao Mina.

    Giulia

  3. Angela84

    Fanzina semplicemente meravigliosa!
    Grazie per tutto il lavoro che c’è dietro.
    Ciao a tutti
    Smile

  4. PieraPaso

    per Loris & Remo,
    un commento “scioccante” da parte del mio supertecnico di fiducia della Buffetti, che è qui a fianco a me per un aggiornamento del pc…a fianco del quale ha notato la Grin Fanzina N° 70 Grin –> impatto grafico di alta qualità, impaginazione /testi /layout/foto …. mozzafiato Alien … sembra di consultare la rivista “Yacht Club… o simili”.
    Grande lavoro, ragazzi !!!

  5. PieraPaso

    grazieee cro Lanfry
    che m dai sagge PAROLE PAROLE
    latua “unica” Piera
    dice che..MI MANCHI

  6. io sto contando e sto redigendo un VOLUME splendido con una scheda molto dettagliata per ogni album, rielaborazioni delle copertine, e commenti di Antonio Bianchi.
    quando arrivo alla fine vi faccio sapere quanti ne ho contati.

  7. …uhm… occasione ghitta per ricordare a MINA “COSA SONO LE NUVOLE” (che ho sentito una volta cantare da Tosca e sono rimasto a bocca aperta… fatta da Lei potrei morire), “MENTRE TUTTO SCORRE” (dei Negramaro… già cantata mirabilmente da Roberta Faccani con i Matia Bazar) e per chiudere in dolcezza “E POI” di Giorgia.

    …ma io la Fanzine la chiamo ‘Fanzina’ perchè mi piace proprio qe LOL asta parola strana… ‘Bollettino’ mi embra assolutamente inappropriato per una rivista così bella e patinata… beh allora la chiamerò MINAreto, viste le preziosità che contiene.

  8. PINA

    Ciao a tutti.
    A Piera ed a Mario:
    molto belle anche le scelte de “L’istrione”, “Paraules d’amor” e “Tu no”, fatte da voi.
    Io, stamattina, aggiungerei un altro brano, ancora di Maysa, “Morrer de amor”.

  9. Lanfranco

    Ciao Unica,
    non sono particolarmente ferrato in raccolte ma il quarto CD in alto a destra è una compilation (Cipriani, Umiliani, Trovajoli, ecc…) della Easy Tempo; l’unico brano di Mina presente è la versione in Italiano di SPIRAL WALTZ (P.Piccioni) che ritrovi ugualmente anche nel primo CD a sinistra della fila centrale, LA DECIMA VITTIMA, che comprende invece tutte le versioni: Italiano, Inglese e strumentale.
    Un bacione.

  10. PieraPaso

    caro Andrea,
    CHE MERAVIGLIA..leggerti qui..hai strappato un minuto al tuo prezioso lavoro,
    per questa importante OCCASIONE della bellissima n. 70 Fanzina.
    Si il Cd..MINA che canta tutte le song con l'”Armonica” ha una copertina sperlativa,
    grazie a te..io lo do’ con piacere (gratis)a chi me lo chiede..perchè merita ascolto! Ti mando un affettuo abbraccio
    Piera

  11. loris (Author)

    Misteri delle Poste Italiane. Tutte le fanzine sono partite tra sabato e lunedì. Qualcuna è giunta a destinazione nel giro di 24 ore (indipendentemente dalla distanza chilometrica: i soci siciliani ricevono la busta quasi sempre prima di chi magari abita ad un paio di fermate di treno da Aosta). Le destinazioni più problematiche sono sempre le grandi città: Napoli e Roma le più ritardatarie, un po’ più celere Milano. Speriamo che entro sabato tutti gli amici vicini e lontani abbiano tra le mani la loro copia.

  12. PieraPaso

    Buona Giornata..il quarto Cd..in alto a destra quale è?
    li ho tutti gli altri,
    grazie da
    Piera

  13. PieraPaso

    L’istrione
    perchè ieri sera, ho visto il concerto di M.Ranieri,bravisssssssimo!
    che canta questa song..sogno che la canti anche MINA
    Piera
    lo spera tanto!

  14. PINA

    Meglio specificare:
    Walk Away (Tom Waits)

  15. PINA

    Ciao, Mario.
    Grazie per questa occasione. Ed anche se sono molto concentrata sulla fantastica “70esima” , così di getto, mi vengono in mente, (sognandole per il disco acustico), brani che mi piacerebbe che lei cantasse…
    Alfonsina y el mar (anche per me)
    E ci aggiungerei un brano di un’altra grande artista sudamericana, Maysa Matarazzo: Meu mundo caiu
    Bella vita
    La Foule
    Ne me quitte pas
    Pena de l’alma
    Walk Away

  16. mario basileus

    Devo confessare che quando mi arriva il bollettino (come al solito sempre più bello)le notizie che vado subito a cercare sono quelle riguardanti i nuovi progetti discografici di Mina e l’idea di un disco acustico di cover italiane e straniere mi intriga molto. Certo la mia non è una richiesta, ma tra le canzoni che sogno cantate da Mina ci sono:
    Paraules d’amor
    Parlez-moi d’amour
    Alfonsina y el mar
    Embraceable you
    Tu no (di Piero Ciampi),
    e tra le vostre?

  17. FrancoPisa

    A me la “fanzine” non è ancora arrivata.
    Perchè ????????????
    Visto che quasi tutti l’hanno ricevuta e dai commenti riportati deve essere – “il non plus ultra” – non sto più nella pelle.
    La devo ricevere al più presto anch’io.
    L’attesa mi uccide.

  18. Domenico/Napoli

    Chiedo scusa!
    Ma leggendo i vari interventi ho riletto quello che ho scritto ieri; Ma che ca..o di italiano ho usato! Ho decisamente problemi di coniugazione con i verbi.
    La fretta di scrivere in quei pochi minuti di tempo che ho (sono a lavoro!!!) mi fà fare la figura di un ignorantone.
    Sarà forse la “minite acuta” o peggio la vecchiaia che arriva? E a proposito di arrivi Sigh!sigh! la mia fanzina ancora niente; spero di trovarla questa sera al rientro da lavoro! Cry Cry

  19. La fanzine mi è arrivata martedì e ho passato buona parte del martedì notte e del mercoledì mattina a leggerla tutta d’un fiato! Loris e Remo avete fatto come sempre un lavoro coi fiocchi!
    Ogni articolo splende di luce propria per argomento e per la bravura di chi scrive, ma vorrei rivolgere la mia attenzione al contributo di Antonio Bianchi: come sempre è coinvolgente, preciso e assoluatmente lucido in ciò che scrive e, forse anche causa delle recenti nefandezze uscite da Sanremo, il suo articolo ha una motivazione in più per essere attualissimo. Mi sono sentito un po’ confortato dal fatto che non sono l’unico a credere che quelli bravi a scrivere testi di canzoni si stanno diradando, che il pubblico si abitua sempre di più a sentire frasi con sintassi improbabili, con verbi inesistenti, con concetti tri(s)ti, senza più l’ombra di una poesia e di una musicalità di base nella scelta della parola. Spero veramente che una nuova generazione prenda il sopravvento e che Mina riesca a cogliere anche questa opportunità: attraverso Axel, il cui contributo ho apprezzato (anche nel proporre “Vida loca”), attraverso quei gruppi dell’underground che vivono in un semibuio mediatico e che per farsi apprezzare riescono, sudando, a non passare per un reality e attraverso tutti quegli sconosciuti che sanno scrivere e che le mandano le loro canzoni che nessuno accetta. “Facile” è stata un’importante prova che c’è in giro ancora qualcuno che bravo lo è veramente!

  20. David G.

    Splendida la rivista n. 70. Magnifica la veste grafica ed ottimi gli articoli inseriti.
    Complimenti a Loris, a Remo e ai loro collaboratori!!!!

  21. mario r.

    Buon Pomeriggio con MINA
    http://thumbsnap.com/v/OEavQ7eb.jpg

  22. Andreina C.

    Ah, che bello! Oggi la fanzine è arrivata anche a me. E’ stupenda (come sempre, d’altra parte), quasi quasi mi faccio una maglietta uguale alla copertina…
    Per ora ho letto solo qualche articolo, mi è piaciuto molto il primo, di Franco Zanetti e quello di Andrea Mingardi, anche perchè lui a me piace molto, anche come autore.
    Grazie, ciao.

  23. Ciao Loris , la rivista stavolta é arrivata prestissimo anche a me ed é magnifica! Bellissimi i disegni frutta e verdura, eccellente l’impaginazione come sempre.
    Particolarmente apprezzati gli articoli di Rina Gagliardi ,di Mingardi ( scrive bene, bravo e avanza un concetto che condivido : Mina RISCRIVE sempre quello che canta), l’intervista a Boosta e il commosso ricordo di De Filippi scritto da Castiglioni : sono contento di sapere che il CD ricordo delle sue collaborazioni con Mina l’ha apprezzato molto, perché il collaboratore della travolgente Piera , nella preparazione , sono stato io.
    Mi prenoto già per l’abbonamento deluxe,facci sapere i dettagli.
    Grazie ancora a te e Remo per lo splendido lavoro.
    Andrea

  24. PieraPaso

    caro Loris,
    io ho fatto la fotocopia dal primo numero all’ultimo di:
    ANATOMIA DI UNA VOCE di Antonio Bianchi
    è venuto un libro “speciale” come lo è lui che ha la “modestia” del talento.
    Lo conosciuto è davvero cosi’..
    Piera

  25. Ganimede Fe

    accadde oggi : matrimonio di mina con virgilio crocco, papà di benedetta (trovato in una rubrica del sito rockol).
    fanzine splendida, aspetto di leggerla tutta e poi vi saprò dire..

  26. francesco cremona

    sè. . tanta mina……………

    settanta fanzine…………….

    altrettante candeline tra un mese esatto, sarà vigilia 8)

    facile settanta a tutti……………… Oops!

    oggi non so perchè, cosa strana, mi e venuta in mente, accompagnata da un’ immensa voglia di sentire “la barca” di mina, e soprattutto di vedere 8O ,
    e mi son chiesto quando vedremo mai gli “scarti”, di mina in studio, che dovrebbe contenere pure la barca, speriamo l’ attesa sia breve, che sia il 2011, decennale di mina in studio?.. . . o che magari il progetto di cover acustico a cui Mina vorrebbe dedicarsi, potrebbe essere la volta buona per un bonus video, ‘

    facile serata a tutti.

    ciao mina

    ciao tà

  27. Maria Pellegrini

    A RAGA”’… mesà che dal neurologo ci dobbiano andare TUTTI per dirgli che il mat…… LOL LOL è lui perchè noi siamo semplicemente PAZZAMENTE FELICI !!!!!! Grin

  28. Matt

    ciao a tutti…è arrivata anche a me, in abruzzo, la fanzine..molto molto bella e complimenti a tutti..grazie, grazie, grazie..
    un picoclo errore che ho trovato è nel titolo della canzone COME IL TARTUFO SULLE UOVA, a pagina 12, nella noticina relativa a Gabriele Comeglio, è riportato il titolo COME IL SALAME SULLE UOVA..non so se qualcuno già lo aveva detto..
    ad ogni modo una mia piccola osservazione eprsonale è che mi piacerebbe che nella fanzine ci fossero un pò più di foto di Minona..come quelle in cui lei passeggia avvolta in quella grande mantella..
    continuo nella lettura un caro saluto.

    Matt

    Ps: Magari una Mina-Heavy-metal!!!!!!!!!!!!!!siiiiiiiiiiiii

  29. AHAHAHAHAHAH…!!! Io sono arrivato a 134 tra discografia ufficiale, i vari raro record, nostalgias, cds (tipo Malatia, Oggi sono io), LOVE BOX, Canta Sinatra, senza contare i “doppioni” sigillati (tipo Canta gli Scarafaggi) e poi e poi e poi… a leggere continuoi mentre mia moglie, dal divano, tentennava il capo vinta dalla rassegnazione.

  30. Francesco

    Ps non per fare, come si dice qui in Sicilia, “u precisino” cioè l’attento lettore a cui non gli sfugge niente e che scova tutti i minimi errori ma permettimi, caro Loris, di sottolineare la mancanza del verbo “ha” a pagina 40 dove si parla di Benedetta (seconda colonna, 16esimo rigo)…

    perdonatemi la sottolineatura… non voleva essere puntigliosa!

  31. Francesco

    Oh Frà mi fai morire dal ridere… e credo che tu non sia stato l’unico… anch’io sono andato di corsa in camera a contare d cd di MINA… ma ad un certo punto, tra discografia ufficiale e non, mi sono arreso… ed ho continuato a leggere Smile

    Ciao
    Franci

  32. Simone-Roma

    Torno sempre un pò bimbo quando trovo nella cassetta della posta quell’immacolato bustone bianco.
    Ogni volta mi dico “Stavolta voglio procedere con calma e metterci almeno tre giorni a leggere tutti gli articoli..” e invece dopo un paio d’ore mi sono letto già tutta la rivista d’un fiato.
    La mia preferenza va senza ombra di dubbio ad Antonio Bianchi (spiace sapere che non tornerà a breve a scrivere dei nuovi album di Mina, le sue recensioni erano le uniche che leggevo con interesse) e per le splendide interviste, in particolare quelle a Castellari e Boosta.
    Dopo l’agghiacciante festival di Sanremo, la lettura della fanzine ha costituito il giusto toccasana per ritemprarsi dopo tanto orrore.
    Per questo, grazie grazie grazie a Loris e Remo per il lavoro svolto.
    In attesa della primavera, che tutti ci auguriamo ricca di nuovi “frutti” miracolosi.. Grin
    Un abbraccio!

  33. Ciao!
    La Fanzine è… SIGNURUZZUBEDDU… STREPITOSA!!!

    Emh… Ho una certa urgenza di capire se sono stato l’unico che è corso a contare quanti CD di Mina ha nella sua personale collezione con timore che fossero meno di 132?
    Mia moglie dice che comunque la visita dal neurologo la devo prenotare.
    Che faccio, vado da solo?

    E va be’, vado da solo…

  34. loris (Author)

    Quella di non commentare più i nuovi album annuali, caro Alessio, è una decisione che Antonio Bianchi ha liberamente preso dopo MINA CELENTANO, facendo poi un solo strappo alla regola per L’ALLIEVA. Da anni, ormai, il nostro illustre minologo preferisce dedicarsi a monografie più squisitamente storiografiche. Nel numero 71 – ve lo anticipo – si occuperà dell’attuale situazione della canzone al femminile in Italia con particolare riferimento ai – mutatissimi – gusti e orientamenti del pubblico.

  35. alessio-ct

    Stupenda la fanzine!!! L’unica cosa che mi è un po’ mancata è stata la consueta e competente esegesi del nuovo album da parte del bravissimo Antonio Bianchi…

  36. Domenico/Napoli

    Per LORIS.
    Con l’arrivo di questa Fanzina (che purtroppo ancora non arriva!) sarebbe scaduto il mio abbonamento! Come tu stesso mi consigliasti in una e-mail di qualche mese fà, ho atteso a rinnovare l’iscrizione; ora ti chiedo:- Aspetto ancora, così verso direttamente la quota Deluxe?- Non c’è nemmeno da dubitare, sono decisamente per la Deluxe!
    Quando siete pronti sarebbe meglio che ci avvertissi anche a mezzo e-mail come le solite news.

    Per ora un “grazie e un complimenti” anticipati; le critiche dopo l’arrivo della fanzina, ma credo che non ci saranno, come mai ci sono state, siete tu e Remo come “ARRIGONI” si può comprare a scatola chiusa.

  37. David G.

    La fanzine è giunta ieri. Purtroppo, non ho avuto ancora modo di leggerla: lo farò stasera e, scriverò le mie impressioni…. tanto, sono sicuro, sarà fantastica Wink .

  38. osvaldoRM

    Per par condicio, anche io ho fatto un paio di errori nel mio post! Razz

  39. osvaldoRM

    Dalla lettura di questo numero, ho avuto la sensazione che in casa Mazzini ci sia un clima molto positivo che ci porterà bellissime sorprese (sono già curioso per il progetto di cover italiane e straniere: chissà quale sarà il filo conduttore..).
    Ho apprezzato molto l’intervento di Mingardi, che mi trova d’accordissimo sulla facilità con la quale questi giovanissimi usciti dai talent-show siano catapultati nell’arena, pur di fare qualche soldo in più…Bello anche l’articolo di Rina Gagliardi, che mi trova d’accordo su ogni singola parola scritta. Interessanti le interviste, forse più quella a Castellari, che come autore conosco poco, a parte le cose scritte per Mina. Bellissimo anche l’intervento di Marco su Bruno De Filippi, che ho avuto modo di incrociare alla fine del concerto di Gianni Ferrio del 2003 e il cui autografo conserverò con cura…

  40. Maria Pellegrini

    Incomensurabile LORIS soltanto ora ho letto l’ultima tua richiesta-preghiera: TUTTO, ma non fanzina! Io devo dirti di averla definita inconsciamente “fanzine” che non è sgradevole però è stato un caso…. nel senso che, mò te la dico a modo mio.. “Questa pubblicazioneeeee… è per TUTTI, E DICO TUTTI I MINOSI, una specie di Bibbia (non intendo essere blasfema, Dio me ne guardi!) Si resta sempre nei limiti e nello spirito leggero e goliardico di incalliti e freschissimi fan della più grande…..CANTANTE DEL MONDO !!!! DEL RESTO LA VOCE DI MINA E’ LA TROMBA DEL GIUDIZIO…. (Luciana…) La Bibbia è poderosa, gli errori umani sono plausibili e inoltre la rendono “terrena”, i refusi saranno corretti ma, … TU E REMO……. MI SIETE SCOPPIATI DENTRO AL CUORE e nel cuore di noi tutti. GRAZIE INFINITE!!!! UN BACIONE Razz

Comments have been disabled.