Il Blog

Pubblicato: 9 anni ago

S’ardi di passione

Tra i mille e multiformi omaggi a Mina di cui il nostro blog dà periodicamente notizia, ci fa particolarmente piacere segnalare la “giornata mazziniana” che il Comune di Cagliari, con la locale Scuola Civica di Musica, ha organizzato per il prossimo 27 marzo presso il Palazzo dei Congressi della Fiera Internazionale della Sardegna. La manifestazione prevede l’intervento di una giovane allieva della Scuola che ha vinto in ambito regionale, tra oltre 150 concorrenti, la selezione per giovani talenti e che da molti anni studia il repertorio di Mina. Altra ospite alle prese con una serie di celebri brani della Tigre sarà Barbara Cola, interprete distintasi al Festival di Sanremo del 1995 interpretando In amore al fianco di Gianni Morandi. Il tutto accompagnato dall’orchestra dal vivo dei docenti della Scuola Civica cagliaritana diretti da Giorgio Baggiani con gli arrangiamenti di Gemiliano Cabras dei Tazenda. Interverrà inoltre, su segnalazione della famiglia di Mina che ha dato il proprio benestare all’iniziativa, il giornalista Franco Zanetti nella sua veste di testimone tra i più autorevoli e competenti della vita artistica e musicale della First Lady della Canzone Italiana.

Comments
  1. Sergio

    Mi unisco anch’io a Piera per gli auguri di buon onomastico a Benedetta!! Auguri Benedetta, un bacio!!
    Sergio

  2. PieraPaso

    Auguri di buon onomastico a BENEDETTA MAZZINI Cute
    da Piera

  3. PieraPaso

    http://www.youtube.com/watch?v=s7fJiHVr0Kw
    grazie Silly MINA,per la tua stardinaria interpretazione di:
    HA TANTI CIELI LA LUNA

  4. mario r.

    da MUSICA! n.70 25 set. 1996
    Caro vinile,
    grande e sincero
    http://thumbsnap.com/L768fsqH

  5. Vassallo paleologo giuseppe

    Buondì e Buona settimana a voi tutti….settimana che si apre musicalmente con una cover di Renato Zero tratta dall’album N°0…..HA TANTI CIELI LA LUNA:

    Luna dei licantropi,
    lupi come me,
    trasformisti abili
    se luna piena c’è.
    Luna, luna
    se sei lì
    un amore ha più fortuna,
    notte, tu che notte sei
    senza luna.
    Luna, quanti figli
    quanti amanti hai,
    luna, tu che vedi
    su poeti, ladri e pescatori
    e per quelli come me
    una luna basterà per fantasticare.
    E’ lassù
    che vanno i segreti
    sono lì sospesi così
    perché qui li avrebbero uccisi,
    la luna li difenderà.
    E’ così,
    ha tanti cieli la luna
    sia cristiana, buddista o ebrea
    ogni uomo può avere la luna
    anche se cieco, la vedrà.

    E nessun sole mai,
    ruffiano finché vuoi,
    potrà offuscarla.
    Grazie a te
    gli occhi si leveranno
    ringraziare o pregare, chissà
    grazie a te
    quelle ombre cadranno
    e la favola continuerà.

  6. Lanfranco

    Fatto. Grazie davvero, Loris!

  7. PieraPaso

    grazie caro Frank
    tu hai una gran virtu’..il continuo lo sai..
    grazie a MINA Beauty lo diciamo che ci dà la gioia diessere Amici

  8. loris (Author)

    A tutti gli abbonati al Club: cliccando sulla nuova pagina “Mina… e gli altri?” aggiunta oggi, potete leggere le istruzioni per ricevere in busta imbottita con semplice rimborso delle spese postali il minicd “Mina… e le altre”. L’avviso naturalmente NON VALE per coloro che hanno in corso un abbonamento deluxe (per loro il cd arriverà senza ulteriori spese insieme alla doppia copia della nuova fanzine… ) e nemmeno per i prossimi neosoci che riceveranno il gadget straordinario insieme agli altri “bonus” riservati ai nuovi iscritti.

  9. PG

    Oggi é una bella giornata di sole. Ho deciso di provare a vedere se da Mediaworld ci fossero i tre album “stranieri” di Mina. C’erano. Li ho messi nel lettore della mia macchina, ho aperto la capote e ho fatto un lungo giro fino a Lugano; nelle orecchie il suono di canzoni che conoscevo, ma in un’altra lingua; di lato il lago; sopra di me sole e qualche nuvola. Mi sono sentito bene. Mi ha ripagato delle ultime delusioni. Che bella quella voce!

  10. PINA

    Grazie, Emilio, per la segnalazione.
    Credo proprio, per il prestigioso angolo dedicato anche a Mina, fra le grandi, che valga la pensa di prendere questa rivista. Lo farò. Mentre aspetterò il giorno “giusto” previsto per l’uscita degli album che stiamo aspettando con gioia. Tanto è bella anche… l’attesa.
    Come non accorgersene? Continua il “pesante” silenzio di Mina su “La Stampa”.

  11. PINA

    Ciao a tutti. Ciao, Francesco & Francesco (e Santina).
    Anche io ho visto la grande luna, dalla mia terrazza, proprio mentre ascoltavo “Notte di luna calante” dalla web radio. Stanotte, che luna!. E oggi che sole! Proprio come nel nostro “Mele Kalikimaka Day” (non possiamo dimenticarlo).
    Che meraviglia, oggi attorno a casa mia!… Sicuramente in tanti angoli del mondo sarà ancora più bello. Ma dove è peggio, magari potesse essere così bello come qua…

  12. emilio bocchi

    Dalle pagine di Donna Moderna un piccolo fascicolo da staccare curarto da Maria Rita Parsi e Annamaria Barbato Ricci su 21 donne che hanno fatto grande l’Italia.
    Mina unica cantante in compagnia di illustri signore come Rita Levi Montalcini,OrianaFallaci,Maria Montessori,Anna Magnani,Nilde Iotti ed altre.
    Per ognuna un piccolo articolo.

  13. emilio bocchi

    Grazie Guido infatti è quanto mi è stato detto alla Feltrinelli.

  14. loris (Author)

    Mario, l’ho sempre pensato e lo ripeto: sei una delle persone più rispettabili e corrette che io abbia conosciuto in trent’anni di fan club. Grazie anche a Guido (classico, leggero o pop) per la precisazione.

  15. Ciao France’, un abbraccio pure a tia!

  16. Ciao Pina, un abbraccio grande!

  17. guidoclassico

    Caro Emilio come dipendente della Feltrinelli posso affermare che c’era una precisa direttiva della Emi che i dischi non potevano essere venduti prima di martedi’. Queste ditte non hanno rispettato quello che aveva deciso la casa discografica ( come succede spesso vedi anche con Rapunzel della Disney)

  18. francesco cremona

    ed intanto sta venendo su, una luna tonda e lucida,.,.,.

    avete alzato lo sguardo ieri sera per vedere la luna piu grande del solito???

    intanto per i fan di roma e non solo ecco un link, per il concerto-teatro di alessandro fontana che avevo segnalato..
    Serata a favore dell’A.S.A.M.S.I.

    http://www.auditorium.com/eventi/4990934

    http://it.notizie.yahoo.com/7/20110315/ten-musica-omaggio-a-mina-le-canzoni-del-0fecfd5.html

    ciao mina

    ciao tà

  19. frank

    grazie Mario, perche’ ci metti sempre tutti nelle foto che pubblichi, ci sentiamo di piu’ in famiglia

  20. frank

    un saluto alla Piera nazionale da Torino. sei grande grande grande

  21. PINA

    Ciao, Pierissima.
    E grazie del tuo speciale buondì che per me vale tutti i giorni. Come i grandi, sei forte e dai forza.

  22. PINA

    E solo per qualche ora, arrivo con un giorno di ritardo a ricordare che…
    “E’ un anno che…”
    Radio Montecarlo “Mina: Ieri, oggi e domani”…
    Proprio il 19 marzo 2010 la webradio inizia, 24 ore su 24, a proporci il repertorio di Mina nel quadro dei festeggiamenti per il 70° compleanno della Tigre.
    In questo momento, “Notte di luna calante”.
    Ormai una costante piacevole e prestigiosa presenza, un continuo susseguirsi dei suoi splendidi momenti artistici. Una vita di canzoni. La vita di Mina

  23. Francesco

    No Francesco… ho saputo che non ci sono i testi… peccato… avrei voluto anch’io che ci fossero

  24. francesco cremona

    unendomi alle parole della nostra saggia pina,

    quante brutture, che questo incubo abbia fine,

    legittima curiosità

    per chi avesse gia in mano i cd fisicamente, nei libretti ci sono i testi delle canzoni?

    ditemi di si vi prego ditemi di si,

    se ni che ci sto a fare io qui………. Evil Grin

    ciao mina

    ciao tà

    auguri papà

    auguri giuseppe , a tutti i giuseppe e a tutti i papà

  25. mario r.

    Precisazione,
    i tre CD è da ieri che sono in vendita libera a Forlì al Marco Polo e oggi li ho visti esposti in vendita sullo scaffale a Pesaro al Media Word.
    Non ho corrotto nessuno per averli in anteprima e ancora non ho tra le mie mani i tre CD.

  26. emilio bocchi

    A Brescia da Feltrinelli non li vendono fino a martedi..uffa…

  27. mario basileus

    Grazie, Mario!

  28. mario r.

    Per un amico in più…
    http://thumbsnap.com/HBf7F9ky

  29. mario basileus

    Ciao,Mario… non so se la mia foto ora è apparsa…

  30. PieraPaso

    Anche io li ho travati a Media Word
    mi hanno fatto lo sconto..perche sono una bellezza in “bicicletta”..ha! ha!

  31. Sergio

    Grazie Mario a me NON sono ancora arrivatiiii!! naaaaaaa

  32. alenuur79

    allora devo andare a prendere anche quelli!…………….

  33. d.antonio

    ciao Mario,
    si il mio negoziante mi ha telefonato oggi dicendomi che i 3 cd sono arrivati ieri sera, ma li avrò solo domani mattina xkè una mia amica me li va a prendere stasera……ciaoooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo

  34. mario r.

    Sono arrivati i tre CD.
    http://thumbsnap.com/bwhaUiBj
    Grazie Mina.

  35. alenuur79

    ciao popolo Mazziniano oggi finalmente son riuscito ad acquistare i 2 volumi della carosello “il ritratto di Mina” li ho letteralmente strappati dalle mani del negoziante per il mio stupore di tanta bellezza! ROTFL

  36. Federica Frasconi

    Certo Piera ci sarò non vedo l’ora di rincontrarvi tutti e di festeggiare Mina il nostro amore! Unica Piera! Beauty

  37. Sergio

    Ciao Mario,

    Quel tuo “delinquente plurimo ricercatissimo” IERI IERI sera mi ha fatto ascoltare la MINA inglese e francese….oioi che gioia…che dolor…che brividiii!!

    Buon week-end a tutti!

    Sergio

  38. PieraPaso

    http://www.youtube.com/watch?v=CRvQ-S29KIA
    …ti sveglio con tanta ALLEGRIA per avere un BUONDI’ speciale!
    Piera
    p.s.
    per sollevare le brutture

  39. PINA

    Penso alle prossime uscite che, tutti noi appassionati, stiamo aspettando con trepidazione. Mi si stampa un sorriso tra le labbra a pensare di poter ascoltare e riascoltare perle che finalmente vengono alla luce.
    Ecco. Questa è una cosa che mi dà una certa gioia, un grande entusiasmo. E’ il nostro piccolo, grande “mondo”.
    Ma quante brutture intorno. Che terrore! E non è solo colpa della natura.
    Come vorrei svegliarmi da un incubo…

  40. Ganimede Fe

    Grazie Mario per queste chicche, le rileggo volentieri!

  41. peleon

    Su Spotify si possono gia ascoltare le tre raccolte I am, Je suis, Yo soy.

    Un saludo desde Barcelona.

  42. francesco cremona

    uaw, che bello vedera arrivare gli omaggi di mina da ogni dove italiano, bello il titolo del post,.,.,.

    m’ inNa d’ italia,.,.,., ROTFL

    allora,

    dopo l ‘ omaggio dei viale mazzini a crema, al teatro san domenico, tenutosi l 8 marzo scorso,

    e quello segnalato da questo post,

    ricordo anche l ‘ omaggio che si terra a roma il 22 marzo, nel concerto-recital di Alessandro Fontana, all’ auditorum parco della musica di roma, nella sala sinopoli alle ore 21.00 , nello spettacolo

    “mi sei scoppiata dentro al cuore: mina”

    ciao mina

    ciao tàà

  43. mario r.

    Una telefonata: alla cornetta un “delinquente plurimo ricercatissimo” mi ha fatto ascoltare SOGNANDO, Mina canta in francese. Come farò ora ad arrivare fino a martedì 22 marzo.
    bula bula.

  44. Andreina C.

    Bell’iniziativa! Fosse stata ad agosto ci sarei andata… Shy
    Buona giornata a tutti.

  45. oscar

    …si, bell’iniziativa!!! speriamo sia all’altezza del personaggio!!! qualcuno sa dirmi per che ora sarà prevista?
    C’è qualcuno, oltre me, che andrà? Forza Casteddu!!!! Smile ROTFL

  46. mario r.

    la Repubblica – Martedì, 3 ottobre 2000 – pagina 66
    di GINO CASTALDO

    Esce venerdì prossimo l’ album di inni sacri interpretati dalla cantante, intitolato “Dalla terra”
    NEL VANGELO SECONDO MINA IL MAGNIFICAT È UN BLUES

    La copertina

    ROMA – Una cosa è certa, Mina non ha perso il gusto della sorpresa, anche se questa volta la sorpresa è una pietanza tutta condita in salsa sacra, dodici arie rigorosamente scelte nella vasta e millenaria cultura musicale religiosa di tradizione cristiana. Non sarà facile sostenere la tesi di un totale distacco, ovvero una mera coincidenza, dall’ anno giubilare, visto che non si tratta di generica spiritualità, di panteismo a tutto tondo in onore di tanti dei adorati nel mondo, ma di una precisa scelta di ambito cristiano e talvolta addirittura strettamente liturgico. Forse sarà per questo che, temendo un’ associazione troppo evidente col calendario in corso, con uno di quei vezzi tipici della cantante il disco è intitolato Dalla terra, contrastante, quasi pagana intestazione a quello che per forza di cose è il disco più elevato, e a rischio di astrattezza, tra quelli finora incisi da Mina. Ma in sostanza, si chiederanno in molti, com’ è Mina che canta il gregoriano? Beh, fa un effetto singolare. Intanto per la scelta in sé, e anche perché nel riportare alla “terra” questi canti, Mina ci mette perfino più calore di quanto non faccia di solito. Se certe canzoni ben conosciute le affronta a volte con algida e distante perfezione, qui rovescia l’ approccio e porta una certa dose di carnalità in canti che spesso sono stati interpretati con algida e riverente perfezione. Ma andiamo per ordine. Ad prire l’ album è Magnificat, una delle tre nuove composizioni contenute nel progetto (due di monsignor Frisina e una di Gianni Ferrio che ha curato gran parte degli arrangiamenti) applicate a testi antichi, in questo caso il Magnificat tratto del Vangelo di Luca. Protagonista Maria, la madre di Gesù, in visita alla cugina Elisabetta incinta di Giovanni Battista. Dunque una donna, e sebbene non dichiarato, si intuisce quello che sarà il filo rosso di tutto il progetto, ovvero l’ esaltazione emotiva della figura della donna. Non solo il diso si chiude con l’ Ave Maria di Gounod, ma include lo Stabat mater di Pergolesi, la napoletana Quanno nascette ninno di Alfonso de’ Liguori (già riproposta a suo tempo dalla Nuova Compagnia di Canto Popolare in versione folk), un testo di Santa Teresa d’ Avila, il Pianto della Madonna di Monteverdi, con un attacco struggente e molto poco secentesco che fa pensare più a “Na sera ‘ e maggio” che a una composizione sacra. Dovunque o quasi è presente il tema della maternità, del dolore della perdita del figlio, l’ estasi e la forza della passione religiosa femminile. Lo stile oscilla da una certa aderenza filologica, nel caso dei puri gregoriani come Veni creator spiritus appena riscaldato dalla modernità della voce di Mina, a più decise rielaborazioni in chiave più intima, arrocchita, vagamente bluesy, come nel caso di Qui presso a te, un brano ottocentesco che assomiglia più di altre a una moderna canzone. La svolta è piuttosto forte, e non potrebbe essere diversamente. Mina esce per una volta dal mondo delle canzoni per rendere canzoni arie sacre che festeggiano se non il Giubileo, un contrastante autunno della religiosità nella società più materialista che sia comparsa nella storia.

  47. PieraPaso

    si’ è bellissima e speciale, ti ricordo un’altro 27 Marzo nel Salotto”restaurato” di MadameX si festeggerà Giggle MINA..con tanti Fans e ospiti importanti..tu ci sarai senz’ALTRO!

  48. Romeo

    Buon Giorno MINOSITALIAEMONDIALI!!
    Mi fa piacere che la mia Sardegna, ed in particolare Cagliari(Pizzico di NOSTALGIA)
    Omaggino la Signora!!
    Ebbene si ..e’ proprio a Cagliari ….che e’ nata la mia passione x questa incredibile voce.
    Ricordo 3 Negozi di dischi ..”oramai credo defunti e sepolti”
    Che puntualmente venivano settacciati dal medesimo in cerca di qualche chicca!!!
    Peccato non possa essere li x questo lieto evento.
    Ciao
    Romeo

  49. Ganimede Fe

    Grande Loris, ma come fai ad avere tutte queste inrmazioni? mi permetto di corregger il titolo del brano portato a sanremo: In amore. un abbraccio a tutti. il pit stopo sul sito è puntuale tutte le mattine.. e voi ci siete sempre. un abbraccio atutti.

  50. Federica Frasconi

    Un’iniziativa bella ed interessante!! Complimenti alla ragazza!!!! In Love

Comments have been disabled.