Il Blog

Pubblicato: 4 anni ago

I miei preferiti. La tracklist.

 

Circola in Rete ormai da diversi giorni. Ad ogni modo, riproponiamo qui – per i più distratti – la tracklist del dvd inserito nel box I miei preferiti, nei negozi dal 9 maggio:

E POI (A.Lovecchio -­‐ S.Shapiro) Edizioni PDU italiana –Shesa da “Milleluci” I puntata 16 marzo 1974 ISRC CH 440 14 00001

NESSUNO (De Simone -­‐ Capotosti) Edizioni Melodi da “Il musichiere” 4 aprile 1959 ISRC CH 440 14 00002

DISTANZE (L.Albertelli -­‐ R.Soffici) Edizioni Fonofilm-­‐ Pdu Italiana da “Adesso musica” 1° agosto 1975 ISRC CH 440 14 00003

LA PIOGGIA DI MARZO (G.Calabrese -­‐ A.C.Jobim) Edizioni Corcovado Music Corp. da “Milleluci” IV puntata 6 aprile 1974 ISRC CH 440 14 00004

L’ULTIMA OCCASIONE (Del Monaco -­‐ Climax) Edizioni Apollo da “Studio Uno” IV puntata 6 marzo 1965 ISRC CH 440 14 00005

GRANDE GRANDE GRANDE (A.Testa-­‐T.Renis-­‐Newell-­‐C.Baltasar) Edizioni Italcarish – PDU Italiana da “l’amico flauto” 8 Febbraio 1972 ISRC CH 440 14 00006

IL CIELO IN UNA STANZA (Mogol – Gino Paoi) Edizioni Fama da “Il signore delle 21” VI puntata 16 giugno 1962 ISRC CH 440 14 00007

QUAND’ERO PICCOLA (F.Migliacci – B.Zambrini, L.Bacalov) Edizioni General Music da “Canzonissima ‘68” VIII puntata 16 novembre 1968 ISRC CH 440 14 00008

BRAVA (B.Canfora) Edizioni Curci da “Aria condizionata” VI puntata 16 agosto 1966 ISRC CH 440 14 00009

INSIEME (Mogol -­‐ L.Battisti) Edizioni Acqua azzurra – PDU Italiana da “Senza rete” sabato 20 giugno 1970 ISRC CH 440 14 00010

SONO COME TU MI VUOI (A.Amurri, Jurgens – B.Canfora) Edizioni Curci da “Su e giù” giovedi 18 aprile 1968 ISRC CH 440 14 00011

QUESTO SETTECENTO (Valzer Op. 64 n.1 Chopin) da “Sabato Sera” IX puntata 3 giugno 1967 ISRC CH 440 14 00012

BUGIARDO E INCOSCIENTE (P. Limiti -­‐ J.M. Serrat) Edizioni PDU Italiana-­‐ Southern da “Senza rete” sabato 20 giugno 1970 ISRC CH 440 14 00013

GEORGIA ON MY MIND (S. Gorrel – H.Carmichael) Edizioni Fonit Cetra, EMI da “Canzonissima ‘68” X puntata 30 novembre 1968 ISRC CH 440 14 00014

AMOR MIO (Mogol – L.Battisti, C.Mapel) Edizioni Acqua azzurra da “Teatro” 10 II puntata 18 marzo 1972 ISRC CH 440 14 00015

DICITENCIELLE VUIE (Rodolfo Falvo-­‐Enzo Fusco) Edizioni La Canzonetta) da “Notte di speranza” 24 dicembre 1968 ISRC CH 440 14 00016

GALANTERIA (Michele Galdieri e Pasquale Frustaci) da “Milleluci” III puntata 30 marzo 1974 ISRC CH 440 14 00017

FOLLE BANDERUOLA (G.Meccia) Edizioni Ariston da “Canzonissima 60” V puntata 12 Novembre 1960 ISRC CH 440 14 00018

E SE DOMANI (C,Calabrese -­‐ C.A.Rossi) Edizioni Carlo Alberto Rossi da “La prova del 9” VII puntata 10 novembre 1965 ISRC CH 440 14 00019

NIGHT AND DAY (C.Porter) Edizioni .Warner Bros a “Milleluci” VII puntata 4 maggio 1974 ISRC CH 440 14 00020

CONVERSAZIONE (A.Amurri – B.Canfora) Edizioni Curci da “Sabato Sera” X puntata 10 giugno 1967 ISRC CH 440 14 00021

PAROLE PAROLE (L.Chiosso, G.Del Re – G.Ferrio) Edizioni Curci sigla finale di “Teatro 10” 1972 ISRC CH 440 14 00022

LA CANZONE DI MARINELLA (F.De André -­‐ F.Monti)Edizioni Barracuda da “Canzonissima 68” VI puntata 9 novembre 1968 ISRC CH 440 14 00023

INSENSATEZ (G.Calabrese, V.De Moraes – A.C.Jobim) Edizioni Ariston da “Studio Uno” II puntata 20 Febbraio 1965 ISRC CH 440 14 00024

NON CREDERE (Mogol -­‐ Ascri, R.Soffici) Edizioni Fonofilm PDU Italiana da “Senza rete” giovedi 26 giugno 1969 ISRC CH 440 14 00025

FINISCE QUI (G. Calabrese-­‐ P. Calvi) Edizioni Ariston da “Senza rete” 18 luglio 1968 ISRC CH 440 14 00026

SOMEDAY (Johnny Hodges – ed. .d r.) da “Milleluci” VIII puntata 11 maggio 1974 ISRC CH 440 14 00027

CHIHUAHUA (Bertocchi – G.Calabrese) Edizioni Ariston da “Alta pressione” 30 settembre 1962 ISRC CH 440 14 00028

MAI COSI (L.Wertmüller – B.Canfora) Edizioni Curci Sigla finale di “Studio uno” 1966 ISRC CH 440 14 00029

L’IMPORTANTE E’ FINIRE ( C.Malgioglio – A.Anelli) Edizioni PDU Italiana-­‐ Curci da “Adesso musica” 1 agosto 1975 ISRC CH 440 14 00030

IO E TE DA SOLI (Mogol – L.Battisti) Edizioni Acqua azzurra – PDU Italiana da “Jolly” 20 dicembre 1970 I puntata ISRC CH 440 14 00031

SURABAYA JOHNNY (Kurt Weill [S.l.]. : Universal Edition, cop. 1929) .da”Milleluci” VI puntata 27 aprile 1974 ISRC CH 440 14 00032

EXTRA MATERIAL DUETTI

MINA e GIORGIO GABER Medley da “Teatro 10” IV puntata 16 aprile 1972 ISRC CH 440 14 00033

MINA e UGO TOGNAZZI Bewitched (Hart, Lorenz-­‐Rodgers, Richard) Edizioni Universal Music Publishingda “Studio Uno” VII puntata 27 marzo 1965 ISRC CH 440 14 00034

MINA e CATERINA VALENTE Trombone guitar and co (sulle note del brano “Gli amici della compagnia” composto da Michel Legrand e “rivisitato da Giorgio Calabrese, per il testo, e Gianni Ferrio) da “Un’ora insieme” 5 febbraio 1966 ISRC

CH 440 14 00035

MINA e VITTORIO DE SICA Amarsi quando piove ( De Sica. Frustaci, Cherubini) Edizioni Parlophon da “Studio Uno” XII puntata 1 maggio 1965 ISRC CH 440 14 00036

MINA e LUCIANO SALCE O vagabundo da “Sabato Sera” VI puntata 6 maggio 1967 ISRC CH 440 14 00037

MINA e PIERO PICCIONI Amore amore amore (A.Sordi – P. Piccioni – edizioni SEDRIM) da “Senza Rete” 18 luglio 1968 ISRC CH 440 14 00038

MINA e TOTO’ (autore Antonio De Curtis (editore sconosc.) Baciami da “Studio Uno” III puntata 27 Febbraio 1965 ISRC CH 440 14 00039

MINA e GIANCARLO GIANNINI La duchessa del Bal Tabarin (Leon Bard / A. Franci & C. Vizzotto -­‐ Edit. Casa Editrice Musicale Lombardo) da “Sabato Sera” V puntata 29 Aprile 1967 ISRC CH 440 14 00040

MINA e ASTOR PIAZZOLLA Balada para mi muerte ((A. Piazzolla, H.Ferrer, Tarrenzy, Semmdri)) Edizioni PDU Italiana, Ritmi e Canzoni da “Teatro 10” VIII puntata 13 maggio 1972 ISRC CH 440 14 00041

MINA e FRANCO CERRI Corcovado(V.De Moraes –A.C.Jobim) Edizioni Corcovado Music Corp. da “Sabato sera” II puntata 8 aprile 1967 ISRC CH 440 14 00042

MINA e ADRIANO CELENTANO Parole parole (L.Chiosso, G.Del Re -­‐ G.Ferrio) Edizioni Curci da “Teatro 10” VII puntata 6 maggio 1972 ISRC CH 440 14 00043

MINA e RENATO RASCEL Buonanotte al mare (Garinei, Giovannini – G.Kramer) Edizioni D.R. da “Milleluci” VIII puntata 11 maggio 1974 ISRC CH 440 14 00044

MINA e LELIO LUTTAZZI Canto anche se sono stonato ( L.Chiosso – L Luttazzi) Edizioni D.R. da “Teatro 10” I puntata, 26 settembre 1964 ISRC CH 440 14 00045

Comments
  1. marcello murabito

    Anche io mi sciolgo nel pensare di possedere una meravigliosa Mina.

  2. PieraPaso

    Finalmente ho tra le mani.
    .I MIEI PREFERITI MINA GLI ANNI RAI
    Bella la copertina che riflette l’immagine di MINA.. Laugh
    Ora ho gli occhi stanchi per le troppe ore sulle carte, lo guardero’ lo ascoltero’ domani
    Grazie MINA hai fatto un capolavoro
    speciale te lo dice la
    Piera
    nazionale

  3. mr.MAX

    L’idea di fare una raccolta con il meglio del materiale de Gli Anni Rai, mi era sempre suonata un po’ bislacca, non riuscivo a capire che bisogno ci fosse (se non spudoratamente commerciale, e perciò lontano dal modo di lavorare di Mina che tutti conosciamo) di estrarre e ripubblicare dai dvd già in commercio, filmati che ciascuno poteva scegliere personalmente, a seconda di quello che aveva più o meno voglia di guardare; ero quindi deciso a non comprare per la seconda volta materiale che già avevo e che, onestamente, aveva la stessa qualità di una vecchia registrazione in vhs trasportata su dvd.

    Poi, incuriosito dalla presenza – nel disco audio – del Medley con Pino Calvi al piano (uno dei miei pezzi televisivi preferiti) e da qualche altro filmato poco visto, ho deciso di procedere all’acquisto; in fondo era comunque un prodotto voluto e compilato da Mina stessa, quindi non potevo astenermi.
    Potete immaginare, quindi, la mia meraviglia quando ho inserito il dvd e (oltrepassata la video-grafica di navigazione un po’ vecchiotta) mi sono ritrovato a guardare E Poi… in una qualità video e audio mai vista né sentita prima! “Beh almeno, hanno preso i master originali di Milleluci” – ho pensato, ma dopo un po’ che i filmati si susseguivano in un tripudio di definizione eccelsa, ho dovuto arrendermi all’idea che il dvd era stato confezionato – stavolta – a regola d’arte.

    E l’emozione è quella di guardare le cose per la prima volta, annotando – di volta in volta – impressioni inedite, sguardi nuovi, fraseggi mai sentiti, la materia degli abiti, lo spessore delle ciglia finte, la pulizia degli studi. Bugiardo E Incosciente diventa una versione di sé stessa totalmente inedita: la sua straziante esecuzione sembra prendere forma in quel momento, senza necessità che ci sia un prima né un dopo, né che ci sia mai stato; la Mina-Damina di Questo Settecento sciorina le sue note con una grazia divina, scandendo, soppesando, esaltando ciascuna delle milamiliardi di parole che compongono il testo di quella follia d’epoca; L’Ultima Occasione diventa un monumento – tridimensionale come non mai – alla Voce di Mina, la sua gestualità, le sue espressioni, i suoi occhi parlano, arricchendo sempre ogni esecuzione di sfumature inedite.
    Mina dal vivo era una continua riscrittura dei testi: pur senza mai cambiare una sola parola, né una sola nota, era capace di dare di volta in volta accenti diversi a quello che cantava, lasciando all’incredulo spettatore una sensazione folgorante di inedito, di musica in continuo divenire, di una persona in costante cambiamento con l’esigenza di sottolineare o mettere in ombra – di volta in volta – cose diverse.

    Il lieve salto in qualcuno dei filmati, la piccola – incorreggibile – imperfezione della pellicola, qualche rumore del microfono sottolineano la caducità della materia impossibilitata a contenere e perpetrare intatta la sublime Bellezza; non è dato che a pochi di aver assistito senza filtri alla Creazione, e sappiamo dai racconti increduli che non c’è possibilità di replicarne la meraviglia; ma a noi che guardiamo e ascoltiamo da lontano (come gli astanti increduli ed emozionati al passaggio della signora Swann percepivano l’ineguaglianza tra loro e Lei, l’indegnità del poterle stare vicino, sentendone immediatamente la grandezza risplendente) resta la percezione chiara di aver assistito a uno spettacolo sublime e sempiterno, come il formarsi di una costellazione, il crescere di una conchiglia, o il movimento della madre che culla il figlio. E questo ci deve bastare.

    Ovviamente, però, alla fine della visione si scopre che la nostra sete non è ancora appagata e che sarebbe stato auspicabile un doppio volume perché proprio il nostro pezzo preferito non c’era. Ma cosa dire della compilazione se l’ha fatta lei stessa? Nulla. Solo ci si può augurare che questo possa essere il primo di una lunga serie, e, visto che la Nostra rifugge la pedanteria enciclopedica e l’ordine cronologico possiamo sperare in volumi magari tematici… (di idee ce ne sarebbero a bizzeffe: I Miei Preferiti 2, 3…, Mina e l’Orchestra di Gianni Ferrio, Mina e l’Orchestra di Bruno Canfora, Mina e i Video Clip, Mina in costume, senza ovviamente tralasciare il più scontato volume monotematico per trasmissione: Milleluci, Canzonissima, Teatro Dieci…).

  4. PieraPaso

    Stamattina, sul giradischi c’è la bella can<one che MINA Frown canta nel Dvd n.6
    Gli anni Rai è:
    L'IMMENSITA'
    Io son sicura che
    per ogni goccia
    per ogni goccia che cadrà
    un nuovo fiore nascerà
    e su quel fiore una farfalla volerà.
    Io son sicura che
    in questa grande immensità
    qualcuno pensa un poco a me
    non mi scorderà.
    Io lo so
    tutta la vita sempre sola non sarò
    un giorno troverò
    un pò d'amore anche per me
    per me che sono nullità
    nell'immensità.
    Io lo so
    tutta la vita sempre sola non sarò
    un giorno troverò
    un pò d'amore anche per me
    per me che sono nullità
    nell'immensita'
    Grazie MINA Frown

  5. PieraPaso

    Caro Marcello,
    Friggo nell’OLIO ,..di averlo tra le mie mani
    Piera

  6. marcello murabito

    Grande Mina prenotate due copie con cd. Favolosa Sempre

  7. bel packaging (anche se l’alloggio del libretto, a forza di prenderlo e rimetterlo a posto, finirà per sfasciarsi), bella la cover “lenticolare” e la grafica minimal (che preferisco a quella “fracassona” di InDVDbile) e, da un rapido confronto, tanti video non presenti nella raccolta in edicola. Ed ovviamente il cd pieno di perle (anche se la qualità audio non è sempre eccelsa) tra cui il bellissimo medley finale con la voce di Albertazzi.

  8. ciano forma

    entusiasta dell’ultimo regalo:
    pagine bellissime, ho ritrovato finalmente galanteria non presente nella raccolta gli anni rai.
    Non ho trovato la fuga a due voci di Bach, peraltro presente nella citata raccolta: si vede che Mina non la ritiene imprescindibile.
    Peccato solo che “la mente torna” sia nel cd e non dvd: per me quell’apparizione è una delle cose perfette della Divina

  9. mario basileus

    Ma il CD con la MINA in radio quando esce?

  10. anche alla Feltrinelli di Napoli già disponibile. Copertina bellissima!

  11. pietro

    Il DVD + CD (imperdibile, non fosse che per la copertina…!) è reperibile già da ieri alla Feltrinelli di Parma. Lori & Remo? Troppo forti!!!

Comments have been disabled.