Il Blog

1374236_633768219979438_1737522937_n
Pubblicato: 3 anni ago

Ricordo dicembre…

Dicembre 1964 – Uno degli anni più trionfali della carriera mazziniana non poteva concludersi meglio: ai primi posti delle classifiche dei 45 giri più venduti con Io sono quel che sono e  di quelle – neonate – dei 33 giri col suo primo album Ri-Fi fresco del Premio della Critica assegnatole “in contumacia” nella Serata degli Oscar Italiani della Musica Leggera svoltasi il 6 novembre nel Palazzo Serbelloni di Milano, la Tigre sforna nella prima metà di dicembre il nuovo singolo Un anno d’amore/E se domani. Il lancio televisivo dei due brani avviene il 30 dicembre in occasione della penultima puntata di Napoli contro tutti, pochi giorni dopo un’altra apparizione di Mina, al fianco di Renato Rascel, nel varietà Le canzoni di Babbo Natale, in onda la sera del 24 dicembre sul Canale Nazionale, in cui canta un’inedita versione di Bianco Natale

Dicembre 1974 - Terminata nella prima domenica di novembre la serie di ospitate al fianco di Walter Chiari nello show radiofonico Gran Varietà, Mina limita la sua attività pubblica alla conduzione, sempre in radio, del “programma di riascolto per indaffarati, distratti e lontani” Andata e ritorno, rinunciando a qualsiasi promozione televisiva per il nuovo splendido doppio Baby Gate & Mina R uscito in novembre senza il traino di un estratto a 45 giri. Le classifiche annuali la vedranno comunque dominatrice assoluta del mercato del 1974 sia tra i 45 giri (con E poi e Non Gioco più) che tra i 33 (col fortunatissimo doppio Frutta e verdura/Amanti di valore)…

Dicembre 1984 - Le classifiche di vendita dei 33 giri vedono il nuovo doppio Catene – uscito il 9 novembre – svettare tra i primi 5 album più venduti in Italia nelle settimane prenatalizie. Merito anche della passerella promozionale di cui il doppio gode grazie alla trasmissione Trent’anni della nostra storia, di cui la Tigre interpreta sia la sigla iniziale (una cover diversa per ogni puntata, comprese due inedite versioni di Quando e Arrivederci) sia la bellissima sigla di chiusura Comincia tu

Dicembre 1994 - Dopo l’ottimo esito di Mazzini canta Battisti nel mercato estivo, il successo del singolo autunnale Amore cantato in coppia con Cocciante nonché l’alto gradimento radiofonico riscosso dal duetto Rotola la vita con Gianni Donzelli degli Audio 2 fanno del nuovo doppio di Mina Canarino Mannaro l’incontrastato best seller italiano a 33 giri delle ultime settimane del 1994. A completare l’effetto-traino dell’album concorrono anche Noi (sigla del programma televisivo Massimo ascolto con Lopez), In onda (sigla iniziale della rubrica del TG1 Prisma) e Tornerai qui da me (tema del film di Rubini Prestazione straordinaria)…

Dicembre 2004 - L’uscita del nuovo album di inediti inizialmente atteso per la fine del 2004 – a due anni dal seducente e ‘griffatissimo’ Veleno – viene inopinatamente rimandata dalla Sony a fine gennaio. Ciò non toglie che Mina risulti comunque presente tra le star musicali più vendute nel periodo natalizio, grazie al perdurante successo della tripla Platinum Collection che, dopo oltre dieci mesi di ininterrotta permanenza in classifica, in dicembre rientra trionfalmente nella Top Ten, finendo per risultare il quinto album più venduto dell’intera annata…

Dicembre 2014 – Rinviata a data da destinarsi la pubblicazione di un nuovo album di inediti già bell’e pronto (con l’aggiunta di qualche cover a sorpresa), Mina fa il punto sulla sua recente produzione discografica ristampando e raccogliendo in un sontuoso cofanetto – intitolato Gli originali e impreziosito da una splendida illustrazione inedita di Gianni Ronco – gli 11 album usciti da Veleno a 12. E intanto, dalle pagine di Vanity Fair, fa sognare i suoi fans ventilando l’ipotesi di un suo imminente ritorno imminente in radio con una nuova trasmissione da lei condotta. La conferma di tale indiscrezione sarebbe per tutti noi il migliore dei regali da scartare sotto l’albero…