Il Blog

dedpa
Pubblicato: 7 mesi ago

Musica per lui

Il sommario di ogni nostra fanzine non nasce mai a casaccio ma si adatta – anche con cambiamenti dell’ultima ora – all’agenda delle pubblicazioni e delle ricorrenze mazziniane. Ed è così che la crono-monografia sul 1966 e sull’album Mina 2 che avevamo preannunciato per il prossimo numero in coincidenza con l’uscita di un’importante emissione discografica legata al periodo Ri-Fi è stata rinviata alla fanzine successiva a causa del temporaneo stop dato all’iniziativa in questione. Pertanto, il numero 82 che vedrà la luce nel corso dell’estate avrà come argomento-clou – accanto a un grande servizio (con intervista) dedicato al Maestro Celso Valli – un evento di più stringente attualità: l’imminente mezzo secolo di vita della PDU. Più in dettaglio, rievocheremo i primi 12 mesi di attività dell’etichetta partendo dall’album-capolavoro Dedicato a mio padre (che – sul finire del 1967 – ne segnò il folgorante esordio a 33 giri) per poi ripercorrere in un illustratissimo e minuzioso dossier le vicende artistiche di un anno – il 1968 – tra i più intensi e appassionanti della gloriosa epopea della Mazzini. Ma ci sarà anche spazio – con un’intervista ad hoc concessaci da Massimiliano Pani – per le sorprese che la rigenerata e ambiziosa PDU dei giorni nostri ha in ballo per l’immediato futuro…

p.s. La prima delle cinquanta candeline dell’etichetta fondata dall’indimenticabile Giacomo Mazzini sarà spenta il prossimo 21 aprile in occasione della ricorrenza vinilica del Record Store Day: per tale giorno è prevista l’uscita della ristampa del 45 giri La canzone di Marinella contenente sul lato A la versione originale del brano incisa alla fine del 1967 e sul lato B quella duettata trent’anni dopo con Fabrizio De Andrè. Ma, ancora a proposito di candeline, oggi è il compleanno di Massimiliano: auguri!