Il Blog

Pubblicato: 9 anni ago

Sarò nuova, sarò bella

Abituati come eravamo – da ormai un decennio – ad album di inediti che, tra ripensamenti e rinvii, vedevano faticosamente la luce con frequenze bibliche (sia pure intervallati dalle periodiche incursioni discografiche di Mina in “altri” mondi musicali), stentiamo quasi a credere che, tra poco più di un mesetto, l’amatissimo Facile avrà già trovato il suo degno erede. E la cosa strepitosa è che – scelte le dodici-tredici canzoni che comporranno la tracklist del nuovo disco – nei cassetti degli studi GSU ne resteranno altrettante da tenere in serbo per una terza raccolta di inediti. Non dimentichiamoci, poi, l’altro progetto di imminentissima realizzazione di cui Massimiliano ci ha già elargito qualche piccola anticipazione nell’ultima fanzine: “Un album di cover italiane e straniere, acustico, tutto dal vivo, caldo e trascinante come solo lei sa fare…”. Ma non precorriamo i tempi: prepariamoci, semmai, a goderci le sorprese dell’immediato futuro, a cominciare dalla nuova very beautiful song che debutterà come singolo nelle radio entro la fine di questo mese…

Comments
  1. Maria Pellegrini

    Il Maestro Carlo Alberto Rossi ha scritto delle perle a cui MINA ha dato il valore che meritavano, malgrado il tempo perle sono rimaste. Non è necessario fare l’elenco: due su tutte: LE MILLE BOLLE BLU, E SE DOMANI. A mio personale parere quest’ultima è la descrizione esatta dell’apoteosi dell’Amore, inteso in tutte le sfaccettature possibili: amore per il compagno o la compagna della vita, per i figli, per gli amici più cari, è così perfetta da suscitare sempre fortissime emozioni. Doloroso e sincero il cordoglio. La ricorderemo sempre, caro Maestro anche per essere stata una persona deliziosa. Alla Famiglia i sentimenti della nostra più sincera vicinanza.

  2. Dario

    Riporto le parole che carlo Alberto Rossi ha scritto nelle note introduttive del cofanetto “E se domani Collection” del 2007 : “Ai cantanti, impossibilitato a fare il nome di decine di cantanti italiani e stranieri, cito solo il nome di Mina che rimane, nel ricordo incancellabile, esempio irripetibile per la caratteristica della voce e la “fantasia” dell’interpretazione”.

  3. Dario

    Grazie Gil, questa mi era sfuggita.

  4. Sergio

    Desidero unirmi a voi nel dare un ultimo saluto al GRANDE MAESTRO che ci ha appena lasciati!. Ora sarà in compagnia di Bruno De Filippi, altro GRANDE MAESTRO!. Entrambe hanno reso ancora più grande la nostra Mina (se mai ce ne fosse stato bisogno!). Ciao Carlo Alberto e GRAZIE dal profondo del cuore. Tu e Bruno riaffiorerete sempre nei nostri pensieri ogni qual volta riascolteremo un brano di MINA da Voi scritto!. Grazie ancora!

  5. marcello murabito

    Sono daccordo che Mina puo cantare di tutto ,anche le canzoni della Berte’non sono male cantate da lei anzi sarebbero fantastiche . Ciao a tutti

  6. Gil

    “Mina nei ricordi di Carlo Alberto Rossi”

    Il grande Maestro racconta “E se domani” per “PROFILI MUSICALI”, una pubblicazione degli anni ’70 che doveva essere una specie di Enciclopedia discografica della Musica Italiana con materiale cartaceo e discografico di autori ed interpreti esclusivamente italiani ma che, poi, si interruppe quando ormai sembrava prossima al suo completamento.

    http://thumbsnap.com/ehJS4Ehv

  7. madameX

    Bellissima canzone portata al festival di S Remo Ma solo Mina ha saputo con la sua magistrale interpretazione farne un capolavoro…………………….

  8. PieraPaso

    ..bellissssssima song, resa celebre dalla “grande voce” della nostra
    M I N A
    rimane nel firmamento della musica leggera!

  9. Vassallo paleologo giuseppe

    Buongiorno oggi per ricordare il maestro Carlo Alberto Rossi il giradischi suona E SE DOMANI:

    E se domani
    io non potessi
    rivedere te,
    mettiamo il caso
    che ti sentissi stanco di me
    quello che basta all’altra gente
    non mi darà
    nemmeno l’ombra
    della perduta felicità.
    E se domani
    e sottolineo “se”
    all’improvviso perdessi te
    avrei perduto il mondo intero
    non solo te.

  10. mario r.

    Un’intervista conversazione con Carlo Alberto Rossi
    del 03-03-2008
    http://thumbsnap.com/T9EhSLKc

  11. Un ricordo per il maestro Carlo Alberto Rossi dalla Argentina .E mi vengono in mente altre bellissimi canzoni cantate da Mina dello stesso autore: “Se tu non fossi qui” e “Quando vedró”.
    Una rarità:Nel cd “Storie d’amore” ( Lineatre 1990) si trova una versione alternativa di “E se domani” cantata da Mina con la stessa base musicale , ma ricantata.

  12. madameX

    Bravo Fra per aver racconntato e ricordato in poche parole un grande Maestro……..

  13. emilio bocchi

    E’ uscito un bellissimo libro su Lucio Battisti e le sue canzoni e tutte le collaborazioni.Diverse pagine dedicate a Mina con foto delle copertine dei 45 giri e degli lp con le canzoni di Lucio,accompagnate da note sulle canzoni stesse.Il volume è molto bello anche se un pò caro 80 E.

  14. Ganimede Fe

    allora tutti pronti per il primo singolo di “Difficile”?

  15. Marcello, è ovvio che Mina è sempre stata indipendente nelle proprie scelte…quello che si voleva fare era solo un innocente gioco. Personalmente tra le varie proposte c’erano canzoni che non conoscevo e che mi sono andato a sentire… sicuramente Mina avrà ben altro e di meglio da fare che prendere sul serio i nostri delirii…Smile

  16. fra_jazz

    ho appena saputo della scomparsa del maestro carlo alberto rossi.da anni abitava nella mia città natale Crotone,aveva scelto di stare in un residence affacciato sul mare..adorava il mare e la mia città…una persona umile,semplice.ho avuto modo di conoscerlo e scambiare qualche chiacchera.conservo ancora uno spartito che mi ha regalato.grazie maestro per averci regalato musica..musica vera.

  17. Pasqualina

    Un Ciao al Grande Maestro Carlo Alberto Rossi!

  18. Vassallo paleologo giuseppe

    Ragazzi il maestro Carlo Alberto Rossi è deceduto…Addio maestro!!!

  19. Diego

    Uh…. Appena è uscita ho subito pensato a come Mina avrebbe potuto cantare “Sere nere”!! Che spettacolo che sarebbe!! Di sere neeeere!!!!

  20. Diego

    Uh…. Appema è uscita ho subito pensato a come Mina avrebbe potuto cantare “Sere nere”!! Che spettacolo che sarebbe!! Di sere neeeere!!!!

  21. Allora pasqualina ti dedico la seconda canzone di questo video:
    http://www.youtube.com/watch?v=8oEtmJU-aqE
    Grin

  22. PINA

    Ciao, Marcello.
    Che Mina scelga da sé, è ovvio ed anche più che legittimo. Ma tutti sappiamo che lei sceglie anche dalle proposte. Di tanti.
    Chissà se dà una “sbirciatina” anche alle nostre?…

  23. Maria Pellegrini

    Caro Gil, è fuori discussione che abbiamo un interesse comune, come tutti gli amici del Blog, è fuori discussione che tutti noi vogliamo esprimerci come possiamo, come sappiamo e vogliamo, perchè è MINA quello che ci unisce, che ci fa “conoscere” anche se non ci incontreremo fisicamente. Questo di per sè è già un gran bel successo! Davvero invidiabile! (Per noi, forse mi illudo, ma anche per Lei.) Il nostro percorso di fanzinari della Tigre è parecchio accidentato ma per fortuna ci sono Loris e Remo che con una dedizione più unica che rara fanno un lavoro grande e spesso a noi oscuro.
    IL MAGNIFICAT!! Se posso, a me non fà piangere, mi paralizza, mi intimorisce, mi fa immaginare come potrebbe essere il Paradiso, ma tutto il DALLA TERRA E’ UN CAPOLAVORO ASSOLUTO. Mai e poi mai si ringrazierà abbastanza MINA per questo dono.
    Ciao.. e buona giornata a tutti e a te mio “CARO QUALCUNO”

  24. PieraPaso

    certamente è MINA che sceglie!
    le mie sono solo desideri
    Piera
    lo spera
    che scelga L’ISTRIONE

  25. marcello murabito

    Perche’ non fate scegliere a Mina quello che vuole cantare Sara’sempre una sorpresa saluti a MINA Ciao

  26. Vassallo paleologo giuseppe

    Buondì… questa mattina il giradischi suona NON AVERE TE:

    Io non volevo indovinare
    cosa ci fosse più in là
    e camminavo dietro a un sogno
    scambiato per la realtà.

    Vivere era una canzone fa
    e parlava di te.
    Ma troppo bene può far male
    e la ragione lo sa
    e ti lampeggia nella memoria
    la responsabilità,
    e da qui io dovrei cominciare da capo
    senza te.

    Ma non avere te
    mi farebbe solo stare male
    con un’angoscia tale
    che so che m’inventerò
    mille acrobazie per rivederti
    pazzo per riaverti.

    E più ti perdo
    e più ti voglio
    e grido dentro di me
    contro le cose
    contro la gente
    e i suoi precisi perché.

    Sai che c’è
    un percorso obbligato per me
    e che tu
    sul percorso che è già cominciato non ci sei.

    Ma non avere te
    mi urlerebbe in faccia che ho sbagliato
    e che ho già rinunciato.
    E poi non avere te
    toglierebbe il gusto dalla vita
    già così sbiadita.

    Non posso vivere con te

    Se c’è un modo, dimmelo tu qual è.

    Non posso vivere con te.

    Se c’è un modo, dimmelo tu qual è.

    Non posso vivere con te.

    Troviamo un modo,
    troviamo un modo.

    Non posso vivere con te
    non posso vivere con te.

  27. Wow! Ho sempre voluto che Mina incidesse “La costruzione di un amore”Che bella canzone! Ma meglio tacere,o parlare piano, se ci sente non la inciderà mai!!! ehehehehe Smile

  28. rob

    Vedo che l’articolo di Aldo Grasso, una volta tanto NON avvelenato come al solito, ha suscitato un bel po’ di commenti, fra cui quello, pur con le inevitabili, amabili divagazioni, di Gil (caro Alfonso, non me ne volere). Devo dire che mi e’ piaciuto, da parte di Grasso, sollevare il punto delle varie personalita’ e stili – e mutazioni – di Mina, come i personaggi di Pessoa, maschere di volta in volta indossate dall’autore per difendere piu’ che per occultare la propria personalita’. Senz’altro e’ un punto a favore per il critico televisivo del Corriere, che sottolinea che Mina non e’ una cantautrice (e non ci vedo nessuna offesa) forse per coerenza con l’invito che sempre Grasso aveva rivolto non molto tempo fa alla nostra, suggerendo a Mina di “scegliersi un miglior paroliere” (per i suoi articoli sulla Stampa)? (Da notare: a Mina non le si perdona mai niente, se gli articoli sembrano troppo colti, come ai tempi di Liberal, si sospetta che non li scriva lei, se invece diventano piu’ discorsivi e ‘immediati’, allora li si etichettano
    (non sono sicuro stavolta della fonte) come temini da scuola elementare. C’e’ in ogni caso, credo, un vizio di fondo di Grasso, che invita alla filologia ma di fatto si sofferma sulla fenomenologia, ovvero sul personaggio Mina. E’ vero che
    non e’ il suo mestiere fare il critico musicale, ma ancora una volta, per gli iper celebrati 70 anni della Signora, a me sarebbe piaciuto che si parlassi di piu’ di quel che fa, piuttosto di quel che sembra o ha scelto di non essere. O forse, sarebbe bastato un mea culpa di tanta stampa balorda, da sempre poco attenta alla produzione sic e simpliciter di questa artista

  29. Maxmin

    Carissimi…io aspetto con ansia il duetto con la Liza e come cover vorrei Mille giorni di te e di me, Sere nere e Eyes without a face di Billy Idol…

  30. Maxmin

    Caro Gil,ma quanto scrivi bene da uno a dieci??

  31. ciano forma

    perchè si parla di un fantomatico duetto Mina-Liza ? Il 14 maggio uscirà l’album di inediti
    e non quello delle cover italiane e straniere. Solo in quest’ultimo cd ovviamente avrebbe un senso il fenomenale duetto !! Possibile che nessuno, neanche PieraPaso, non abbia pensato a questo particolare !??

  32. laura52

    ciao! io intervengo solo raramente anche perchè la maggior parte degli interventi esprimono così bene ciò che l’arte di Mina rappresenta per noi che non saprei aggiungere di meglio ma stasera leggere quello che ha scritto Gil sul Magnificat mi spinge a dire che anche per me è qualcosa di indescrivibile quello che mi muove dentro, è come una preghiera che viene dal profondo dell’anima e che mi fa trascendere con un intensità e un’emozione fortissimi fino alla commozione. E devo dire che ritengo Dalla Terra un capolavoro proprio per l’intensità delle emozioni che Mina riesce a suscitare . Lo trovo stupendo per il periodo Pasquale e per quando ho bisogno di spiritualità. Anzi vi confesserò che ho lasciato detto che..vorrò essere accompagnata nel mio ultimo viaggio terreno dal Magnificat e ..non solo, forse c’è qualche altro brano che aggiungerò , sempre da Dalla Terra.
    Condivido con Gil anche che è impossibile dire quale interpretazione di Mina si preferisce..Io vado un pò a periodi e vista la quantità e la qualità possiamo variare senza problemi..ultimamente sento ripetutamente ” la voce del silenzio” e”Deborah” perchè ho bisogno di sentire la sua voce che mi vibra dentro .. Mina, grazie di esistere, Laura

  33. dracula

    ragazziiiii ma allora sto duetto con LIZA MINNELLI si fa o non si fa?lo sapremo il 13 maggio?ah ah bacio a tutti

  34. Gil

    Maria carissima,
    per un attimo ho temuto che per te non fossi più il “tuo” CARO QUALCUNO. Comunque, basta andare alla pagina 2 dell’articolo in corso (Sarò nuova, sarò bella) per rintracciare la mia mail… Se vuoi contattarmi privatamente per chiedermi un consiglio da amico o per argomenti che non possono interessare il Blog sei la benvenuta. Ma se è per parlare di Mina, allora perché non continuare a farlo ancora qui? Penso (e spero) che su tanti partecipanti del Blog ce ne saranno almeno un paio interessati a leggerci e ad intervenire se l’oggetto delle nostre discussioni è Nostra Signora della Canzone…
    No, tra le canzoni di Mina non ne esiste una che mi piace più di qualsiasi altra e sfido chiunque a citarne una su tutte… però posso dirti che il “Magnificat” è qualcosa di celestiale e l’ascolto senza mai stancarmi. Purtroppo sono costretto ad ascoltarlo esclusivamente quando sono da solo a casa perché c’è una persona in famiglia che si commuove fino alle lacrime già dall’inizio della canzone… e non si tratta di una persona matura di età. Nel “Magnificat” Mina coinvolge troppo, oltre ogni limite.

  35. francesco cremona

    ma come è nuova e come bella (sopratutto) questa splendida immagine di mina, che con quegli occhi fantastici da il benvenuto a questo blog, grazie per la foto, intanti è sempre più conto alla rovescia , appena un mese oggi quasi. Grin

    facile auguri a tutti.

    http://www.tvblog.it/post/19214/la-tv-che-cera-canzonissima

    ciao mina

    ciao tà

  36. La prima versione, bellissima di “perche’dovrei”,e’di sara, bravissima cantante della numero uno, etichetta di battisti

  37. Pasqualina

    mare forza sei…eheheh..A pparte la mia preferita “History Repeating”,, peccato che Mina abbia già inciso “This Masquerade” e anche “Puro Teatro” e persino “Ridi Pagliaccio”..ma mi piacerebbe tanto che ne facesse una nuova versione di ognuno..in alternativa mi piacerebbe assai anche una sua versione di “Siamo pagliacci” della Vanoni. Buona serata a tutti..ma proprio tutti!!!

  38. PG

    … e caccia alla cover sia!
    Mi piacciono molto le canzoni che hai citato, ma io propongo un Battisti/Mogol poco conosciuto (“Perché dovrei?”, in passato cantata da, udite udite, Carmen Villani e da Marcella Bella, dal vivo), poi un Mingardi d’annata (“Ti troverò”, la più bella canzone di Mingardi, secondo me) e una delle nuove canzoni di Alex Britti, nel suo nuovo disco (“Buona fortuna”, oppure “Vieni qui”). Tutte adattissime a Mina, a mio avviso; ma tanto non le canterà mai!

  39. Federico Mazzini

    Ciao a tutti!
    A me piacerebbe molto che Mina facesse un album di cover di De Andrè, è un qualcosa che mi incuriosisce… Smile
    Voi che ne dite?

  40. Maria Pellegrini

    Caro Gil, o meglio mio CARO QUALCUNO non sbagli… sei un Tipo da prendere con le molle… proprio come piace a me… e non solo a me, da te sicuramente potrò imparare quello che ancora non sò.. Condizione ideale per una signora che non considera la sua età troppo… e le sue convinzioni troppo…. Devo ancora leggere con attenzione e concentrazione il tuo precedente messaggio. Non riesco a farlo senza la concentrazione che ritengo necessaria. Ti risponderò sperando di rintracciare la tua mail perchè lo farò esclusivamente in privato. Ciao e molte grazie. C’è tra le canzoni e le storie che MINA ci ha regalato una che ti piace più di ogni altra??? Te la dedico.

  41. PieraPaso

    grazie Sergio,
    per la preferenza
    ECCOMI…io sento che ci sarà il duetto con la Liza
    Vorrei anche L’istrione con Ranieri
    Piera
    lo spera

  42. In attesa di conoscere gli inediti, sembra proprio sia partita la caccia alla cover…più che una caccia, sono i desideri di ognuno di noi di sentire una canzone che amiamo cantata da Mina. E allora io lancio le mie preferenze: “Se tu non torni” di Miguel Bosè e “La costruzione di un amore” di Ivano Fossati…

    Buona serata a tutti!!!

    Beppe

  43. Sergio

    Ciao Dario Tutto Facile?

    Non pensavo che i miei saluti avrebbero scatenato un inutile diatriba sul numero dei post che ognuno di noi pubblica!. Dai su MINOSI miei non ci mattiamo a fare la conta! Non è carino!

  44. Dario

    il post era ovviamente dedicato a Maria … Kiss

  45. Dario

    … sbaglio o solo in questa pagina si contano già quattro tuoi interventi?
    Un bacio a Sergio e a tutti (Piera in testa) …

  46. Sergio

    Ehi Ciao Franchino, TUTTO FACILE, vero?

  47. Gil

    Cara Maria,

    l’affermazione che “non intervenire sempre è buona cosa perchè così si dà spazio un pò a tutti” è un suggerimento per alcuni o un’amara constatazione tutta personale? Intanto non mi sembra che qui lo spazio sia stato mai fiscalizzato o censurato. C’è chi interviene pure dieci volte al giorno solo per comunicare la canzone che sta ascoltando o per fantasticare cosa vorrebbe che Mina cantasse… e c’è chi interviene quando ha qualcosa di dire o replicare (e non tutti i giorni). Ma alla fine nessuno quantifica i commenti e tutti ci esprimiamo come più riteniamo opportuno e non è stata mai limitata la libertà di espressione o lo spazio da occupare… o sbaglio?

    P.S. per Franco-Jesolo
    Grazie a te per aver apprezzato il mio, se pur piccolo, contributo!

  48. ciao sergio
    contraccambio i saluti e ne approfitto per salutare gil e ringraziarlo per il suo grandissimo aiuto!

  49. Maria Pellegrini

    Caro Sergio, sono molto graditi i tuoi saluti che ricambio con grande piacere. Auguro anche a te e a tutti gli amici del Blog una buona settimana. Non intervenire sempre è buona cosa, secondo me, così si dà spazio un pò a tutti. Ciao Laugh

  50. Gil

    Caro Sergio,

    grazie per i tuoi saluti che ricambio davvero con tutto il cuore ed un forte amichevole abbraccio!!!

Comments have been disabled.