Il Blog

Pubblicato: 6 anni ago

Ora è già tardi ma è presto…

“Così per noi tirare avanti è sempre più difficile…”, cantava con dolente soavità la Mina di Ninna nanna amore stanco. E noi due redattori unici della fanzine più tenace e longeva d’Italia – Remo ed io, intendo – un po’ stanchi, in questo periodo, lo siamo davvero, pressati come siamo da impegni di lavoro che ci impediscono di dedicare al nostro svago minoso tutto il tempo e tutta l’attenzione che vorremmo. Se poi aggiungiamo che, a complicare le cose, ci si è messa anche l’uscita un po’ tardiva di Piccolino rispetto alle scadenze ottobrine inizialmente ipotizzate, vi sarà più facile comprendere perché il sospirato numero 73 atteso entro Natale sia in realtà ancora in alto mare, con conseguente rinvio della pubblicazione al mese di gennaio. Intendiamoci: buona parte degli articoli è già pronta (l’appassionante studio di Antonio Bianchi sull’evoluzione della dizione di Mina dagli esordi ad oggi, il minuzioso e splendidamente illustrato Speciale Mina in mini CD a cura di Fernando Fratarcangeli…), ma è il consueto dossier relativo al nuovo album (con le curiosità e i retroscena canzone per canzone e le testimonianze di Axel e Massimiliano Pani, Maurizio Fabrizio, Gianfranco Fasano, Anselmo Genovese, l’accoppiata Bindi-ManciniAndrea Mingardi e altri autori e musicisti del disco) a essere ancora tutto da scrivere e da impaginare. L’importante, per noi, è riuscire a offrirvi ancora una volta – sia pure con deplorevole ritardo – una fanzine all’altezza delle vostre aspettative. Anche se ci rendiamo conto che, per quanto possa continuare a crescere, migliorare e raffinarsi nel tempo, rispetto all’Immensa Artista cui è intitolata essa risulterà sempre, inesorabilmente… troppo piccolina.

Comments
  1. Annunziato

    Loris, ma stai scherzando? Lavorate con calma, a gennaio vi “gusteremo” meglio.

  2. Annunziato

    Commovente.

  3. Annunziato

    Grazie, signorrossi Wink .

  4. Ciao! Va bene.Ma quello è secondo il gusto personale di chi ha fatto il video e scelto le canzoni. Non è il risultato di un sondaggio… Ci sono tante e altre canzoni che veramente meritano di essere fra le canzoni italiane più belle…Cosa pensi? Un abbracio

  5. http://www.musicaneltubo.it/ascolta.asp?id=i6ROvpNTeZ4

    le 25 canzoni italiane più belle
    MINA al 4°posto con la voce del silenzio

  6. Franco Ghetti

    caro Cristian , a me e’ stato detto che la confezione deluxe contiene 14 brani , ma non so quanti brani ci siano nell’altro……………. comunque dopodomani e’……….. gia’ martedi.
    ciao.
    grazie MINA.

  7. Ciao ! Mi rivolgo a quelli che hanno il cd PICCOLINO. So che devono taccere per rispetto alla data di uscita ” ufficiale” e va benissimo . Ma qualcuno può dire soltanto la differenza fra DE LUXE edition , e l’altra ? Quanti brani ci sono in uno e nell’altra edizione. Senza rivelare altre cose… Grazie ( Se non si può dire, benissimo “capirò ” Smile

  8. Ahahahahaah … infatti, lei sa già e ne è felice.
    Anche perché dice che intanto parlerà con Toti …

  9. Guardo raiuno e penso che nonostante la stima per il grande
    max non posso non pensae che sia incredibile vederlo in questo contesto iper commerciale per non dire di moolto peggio…

  10. Sergio

    ho ascoltato la versione di Mario Zelinotti del brano sopra citato, ma NON regge il confronto con MINA, anche se lui ha una bella voce e forse si sarebbe meritato un pò più di successo!!

  11. Sergio

    Un grazie di cuore a Franco Jesolo e Mario Basileus per l’aiutooooo

    Buona Domenica a tutti!!

  12. PieraPaso

    Beato te caro Franccaccio,
    io lo sentiro’ dopo il 27..perchè entro in clnica a sistemare la “bicicletta”..ti invidio che ascolti il PICCOLINO
    Pieraccia

  13. http://www.youtube.com/watch?v=wu7O-gjt6wg
    mario zelinotti-un colpo al cuore

    ma la versione di MINA è un’altra cosa!!!!ciao sergio

  14. mario basileus

    Il Mei – Meeting degli Indipendenti, in programma dal 25 al 27 novembre con la sua XV edizione al Medimex di Bari, ha deciso di assegnare due speciali premi legati all’intreccio tra cinema, tv e musica all’interno del PIVI – Premio Italiano Videoclip Indipendente 2011 che si svolgerà domenica 27 novembre alle ore 15 presso il Cineporto di Bari.
    In particolare sarà assegnato un Premio Speciale Mei Colonne Sonore a “Il cinema di Lelio Luttazzi”, un doppio cd prodotto da Sergio Cossu che raccoglie una selezione delle colonne sonore firmate da Lelio Luttazzi nel periodo 1956 / 1976. Per l’occasione a ritirare il premio ci sarà Rossana Luttazzi, moglie dello scomparso e indimenticato Lelio, della Fondazione Lelio Luttazzi, insieme al noto giornalista musicale Dario Salvatori.
    Si tratta della prima antologia delle musiche – in massima parte inedite su vinile e cd – scritte per il cinema dal Maestro Luttazzi utilizzando i master originali, ripuliti e digitalizzati per la prima volta, grazie ad un accordo col gruppo Sugar che ha acquisito i diritti dalla Cam, e con la collaborazione della Titanus, della Warner, della Universal e della Carosello. Questo cofanetto è una preziosa testimonianza del talento di un grande compositore italiano e di un felice momento del cinema del nostro paese, attraverso i soundtracks di film come “Souvenir dʼItalie”, “Totò Peppino e la malafemmina”, “Promesse di marinaio”, “Le bellissime gambe di Sabrina”, “I due gondolieri”, “Risate di gioia”, “L’ombrellone” e molti altri, firmati da registi come Dino Risi, Steno, Luciano Salce, Sergio Corbucci, Mario Monicelli. Questo doppio cd contiene inoltre anche il prezioso inedito del 1965 “Chi siete?”, uno splendido brano scritto da Lelio Luttazzi e cantato da Mina.
    Il Mei ha deciso inoltre di consegnare il Premio Speciale Mei Cinema & TV a “I soliti idioti”, la nota sitcom italiana trasmessa da MTV con vari personaggi interpretati da Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio, in omaggio alla commedia italiana del secondo novecento con l’intento satirico di rappresentare la società dell’Italia moderna attraverso situazioni di uomini medi in brevi sketch in luoghi comuni e contesti di rilevanza sociale. La sit com è inoltre legata alla scena indipendente italiana grazie al cd in uscita “I soliti idioti”, con 11 brani scelti tra i più divertenti e sagaci del loro repertorio – da “A ME MI DA FASTIDIO” a “LA CASILINA”, da “E’ NORMALE” a “ITAGLIA ITAGLIA” – in una selezione impreziosita da featuring rilevanti: Club Dogo (“SPACCO TUTTO”), Bad Love Experience (“NON LA VOGLIO UN’ALTRA”), Roots Raggae Band (“NON LO SO”) e Dino Lenny (“OMOSESSUALE”). A questa produzione hanno infatti partecipato band provenienti dal miglior underground italiano e ospiti d’eccezione come Enrico Gabrielli dei Calibro 35, Enrico Buttafuoco degli Orange, Marco Calì, Mattia Tibaldi, Sebastiano De Gennaro, Tommaso Varvello, Luca Micheli, Lele Battista, Gaetano Cappa. Anche dal punto di vista tecnico-produttivo gli interventi sono stati numerosi: per questo progetto il mainstream ha infatti lavorato fianco a fianco con il mondo indipendente. Accanto a RTI SpA, Sony Music, MTV, hanno operato l’istituto Barlumen, Gpees Productions, 8brr.rec. Una ficiont, un film e una colonna sonora capaci di raccontare in modo “politically scorrect” i nuovi mostri degli Anni Zero.
    Tra i premi speciali gia’ assegnati al PIVI – Premio Italiano Videoclip Indipendente che con oltre 450 videoclip partecipanti è la rassegna di clip musicali piu’ importante d’Italia –tanto che potrebbe dal prossimo anno diventare un festival autonomo della creativita’ video musicale italiana- ricordiamo quelli che saranno consegnati ai 99 Posse, Daniele Silvestri e Valeria Vaglio, mentre sempre nella giornata di domencia 27 novembre si premieranno, insieme ad altri premi speciali assegnati da partner come Tiscali, Siae, XL, Dailymotion e tanti altri, i vincitori assoluti del PIVI per il miglior videoclip, la migliore regia, il miglior montaggio, il miglior soggetto e la migliore fotografia.

  15. mario basileus

    Credo che sia Mario Zelinotti che la presentò al ‘Disco per l’estate’ 1968.

  16. Franco Ghetti

    di piu’.
    grazie MINA.

  17. lo voglio ascoltare Frown anche un pre-ascolto! ci sarà loris?

  18. Sergio

    Buongiorno MINOSI,

    Ho appena trovato un 45 giri della DURIUM a non sono riuscito a capire chi è che canta questa versione di “UN COLPO AL CUORE di MINA”?? Sull etichetta non si riesce a leggere il nome dell’interprete….ed ho letto pure che la canterebbe meglio di LEI!! Mah……sarà!!!

    Non son riuscito a mettere qui la foto del 45 giri!! E’ un 45 giri con etichetta gialla (Jukebox).

    Buon week-end a tutti!!

  19. PieraPaso

    http://www.youtube.com/watch?v=3SWWFeAaygs
    è il mio BUONDI’..a tutti Voi cari Amici Fans di MINA Pissed Off
    in primis a Loris & Remo
    con la nostra MINA che canta:
    SONO COME TU MI VUOI..si’ “LEI” è tutta per NOI
    Grazie MINA Kiss

  20. PieraPaso

    grazie,caro Mario Beda,
    io sono abbonata a RARO
    conservero’ quella pagina Speciale di MINA Laugh
    Bàsìnn da
    Piera

  21. PINA

    Ah! La stanchezza…
    Messaggio sbandato in quota, quando, invece sarebbe dovuto partire in replica a quello di Francesco Federico delle 00,49, in fondo al post. Pardon.
    ‘Notte a tutti noi piccolini.

  22. PINA

    Ricambio, a te e Santina con un abbraccio (come dici tu) piccolino, ma grande, grande, grande.
    A proposito… L’hai detto a Santina che al nostro prossimo incontro si parlerà solo dell’uscita del… 22? Ma forse non occorre… Lei già immagina.

  23. PINA

    Certo, Romeo, che puoi darmi del tu… Fra noi appasionatidiMina… (prendo in prestito il composito neologismo coniato da Christian Mangano).
    Sulla tua bocca lo dirò… Penso… se non ci fosse mai stato, mai esistito… E mi dico che non sarebbe stato possibile. E’ un suo “momento” che doveva con forza comunicarci. Ecco. E’… successo! Emozioni infinite.
    Grazie, Mina.

  24. Grande Mario, grazieee …

  25. Ahahahah … E che posso fare? Grazie per la dedica.
    Ti abbraccio.

Comments have been disabled.