Il Blog

Pubblicato: 11 anni ago

www.esedomani.com

“Non siete voi a scegliere le mie canzoni, sono loro a scegliere voi”. Così dice Carlo Alberto Rossi, che spiega la sua vena creativa dicendo che le melodie della sua musica si presentavano a lui, spesso di notte, senza che vi fosse un suo specifico desiderio di comporre. Il portale www.esedomani.com, sito ufficiale del Maestro, si è ispirato a questa logica e propone in modo originale una parte del suo vasto repertorio per renderlo fruibile a tutti gli appassionati. I fans di Mina ed i musicofili potranno infatti ascoltare tutte le incisioni di un diverso brano, partendo in alcuni casi dal 1945 per arrivare al 2008, e avranno modo di confrontare gli arrangiamenti, le orchestre e le esecuzioni di grandi esecutori musicali che hanno segnato la storia della musica italiana degli ultimi 60 anni. Potranno quindi scegliere la preferita tra tre proposte (provini) di brani che Carlo Alberto Rossi ha scritto espressamente per Mina, allo scopo – più che di convincere lei – di condividere in Rete le diverse sensibilità musicali individuali.
Per chiudere sempre con le parole del Maestro, “Le canzoni devono trovare un posto nel cuore della gente, solo quelle che lo avranno trovato sopravviveranno”. Forse anche per questa ragione un grande interprete di oggi, Mario Biondi, riproporrà a maggio le musiche del grande Autore nel Gran Gala Musicale “Mario Biondi sings Carlo Alberto Rossi”. E forse un giorno, chissà, lo vedremo cantare insieme a Mina.

Giorgio Rossi

Comments
  1. Luigi Proto

    Massimo Serzio: ciao Luigione!bella la tua Arrivederci! non hai anche Quando?non è che mi invieresti i files? mi semba si senta meglio della mia…

    Caro Massimo , apri la tua posta che le trovi te le ho appena inviate a te a Franco e Mario.
    Baci

  2. Pasqualina

    Ma come, valentina, ne hai molti, molti meno di me!?!…..io ti consiglio di aggiungere. DALLA TERRA, RIDI PAGLICCIO, CATERPILLAR , MINA 25, MINA ALLA BUSSOLA DAL VIVO, MINA CANTA I BEATLES, SALOME’ (stratosferica) , IN DUO e SI’ BUANA.

  3. emilio bocchi

    Non ti deve mancare PLURALE.DALLA TERRA

  4. beppe da novara

    Assolutamente tutto Attila e Catene (con una forte personale predilezione per il secondo volume…) non dovrebbero mancare…buon acquisto Valentina!!!

  5. GiacoMino

    Io ti consiglio la coppia
    Mina con bignè/Mina quasi Jannacci (1977).
    Sai i pianti che mi sono fatto ascoltando “Da capo” ed “Ecco tutto qui”???
    Robe da ricovero alla neuro!

    Poi serve assolutamente una pietra miliare della discografia di Mina:
    …bugiardo più che mai, più incosciente che mai… (1969)

    E, infine, secondo me avresti bisogno di una bella raccolta di pezzi del periodo Ri-Fi (1963-1967). Nel 2002 era uscita una raccolta intitolata
    Mina. Una storia, il mito.
    Se la trovi ancora in commercio ti consiglio di prenderla, c’è il meglio della produzione RiFi, con i singoli riportati in ordine cronologico e le foto di tutte le copertine originali.

    Buon ascolto!

  6. GiacoMino

    Ma vogliamo mettere i dischi originali con le ristampe????
    I dischi nuovi odorano di disinfettante, sono freddi…
    Sai quante emozioni sono passate tra i solchi di un vecchio vinile di Mina?
    E poi a me l’odore dei vecchi dischi piace, la carta ingiallita e perfino un po’ la muffa!
    Mi piacciono i segni del tempo sulle cose, e mi piacciono le cose che sopravvivono al tempo…

  7. emilio bocchi

    prova

  8. franco-jesolo

    anche io come te mi sono rifatto tutta la discografia di Mina in cd e dico proprio tutta, inedidi e live compresi, ma vuoi mettere guardarsi gli originali in vinile, come dicevo a piera, ogni solco è un pezzo di vita! e poi la polvere si può togliere no?ciao splendide le copertine dei tuoi cd-singoli

  9. rinoreder

    In una discoteca “minosa” non possono mancare (oltre a quelli che già hai):
    BUGIARDO PIU’ CHE MAI…
    QUANDO TU MI SPIAVI IN FONDO A UN BATTICUORE
    AMANTI DI VALORE
    FRUTTA E VERDURA
    MINACANTALUCIO
    LA MINA
    SALOME’
    KYRIE
    ATTILA
    MINA CON BIGNE’
    CREMONA
    NAPOLI

    …e a te mancano!

    ciao, rinoreder Smile

  10. pietro

    previserò meglio: MINA R E MINA (Scimmia)

  11. pietro

    ALTRO – BABY GATE & MINA!

  12. carlodettoilmandrillo435

    Ciao Vale

    Io opterei per Attila Vol. 1,2, 5053, Mina Latina 1, 2 e Mina In The World cmq la scelta è ardua in effetti.

    Ciao Sergio

  13. PieraPaso

    CARO SERGIO,
    ECCOMI..sono qui per te, grazie per le care parole che mi rivolgi.
    Hanno ragione dirti che la MINA ti scoppia..ma CREDImi non fà male..diventa solo una dolce MALATIA che si tramuta in PASSIONE.
    SCRIVIMI i Cd che cerchi..faro’ il possibile per mandarteli, ti sto’ DI GIA’ preparando la busta con dentro LIRICO ’71 , io c’ero..con la locandina del 12 Febbraio ’71
    crollava il Lirico dagli applausi..

    buon ascolto da
    Piera

  14. mario r.

    ” Ho voglia di fare compere minose, quali cd o lp mi consigliate? Quali pensate che un minoso deve assolutamente possedere?”

    Valentina da Malatia a Cielito lindo, tutto devi comperare di Mina, compreso il CD singolo VALENTINA.

    Bula bula, mario rossi-

  15. PieraPaso

    cara Valentina,
    ti consiglio..
    SINGOLARE e PLURARE..che la critica ha detto che qui c’è arte vera!
    buon ascolto da
    Piera

  16. PieraPaso

    ti consiglio:
    SINGOLARE e
    PLURARE..qui’ c’è Arte vera

    buon ascolto cara amica
    basinn da
    Piera

  17. danielavi

    Cara Valentina, dovendo proprio scegliere (anche se è molto difficile scegliere nel repertorio di Mina), io ti consiglio TI CONOSCO MASCHERINA e DALLA TERRA, sono due CD che non possono mancare nella tua raccolta. Ciao e buon ascolto!

  18. Vassallo paleologo giuseppe

    assolutamente il live ’78 e 5043!

  19. ciao carissima,
    va bene, la tu aproposta mi sembra allettante…
    scrivimi via mail che ti mando il mio CATALOGHINO con tutte le mie preziosità in CD e DVD e organizziamo uno scambio.

    intanto buona piovosa giornata. io ora devo uscire per andare a una laurea… uffà stasera torneremo tutti ubriachi… che palle!
    vabbè. passerà.

    massimo.serzio@fastwebnet.it

    p.s. ma tu una volta cercavi anche MINA in BLACK originale, vero?

  20. ciao carissima,
    uhm… impresa ardua decidere… io sono molto affezionato a RIDI PAGLIACCIO che è stato il primo disco di MINA che ho comprato (alla tenera età di 15 anni).
    ma credo che in nessuna casa dovrebbero mancare RANE SUPREME e ITALIANA.
    …e DALLA TERRA? che facciamo? lo lasciamo fuori?
    eheheh
    che nostalgia quando anche a me mancavano degli album… ogni nuovo acquisto era una nuova scoperta.
    buono shopping.

  21. Ciao cari amici minosi! Ho voglia di fare compere minose, quali cd o lp mi consigliate? Quali pensate che un minoso deve assolutamente possedere? Vi faccio l’elenco di quelli che ho già così non me li ripetete:
    MINA LIVE 78
    PAPPA DI LATTE
    OGGI TI AMO DI PIù
    MINA CELENTANO
    PLATINUM COLLECTION 1,2
    MINA N°0
    LEGGERA
    L’ALLIEVA
    BAU
    OLIO
    TODAVIA
    LOVE COLLECTION
    SULLA TUA BOCCA LO DIRò
    DEL MIO MEGLIO N°6
    UIALLALLA….
    Eh lo so sono pochini, proprio per questo voglio fare compere…hihi! baci buona giornata!

  22. PG

    Carissimo Massimo
    mi è arrivato il tuo “cataloghino” (mentre ero in Giappone!) ed ho pensato che ti meriteresti che la PDU ti “assoldasse”. Quando avrò un po’ di tempo (e soldi) ti compero tutto!

  23. Vassallo paleologo giuseppe

    Popolo mazziniano vi auguro una splendida settimana…….volevo dirvi che anch’io ho ricevuto i primi vinili della Halidon e sono semplicemente stupendi…….madame x torna presto……MI MANCHI!!!!!!

  24. Leone Jesolo

    Un buon inizio settimana a TUTTI i fans vicini e lontani!!!
    Nadia dove 6??? Ci manchi un sacco….
    Eno!!!?? E i tuoi scoop????
    M’avete viziato e con chicche quotidiane e poi sparite nel nulla???!! Ma se sono anni che non mi innamoro apposta per non dover affrontare le sofferenze da distacco mica mi abbandonerete voi vero??
    Smile
    Peace, Love and Mina, più figa che mai.

  25. carlodettoilmandrillo435

    Ciao Piera
    Posso darti del tu? Spero di sì. Beh Sono Sergio. Che piacere riuscire a parlare con la più grande collezionista di MINA. I miei complimenti. Avevo già cercato di contattarti (provando a cercare il tuo sito personale – pensavo lo avessi) perché volevo parlare un pò con chi di MINA conosce tutto ed ha proprio tutto. Beh, il caso ha voluto che, grazie a questo blog, non solo ho la possibilità di parlare con te, ma anche di conoscere tutti gli altri fan che come me amano la grande MINA, potendo così condividere con tutti voi questa mia grande passione….LA MINA!.
    Già la GRANDE MINA, che da quando ho cominciato la mia collezione, amici e familiari si augurano e mi avvertono di stare attento che la mina non mi scoppi in mano uno di questi giorni.
    In effetti, mi rendo conto che per la MINA sono una roba esagerata!. Spero di essere in buona compagnia…E spero soprattutto che anche te Piera e gli altri non speriate che la Mina mi scoppi fra le mani!.
    Piera, te sai dirmi niente dei cd che sto cercando?
    Grazie Piera
    Sergio

  26. PieraPaso

    Caro Massimo,
    Se..e sottolineo se..vuoi, facciamo cambio merce,
    io ti do’ i nuovi LP dell’Holidon
    tu mi dai..un po’ di Dvd di MINA
    famm SAVE’
    Piera

  27. carlodettoilmandrillo435

    Sono in parte daccordo con te Massimo, anche a me piacerebbe avere tutti vinili di MINA, ma purtroppo ne ho solo 6. Mi sono dovuto accontentare, si fa per dire, di comprare i cd originali. Al contrario di te, mi piacciono molto i vinili vecchi, un pò scricchiolanti con le copertine un pò rovinate che ti riportano indietro nel tempo….quando la musica era buona musica.

    A proposito ragazzi, io sono Sergio

  28. carlodettoilmandrillo435

    Buongiorno a tutti e piacere di leggervi,

    Avrei bisogno del vostro aiuto. Su un paio di siti Internet (La Feltrinelli.it & Exitmusic.it), ho scoperto l’apparente pubblicazione di 3 CD e più precisamente: “Mina In The World Vol. 1, 2, & 3″.
    Ho provato a cercarli sia nei negozzi di dischi tradizionali sia in rete, ma a parte questi siti citati, sembrano essersi volatilizzati. Pare siano stati pubblicati dalla MBO Music (ma loro non ne sanno nulla mi hanno detto). Alla Feltrinelli sono fuori catalogo, mentre alla Exitmusic mi hanno detto che sono in ristampa.
    Se c’è qualcuno che cortesemente mi sapesse dire qualcosa in merito, gliene sarei molto grato. Ne conoscete la tracklist o l’anno di pubblicazione sicuro?
    Vi ringrazio tutti infinitamente per l’aiuto.

    Vorrei, inoltre, unirmi a voi per gli auguri a Nilla e Massimiliano.
    Scusatemi, ma mi sono appena iscritto!.
    Ciao a presto.

  29. ciao Luigione!
    bella la tua Arrivederci! non hai anche Quando?
    non è che mi invieresti i files? mi semba si senta meglio della mia…
    poi per la tua preziosa audiocassetta non preoccuparti… prima o poi ce la farò…

  30. eheheh inguaribili romantici!
    io ancora non ho copmrato le ristampe degli LP RI-FI… sono in un periodo economicamente non florido.
    ma sono assolutamente e sempre per il NUOVO!
    non mi piacciono le cose invecchiate dal tempo, non riesco a leggere un libro ingiallito e polveroso…
    adoro le cose fresche di stampa, se ristampassero tutto il perido PDU il LP quello sì che lo comprerei volentieri… o come scriveva qualcuno su una vecchia fanzine ‘mi metterei a fare marchette pur di averlo’.
    volete mettere il profumo di un LP appena aperto, l’odore del vinile appena inciso, e della carta tagliata di netto!
    per questo mi sono ingegnato a frmi tutta la raccolta dei 45 giri in cd picture…

  31. ciao carissimo,
    grazie molte. trascrivo subito il tutto.
    buona giornata.

  32. franco-jesolo

    il brano è di LUIGI TENCO del 1960

  33. TommyLecce

    Perdonate la mia ignoranza! Il brano “quando” mai inciso su catene a quale artista appartiene originariamente?

  34. pierpaolo

    Ho conosciuto Nilla settembre scorso,per caso,è una donna forte
    come la sua terra,nonostante abbia in questi ultimi anni sofferto
    moltissimo.Auguri Nilla.

    pierpaolo

  35. franco-jesolo

    grazie valentina,ho trovato tutto!

  36. carlodettoilmandrillo435

    Ciao a tutti
    Sono nuovo del blog e sono anch’io un fan sfegatato di Mina. Da piccolo la vedevo nelle tramsmissioni televisive e mi ha sempre affascinato. Però ho cominciato ad appassionarmi veramente a Lei grazie agli special di Paolo Limiti, così dal 1997, ho iniziato ad acquistare tutta la sua discografia italiana ed estera sia in vinile che in CD. Al contrario di Piera, ho deciso di non comprare le riedizioni in LP edite dalla Halidon perché, data la vastissima produzione della cantante, non ho ritenuto opportuno, avere brani che ho già contenuti in altri dischi.

  37. Luigi Proto

    la mia vista debole mi dice che potrebbe essere Rodolfo Valentino.
    Ciao Vale

  38. Luigi Proto

    http://www.youtube.com/watch?v=Wc8vgrB0Sr4
    “Arrivederci” una delle sigle del programma telvisivo “30 anni della nostra storia” insieme a “Quando” non sono stai inclusi nel disco di Mina del 1984 “Catene ed è un inedito.

  39. mario r.

    Franco, dal libro di Marco Giusti “CAROSELLO” (il grande libro di)

    Mina testimonial della cedrata Tassoni. Lo sarà per i successivi vent’anni, anche se in maniera anche lieve, come voce negli anni ’80 e ’90 che la vedono fuori da tutti gli schermi e da tutte le platee. Purtroppo i suoi caroselli per la cedrata non saranno belli come quelli per la pasta Barilla. In un episodio del 1973 la vediamo cantare in campagna “Che dite mai”, poi, nel 1974, “Sei grande grande grande” su un battello. Ancora, nel 1975, Mina canta “Non gioco più” davanti a una fontana. Infine la vediamo eseguire “Fiori rosa” in campagna.

    cliente Tassoni
    prodotto cedrata Tassoni
    agenzia Lambert
    produzione Vision
    anni di messa in onda 1973-’74-’75-’76 (ciclo3)
    autori, realizzatori Sergio tombolini (produttore)
    attori Mina
    culto per Mina
    interesse, idem
    fascino idem
    ricordo buono
    frase celebre “E’ buona e fa bene”

  40. se vedi in minamazzini.com in voce sitemap, puoi trovare un’altra voce “pubblicità” tra cui quella tassoni, cliccando per ogni anno troverai le canzoni cantate.

  41. franco-jesolo

    c’è qualcuno che gentilmente ha la lista delle canzoni cantate da MINA negli spot TASSONI nei vari anni? grazie…e c’è forse chi questi spot li ha?

  42. Ciao a tutti! Voi sapete chi è quell’uomo della copertina dell’album MINA LOVE COLLECTION?

  43. GiacoMino

    Grande Mario!!!

  44. mario r.

    LA FAMIGLIA CANTERINA

    Il palazzo dirimpetto sembra un vero varietà
    c’è un simpatico terzetto: mamma figlia ed il papà,
    con la radio d’occasione fanno a gara tutti e tre
    per sentire ogni canzone e cantarle poi da sé.

    La famiglia canterina dalla sera alla mattina
    zitta zitta, piano piano, va in sordina il Trio Lescano
    chi vuol sempre Boccaccini , chi l’orchestra di Angelini ,
    chi fa orecchi spalancati per Alberto Rabagliati.
    Mamma vuol la melodia, ma la figlia invece vuol
    il maestro Petralìa quando fa un accordo in sol.
    Il papá si mette in lizza, vuol sembrar Pippo Barzizza,
    sbaglia il tempo ma che fa, ‘tanto Pippo non lo sa.

    Quando il sole è già lontano, ogni luce sparirá
    ma la radio al quinto piano sempre accesa resterá,
    mentre tutto il vicinato finalmente può dormir
    un fracasso indiavolato li risveglia lì per lì:

    La famiglia canterina dalla sera alla mattina
    zitta zitta, piano piano, va in sordina il Trio Lescano
    chi vuol sempre Boccaccini , chi l’orchestra di Angelini,
    chi fa orecchi spalancati per Alberto Rabagliati.
    Mamma vuol la melodia, ma la figlia invece vuol
    il maestro Petralìa quando fa un accordo in sol.
    Il papá si mette in lizza, vuol sembrar Pippo Barzizza,
    sbaglia il tempo ma che fa, ‘tanto Pippo non lo sa.

    Mamma vuole bianca stella, l’altra vuol la carrozzella,
    il papá canta in sordina la Madonna Fiorentina,
    mentre lei con sentimento canta “vieni in braccio a me”
    lui sospira “vento vento, te la porti via con te”.
    Ma da quando c’è Bonino canta allegro ogni inquilino
    e lui sogna da lontan quando è triste il Trio Lescan .

    una canzoncina che in questa splendida solare primaverile domenica fa rimpiangere e sognare la Radio a galena….

    bula bula, mario rossi-

  45. Pasqualina

    Trovo stupenda la copertina del cd Del mio meglio numero otto…se dovessi fare una classifica la metterei al primo posto, con subito dopo Mina 2 , al terzo posto Attila, al quarto la normalissima copertina di Canzonissima 68 e al quinto posto Bula Bula……

  46. PieraPaso

    tè ghe rasunn..caro Franco-Jesolo
    spero che tu gato capio..il milaness
    basinn da
    Piera

  47. PieraPaso

    caro Antonio,
    non credo che prendero’ questa edizione dep picture..perchè Novegro è vicina, il 17 e 18 Maggio sono qui..quei pochi euro che ho messo da parte, facendo la cresta sulla spesa..ha! ha! saranno per i vinili..che mancano alla mia collezione..haimè ne mancano troppi!
    Buona domenica
    Piera

  48. PieraPaso

    caro Amico,
    sul catologo della DISCOGRAFIA ITALIANA di RARO
    non ci sono le vatutazioni delle Audiocassette, non ci sono..
    scrivi su facebox a Fernando Fratercangeli, lui ti sapra’ dire il valore.
    Avevo già chiesto per valutare le mie”rare”
    EVERGREEN e DI TANTO IN TANTO e MINA D’ESTATE..

    Mi sono pentita di avere dato via tutte le nove DEL MIO MEGLIO..
    adesso le terrei strette a me volentieri..
    ho lo stereo con la doppia cassetta..che mi fà l’occhiolino e mi dice: suona ANCORA
    Piera

    p.s.
    tienele strette a te..con AMORE puoi fare regali preziosi che valgono ORO..
    (magari al nostro incontro..ha! ha! una alla Piera)

  49. franco-jesolo

    carissima piera
    ma vuoi mettere i nostri originali graffiati e con le copertine un po’ ingiallite dal tempo.quanti ascolti abbiamo fatto di ogni singola canzone, quanti sogni tra quei solchi…tutta la nostra vita.ciao un bacio è troppo poco

  50. franco-jesolo

    mina-sabato sera 1967:

    augusto martelli la banda
    tu non credi più
    se tornasse caso mai
    quando vedrò
    l’immensità
    sabati e domeniche
    noi due

    bruno canfora conversazione
    portami con te
    se c’è una cosa che mi fa impazzire

    dal lp rfl 14023 ri fi maggio 1967-

    ciao

Comments have been disabled.