Il Blog

Pubblicato: 7 anni ago

Beate le ultime

Una bella notizia è una notizia bella. Ma ci vuol poco, ad un redattore capriccioso, per renderla pessima. Un fuoriclasse del nuoto conquista 7 ori in una sola Olimpiade? Il titolo che lo riguarda può diventare benissimo: “Flop di Pinco Pallino: resta ineguagliato il record degli 8 ori vinti da Phelps”. Un film si aggiudica 10 premi Oscar? “Ma Ben Hur ne agguantò ben 11″, ribatterà prontamente l’acidulo cronista. Il colmo del rovesciamento disfattista della realtà, però, lo hanno raggiunto ieri alcuni commentatori online dei risultati di un sondaggio proposto da Focus Storia sui cantanti e sui musicisti del XX secolo più amati dai lettori del mensile. In questa graduatoria, Mina si è classificata al 18° posto assoluto con l’1% delle preferenze, unica presenza italiana insieme a quella del compianto Pavarotti (11° con una percentuale del 2%) in una lista che – a parte artisti ancora in auge come gli U2 (settimi col 3%), Bob Dylan (decimo col 2%), Madonna e Springsteen (entrambi a quota 1% come la nostra Tigre) – vede nelle prime posizioni superstar passate a miglior vita (Michael Jackson, Elvis, Jimi Hendricks, Bob Marley, Jim Morrison, Sinatra) o gruppi ormai divenuti pura leggenda come i Beatles, i Queen di Freddy Mercury o i Led Zeppelin. Ebbene, in questo contesto da Museo delle Cere, il risultato ottenuto da una Diva ancora saldamente calata nella contemporaneità come Mina avrebbe dovuto far gridare al miracolo. E invece ieri, tra gli articoli dedicati al sondaggio di Focus, ci è capitato di leggere titoli del tipo: “Mina, la meno amata dagli Italiani”, “Jacko umilia la Tigre” e via delirando. E’ proprio quello che cercavo di spiegarvi all’inizio di questo pezzullo: l’Inter può anche vincere scudetto, Champions League e Coppia Italia in un anno solo, ma troverà sempre qualche bastiàn contrario pronto a rinfacciarle di non aver ancora ricevuto un Telegatto….

p.s. Occhio al blog “amico” del giornalista Gaetano Lo Presti, che proprio oggi ha dedicato un bellissimo post alla nostra ultima fanzine…

Comments
  1. PINA

    Ho dimenticato di salutarti.
    Ciao, Francesco di Galati e ciao a tutti.

  2. PINA

    Prima o poi succederà. Avevamo già “premeditato” di farlo, assieme a Francesco Cremona, quando è venuto a trovarmi, ma il tempo è stato tiranno.
    Grazie per l’invito che ricambio con molto piacere.
    Si, prima o poi succederà, un “incontro amichevole e musicale del nostro tipo”.

  3. Domenico/Napoli

    Ho comunicato il più sicuro! Figurati se ti dessi quello proprio di casa…non la troverei mai…la casetta postale è proprio sulla strada, sai come se la sfilerebbero…aspetterò! Mi consola che gli ultimi saranno i primi “nel regno dei cieli”. e poi l’attesa non eccita di più..forse! Sei sempre così gentile..ma ti ricordi proprio tutto di questa “bandaccia di scalmanati”; grazie sempre per la tua disponibilità.

  4. PieraPaso

    http://www.youtube.com/watch?v=YFoXmX8Ml54
    …è bello riascoltare, vedere la giovane ROTFL MINA
    che canta GIOCHI D’OMBRE
    nell’11* puntata del 23 Dicembre 1961
    di Studio Uno ’61

    in questa bellisssssssima: canzone GIOCHI D’OMBRE
    Grazie caro Vasssssalino, per la bella scelta un po’ revaival
    che merita visione di sentire la nostra “Grande Voce” giovane!
    Piera
    vedeva questa trasmissione dalla Tv di una vicina, perchè non avevo ancora la Televisione perchè costava tanto.

  5. mario r.

    Sono le ore otto, Buon Giorno con MINA-
    http://thumbsnap.com/fEczZ2FO

  6. Vassallo paleologo giuseppe

    Buongiorno oggi il giradischi suona GIOCHI D’OMBRE:

    Controluce rivedo te
    riflesso nel sole,
    ombra lieve
    rivedo te
    riflesso nel mare,
    la luna sopra me
    disegna un’immagine
    del viso che amo
    come se
    io ti avessi accanto a me.
    Giochi d’ombre che stringo a me
    sei vivo nel sogno
    irreale non sei per me
    amore lontano
    chissà se anche tu
    ti senti distruggere
    perdere
    solo senza me, amor.

    Giochi d’ombre che stringo a me
    sei vivo nel sogno
    irreale non sei per me
    amore lontano
    chissà se anche tu
    ti senti distruggere
    perdere
    solo senza me, amor.

  7. pietro

    Loris, giusto qualche giorno ci chiedeva commenti e/o suggerimenti circa l’ultimissima fanzine. Dal canto mio, posso affermare e ribadire che ho molto, molto gradito e apprezzato “Dolce stil novo” del nostro Loris parimenti a “Bambole, non c’è una Mina” dell’ineguagliato Antonio Bianchi. Che in questo pezzo, forse a differenza dei precedenti, raggiunge un livello di maggior facile comprensione già da una prima lettura. Che se sempre circostanziata, lucida, precisa, netta e, dico io, incontrovertibile, assume qui una levità e una leggerezza (nel senso più alto del termine) nella scrittura (non mi riferisco ai contenuti, no, quelli sempre molto pregni e alti-ssimi)che finiscono per rendere lui, e la di lui scrittura, sempre più accattivante e intrigante. Gran bella testa, Antonio, quasi così incorporeo come l’Oggetto delle tue dissertazioni! Quanto a Loris, che dire? Il pezzo su “Caramella” è illuminante, in perfetta sintonia coi colori e la molteplici atmosfere del disco-capolavoro. Qualche pecca? No di certo. Semmai – e qui c’entra solo Lei! – l’assoluta quanto mai oggettiva carenza di immagini recenti (e non alludo di certo a quelle rubate)dell’Artefice di tanto “ben di Dio”. In chiusura, che bell’anima Fabrizio Berlincioni. Davvero. E lo dico col cuore. Perché il suo AMOREUNICOAMORE è, e resterà un gemma di incontaminata bellezza nella (nostra) storia musicale (e non!). Perché se è vero, come è vero, che al cuore non comandi mai…

  8. AHAHAHAAHAH … !!!

  9. Ciao Pinuzza! Quando vuoi, io ti aspetto a Galati. Dico vah!!!

  10. loris (Author)

    Domenico, ricordo che ti era successa la stessa cosa anche col numero 70, che alla fine arrivò dopo non so quanti giorni di ritardo. Non hai un indirizzo alternativo e meno “a rischio” da darci per una prossima occasione? Ovviamente da comunicarmi privatamente… Ciao!

  11. PINA

    Troppo poco quello spazio di tempo trascorso assieme!… Ma tanto quanto basta a far splendere un’amicizia.
    Ciao e grazie, Francesco, fantastico ragazzo.
    Un bacio, pina

  12. Luigi Proto

    E questo conferma l’emorme generosità della nostra Mina per il brano dei Negramaro. Poi leggendo che voleva incidere Gli amori nella versione in inglese presentata da Ray Charles a Sanremo 90 gia stratosferica, penso a come ci avrebbe trasmesso i brividi natuaralmente del bello… speriamio che ci ripensi e la incida.

  13. oddio dove…che m’è scappato?

  14. Ehm … Ivan … l’apostolo, Ivan … !!! Wink

  15. francesco cremona

    ops dimenticavo, ho visto ieri che nel circuito marcopolo, oltre a trovare il box.picture di mina ad un prezzo tutto sommato vantaggioso (135euro), c’è il cd minacelentano ad un prezzo eccezzionale, 8,90, mi sono pure meravigliato, che oltre ad essere la prima volta da quant’è uscito a trovale il cd ad un prezzo cosi basso, poi è un disco ufficiale che sempre vende e stravende dal 98 ai giorni nostri.

    ciao mina

    ciao tà

  16. francesco cremona

    e sono ancora qui, e non mi sembra vero.

    facile pomeriggio a tutti,

    che dire le cose della vita possono essere imprevedibili e meravigliose, cosi adesso cerco di assaporare meglio la squisita fanzine, che appunto mai avrei potuto immaginare, che mentre la mia copia era gia arrivata cremona, avrei visto per la prima volta e sfogliata a casa di una persona eccezionale e innamorata di mina come me, come noi, a condividere passione e un amicizia,
    di cui lei ha gia meraviglisamente accennato in questo spazio.

    ciao dolce pina, In Love

    complimenti a loris e remo, a tutti i collaboratori, in attesa di tuffarmi dentro la fanzine e in un attenta e piacevole lettura, gia dalle prime sbirciatine, ci sono notizie che mi fan bollire ancora di piu il sangue e la fantasia, come tutte gia le canzoni pronte e messe da parte per gli inediti, e della notizia dell incisione di mentre tutto scorre dei negramaro, e pensare che fin dal primo ascolto di quella canzone quando usci a sanremo, non so perche ma mi piaceva talmente tanto che subito avevo pensato, mamma mia se l’ avesse cantata mina, cosi come poi tutte le canzoni che mi piacciono, ma quella in particolare, che dire, adesso penso a chissà come sarebbe, anzi com’è la versione di mina. Blush

    facile serata a tutti.

    legittime curiosità

    sabato prossimo in prima serata su raitre verra trasmessso il docufilm 1960, presentato a cannes, e di cui si parla anche nella fresca fanzine 71.

    ciao mina

    ciao tà

  17. Domenico/Napoli

    E’ un’interpretazione da brividi! E se ricordo bene ebbe i complimenti dello stesso Bruni o dal maestro De Simone!! Se sbaglio mi “corriggerete”.

  18. Domenico/Napoli

    Sig! Sig! ancora niente fanzine! Ma mica sono così cattivo da meritarmi tutto questo? Mi toccherà aspettare: Really Pissed “Lunedì 26 ottobre”! “Giorno per giorno ti aspetto e non arrivi mai…io non leggo e mi manchi tu…” Impazziscooooo! Voglio la fanzine. Sweat

  19. Sergio / Coccored

    Grazie Francesco

  20. Paoloud

    Da quanto ho letto la voce di Mina dovrebbe aprire il film con la canzone “Carmela” (Napoli secondo estratto)

    Ciao!

  21. scusate qual’è il CAMEO (credo in voce) di Mina in Passione di John Turturro?

    Da una ecensione leggo:
    Immagini, spesso inedite, delle grandi voci di un passato ormai remoto si sovrappongono con quelle di interpreti moderni, capaci di proseguire una tradizione gloriosa, ricreandola e rinnovandola. Così la classe senza tempo di Mina apre la strada all’eleganza disarmante di Pietra Montecorvino,

  22. Guarisci presto, anzi … ripigghiati vagghiardu!, come si dice in Sicilia!!!

  23. mario r.

    la Repubblica – Martedì, 2 febbraio 1999 – pagina 38
    Non ci saranno Kissinger e Mina, in forse Gorbaciov e Loren
    FAZIO: CASTA E DULBECCO BASTANO PER SANREMO

    ROMA – Ultime notizie su Sanremo ‘ 99, sicure: ha parlato Fabio Fazio. Non ci saranno Mina (“Non l’ abbiamo neanche cercata, sanno tutti che non avrebbe accettato”), né Henry Kissinger, né “alcun altro dei mille altri nomi di vedette straniere dei campi più impensati che sono stati fatti salire sul carro del festival dal gioco, un poco al massacro, delle anticipazioni”. Fazio ammette “la speranza di avere Gorbaciov” ma, giura, “qui ci fermeremo. Credo che il colpo di avere sul palco il Nobel Dulbecco e la simpatia e l’ intelligenza di Laetitia Casta basti già a rendere la voglia di cambiare che anima questa edizione. Avremmo potuto puntare sul classico, ovvero sul prestigio di Claudia Schiffer. Si è preferito rischiare qualcosa di nuovo”. Altra certezza è la presenza di Anna Marchesini in chiave comica nella finale (“Anna ci aiuterà a chiudere con un sorriso”) e se promette che “non ci saranno altri ospiti stranieri”, aggiunge che “potremmo chiamare personaggi italiani fuori contesto a presentare qualche brano”. Probabile Carla Fracci, Sofia Loren non confermata ma, se troverà spazio nella promozione in Usa del suo libro di ricette, si inserirebbe a perfezione, lei come alcuni assi dello sport, in un festival che Fazio definisce “un grande gioco nazionale”. Quanto all’ attenzione della stampa, Fazio ringrazia, ma è “imbarazzato per l’ enorme clamore” (ma da dove arrivano le voci che da mesi alimentano il clamore?). La stampa ormai “ventila le presenze più fantasiose, compresi alcuni defunti… è un gioco che si autoalimenta e ingenera nel pubblico l’ attesa di chissà quali eventi, che invece non fanno parte dei nostri piani”. E finalmente Fazio ricorda che “siamo lì a presentare canzoni, le vere protagoniste del festival. Se ne parla troppo poco”.

  24. Sergio / Coccored

    Buongiorno Tiger people!
    Lo accettate un saluto da un malato influenzato?
    Ho appena chiamato il DOTTORE, speriamo che mi dia tanta vitaMINA per farmi passare tosse, raffreddore e mal di testa. Per fortuna, non mi è venuta la FEBBRE dell’hula hoop, altrimenti vedevi che sgommate GENTE sulla mia TORPEDO BLU (cantava GABER!), E’ VERO Piera? Noi possiamo anche sgommare! Ahaaaaa Buona giornata, ragazzi!.

  25. PieraPaso

    http://www.youtube.com/watch?v=DnB-qa-Wsls
    ..ascoltiamola MI GUARDANO..queste belle parole d’Amore
    la nostra MINA Silly la rende un capolavORO
    Piera

  26. Vassallo paleologo giuseppe

    Buongiorno mazziniani questa mattina il giradischi suona ancora un brano del periodo ITALDISC….MI GUARDANO:

    Sai
    che mi guardano,
    giudicandomi una stupida
    che non sa, che non sa
    che sbaglierà credendoti
    che sbaglierà seguendoti
    dove vuoi, dove andrai.
    Ma tu sei l’orizzonte
    di questi primi sogni
    più fantastici d’una favola.

    Sai
    che sorridono quando vedono
    che mi stringo a te
    e non so, e non so
    se le tue labbra aride
    mi baciano, mi illudono,
    non lo so, non lo so.
    Ma sottovoce mormori
    parole da vertigine così
    non penso più
    a quelli che mi guardano.

    E non so, e non so
    se le tue labbra aride
    mi baciano, mi illudono,
    non lo so, non lo so.
    Ma sottovoce mormori
    parole da vertigine così
    non penso più
    a quelli che mi guardano.

  27. laura52

    Grazie Piera se sempre molto cortese! più la sento e più mi “prende”..un caro saluto, Laura 52

  28. PINA

    Ciao, caro Loris.
    Ieri e tutto oggi non sono entrata nel blog per motivi di tempo. Solo adesso leggo che scrivi di una certa amica Pina che ha fatto rilevare un po’ di déjà vu nel dossier su Mina e i Gruppi della “71”. E’ ovvio che si tratterà di qualche altra Pina. Io, per conto mio, appena ho letto questo articolo sono letteralmente rimasta positivamente strabiliata, innanzitutto per la “geniale” intenzione nel proporre l’argomento e poi per tutta la meticolosa descrizione che mi appare una ricostruzione storica altamente interessante, sia perché rievoca in noi “anziani” le trascorse esperienze artistiche della Nostra, sia per la preziosità di informare i giovani.
    Ben vengano queste “pagine”. Credo che sia una grande opera che hai fatto, Loris, e grazie di cuore.

  29. PINA

    Della Sutherland, “la Stupenda”, adesso è scritto che, con la sua voce, andrà ad incantare gli angeli. Molto bello questo tributo. E siamo certi che continuerà ad incantare ancora anche noi, sulla terra.

  30. mario r.

    -Tutti per UNA-
    -Tra omaggi di gruppo e tribute band- Dalla spettacolare Fanzine 71, mi è venuto alla mente che anche il grande Giorgio Gaber in un suo monologo (non ricordo in quale spettacolo) cita Mina e anche Jovanotti canta “voglio cantare più intonato di Mina” in Voglio di più.

    bula bula, mario r.

  31. madameX

    Ma Loris ,,come possiamo dire cose negartive sul Dossie che ci mandi fatto con tanto amore e fatica?…E’ sempre elegante dettagliato..insomma l’unico Dossie veramente enciclopedico da conservare quasi paura da sfogliare per non rovinare.Insomma Loris Grazie stragrazie…tranquillo che se nun me piace mica lo mando a dire.,.,,,Ogni volta io metterei..dentro una specie di GALLERIA MINISSIMA…tipo..un immagine da tenere e non da ritagliare………che rimane nel tempo..Ciao Loris vi adoro..(se non ce vuoi mettere na foto di MINA mettece la tua o quella di REMO che siete du gran fighi( se po dire du gran fighi?) be no lo detta e n un me tiro indietro………….al pincio ragazzi stasera tutti ar PINCIOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOOO ROTFL

  32. Romeo

    Condivido in pieno …Chissa se in futuro non venga rimesso in commercio come doppio cd.. plus ..qualche chicca nascosta!!
    Si x quanto riguarda Dame SB ,,,ho avuto la fortuna di vederla a Londra al Hide Park
    credo nel 2002 ..insieme ad altri favolosi artisti..quali Ms Ross.

  33. bhe che dire…fantastica.
    The Dame è una leggenda, poi ascoltata dal vivo è super.

    Io ascolto molto più caramella che facile.
    Lo trovo pù forte, nel senso che mi crea sentimenti più intensi.

    Pero’ e’ vero quelli che molti sostengono…credo che mina abbia semplicemente diviso in due canzoni incise per un UNICO progetto.
    SONO COMPLEMENTARI.

  34. si lo so che son tute piccole…ma della tua me ne rammarico…
    hihihihihi

  35. Al_Fi(e)

    caro ivan, ti faccio notare che le foto qui sono tutte piccole, e comunque non c’è poi molto di più di quello che si vede… Wink

  36. Al_Fi(e)

    piacere anche per me, Sergio
    rileggendo il mio intervento mi accorgo di essere stato un po’ troppo “sanguigno”, ma ero sicuro di trovarmi davanti a un articolo del giorno prima (a proposito, caro Mario: senza nessuna volontà polemica ti chiedo se ha davvero senso postare un lancio pubblicitario della casa discografica -non si tratta di nient’altro, in effetti- risalente a dodici anni fa. posso capire postare vecchie interviste o articoli sulla Signora, me questo… è davvero facile cadere nell’equivoco, ti assicuro).
    comunque il senso del mio discorso lo ribadisco Wink

  37. Romeo

    Ciao Ivan…Capita!!! …Ho notato che abbiamo un’altra
    vociona in comune “Dame SB”
    …Quante Caramelle Facili ,,,ho ingurgitato oggi..
    Piu’ ascolto …Piu’ ascolto Yawn

  38. Ho letto anch’io un minitrafiletto sulla Repubblica e mi sono meravigliato che sia stato dato poco risalto alla notizia: Joan Sutherland é stata insieme a Callas e a Marylin Horne il cardine della rivoluzione interpretativa nel canto operistico tra gli anni 50 e 60 e probabilmente la più grande virtuosa di cui si abbiano documenti sonori (vedi la memorabile Alcina di Haendel) , ma evidentemente se non c’é un richiamo popolare, come per i tre tenori , alla stampa importa poco. Peccato.
    Omaggio a Joan e a Rodolfo Celletti che me l’ha fatta conoscere.

  39. oh SANTO CIELO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    solo ora ho riletto.
    Si era CASCATO.

    Che figura!

  40. my name is Ivan (Piera docet).
    Grazie grazie per i complimenti al blog.
    Wink)

  41. Romeo

    Ciao decor…(Ma come ti chiami??)
    Spero che sia CASCATO…!!!
    Quando capito con ADSL ..vado spesso sul tuo Blog..mi piace tantissimo!!
    Romeo

  42. Romeo

    Morning …MINOSI!!!
    Verissimo …grande virtuosa della coloratura.
    Grande perdita per l’Arte del Bel Canto.

    ps:Non smetto di ascoltare FACILECARAMELLA….era dai tempi di BAU!!!

Comments have been disabled.