Il Blog

Pubblicato: 5 anni ago

Sei come un samba sul mio cuore

In questa estate a dir poco avara di novità miniane, mentre a Lugano si cucinano a fuoco lento le sorprese che renderanno come sempre goloso il nostro autunno, il curioso filo conduttore che lega le scarne notizie in circolazione sulla Mazzini è… il Brasile. Nei giorni scorsi ha compiuto 50 anni – senza mostrare una ruga – la splendida Garota de Ipanema di Jobim, e giornali, televisioni e siti d’Italia hanno tutti diligentemente citato, annoverandolo tra le grandi interpretazioni “definitive” del brano, il fuggevole accenno del pezzo che la Tigre eseguì in italiano a Canzonissima ’68 nel corso di una memorabile fantasia brasileira (della versione in lingua originale, invece, ci rimangono i due deliziosi “frammenti” live da lei proposti in Gran varietà del ’74 e nel ’78). Chissà, una “vera” Garota de Ipanema incisa da Mina avremmo avuto forse la gioia di sentirla nel famoso album che il compianto Jobim, tanti anni fa, sognò invano di realizzare con lei mescolando vecchi classici del proprio repertorio a canzoni composte appositamente per l’occasione. O magari potremo goderci questa immortale bossanova in una prossima, auspicabilissima raccolta unplugged di capolavori carioca. Per il momento, a restituirci un po’ di Mina brasiliana provvede l’amico Paolo Limiti che ha allegramente rispolverato la vecchia Dai dai domani (nell’esecuzione live di Senza Rete ’69) come sigla del programma E…state con noi che dai primi di luglio lo ha visto tornare in TV, dopo lunga assenza, nella fascia meridiana di Raiuno…

Post scriptum: E a proposito di E… state con noi, occhio alla puntata di oggi, lunedì 30 luglio: Paolo Limiti parlerà di Mina ospitando Mario Nobile che racconterà i segreti di Questa canzone

Comments
  1. PieraPaso

    Stamattina sul giradischi….c’è la canzone:SENZA FIATO
    un po’ lo sono per il caldo..e un po’ a sentire la”Grandee Voce”di MINA Kiss
    Senza fiato lasciami e poi
    già che sei qui non te ne andare
    prendimi quel poco che ho
    lasciami i segni dell’amore.
    Io domani rinuncerò
    a troppe cose mie di ieri
    i pensieri miei quelli no
    con me li porterò.

    Lei è giusta, lei è per te
    lei è la tua canzone
    lei è una parte di te
    io un’emozione.
    Senza fiato lasciami e poi
    prenditi pure chi ti piace
    se nemica non mi farai
    la pace tua sarò.

    Non dimenticare però
    l’amore è come il vento
    ti prende quello che può in un momento.

    Chi mi rimane, chi mi rimane
    chi mi rimane dentro il cuor.
    Chi mi rimane, chi mi rimane
    chi mi rimane dentro il cuor.
    Chi mi rimane, chi mi rimane
    chi mi rimane dentro il cuor.
    Chi mi rimane, chi mi rimane
    chi mi rimane dentro il cuor.

    Non dimenticare però
    l’amore è come il vento
    ti prende quello che può in un momento.

    Chi mi rimane, chi mi rimane
    chi mi rimane dentro il cuor.
    Chi mi rimane, chi mi rimane
    chi mi rimane dentro il cuor.
    Chi mi rimane, chi mi rimane
    chi mi rimane dentro il cuor.
    Chi mi rimane, chi mi rimane
    chi mi rimane dentro il cuor.
    Graziee MINA Laugh

  2. emilio bocchi

    Rattarira poteva essere un bellissimo tormentone per questa torrida estate.

  3. Lillo

    A quanto pare il TUCA TUCA di Raffaella Carrà (complice anche gli spots pubblicitari) si sta rivelando il vero tormentone dell’estate… Quanto vorrei che anche Mina spopolasse in tutte le radio e fosse un tormentone per tutte le stagioni…

  4. Lillo

    A quanto pare il TUCA TUCA di Raffaella Carrà (complice anche gli spots pubblicitari) si sta rivelando il vero tormentone dell’estate… Quanto vorrei che anche Mina spopolasse in tutte le radio e fosse un tormentone per tutte le stagioni…

  5. PieraPaso

    Stamattina sul giradischi..dall’Album Olio..c’è la canzone:
    NON PASSA
    si’ è vero..a me NON PASSA..la PASSIONE..per MINA In Love
    Questa notte qualcosa si muove sull’onda dei ricordi,
    sono vele di malinconie nascoste in fondo ai miei occhi,
    sento ancora forte il tuo richiamo é il tuo cuore che batte lontano,
    dover vivere senza di te mi sembra così strano.

    Certamente saranno cambiate le tue allegrie sudate,
    tu che scambiavi la notte col giorno il pianto con le risate
    e parlavi del nostro futuro e sembravi convinto e sicuro
    fino a quando te ne andasti dicendo Vedrai che poi ci passa.

    No, che non passa,
    ti giuro, no non mi passa
    il tuo ricordo diventa vivo
    ogni volta che io ci penso ancora, allora
    no che non passa
    amore, no che non passa,
    se veramente tu ci hai creduto
    non se ne va.

    E morire d’amore si può, sapessi com’è vero,
    e pensare che prima di te io proprio non ci credevo,
    di quel sogno che cosa mi resta, i pensieri che bruciano in testa,
    é la voglia di averti con me che non sa dire basta.

    No che non basta
    ti giuro, no non mi basta,
    questo ricordo rimane vivo
    ogni volta che io ci penso ancora, allora
    no non mi passa
    l’amore no che non passa
    se veramente tu ci hai creduto
    non se ne va.

    No che non passa
    amore no non mi passa
    perché non riesci più a dare un senso
    a quest’improvvisa solitudine.
    No che non passa
    l’amore no che non passa,
    se veramente tu ci hai creduto
    non se ne va.
    Gazieee MINA Kiss

  6. É una delle cover di Mina che amo di più . E LEI la
    canta da Dio…

  7. vimercati tullio

    Volevo solo condividere il pezzo scritto ieri da Mario Basileus,su Estate,canzone che anch’io trovo stupenda,attualissima,purtroppo non ha avuto il successo che si sarebbe meritata,nonostante l’esecuzione d’interpreti famosi.E’ un pezzo particolare,non per la massa,e forse è meglio così,le canzoni più belle,sono quelle che si ricordano e riascoltano sempre con piacere,anche con il passare del tempo,che cerca di cancellare tutto……..

  8. PieraPaso

    caero Mario..Mi piace
    tantoooo il tuo MAGNIFICAT..messaggio
    bàsìnn da
    Piera

  9. PieraPaso

    Se qualche Fan di MINA..volesse questo Cd.bellissimo e speciale..puo’ scrivere alla mia emaiRazziera.pasotto@tiscalinet.it

  10. PieraPaso

    Stamattina siccome il caldo è molto forte..è meglio prendere questa TINTARELLA..sul giraschi c’è la canzone..
    TINTARELLA DI LUNA. In Love .musica del mio carissimmo
    Bruno De Filippi, grande del Jazz..che ho avuto l’onore di fare 12 puntate per argomento a Radio Meneghina
    Parole di Migliacci

    Abbronzate, tutte chiazze,
    pellirosse un pò paonazze,
    son le ragazze che prendono il sol,
    ma ce n’é una
    che prende la luna.

    Tintarella di luna,
    tintarella color latte
    tutta notte sopra il tetto
    sopra al tetto come i gatti
    e se c’é la luna piena
    tu diventi candida.

    Tintarella di luna,
    tintarella color latte
    che fa bianca la tua pelle
    ti fa bella tra le belle
    e se c’é la luna piena
    tu diventi candida.

    Tin tin tin
    raggi di luna
    tin tin tin
    baciano te
    al mondo nessuna
    é candida come te.

    Tintarella di luna,
    tintarella color latte
    tutta notte sopra il tetto
    sopra al tetto come i gatti
    e se c’é la luna piena
    tu diventi candida.

    Tin tin tin
    raggi di luna
    tin tin tin
    baciano te
    al mondo nessuna
    é candida come te.

    Tintarella di luna,
    tintarella color latte
    tutta notte sopra il tetto
    sopra al tetto come i gatti
    e se c’é la luna piena
    tu diventi candida.
    E se c’é la luna piena
    tu diventi candida.
    E se c’é la luna piena
    tu diventi candida,
    candida, candida!
    graziee MINA In Love

  11. Al_Fi(e)

    Basta con queste supposizioni basate sul nulla!
    Mi ha telefonato Mina per avvertirvi che “che peccato” fu a suo tempo pubblicata su 45 giri in sole tre copie, e che due di queste rimasero invendute nei negozi e mandate al macero.
    L’unica copia superstite l’acquistò una nonna per la nipotina con l’influenza che, forse per le allucinazioni date dalla febbre alta, confuse il tostapane con il mangiadischi e il povero 45 giri fece una brutta fine… ma, assicura la ex bimba (ora a sua volta nonna), il risultato fu una gustosa merenda filante.
    Al_Fi(e)

  12. mario basileus

    ESTATE

    Se qualcuno mi chiedesse quali , secondo me , sono le tre più belle canzoni italiane del dopoguerra , non avrei dubbi . Risponderei senza esitare ‘ Il cielo in una stanza ‘ , ‘ Vecchio Frac ‘ ed ‘ Estate ‘ .
    Questa mirabile canzone del compianto e bravissimo e beatamente pigro Bruno Martino ( le parole sono invece dell’inseparabile Bruno Brighetti ) è uno dei pochi brani italiani che siano riusciti a entrare nel repertorio dei jazzisti di tutto e questo la dice lunga sul suo valore . E’ vero , ‘ Estate ‘ non è mai riuscita a scalare le classifiche di vendita , ma è diventata con gli anni un piccolo standard . Anzi , forse , è il solo esempio di canzone italiana che ha conquistato il titolo onorifico di ‘ standard jazz ‘ , suonata nei club di tutto il mondo e incisa da tanti mostri sacri . La pioniera e scopritrice di questo gioiello fu , molto probabilmente , la biondissima e bravissima vocalist newyorchese Helen Merrill , stimatissima dai jazzisti di tutto il mondo . Non c’è pianobar o night club in cui poi questa canzone non sia mai stata eseguita e innumerevoli sono state le incisioni : da quella intima di Chet Baker a quella suggestiva di Toots Thielemans , dalla versione vocale di Joao Gilberto , di solito poco propenso ad incidere brani altrui , a quella raffinatissima al pianoforte del compianto Michel Petrucciani . ‘ Estate ‘ , inno degli innamorati delusi , traditi , stanchi e sfiduciati , nasce con un altro titolo ‘ Odio l’estate ‘ e parla di un amore finito sotto gli ‘ splendidi tramonti ‘ dipinti da questa stagione . Parole semplici , ma intense , che riescono a coniugare lo splendore estivo con la struggente nostalgia degli amori finiti . Canzone intimamente vera . Non c’è niente di più odioso , infatti , dei posti e delle stagioni che ci hanno visto felici , quando poi la felicità è svanita . ‘ Tornerà un altro inverno , cadranno mille petali di rose . La neve coprirà tutte le cose e , forse , un po’ di pace tornerà ‘ . La mirabile che Mina ne fece in una puntata della trasmissione radiofonica ‘ Gran Varietà ‘ è indimenticabile e insuperata , ( perché non riportare in vita i tanti straordinari interventi radiofonici di Mina ? ) , ma anche la rilettura che Mina ne fornisce nell’album ‘ Catene ‘ è da manuale . Elegantissima e struggente contemporaneamente , tanto che riesce a sollevare l’aurea mediocritas dell’arrangiamento convenzionale di Victor Bach . E le parole : ‘ Estate , sei calda come i baci che ho perduto , sei piena di un amore che è passato , che il cuore mio vorrebbe cancellar ‘ , ci vengono restituite nella loro più intima essenza poeta .
    Adoro questa canzone .

  13. PieraPaso

    Stamattuba sul giradischi..dall’Album Catene..C’è la canzone ..che MINA In Love canta:ESTATE
    Estate
    sei calda come i baci che ho perduto
    sei piena di un amore che è passato
    il cuore mio vorrebbe cancellar.

    Odio l’estate
    il sole che ogni giorno ci scaldava
    che splendidi tramonti dipingeva,
    adesso brucia solo con furor.

    Tornerà un altro inverno
    cadranno mille petali di rosa
    la neve coprirà tutte le cose
    e forse un pò di pace tornerà.

    Odio l’estate
    che ha dato il suo profumo ad ogni fiore
    l’estate che ha creato il nostro amore
    per farmi poi morire di dolor.
    Tornerà un altro inverno.
    grazie MINA Laugh

  14. loris (Author)

    Massimo, se ti ricordi avevamo menzionato CHE PECCATO – pubblicandone lo spartito – nel box sui singoli “fantasma” di Mina all’interno del dossier IL FASCINO DISCRETO DEL LATO B della fanzine 60…

  15. chiedo scusa , ma non avevo capito il riferimento a “che peccato”!

  16. massimo catti

    come ti ho scritto su fb, cosa c’entra con lo spartito di “che peccato” che ho postato appena qui sotto?? (anche leggere Roma per Toma non è da noi…. )

  17. emilio bocchi

    Io bacio tu baci si c’è nel cd Mina e le altre,ma non Che peccato …

  18. Domenico/Napoli

    Allora! la trasmissione di Limiti come è andata? nessuna novità di quello che già si sapeva sul pezzo di Nobile…penso si sia un po’ addolcito nei confronti di Mina..visto che ha cantato di nuovo un suo pezzo….

  19. x massimo, al fie, cristian
    “io bacio, tu baci” la trovate nel mini cd “MINA …e le altre” carosello 2011 – 8034125841202 a suo tempo inviatoci dal MFC. va bene che il caldo fa brutti scherzi, ma dimenticarci di queste cose, non è da noi!!!!

  20. Al_Fi(e)

    Grande interprete, la Valente (forse un po’ carente di simpatia… ehm…): mi sono sempre domandato perché tra tutti i revivals e i ricordi televisivi e discografici (ristampe, discografie complete, ecc…) non sia mai stata presa in considerazione.
    Attualmente si trova pochissimo della sua vasta prodizione in italiano, mentre (all’estero) abbondano ristampe in tedesco, francese, inglese, spagnolo… bah…
    Al_Fi(e)

  21. a proposito di io bacio tu baci, questo video è tratto dal film “io bacio…tu baci”
    http://www.youtube.com/watch?v=GxgOaJSfIcI

  22. PieraPaso

    Stamattina sul giradischi..c’è una bella canzone che MINA In Love canta
    C’E PIU’ SAMBA
    C’è più samba
    se resto ad aspettare,
    aspettar di guarire la ferita,
    la ferita che hai fatto nel mio cuore,
    dentro il cuore che chiede il tuo perdono,
    il perdono che solo le tue mani
    mi daranno cercandomi domani.
    C’è più samba nell’uomo ritrovato,
    c’è più samba nel canto senza fiato
    c’è più samba nel petto di chi cerca
    perché stava cercando compagnia
    e voleva donare la sua vita
    come sto facendo proprio con la mia.
    Sono triste
    sai perché
    se tutto il mondo sambasse
    e tu ti curassi di me.

    Sono triste
    sai perché
    se tutto il mondo sambasse
    e tu ti curassi di me.

    C’è più samba
    se resto ad aspettare,
    aspettar di guarire la ferita,
    la ferita che hai fatto nel mio cuore,
    questo cuore che chiede il tuo perdono,
    il perdono che solo le tue mani
    mi daranno cercandomi domani.
    C’è più samba nell’uomo ritrovato,
    c’è più samba nel canto senza fiato
    c’è più samba nel petto di chi cerca
    perché stava cercando compagnia
    e voleva donare la sua vita
    come sto facendo proprio con la mia.
    Sono triste
    sai perché
    se tutto il mondo sambasse
    e tu ti curassi di me.

    Sono triste
    sai perché
    se tutto il mondo sambasse
    e tu ti curassi di me.
    grazie MINA In Love

  23. Il cd contenuto nel box è ha una velocità che non è la normale. Se è così dovrebbero restituirti il cd con velocità normale che già si trova nei negozi.

  24. Ciao Massimo! No , la canzone non è mai stata ne incisa ne cantata nel film. Forse si prevedeva di cantare la canzone ma di sicuro nel film non la canta. Se esiste qualche provino in qualche cassetto non te lo saprei dire ! Forse l’anno prossimo tirano fuori gli scarti Italdisc e la ascoltiamo !

  25. avete visto Limiti? io ho beccato solo il video montato su “Questa Canzone”…mamma, era pessimo! potevano passare quello splendido di Balletti!

  26. Al_Fi(e)

    non esiste questa canzone cantata da Mina nel film né, che io sappia, in altri luoghi… Wink
    Al_Fi(e)

  27. massimo catti

    Buongiorno a tutti.
    Sono secoli che non rivedo i musicarelli della Mazzini,per cui la memoria potrebbe anche farmi difetto,ma davvero c’è questa canzone in “io bacio tu baci”? (esistono due versioni di questo spartito/canzone,per cui credo di si,ma proprio non la ricordo…)
    chi mi aiuterà??? (arr.a.martelli) hihihi
    http://thumbsnap.com/UbJPPOh8

  28. costas

    Ciao,
    Ho appena acquistato la edizione speciale” DALLA BUSSOLA” (non e’ stata distribuita in negozi di Grecia, l’ ho comprata dal sito di amazon.es), pero’ il cd ha problema, qualcuno aiutarmi?
    Grazie

  29. Domenico/Napoli

    Purtroppo in qell’orario sono a lavoro..niente Limiti; spero nei soliti collaborativi fans! Un buon qualcuno “posterà” se non il video almeno un sunto di cosa si è detto….ma sto’ sempe ‘a faticà! Le ferie sono vicine..buona estate a tutti.

  30. loris (Author)

    Certo, Alessandro, senza dimenticare la mai abbastanza celebrata Caterina Valente (mio primissimo amore musicale quando ero ancora sul seggiolone) che – dall’alto della sua “internazionalità” – ha contribuito non meno di Mina a far conoscere il Brasile al grande pubblico italiano…

  31. Al_Fi(e)

    Se non erro Mina è stata una delle primissime (se non la prima) interpreti italiane a incidere brani di bossanova in Italia, già nel ’62 con canzoni come “chihuahua”e “stringimi forte i polsi”, e poi l’anno seguente con “dindi” e “chega de saudade”…
    Al_Fi(e)

  32. PieraPaso

    Stamattina sul giradischi..c’è questa struggente canzone che MINA canta: E MI MANCHI
    E ritrovare gli amici del posto
    l’odore del bosco
    quel vento caldo che mi spettina piano
    le serate su un divano
    a cantare canzoni d’amore
    senza sapere le parole,
    e poi ridere, scherzare
    farsi raccontare
    le mille storie del cuore.
    Sorseggio un pò il caffé
    penso molto a te
    il tempo passa in fretta ma
    mi manchi,
    un’altra sigaretta
    ma mi manchi,
    tiro il fiato e guardo su,
    circondata dal silenzio,
    gli amici intorno a me
    io parlo e penso a te,
    sorrido, abbasso gli occhi e tu
    mi manchi,
    le carte sopra il tavolo
    e mi manchi
    gioco il cuore, penso a te,
    se tu fossi qui con me
    sarebbe un’emozione
    un splendida occasione
    per ricominciare
    ma è solo un’illusione,
    soltanto un’illusione
    da dimenticare.

    Sorseggio un pò il caffé
    e penso ancora a te,
    la luce che rinasce
    tu mi manchi,
    tra poco sarà giorno
    e tu mi manchi,
    vedo il sole andare su
    circondato dal silenzio,
    gli amici intorno a me,
    saluto e sento che
    è stato bello ritrovarsi ancora,
    la festa ormai è finita già da un’ora,
    torno a casa e penso che
    ci mancavi solo te.
    Grazie MINA Laugh

  33. loris (Author)

    Ah, ah, certamente: grazie, ho corretto lo strafalcione… Smile

  34. Speriamo che nel nuovo album di ballads Mina includa qualcosa del Brasile.Smile
    Di Jobim ha già inciso :
    1-CHEGA DE SAUDADE
    2-DINDI
    3-INSENSATEZ
    4-LA PIOGGIA DI MARZO (Aguas de março )
    5-RITRATTO IN BIANCO E NERO (Retrato in branco e preto )
    6-WAVE(Vou te contar)
    7-ONCE I LOVED (O amor en paz)
    8-DINDI (versione 2005) e
    Cantato nella TV e alla Radio :” INSENSATEZ” e “SAMBA DE UNA NOTA SO” ( Studio UNO ’65 )- “CORCOVADO” ( Sabato sera , Canzonissima ’68 e Gran Varietà 1977 ) “GAROTA DI IPANEMA” (Canzonissima ’68 e Gran varietà 1974 e 1977)-DESAFINADO ( Gran Varietà 1977)- LA PIOGGIA DI MARZO ( Milleluci e Gran varietà 1977).Credo di non dimenticar qualche altra canzone..

  35. alfredR

    Penso che la puntata da tenere d’occhio sia quella di domani, lunedì 30 Luglio….Big Smile

  36. questa dell’album con jobim mi mancava! Mina se ti prendo!

  37. C’è anche l’accenno della “Garota di Ipanema” nel finale di “Nun è peccato (04:11 )nel album “Cremona” di 1996 .

Comments have been disabled.