Il Blog

Pubblicato: 7 anni ago

E noi Qui

Si chiama Qui ed è un nuovo settimanale di spettacolo e di gossip che ha tra i suoi appuntamenti fissi una rubrica dedicata ai fan club delle più famose popstar italiane. E nel numero 4 in edicola da sabato 16 saremo proprio noi del fan club di Mina a tracciare un identikit della nostra congrega di irriducibili ripercorrendone la storia ormai trentennale…

Comments
  1. Al_Fi(e)

    salve a tutti!
    una piccola curiosità riguardante l’articolo di Qui: mi sono sempre chiesto a quale epoca storica appartenesse il servizio fotografico di cui fa parte la foto di apertura dell’articolo (Mina con la mano davanti alla bocca, bionda e leggermente spettinata). non riesco a datarlo precisamente… 1972-3? o prima? o addirittura dopo?
    se qualcuno ne sa di più… grazie! Wink
    Al_Fi(e)

  2. mauro

    Filippo, è un piacere leggere tutta la tua passione per Mina, ho sempre sostenuto che l’ammirazione di coloro che sono nati troppo tardi per conoscerla in diretta, valga molto di più di quella dei fortunati mortali, come chi scrive, che sono nati in tempo per assistere ai suoi sfracelli radio/tele/teatral/discografici.
    scusami se insisto a chiederti un contatto meno virtuale: sarei curioso di conoscerti visto che siamo nella stessa città, in cui pare che i mazziniani se ne stiano rintanati in casa davanti al pc e non si incontrino mai.
    3470329558 ciao
    mauro

  3. mario r.

    “Quante artiste vanno in Tv e poi fanno pocchissimi Album?
    Lei invece è sempre con noi con le sue canzoni”

    Piera ciao, i nuovi artisti, -tranne pochissimi, ma veramente pochissimi-, hanno la data di scadenza…
    bula bula, mario r.

  4. PieraPaso

    ..sto’ leggendo la rivista QUI a pag 64-65
    bellissima intervista di Loris
    “A MINA Beauty non serve farsi vedere:ha la sua musica”

    “Quante artiste vanno in Tv e poi fanno pocchissimi Album?
    Lei invece è sempre con noi con le sue canzoni”

    grazieeee caro Loris, delle bellissime intervista che ti hanno fatto tutti i Fans di Silly MINA devono leggerlaaaaaaaa!
    Amici corete in edicola a comperare il n.4 di QUI
    Piera
    p.s.
    Loris e Remo,complimenti siete bellissimi anche in foto

  5. Domenico/Napoli

    Finalmente è arrivata!! Telefonata in ufficio, appena consegnata..!! Questa sera a rientro dal lavoro….; non vedo l’ora di rientrare!!! La fanzine è a casaaaaa! ROTFL Silly In Love

  6. PieraPaso

    http://www.youtube.com/watch?v=ZG_UWKeuZF8
    SENZA FIATO
    un po’ lo sono, dopo due giornate piene,
    Novegro e Cresima di un nipote
    Ve la dedico con affetto questa canzone,
    cari Amici Fans di MINA
    sentitela è bellissima, stupenda, merita ascolto
    piu’ volte al di’
    Piera

  7. Mi spiace Piera ma ti batto io.

    Ci sono, sul mio PC, 1811 canzoni di Mina. Grin Non mi è scappato un solo album dal 1960 ad oggi, da “brava brava!” a “caramella” Grin

  8. PieraPaso

    caro Filippo,
    io ho un Dvd..con 1432
    canzoni che MINA Silly canta
    te lo posso regalare,
    TU FARAI un re galo a me
    diventare solo “Filippo”
    Piera

  9. PINA

    Si , Francesco, io l’ho registrato. Purtroppo a programma iniziato. Sono stata avvertita con ritardo, ma mancavano pochi minuti e credo di aver fatto a tempo prima che ci fossero gli spezzoni con Mina. Io ero molto impegnata e, anche adesso, non l’ho ancora visto. Mi hanno detto di un filmato che credo sia quello tratto da “Il Musichiere” , mentre io ho intravisto solo un piccolissimo spezzone del ’62, con “Il cielo in una stanza” da “Il signore delle 21”. Ci mettiamo d’accordo e te lo faccio avere.
    Hai letto della quarta T di Cremona?
    Un bacione.

  10. Buonanotte buonanotte … a tutti e buon lunedì!

  11. PINA

    Mi sono accorta solo adesso che, nel suggerire il sito de “La Stampa”, digitando ho scritto stampa.it, senza l’articolo, mentre il sito corretto è http://www.lastampa.it/redazione/default.asp
    Scusate e tanti saluti

  12. Ahahahahahah … rrrraggione hai!

  13. Ahahahahahahahah … !!!
    Mi facisti fari nnà bedda ciancata di ririri … !!!

  14. francesco cremona

    facile domenica sera a tutti,

    nessuno di voi ha visto ieri sera o meglio ancora registrato il docufilm 1960 di salvatores e trasmesso dalla terza rete in prima serata? in cui era prevista la presenza di mina….

    facile sera tutti

    ciao mina

    ciao tà

  15. Esattamente! Grin
    puri a mmia! Smile

  16. Oh non sapevo che Mina avesse una rubrica fissa sulla Stampa *_*

    Cioè io ogni giorno la Stampa, ma non c’ho mai fatto caso! Ci farò molta attenzione d’ora in poi, promesso! Smile

    Sì, di minamazzini.com ne sapevo qualcosa e ogni tanto vado a spulciare tra gli archivi. Smile

    Grazie mille Pina,
    du vasati!

  17. PINA

    Ciao, Francesco.
    Grazie del tuo simpaticissimo invito. Te l’ho detto, succederà. Non sembra, ma sono molto timida. Mi devo solo preparare psicologicamente. Romperò i… cubetti di ghiaccio e, come scrisse Mina a Marco, Flavio e Fabio del vecchio MinaFanClub, “… Vediamoci , e il panico sarà tutto mio!”.

  18. PINA

    Ciao, Filippo, ecco il link con l’articolo di oggi e buona lettura:
    http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplRubriche/editoriali/hrubrica.asp?ID_blog=45
    E attento, ogni domenica mattina, cerca http://www.stampa.it, scrollando trovi l’icona della Nostra con il titolo della rubrica e dell’articolo. Dopo qualche giorno lo trovi anche sul sito http://www.minamazzini.com, dove è pubblicato tutto l’archivio anche delle altre due testate, “Liberal” e “Vanity Fair” (Oh! Ma se devi studiare, vacci piano. Hai tempo per leggere. Un po’ alla volta… Piano piano troverai che… sono lezioni anche queste).
    Un salutone e ‘na vasata.

  19. Luigi Proto

    http://thumbsnap.com/wdGEWqra

    Ecco Mina e Ugo Tognazzi a Milano nel 1979 alla mostra di Salvatore Fiume di cui parla Mina nel suo bellissimo editoriale in ricordo di Ugo Tognazzi.
    La foto, scusatemi, mi si è un po’ rovinata perchè a suo tempo le attaccavo sui quaderni.

  20. MarioBeda

    Dietro le quinte del Festival di Sanremo 1960:
    http://thumbsnap.com/f/Sa8Zu2mt

  21. ccu li paroli origginali jè ‘mmensamenti migliu! *_* Smile

  22. “In omnia siculo e siculorum”, dunque?
    Piacere mi fa!

  23. Piiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiina, ora dicu iu, quantu ci voli di Cefalù a Galati, ah!? Mancu un’ura di strata c’è … ! E dunamilla sta gioia ‘ranni, arricampati a la spinsirata e ‘un ti scantari chi un tavulu (cu li seggi e la chiacchiara franca) ti l’attrovu (no di lunedì però, chi sugnu chiusu, comu li varvera)! Iu ‘un mi pozzu moviri, lu sirvizzu, cu li ‘razii di Diu ‘un manca.
    Ava’, veni?

    traduco … ?

    Piiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiina, dico io, quanto ci vuole da Cefalù a Galati? Non c’è neammeno un ‘ora di strada … ! Dammela questa grande gioia, senza pensarci troppo, vienimi a trovare all’improvviso e non preoccuparti che un tavolo (cu li seggi e la chiacchiara franca) te lo trovo. (non di lunedì però, perché chiudo, come i barbieri) Io non posso muovermi, il lavoro, grazie a Dio non manca.
    Avanti … vieni?

  24. Riuscite a linkare l’articolo? Smile

    Grazie,
    abbracci!

  25. Non sai quanto mi spiace non poterla più ammirare in pubblico. Insomma, mi sento come “castigato”. Voi, più grandi di me, avete avuto la grande e bellissima opportunità di godere della sua vista e della sua voce dal vivo. Chissà se anch’io avrò una di queste possibilità! (la vedo molto remota come cosa!).

    Comunque, mi trovi d’accordo per riguarda l’avvicinarsi a generi che ci sono estranei. Anche se, da parte mia, ho sempre amato la musica classica, da gospel, gregoriana.. Quindi diciamo che Mina mi ha solo ancora più invogliato. Per quanto riguarda il napoletano invece devo dire che è tutto merito suo. Smile Io non le ascolterei mai altrimenti. Grin

    Sempre grazie Mina,
    e un abbraccio a voi tutti.

    Per ora sono completamente quasi assuefatto da questa, TORNO VENERDI’

    http://www.youtube.com/watch?v=QKRWt3Pm8N4

  26. madameX

    Entrare a NOVEGRO o in qualsiasi fiera del disco è come entrare in una pasticceria…vorresti comprare e assaggiare tutto…ma si rischia l’indigestione….Chissa come mai i collezionisti sono quasi tutti Uomini..che strano…….Si vede che le donne rimangono a casa a srirar le copertine dei loro…compagni…..

  27. emilio bocchi

    Ciao Filippo è bello e sorprendente vedere che un giovane si appassioni ad un canto cosi particolare e poco commerciale come Il pianto della Madonna ma la signora fà anche di quesati miracoli con la sua voce io ad esempio non mi sarei mai avvicinato a quel genere se non fosse stata lei a cantarlo stessa cosa per le canzoni napoletane che amo molto proprio grazie a Mina.Il testo comunque c’era nel libretto del cd e se dovessi cercare altri testi li puoi trovare a questo link

    http://staseraioqui.altervista.org/

    La discografia di Mina è sterminata e poi ci sono libri,film,televisione,i mitici concerti quello del 72 l’unico documentato in video e poi l’ultimo grande addio del 78 quello che ricordo con più emozione e nostalgia se vai su Facebook trovi le foto che avevo scattato in quella mitica serata di applausi e lacrime.

  28. PINA

    Mario, telepatia.
    Stavo segnalando anch’io l’articolo di Mina di stamane su “La Stampa”, dedicato a Tognazzi (molto bello) ed ho trovato con piacere le tue righe. Le sue dediche ed i suoi ricordi sono preziosi.
    Buona domenica a tutti.
    http://www.youtube.com/watch?v=VJYmwgJVml0

  29. MarioBeda

    “Ugo, la quarta T di Cremona” Su La Stampa Mina ricorda Ugo Tognazzi.

  30. Mah, ti dirò Emilio. Sono riuscito ad avere tutta la discografia per le mani, quindi in due anni ne ho spulciato di canzoni!
    E’ stato difficile distinguere tra cover e inediti, ma non è ancora finito. Di lavoro ne ho da fare, ma internet aiuta moltissimo. Chi sa cercare trova tante di quelle chicche da restare estasiato. Smile

    Mi ricordo che tempo addietro passai un intero mese alla ricerca di un testo di una canzone che Mina cantò nel 2000 in occasione del Giubileo, in Vaticano (canzone inserita dell’album DALLA TERRA, del 2000 appunto). Insomma la canzone di cui parlo è il “Pianto della Madonna”. Me ne ero innamorato a tal punto da disperare ogni volta che finisse. Grin

    Non riusciamo a trovare il testo, avevo letto fosse un vecchio manoscritto di qualche santo sperduto del XV secolo, ma era davvero difficile sapere qualcosa in più. Del latino avevo capito quasi la prima strofa e il ritornello ma non era semplicissimo.

    Poi l’illuminazione: trovai un video su YouTube con un commento di una persona sotto. Poche righe: il testo e un link!

    Il link rimandava ad una pagina con tutte le descrizioni e le note storiche di tutte le canzoni dell’album. Il giorno più felice della mia vita Grin

    Saluti,
    Filippo!

  31. Sarà sempre ccà ccu mia! Grin

    Molto cronica, non ascolto altro dalla mattina alla sera Grin ahah!

    Saluti, Pina. Smile

  32. Proprio siculo sono invece! Smile

  33. PieraPaso

    Si caro Sergio,
    è cantato in Italiano,
    sarebbe costato il triplo,
    buona SOMEDAY a te..anche se c’è GRIGIO
    Piera

  34. emilio bocchi

    Bene Filippo c’è bisogno di fan giovani e nuovi per nostra signora solo due anni allora avrai tante cose da scoprire di Mina e del suo lavoro.

Comments have been disabled.