Il Blog

Pubblicato: 7 anni ago

La cantante dei cantanti

Charles Aznavour, in occasione della sua recentissima rentrée sui palcoscenici italiani, ha confessato con orgoglio di avere in ballo una possibile collaborazione con lei. Il simpatico neo-beniamino delle platee musical-televisive, Pierdavide Carone, a cui evidentemente non basta il diploma-lampo rilasciatogli dalla Cepu defilippiana, ha già fatto sapere in più di un’intervista di ambire quanto prima a quello che per qualsiasi autore equivale ad un Dottorato ad honorem: una canzone per la Madre di tutte le cantanti. Nulla di nuovo sotto il sole: dall’Empireo delle grandi star internazionali fino all’ultimo dei divetti sfornati dai talent show, Mina continua ad essere il sogno proibito – talvolta non dichiarato – di tanti i suoi colleghi. E’ sempre stato così: mi è appena ricapitato tra le mani, rovistando tra le mille scartoffie d’epoca dell’archivio del Club, un vecchio sondaggio di Annabella – datato 1960 – in cui una cinquantina di cantanti tra i più in voga del periodo erano invitati a indicare i 5 “rivali” ritenuti più bravi e simpatici. Alcuni – come Villa, Togliani, Arigliano e la De Palma –  preferirono non rispondere per non farsi dei nemici. Ma la maggioranza degli intervistati – da Bindi a Celentano, da Fausto Cigliano ad Aurelio Fierro, da Natalino Otto alla Vanoni – inserì senza esitazioni nella cinquina il nome di Mina, tanto che nella graduatoria finale la Tigre risultò la più votata – con 25 menzioni – davanti agli amici Arigliano, De Palma e Dorelli. Tra gli ultimi della lista, con solo due voti a testa, Villa, Togliani e Bacilieri. Le personali preferenze di Mina, per la cronaca, andarono ad Arigliano, Celentano, Dallara, De Angelis e Villalba. Viene da chiedersi come potrebbe andare un analogo sondaggio condotto tra i protagonisti della canzone di oggi, assodato che della cinquantina di nomi di allora i soli ancora sulla breccia sono Mina, Celentano e la Vanoni. Volete azzardare pronostici sulla possibile vincitrice?

p.s. A proposito di votazioni, partirà nella giornata di oggi la seconda manche del concorso Caramelle dagli sconosciuti che eleggerà stavolta il vostro video preferito tra quelli realizzati sulle note ammalianti di Amoreunicoamore

Comments
  1. monicasicilia

    Drool Beauty ciao ragazzi come state?finalmente sono riuscita a collegarmi, ho dovuto cambiare password e alla fine il mio pc ha DECISO di farmi entrare…ehehehe
    Come avete ben letto per festeggiare i 70 anni della nostra amata abbiamo deciso di allestire una flash mostra a castelbuono.
    La mostra allestita ha visto come esposizione alcuni esempi di vinile e copertine del periodo baby gate,rifi,italdisc,pdu e internazionali.
    Presentazione anche contornata da schede,locandine riguardanti i film-musicarelli ed anche uno spazio su rarità minose:autografi, giornali,cartonati,video, stereo8,picture disc,spartiti;purtroppo non è stao possibile altro per motivi di spazio, ma ci rifaremo alla prox mostra…si spera…poi vi saprò comunicare.
    Le persone che hanno visitato la mostra sono rimasti soddisfatti della collezione, e per i loro ricordi di un tempo, ma anche i giovani hanno gradito la nostra divina.
    In attesa di altre notizie e foto che allestiremo in un video vi auguro una buona estate.
    @pina cara pina purtroppo le locandine sono state regalate ad alcune persone e quindi era prevedibile tutto cio, in goni caso ho visto una foto di un tizio che vendeva autografo di mina, ma si vedeva lontano un miglio che non è lei…spero che altri lo vedano…buona ricerca
    @piera un abbraccio grande grande le fotocopie sono arrivate….grazie grazie grazie

  2. PINA

    Ciao, Pierissima.
    Stasera sono tornata a Castelbuono per passare una serata rilassante e, passando, davanti alla Chiesa dove si è tenuta la mostra su Mina, che ormai ha chiuso i battenti, mi sono soffermata un momento a riflettere su quale tesoro vi era stato, anche se solo per pochi giorni, esposto là dentro e quanta sua vita, quanti anni di suo lavoro, quanto genio, quanta dedizione in questa sua attività e poi, da parte di chi si è accostato alla sua arte, quanto apprezzamento, quanta attenzione e quanto amore nel custodire tutto ciò che l’ha resa grande.

  3. minamylove

    sempre e cmq resta la cantante delle cantanti…………………..nessuno prima nessuno dopo………….sola ed unika

  4. PINA

    Io spero solo che, chi ha messo in vendita la locandina della mostra di Castelbuono, non sia un fan di Mina.

  5. io questa cosa del collezionismo a tutti i costi non l’ho mai capita….

  6. Oggi Franca Valeri compie 90 anni !!!!
    augurissimiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

    http://www.youtube.com/watch?v=4LT8T0trmEY

  7. massimo catti

    che simpatico caimano il “minalive” che su ebay mette in vendita a 30 euro il manifesto della mostra appena chiusa a Castelnuovo….e poi dicono che i fan sono come le onlus…senza fini di lucro ( io ormai l’ho mutato in un -sono un lucro senza fine-…)
    max

  8. io la sto cercando da anni!!! ma mi risulta che sia uno di quei brani che sono andati persi (come i caroselli in cui Mina interpreta personaggi famosi-mistinguette-josephine baker-anna magnani ….)per incuria della rai.io mi ricordo di averlo visto all’epoca e lo sto inseguendo da allora. spero tanto in un ritrovamento…archeologico negli archivi rai. ciao

  9. PINA

    Caro Luigi,
    visitando la mostra il mio pensiero è corso anche a voi. Farvi assistere all’evento, attraverso queste immagini, è stata subito la mia intenzione. La manifestazione “Mina e dintorni”, che ha compreso il concerto dei giovani con le interpretazioni delle sue canzoni e la mostra, come già avevo scritto, è stata realizzata in venti giorni. Io ho appreso la notizia solo un paio di giorni prima, casualmente, da mia figlia, che aveva trovato il programma sul profilo di uno dei partecipanti, con il quale mi sono messa subito in contatto per ottenere le ulteriori informazioni che vi ho passato.
    Ed è stato un peccato che sia mancata una campagna pubblicitaria più vasta ed eclatante per la divulgazione dell’evento, che si sarebbe resa necessaria per una manifestazione di tale levatura per qualità di realizzazione e per importanza.
    Non ne faremo una colpa agli organizzatori. Già è tanto averla fortemente voluta. Il tempo è stato tiranno. Sarebbe piaciuto anche a me collaborare direttamente. Spero in un seguito.
    Un salutone e buon fine settimana.

  10. francesco cremona

    legittima curiosità,

    leggevo su una rivista di un esecuzione di violino tzigano, di mina a canzonissima, ( forse 59) esiste il video di tale esibizione?, o l traccia audio?

    grazie a chi saprà e vorra rispondere.

    facile notte.

    ciao mina

    ciao tà

  11. Luigi Proto

    Grazie Pina per le foto della mostra che gentilmente hai postato,sono stupende

  12. Luigi Proto

    Carissima Piera abbiamo passato insieme un bellissimo pomeriggio, che bello poi è stato riascoltare insieme il Live’72 di Mina. Sono io ringrazio te per essermi amica.
    Chiamami quando vuoi
    Un bacio

  13. PieraPaso

    per Luigi,
    grazieeeeeee del bellissimo POMERIGGIO CON ROTFL MINA
    e per avermi fatto imparare a vedere MEGLIO
    le foto e i video di MINA ROTFL
    spero che CAPIRO’ anche senza te!
    Piera

  14. PieraPaso

    Complimenti cara Pina
    …faccio la mia stendyovetion a te
    a Monica Miceli
    PIU’ DI COSI’..non poteva fare
    Piera
    che ama l’Arte vera
    è qui’ c’è ne tantisssssssima

    della nostra “grande voce” la ROTFL ROTFL M I N A

  15. Gil

    D’accordo con te che il titolo esatto del film è quello da te citato… Però, in seguito, è stato spesso usato il termine “bareback” in luogo dell’altro “originale” non solo come parodia ma soprattutto perché questa storpiatura (poi ampiamente accettata) significa “cavalcare a pelo” e cioè senza sella, proprio in perfetta sintonia col modo di cavalcare di molti cow boys (e infatti uno dei protagonisti del film è un ragazzo dedito alle gare di rodeo e, quindi, senza sella). E quest’assenza di sella meglio si adatta all’allusione al sesso senza protezioni … In ogni caso, nessun problema per me a rettificare il titolo del film… ma comunque confermo tutto il resto.

  16. Caro Gil, il film in questione credo sia ‘Brokeback Mountain’, non ‘Bareback Mountain’, che non darebbe adito ad alcun dubbio sul nosafesex e che sicuramente sarà stato usato come titolo di qualche parodia ‘hard’ della pellicola originale

Comments have been disabled.