Il Blog

Pubblicato: 6 anni ago

La Regina del brivido

Benissimo. E’ finalmente in stampa – e sarà pronta per essere spedita nel prossimo finesettimana – la nuova fanzine 73 in buona parte dedicata ai retroscena e ai protagonisti di Piccolino (a proposito: per gli ex-soci che desiderassero recuperare il tempo perduto – e le relative fanzine – è in corso da ieri nella sezione Pagine del nostro sito un’offertissima speciale per rinnovare l’iscrizione per tutto il 2012 ricevendo subito un pacco-bonus con la nuova fanzine, due arretrati a scelta e gadget vari in omaggio). Ma per noi della redazione è già ora di pensare agli argomenti da trattare nel numero 74 che riceverete nel periodo estivo. La relativa assenza di emissioni di rilievo in arrivo – almeno in tempi brevi – da Casa Mazzini ci consentirà stavolta di sguazzare con maggiore libertà del solito nel mare magnum della Mina di ieri. Al momento, l’intenzione prevalente è quella di un numero quasi-monografico incentrato sulla figura di Bruno Canfora (con tanto di intervista al Maestro e di “profilo artistico” a cura di Antonio Bianchi), collegando il tutto con un grande dossier – sul genere di quello francese di due numeri fa – sulla Mina made in Japan. Ma, in alternativa, è in ballo anche un’idea – rinviata da molto tempo – che riguarderebbe un campo d’azione più che mai vasto e tuttora lungi dall’essere esaurito: quello di Mina voce per il cinema in tutte le accezioni possibili, dagli esordi fino ad oggi. Senza trascurare le grandi occasioni mancate, a cominciare da quella clamorosa vocal guest in un film di Alfred Hithcock che lo stesso Mago del Brivido aveva auspicato oltre mezzo secolo fa nel corso di un’intervista ad un giornale italiano: “In uno dei miei film vorrei far cantare Mina”. “Mi lusinga che un grande regista come Hithcock abbia pensato a me – fu il pronto commento a tale notizia della giovane Tigre, già allora troppo intelligente e autoironica per prendersi eccessivamente sul serio – ma quanto al nesso tra i gialli e la sottoscritta, credo che Hitchcock abbia più che altro collegato la mia voce all’urlo straziante della povera vittima…”.

Comments
  1. zavatti ennio

    finalmenre mi sono registrato poi vi raccontero il mio pomeriggio con la dinina nel 1975

  2. mario basileus

    Vatti a leggere le risposte su Vanity Fair…

  3. PieraPaso

    grazie caro Dmenico
    ricambio il saluto e dirti..CHE FREDDO
    http://www.youtube.com/watch?v=7MFMUD6wIBk
    Fà a Milànn ..ma se lo canta MINA Laugh
    arriva subito il caldo..
    ti do’ un bàsìnn mìlànèss speciale
    della Piera
    nazionale

  4. Domenico/Napoli

    Uhe! Mario, scusa la mia ignoranza ma questa della “pasticceria” non l’ho proprio capita! Aiuto…mi so’ perduto qualche post! a cosa vuoi alludere…
    P.S. senza che nessuno me ne voglia, approfitto per un saluto speciale “nu vasone” alla ns. Pierotta Nazionale.

  5. mario basileus

    Certamente la PREMIATISSIMA PASTICCERIA MINA-FIORELLO avrebbe code chilometriche di clienti…

  6. PieraPaso

    http://www.youtube.com/watch?v=D3fA07EIZq8
    Brrr..con questo freddo..ascoltiamo MINA cne canta:NUDA
    bella e simpatica canzone,
    Grazie MINA In Love

  7. Vassallo paleologo giuseppe

    Buondì e buon weekend a questo meraviglioso blog Smile
    Oggi un brano che amo particolarmente….”di me sapete tutto voi forse più di me” Laugh NUDA:

    Con la mia testa io,
    io vi conquisterò,
    io vi strabilierò
    con mille qualità,
    io ridere farò
    coloro che tra voi
    non hanno riso mai,
    gridare li farò.
    Io vi farò godere
    le pene dell’amore,
    io v’innamorerò
    parlandovi di me,
    di come so piacere
    mettendomi ad amare,
    e quello che so fare
    in mille modi e più.
    E per chi vuol vedere
    le gambe il mio sedere,
    vestiti trasparenti
    li accontenterò,
    io vi accontenterò
    perché mi pare giusto
    di non negarvi il gusto
    di ridere di me.
    Nessuno ci sarà
    che mi resisterà
    e uomini e ragazzi
    per me saranno pazzi
    e se c’è chi tra voi
    qualcosa in più vorrà
    magari immaginandomi
    tra mille volontà,
    io lo sconvolgerò
    scegliendo tra di voi
    quello che più ha provato
    e amare non sa più,
    per quello che mi costa
    io non dirò mai basta,
    io perderò la testa
    ma non mi fermerò.
    Coraggio approfittate,
    voi siete chi mi ama
    o almeno lo credete,
    per questo sono qua,
    e se vi sembrerò
    un poco malinconica
    quando verrà domenica
    allegra tornerò.
    Son qui radiografata,
    son nuda anche vestita,
    di me sapete tutto
    forse più voi di me
    ma se mi chiederete
    le cose che ho nel cuore,
    ecco le sole cose che non saprete mai.

  8. Lillo

    simpatica ironia? magari si sarà anche rotta… ahahah… un abbraccio! Lillo

  9. PieraPaso

    Cosa dici caro Emilio..io ne VORREI ..ancora
    Piera
    lo spera
    p.s.
    è simpatica l’ironia della nostra MINA Kiss

  10. emilio bocchi

    Ecco un’altro autografo di Mina per la Piera.
    Piera….guarda che Mina ha ragione…

    http://thumbsnap.com/sAfY0Xuh

  11. PieraPaso

    http://www.youtube.com/watch?v=uG6ylkV37kM
    ascoltiamo la intensa e bellissima canzone ANIMA NERA
    che la nostra MINA canta superlativamente,
    grazie MINA In Love

  12. Vassallo paleologo giuseppe

    Bonjour blog Smile
    Oggi facciamo un salto al 1992….album bellissimo SORELLE LUMIERE ed ascoltiamo il brano di apertura del cd di inediti ANIMA NERA:

    Io non parlo per convincerti
    se mai
    per risparmiarti un pò di guai,
    ti faresti troppo male.
    Lui l’amore non sa neanche dove sta
    ecco la buona verità,
    esperienza personale.
    Indicagli la strada
    e ti condannerà,
    ti farà bruciare.

    Mai sarai per lui
    la sola donna d’amare, mai
    anima nera, bugiarda non cambia mai.
    Mai farai di lui
    l’amante tenero che tu vuoi
    sarà la guerra ogni giorno che l’amerai,
    ma che ne sai.

    Di parlarne ancora non ne ho voglia più
    ora a decidere sei tu
    perché in fondo è la tua vita.
    Se tu credi che io pensi ancora a lui
    tu puoi stare certa che oramai
    è da un pezzo che è finita,
    stai facendo una grande confusione,
    ma quale gelosia
    lo sai, ti voglio bene.

    Mai sarai per lui la sola donna d’amare, mai
    anima nera, bugiarda non cambia mai.
    Mai farai di lui l’amante tenero che tu vuoi
    sarà la guerra ogni giorno che l’amerai,
    ma che ne sai.

  13. mario basileus

    Ti sei dimenticata la Nannini con Latin Lover al 71° posto.
    A me poi Capossela e Ligabue, rispettivamente al 6° e all’11° posto, mi stanno proprio sulle palle. E a voi ?
    L’unica nota positiva è la mancanza di quel venditor di fumo di Baglioni che da OLTRE trent’anni non fa altro che autoincensarsi e riciclarsi…

  14. Luigi Proto

    Caro Massimo, in queste classifiche stilate dai giornali, Mina non è quasi mai presente ed ancora non ho capito il perchè. Basti citare il famoso Premo della Critica indetto annualmente dal fantastico Musica e dischi, dove mai la numero uno della musica e cioè Mina, è mai premiata, a parte Plurale del 1976 ma dopo mai.Il bellissimo nuovo album “Piccolino” forse non meritava secondo i critici, di essere premiato? No comment veramente, ma dico solo che è uno scandalo che la più grande artista del mondo della musica, che pubblica dischi sempre meravigliosi, non sia nelle loro classifiche.

  15. massimo catti

    Da oggi in edicola :Rolling Stone
    i 100 dischi italiani più belli di sempre.
    la classifica : al 24°)Loredana bertè-traslocando-1982
    32°)carmen consoli-confusa e felice-1997
    72°)matia bazar-tango-1983
    73°)patty pravo-patty pravo-1968
    74°)elisa-pipes&flowers-1997
    76°)ornella vanoni-la voglia,la pazzia…-1976
    81°)MINA -LIVE 78-1978
    NON CI SONO ALTRE CANTANTI NELLA CLASSIFICA (e ho segnato i matia per via di Antonella Ruggiero…)che comprende TUTTI I DISCHI usciti dagli anni 60 in avanti…
    Io non intendo commentare,visti anche i nomi dei maschietti nelle posizioni precedenti.

  16. PieraPaso

    http://www.youtube.com/watch?v=chVzbkqMK1M
    Ascoltiamo qyesta bellissima canzone: IO SONO QUEL CHE SONO
    che la nostra “Grande Voce” di MINA canta, per noi
    grazie MINA In Love

  17. Vassallo paleologo giuseppe

    Buongiorno ragazzi Smile
    Oggi un salto nella discografia RIFI….beh IO SONO QUEL CHE SONO Grin

    Io sono quel che sono
    e valgo quel che valgo
    però io ti amo
    c ome nessuno t’ha mai amato
    come nessuno mai t’amerà,
    mai più t’amerà.
    Io sono qel che sono
    e valgo quel che valgo
    ti offro umilmente
    quel che rimane della mia vita
    che non ha senso,
    c he non è vita senza di te
    senza di te.
    Ti offro umilmente
    quel che rimane della mia vita
    che non ha senso
    che non è vita senza di te
    senza di te.

  18. massimo catti

    Loris, sarà l’età ma anch’io non mi ricordo più a che punto sono con l’abbonamento….
    (canforaaaa??’ ma non staremo a esssagerààà??? )
    max

  19. PieraPaso

    http://www.youtube.com/watch?v=Vk5-WPKz8Jw
    Aacoltiamola cantata dalla nostra giovane MINA In Love
    qesta bella canzone: TUA a tempo di swing
    grazie MINA In Love

  20. Vassallo paleologo giuseppe

    Buon martedì a tutti….oggi un brano che nell’interpretazione di Jula de Palma fece scandalo,nostra Sig.ra la riprese subito cantandola a modo suAngelTUA:

    Tua
    tra le braccia tue
    solamente tua
    così.
    Tua
    sulla bocca tua
    dolcemente mia
    così.
    Per sempre tua
    mi sembrava impossibile
    ma fu poi tanto facile
    legarti a me, amore.
    Tua
    tra le braccia tue
    per sognare in due
    per morir così
    finalmente tua
    così.

    mi sembrava impossibile
    ma fu poi tanto facile
    legarti a me, amore.
    Tua
    tra le braccia tue
    per sognare in due
    per morir così
    finalmente tua
    così.

  21. Christian contaMINAto Mangano

    E quest’anno anche io riceverò la fansite! Finalmente anche io sono iscrittoo *_* <3

  22. alberto imparato

    Anch’io non vedo l’ora di leggere l’intervista al Maestro Canfora.Per dirla in stile Paolo Panelli in CANZONISSIMA ’68 : -” …ciufoletti , ma che state a preparà? l’intervista a CANFORA? CAAANFORAAA ?!? Ma non sarà un pò troppo lunga?!? Aho! mo ve saluto! Chi la legge la legge! “.

  23. Annunziato

    Anch’io mi unisco alla richiesta di Andrea: Canfora, assolutamente Canfora Grin Wink !

  24. Loris perdonatemi ma non riesco a trovare l’informazione che cerco…come scopro se il mio abbonamento è scaduto? dura 12 mesi o 2 fanzine? grazie!

  25. Approfitto ancora per correggere Approffito ! Sorry.

  26. Canfora assolutamente Canfora: l’omaggio è dovuto e l’ intervista sarebbe interessantissima e diventerebbe un punto fermo su quel periodo di creatività senza paragoni! Forse solo oggi ci si rende conto dell’eccezionalità e del valore delle sue composizioni. Allora sembrava tutto normale e non ci si meravigliava più di tanto che avesse regalato a Mina nel giro di pochi anni Soli, Un bacio é troppo poco, Brava , Sono come tu mi vuoi, Mi sei scoppiato dentro al cuore, Mai cosi, Conversazione, Vorrei che fosse amore, Nè come nè perchè. Oggi , nella penuria compositiva generale si griderebbe al miracolo!

    Approffito dell’occasione per esprimere il mio totale e permanente apprezzamento per Piccolino: non mi stanco di ascoltarlo, 13 canzoni tutte diverse e tutte di ottima qualità, produzione magnifica: è il più bell’album del nuovo secolo.
    Grazie Mina.

  27. mario basileus

    Si potrebbe fare anche un elenco delle occasioni mancate (ahimè credo solo per noi) di Mina (che non credo abbia alcun rimpianto).

Comments have been disabled.