Il Blog

Pubblicato: 12 anni ago

Musicachecura per Mina: la scaletta del concerto

ANTONELLA RUGGIERO: Due note / Città vuota *** MANUEL AGNELLI: Se telefonando *** SAMUELE BERSANI: 20 parole *** JOVANOTTI: Nessuno / La banda / La pioggia di marzo *** GIULIANO PALMA: E penso a te / Sono come tu mi vuoi *** GIULIANO SANGIORGI: Bugiardo e incosciente / Un anno d’amore *** FEDERICO ZAMPAGLIONE: La musica è finita / E poi *** Presenta la serata: LUCIANA LITTIZZETTO

Comments
  1. Gil

    Per chi vuole capire il come e il perché dell’evoluzione della Sua voce, visto che l’anatomia vocale di Nostra Signora della Canzone è molto complessa, se proprio vuole approfondire ulteriormente l’argomento può rivolgersi a qualche studio medico specializzato in laringoiatria… Ma non si è sempre detto che la voce dovrebbe comunicare essenzialmente emozioni e non degenerare nelle leziosità e manierismi sterili del bel canto? Sembra che in questi ultimi giorni sono altre le cose che interessano. Si dice “In medio stat virtus” però vedo che qui sul Blog da un eccesso si passa all’altro.

    Da una parte c’è chi affermerebbe che se Mina sbadiglia sta emettendo un fa diesis e se starnutisce ha toccato un si bemolle… e dall’altra parte ci sono quelli che ne stanno facendo una questione di vitale importanza perché la voce ha subito delle naturali modifiche che, a dispetto di un particolare anagrafico non trascurabile, non hanno niente a che vedere con cali di potenza, estensione ed interpretazione anche perché Mina con la voce ancora “ci gioca”, visto che tuttora è l’unica che può permetterselo… e non solo in Italia.

    Io non impongo le mie idee (ma nemmeno le abiuro) e sono aperto a qualsiasi confronto e/o verifica per cui, anche se ne avevo ottima memoria audio, comunque ho riascoltato Attila e non mi sembra affatto che in questo capolavoro fosse “rauca…meno potente…decisamente più bassa”. La voce di Mina, anzi, all’epoca diventò oggetto di studio per gli esperti musicali che gridando “al miracolo” affermarono che era diventata un “vocione” perché oltre all’estensione migliorata era diventata più potente e incisiva e azzardarono l’ipotesi che in questo fu complice, forse, anche l’aumento di peso e portarono l’esempio della Callas che diede il meglio di se proprio quando stazzava il quintale.

    Per quanto riguarda “Ancora tu”, c’è da precisare che Mina non ne ha dato una versione “canticchiata” così come l’ha proposta Battisti (absit iniuria verbis) ma si è prodotta in una forte esplosione di voce e di patos da brivido (al solo ricordo, quel “possibile” ancora sconvolge mente e udito tanto che era forte). Ha interrotto la tournée per motivi di salute, è vero… ma che abbia denotato affaticamento e raucedine durante quelle esecuzioni non mi sembra affatto anche perché ognuna di quelle canzoni, fatte alla “SUA” maniera, equivaleva ad un intero concerto di qualsiasi altro/a artista. I vari cantanti (anche i più accreditati), nei momenti più difficili di una canzone, indirizzano il microfono verso il pubblico fingendo un coinvolgimento dello stesso ma che in realtà serve solo a sopperire a determinate deficienze vocali del momento. Mina non ha mai rivolto verso il suo pubblico il microfono e quando l’applauso era “eccessivo”, invece di approfittarne, si interrompeva per poi riprendere proprio per dare esecuzioni “pulite” e non mistificate grazie ai “coretti natalizi” del presenti: “Lacreme napulitane” insegna!

    Se “assonanza” vogliamo vedere tra l’esecuzione di “Ancora tu” e quella nel disco di Baglioni, allora c’è da dire che la sua voce è rimasta intatta visto che non c’è differenza nonostante le dividono oltre 30 anni (dai miei studi ero convinto che l’assonanza fosse riferita soprattutto ad un fenomeno di metrica che riguarda una certa identità di suoni in due o più versi, tanto che oggi è impiegata al posto della rima…). Ma non c’è bisogno di rifarsi a questi due esempi per dimostrare che la voce di Mina è una sfida alla natura: “Tiger bay, L’ultimo gesto del clown, Volami nel cuore, Magnificat, Oggi sono io, I have a love, Ma tu mi ami ancora…” insomma, nella sua voce non c’è alcuna soluzione di discontinuità per cui intravedere presunti cali in una sola esecuzione mi sembra un po’ eccessivo tenendo conto che Mina, anche nell’interpretare la stessa canzone, non si ripete mai e la versione recente può piacere (o dispiacere) di più rispetto all’altra… ma qui subentra semplicemente un proprio gusto musicale e non l’essere intenditori.

    Poco più di un mese fa Mogol ha detto in televisione che Mina è ancora migliorata rispetto a 35 anni fa… e non l’ha detto solo Lui! Però sembra che di questo non tutti i suoi fans ne tengono conto visto che ancora c’è chi si erge a giudice e sputa sentenze. Molti miti stranieri, a parità di età, sono diventati quasi l’ombra di se stessi eppure il pubblico ugualmente li ha onorati e rispettati. Qui in Italia c’è Mina che, con la sua inossidabilità vocale, è un caso più unico che raro… ma sembra che “l’italiota”, ammalato com’è di esterofilia, cerca fuori dai confini nazionali ciò che è a portata di mano. In ogni caso, resta sempre il rispetto delle idee e la libertà di esprimerle!!!

  2. G.VITTORIO

    Non condivido assolutamente quanto sostiene decorazionisegrete,Mina ha sempre havuto la sapienza di usare la voce come meglio riteneva e ritiene con sublime intelligenza e con talento inarrivabile,in parole povere, quando la senti ti vengono i brividi,( io a Bussoladomani c’ero) sia che usi voce tonante,sia roca (per Sua volontà) sia sussurrata, le capacità interpretative di questa Artista sono a tutt’oggi eccelse, e fanno impallidire qualsiasi artista vivente, compresa La signora Vanoni che non è mai stata ai livelli di Mina sebbene si reputi assai intelligente e parli a vanvera, per non dire della Rettore che è una vergogna per la musica italiana. Per finire la voce di Mina è ancora un miracolo.

  3. Caro Ganimede…
    Poi me lo speighi dove sono stato POCO RISPETTOSO.
    cosa c’è di sbagliato nel dire che una cosa non è più rossa ma blu?
    Non ho detto che blu non mi piace….
    così è più chiaro??????????

    LA MIA NON ERA UNA CRITICA?
    ma sapete leggere?

    Io confermo che le copertine di riassunti d’amore erano banali e sempliciotte!…

    Sicuramente non hai letto la mia “recensione” sul mio blog si FACILE .
    Il disco mi è piaciuto INFINITAMENTE è l’ho scritto…sottolieato….e gridato!
    In quella recensione (che trovi sul sito ufficiale di Mina: http://www.minamazzini.com/cronache/?dec=00&id=716 )
    ho espresso i miei dubbi e perplessità sulla copertina , e nonostante questo è stata pubblicata sul sito di Mina.

    Questo che significa????????

  4. non capisco tanta acredine nei confornti dell’intervento di decorazionisegrete.
    mi paiono considerazioni, fatte anche con una certa affettuosità, che si possono o meno trovare interessanti e che si possono o meno condividere.

    ahimè anche tra i fan di mina esistono gli estremisti (non sono esclusiva nostra, almeno)
    fortunatamente sono solo una minima parte ed hanno il difetto, oltre di farsi notare un po’ troppo, di aver imparato a scrivere prim’ancora di aver finito di imparare a leggere (ed a comprendere quello che hanno letto) Lamp

  5. Diego

    Lo so! Infatti mica ti ho detto niente di male! Wink

  6. Ganimede Fe

    prorpio quella che provi tu nello scrivere scemenze sul tuo blog…

  7. Ganimede Fe

    1° pensi che la gente sia stupida? non serve spostare qui le cosa che hai scitto sul tuo blog dato che il contenuto( non da tutti condiviso) è lo stesso;
    2° Sono dell’idea che sotto la veste di “opinioni” non dutto debba essere detto e soprattutto debba essere rispettato quando questta “opinione ” è poco rispettosa del contesto (ti ricordo che questo è il minafanclub)
    3° Se ti piace fare il critico musicale (ricordo che anche sulle copertine di Riassunti d’amore hai elargito critiche e osservazione di grande spessore culturale e artistiche)oggettivo e supepartes allora scrivi sul tuo blog e basta.

  8. Ok…intelligente …vediamo….
    a
    ecco….
    E=mc2
    Basta?

    Fare il moderatore o l’amministratore di un forum deve dare l’ebrezza di sentirsi un po’ il primo ministo….

  9. non hai capito una cippa lippa di quello che ho scritto….solo questo giustifica questo tuo commento acido.
    Ma chi cavolo mette in dubbio il MITO di Mina????????????

  10. si Sergio….

    ma infatti si….IO NON HO DETTO CHE LA VOCE DI MINA FA SCHIFO!!!!
    ho detto che è cambiata…deiventata più rauca e bassa come accadde nel 1978.

    Ora oggettivamnete…il live del 72 (dvd) e d il live 78 (cd) sono cantati con la stessa voce?????
    no.

    poi che piaccia di più o di meno è solo una questione di gusti personali.

  11. FrancoPisa

    X Decorazionisegrete.
    Già il Link??!!
    Io non ti conosco ed ho questa GRANDE fortuna.
    A me sembra che tu sia un po’ narcisista con la speranza (o presunzione) nascosta (mica tanto) di passare per un sapientello.
    Dici che hai orecchie: certo, immagino le avrai: ma i cotton fioc li conosci? o meglio li usi?.
    Dissesto con tutte le mie forze sulle cretinate che hai elargito sulla attuale voce di colei che è INNOMINABILE e so di essere uno tra i tantissimi che con consapevolezza possono affermare che LEI è un mito per quello che ieri, OGGI e domani è stata, è e sarà in grado di esprimere a livelli che resteranno per molto tempo ancora inavvicinabili.

  12. giulia_z

    Ciao a tutti.
    Circa un mese fa, in preda ad un entusiasmo fanciullesco per il nuovo disco, ho fatto una mezza follia è ho acquistato due biglietti per Musica Che Cura e così dopodomani, presto presto, io e l’anima pia che ha accettato di accompagnarmi (un vero buongustaio in fatto di musica e dintorni, come potete capire!) prendiamo la macchinina e partiamo da Udine alla volta di Torino (sono circa 6 ore di viaggio!), con la certezza di non rimanere delusi dallo spettacolo. Così poi vi racconto!

    Vi saluto dedicandovi due o tre versi che senz’altro riconoscerete…mi son venuti in mente leggendo la discussione sui presunti sopravvenuti “cedimenti” della Voce; e così li cito, astenendomi dall’aggiungere ulteriore benzina sul fuoco di questa piccola, amorevole diatriba…

    “SON BELLA ANCORA?
    HAI SBAGLIATO IL RAFFRONTO.
    VOLEVI DIRE:…BELLA COME UN TRAMONTO”

    La poesia ci viene sempre in aiuto!

    Buon pomeriggio
    Giulia

  13. Ma tu, mi paghi ancora?

    Ma tu ancora, tu ancora, tu ancora,
    ma tu ancora, tu ancora, tu ancora…

    Ho una certa urgenza di capire
    ma non ti vorrei disturbare,
    ho dei vecchi mobili che devo sistemare
    e dei vestiti da imbastire.
    Ho un quadro nuovo da attaccare,
    vorrei dare qualche tocco di colore
    e mettere un po’ in ordine i libri che ho in giro
    e tirare un po’ il respiro.
    E allora, volevo farti una domanda
    perché, per fare tutto bene,
    sapere quello che conviene o no…
    Ma tu, mi paghi ancora?
    Ma tu, mi paghi ancora?
    Ancora.
    Io non so camminare su un piede solo
    e le protesi costano anche a nolo;
    se devo far la spesa,
    magari Al Mercatone,
    la mia postepay non la vuole nessuno.
    E allora vorrei farti una domanda,
    per fare tutto quanto bene,
    sapere quello che conviene o no…
    Ma tu, mi paghi ancora?
    Ma tu, mi paghi ancora?
    Ancora.
    Avanti, avanti, avanti, tutto va avanti,
    risate pianti come se fosse facile
    e rimediabile
    come se lui pagasse!
    Avanti, avanti, avanti, tutto và avanti,
    risate pianti come se niente fosse
    come se non contasse
    come se lui pagasse!

    Ma tu, mi ami ancora?
    Ma tu, mi ami ancora?
    Ancora, dopo avere compiuto questo scempio, dico?

    Tuttavia se ho, in qualche modo, offeso la sensibilità di qualcuno, vi prego di perdonarmi, non era nelle mie intenzioni.

  14. Diego

    …. sì, però c’è uno zoccolo duro di fan conservatori e oltranzisti molto agguerriti, che si oppone ai “progressisti” come noi… Razz

  15. Sergio

    Chiedo scusa a tutti! Non avevo letto altri commenti in merito. Se anche altri hanno notato questo cambiamento, mi fa piacere che lo abbiano detto!

    Grazie Diego per la precisazione! e buona giornata a tutti voi!.

  16. Diego

    Sergio… Va’ che, se leggi quello che ho scritto in “Tigri e agnelli” (l’articolo precedente), potrai leggere una discussione sul fatto che io ho detto che la voce di Mina cambia contro chi dice che invece è sempre la stessa…
    Non sei solo!! Stai tranquillo! E sono contento che anche tu l’abbia scritto, perché è bello leggere ogni pensiero che nasca sinceramente!

    Ma comunque anche Loris e molti altri l’hanno notato un cambiamento, ci mancherebbe…
    Mi pare che Loris abbia sintetizzato il tutto chiaramente dicendo che la voce di Mina cambia sempre, da canzone a canzone, e cambia anche in relazione al nostro cambiamento personale!
    Per esempio, quando oggi ascolto canzoni che non sentivo da un po’, mi accorgo come la sua voce mi appaia diversa, anche se le canzoni sono sempre quelle!

    Buona giornata!

  17. Sergio

    Ciao Admin,

    Quanto io e Decorazioni abbiamo affermato sulla voce della della Nostra Signora a casa mia si chiama obbiettività e NON ha niente a che fare con l’intelligenza di un individuo!

  18. Sergio

    Ciao decorazionisegrete o per meglio dire Ivan mi sembra che ti chiami, vero? Io, ieri, ho scritto più o meno la stessa cosa sulla voce di MINA!. Ho notato anch’io quel cambiamento di timbro vocale negli anni, in effetti…E non sai quanto mi fa piacere che lo abbia notato anche tu, perché questo significa che ora non ho più motivo di pensare che sono stato l’unico ad aver notato quanto ho appena detto e di esser stato obbiettivo al riguardo (senza farmi condizionare dall’amore che ho per Lei). Dopo averlo postato ieri, mi sentivo un pò un pesce fuor d’acqua perché nessun altro lo aveva scritto!. OK, Piera ha ragione quando dice che la voce di MINA è SEMPRE SEMPRE SEMPRE stupenda e che Lei è UNICA!. Però, forse, a volte, ci facciamo un pò prendere la mano dal fatto che è la NOSTRA AMATA e NON riusciamo ad esser del TUTTO obbiettivi nei Suoi confronti!

    Grazie Ivan

    Ragazzi niente di personale! OK CIAO A TUTTI!

  19. admin

    eppure mi ero raccomandato… “se hai delle cose intelligenti da dire…”

  20. BHA proviamo così…senza link.
    Questo è quello che pensa ascoltando la voce di Mina oggi.
    non dico che che è peggiorata definitivamente….dico che (per me) sta passando un periodo simile a quello del 1978,in cui la voce non era al massimo,per poi tornare perfetta e MIGLIORE negli anni successivi.

    MI SCUSO SE NON SONO PENSIERI INTELLIGENTI ED ILLUMINATI E MI SCUSO SE NON SONO UN SIGNORE.
    ma è quello che penso.

    La notzia si sta facendo strada …
    In pochi lo scrivono … ma è l’argomento del giorno se telefoni ad un fan di Mina in un pomeriggio piovoso d’autunno.

    La voce di Mina è cambiata !!!
    E basta solo scrivere questa frase per essere lapidati in un nanosecondo da taluni ammiratori fondamentalisti (…e senza orecchie).
    Ma basta ascoltare la sterminata discografia di Mina per rendersi conto che la sua voce è cambiata nel tempo,come è normale e naturale che sia.

    Ma cosa ha di diverso questo nuovo mutamento?
    E’ semplice…la voce di Mina sembra (e sottolineo sembra) peggiorata!
    Sembra rauca…meno potente…decisamente più bassa.
    Le mie orecchie che notoriamente ci sentono bene,hanno però notato un’assonanza tra la voce di Mina di questi giorni e la voce di Mina del 1978.

    Come esempio porto il cammeo nel nuovo album di Claudio Baglioni ne “L’Arcobaleno” (rivisitazione di “Questo piccolo grande amore”) proprio perchè Mina ha già inciso il brano nel 1986,e la differenza è evidente.
    Ma non voglio confrontare i due brani…voglio invece portare la vostra attenzione ad un estratto (“Ancora tu” di Battisti) del suo ultimo live del 1978.
    Le due voci sono identiche !!!…sovrapponibili.

    Tutto ciò per dire cosa?

    La voce del 1978 ,così ruvida ed a tratti rauca,era dovuta alla polmonite che la costrinse a terminare in anticipo la tournee alla Bussola.Mina non se ne fece un cruccio e registrò persino un intero album con quella voce che fu uno dei più venduti della tigre di Cremona,ovvero Attila.

    Sarebbe stato facile per Mina nel 1978 ed oggi ripescare nei favolosi cassetti in cui nasconde tesori meravigliosi e tirar fuori canzoni incise con la sua voce migliore.Ma se ne fregò (e continua a fregarsene) …e di li a due anni riconquistò una una voce perfetta (a mio giudizio la migliore di sempre!).Anche ora sarà lo stesso.Basterà aspettare e Mina sfodererà un altro miracolo…una voce perfetta e sublime.

    Lei è Mina!!!
    La sua voce è la sua voce …

    Se in un periodo la sua voce, per mille motivi ,cambia …lei ce lo fa sapere.
    Mina si è nascosta alla vista,ma la sua essenza di cantante non lo puo’ e non lo vuole nascondere.
    La sua voce l’ha sempre messa li in tutta la sua VERITA’.
    Sempre.
    Qualunque sia…è l’esatta fotografia di quello che quella voce straordinaria è in quel momento.

    Mina è vera!
    Mina canta con la voce che ha.
    E’ una grande lezione di arte e di vita se la più grande voce Italiana, che ha raggiunto vette inarrivabili al mondo,non fa mistero di un calo di forma.
    Perchè cantare ,per lei,è mostrarsi al suo pubblico ed una donna intelligente e sincera come la signora Mazzini non si mostrerebbe mai per quello che non è.
    La sua voce è la sua anima.

    E’ vero…lei si è nascosta…
    Ma la cosa più vera di lei non cel’ha mai nascosta.
    Grazie Mina.

  21. mettere un link ad una cosa scritta da me è come scriverla qui.
    In internet si fa coì…i link,come spesso succede per altri….SONO QUELLO CHE RIPORTANO.

    E’ una cosa ovvia in internet.

  22. Diego

    Sì ma Loris, che certi non capiscano o facciano un po’ finta di non capire quello che si voglia dire è vero cavoli! Neutral ……va beh……. Razz

  23. Diego

    Però è più bella cantata da Mina… cacchio!!…è una tra le mie canzoni preferite!

  24. PieraPaso

    Caro DOTTORE,
    sagge parole, CAPISCO il tuo lavoro prezioso.
    Piera

  25. PieraPaso

    grazieee cari Amici,
    è proprio bella la copertina di MINA
    come è bello il 1 Dicembre perchè oggi a MILANO c’è ‘O SOLE MIO
    Piera LOL

  26. PieraPaso

    ..hai ragione caro Vassalino,
    la voce di Marcella, merita piu’ ascolto,
    di quello che le diamo, perchè il talento c’è l’ha!
    Piera Oops!
    che ama l’arte vera, qui c’è

  27. MarioBeda

    EDICOLA:
    TELEPIU’ n°49 con una splendida Mina Live 70, la mia preferita, quella con l’abito nero e lo spacco vertiginoso (servizio per il Live 72 che verrà trasmesso dalla rete satellitare LEI il 6 dicembre)

    A che vi trovate e vi piacciono i trafiletti piccoli piccoli su TELESETTE n°49 ce n’è uno su FACILE.

  28. MarioBeda

    “Io domani”: e chi se lo scorda l’ultimo “…Guardami negli occhiiiiii caro amore miooooooo!!!!!” sembra un’aquila che si lancia in picchiata. Ciao Vassallino, comunque Marcella, non è stata affatto sottovalutata; anche se oggi è un po’ fuori dal giro, ha avuto i suoi meritati trionfi.Quindi ti piace la Bella eh? LOL

  29. mario r.

    Ieri io e Claudio abbiamo mangiato una gallinaccia vecchia vecchia, ma vecchia, eh…
    Però ha fatto un brodino, mmhmm, ma da leccarsi i baffi (per chi ce li ha neri e per chi ce li ha bianchi).
    Ma che bontà!

    Mario Rossi e Claudio Napoli

  30. loris (Author)

    Dario, un abbraccione affettuoso anche a te e buona giornata (per una volta, il lusso di un “inutile” salutino me lo concedo anch’io)!

  31. admin

    ma quale censura… Se hai qualche cosa di intelligente da dire scrivila qui e non limitarti a postare un link al tuo blog…

  32. Dario

    C’è un mio amico argentino che chiama Mina la “Signora dalle mille voci” (e dei mille volti) certo, è naturale che la voce subisca dei mutamenti, col tempo si arricchisce di sfumature e di spessori che sono il segno della maturità e dell’evoluzione … Mina poi ha un pregio fondamentale, quello di essere sempre inconfondibile eppure diversa in ogni occasione, esempio lampante “Facile” 12 canzoni, 12 interpretazioni diverse : ma dove la troviamo un’artista del genere? Un saluto a tutti i fans (uno speciale a Loris …)

  33. Vassallo paleologo giuseppe

    Buondì in questa settimana dedicata alle Cover oggi il giradischi suona IO DOMANI della purtroppo sottovalutata Marcella Bella….un brano intenso e ricco di emozioni….ottima interpretazione tratta da SI BUANA del 1986 Alien :

    Io domani
    glielo dico
    che non l’amo più
    gli confesso
    che al suo posto ora ci sei tu.
    Ho lottato contro
    l’attrazione strana delle tue mani
    mi facevo scudo con un sentimento
    che era spento.
    Cosa importa
    se con lei dovrò dividerti
    meglio respirarla piano la felicità
    aspettandoti.
    Io domani
    avrò cura dei pensieri tuoi
    sarò donna oppure solo amica
    come tu mi vuoi.
    Guardami negli occhi
    caro amore mio
    dimmi se qualcuno vuol dividerci
    tu non sai di cosa non sarei capace io.
    Io domani
    glielo dico
    che non l’amo più.

    Come neve sciolta
    ho la sensazione di restare sola,
    forse un pò per volta
    ci diremo appena una parola.
    Guardami negli occhi caro amore mio
    dimmi se qualcuno vuol dividerci
    tu non sai di cosa non sarei capace io.
    Io domani
    sembra assurdo
    ma ricomincerei,
    cosa importa se dal primo istante
    avevi chiesto lei.
    Io domani
    ma che dico
    se domani è qui
    la mia storia amore
    è stata troppo bella
    per finire così.

    Guardami negli occhi caro amore mio
    dimmi se qualcuno vuol dividerci
    tu non sai di cosa non sarei capace io.

    Guardami negli occhi
    caro amore mio
    dimmi se qualcuno vuol dividerci
    tu non sai di cosa non sarei capace io.

    Baci Wink

  34. mario r.

    Un Buon 1° Dicembre 2009
    con M I N A
    http://thumbsnap.com/v/eDJbv1yV.jpg

    Claudio Napoli e
    mario rossi

  35. ale Bs

    “C’ERA” UNA VOLTA IL PRESERVATIVO: giornata mondiale lotta HIV

    OGGI RIPENSO ALLE TANTE PERSONE SIEROPOSITIVE CHE HO CONOSCIUTO. QUALCUNO NON C’è PIù , MA DENTRO LA MENTE IL RICORDO è INDELEBILE.
    LA GENTE PENSA CHE QUESTA MALATTIA SIA LONTANA, SU UN PEZZO DI TERRA O DI CARNE CHE SI TROVA PER STRADA E CHE HA UN NOME…MA IN REALTà L’HIV è VICINO A NOI PIù DI QUANTO LO SIA L’INFLUENZA H1N1 CHE TANTO FA PAURA IN QUESTO MOMENTO…
    LA GENTE NON CONOSCE ANCORA LA DIFFERENZA FRA SIEROPOSITIVITà, HIV E AIDS…
    COME SI PUò SCONFIGGERE UN VIRUS SE NON SI RIESCE A SCONFIGGERE L’IGNORANZA?
    ANCORA UNA VOLTA NON SI OPARLA DI PREVENZIONE, NON SI PARLA DI PRESERVATIVO.
    CONTINUIAMO PURE A PARLARE DI POLITICA, DI CHIESA, DI BOTTI DI FINE ANNO.
    TANTO FRA NOI C’è GIà UN NUOVO CONTAGIATO OGNI MINUTO.
    CHE VITA.

  36. PINA

    Per la sua voce.
    E’ cambiata(!?). La sua voce è comunque bella. E’ l’incanto di una vera espressione. La sua voce non è un concetto fine a sè stesso. E’ fuori dal tempo. La sua voce viene dall’anima. E’ lo specchio di un momento, carica di… emozioni.

  37. perche Sophia Loren anche con le rughe non è bellissima????
    Il mio articolo sottolineava che la voce di Mina non e’ stata sempre in forma…ha avuto ,talvota,dei cali…poi lei si è ripresa e ha ripreso la sua voce.
    Cosa c’è di così tragico nel esporre il proprio parere sulla voce di Mina?
    Cosa c’è di tanto cafone?

    Sarà da “signori” censurare un pensiero…ma va la!

  38. ovviamente CENSURATO…ti dico che la mia intenzione non era quella di sputtanare la voce di Mina.Oltre a non avere le orecchie non sapete neanche leggere!
    W la libertà di espressione.

    Garantita ovunque…per costituione…tranne che qui.

  39. emilio bocchi

    Bravo Ganimede sono in sintonia con te e ribadisco che la voce di Mina è sempre cambiata da canzone in canzone e questo è un pregio.

  40. Ganimede Fe

    mi trov pienamnte d’accordo rob. è mai possibile che Mina rimane soltanto una cantante in bianco e nero e evergreen? Mina è stata anche Bau, BulaBula, Cremona,Attiila e RaneSupreme, Si buona e Catene….

  41. Ganimede Fe

    So che passerò per antipatico, ma non ho molto apprezzato questo chicchiericcio sulla voce di mina. lo trovo pco carino. tutti dite che è naturale, che è una questione anagrafica, come per essere gentili o dare delle spiegazioni, non capendo che a mio avviso risulta indelicato e da cafoni. Se è naturale il cambiamento allora perche soffermarsi cosi tanto a parlarne? se non tutti colgono la differenza perchè sottolinearla?
    Anche l’articolo di decorazionisegrete lo trovi inopportuno, è la sintesi della cafoneria. è come dire di qualcuno che nonostante l’età e le rughe rimarrà sempre bella.Non si parla di età con le Signore!

  42. ciano forma

    Anch’io sono TANTO piacevolmente sorpreso che Samuele abbia scelto o accettato di affrontare “20 parole” invece di altri successi strafamosi di Lei, anche se devo dire sinceramente che dopo averla sentita da Mina…..Io intanto non faccio che ascoltare e riascoltare CON O SENZA TE che trovo ad ogni ascolto sempre più bella: Mina, la sua voce è incomparabile. Come la Mina che cantava senora malincolia:
    una cosa è cantare uno stato d’animo e un sentimento anche in modo impareggiabile altra cosa è
    fare come fa Mina qui o in altri pezzi: semplicemente fa VIBRARE la SUA ANIMA: la sua voce è la voce dell’ANIMA.
    ALLORA QUI NON CI SONO paragoni che tengano con altri cantanti e soprattutto con le altre Mina dei tempi andati…la Mina che canta DUE NOTE, LA CANZONE DI MARINELLA O 20 PAROLE O QUESTA ACCORATA SPLENDIDA, CON O SENZA TE è sempre LEI, SEMPRE E SOLO LEI, LEI “CHE CANTA LE CANZONI COME DEVONO ESSERE CANTATE” (liza)E COME NON ESSERE D’ACCORDO! UN PEZZO, TANTO PIU’ SE è UN PEZZO VERAMENTE BELLO, UNA VOLTA CHE CE LO FA SENTIRE LEI COS’ALTRO SI PUO’ FARE…..

  43. rob

    Dico subito che non capito spesso a Torino ma se potessi ci andrei per sentire il concerto, bellissima idea e grande partecipazione.
    Pero’, pero’… Scorro la scaletta, tutte canzoni belle, per carita’, e mi chiedo: ma veramente anche per cantanti bravi, giovani, affermati, alcuni innovativi, le canzoni piu’ belle di Mina sono queste, tutte – con l’eccezione della scelta di Bersani – del periodo in cui Mina era in TV, e addirittura alcune del periodo pre-PDU? Non nego di provare francamente un po’ di delusione. Intendiamoci. Sono canzoni straordinarie, molte di queste sono anche le mie preferite, ma da cantanti, quindi gente del mestiere, e in piu’ giovani, mi sarei aspettato un ripescaggio nel repertorio piu’ recente. Antonella Ruggiero, per esempio, se vuole rendere un tributo alla Mina piu’ cesellata e vocalmente raffinata, perche’ non si cimenta con Se cominci tu, da Catene? E Manuel Agnelli perche’ non fa una versione tenebrosa di Se avessi tempo o si avventura in Impagliatori d’aquile da Canarino Mannaro? Samuele Bersani ha mai ascoltato Neve, da Lochness, che potreffe confarsi al suo stile un po’ ipnotico? e Jovanotti, che non credo fosse nato ai tempi di Nessuno, perche’ non restituisce la cortesia a Mina che ha inciso Penso positivo rifacendo una delle canzoni piu’ festaiole (che so, Acquolina oppure anche da Ti conosco mascherina ‘ma chi e’, cosa fa’, magari in versione un po’ rap). E via sognando: Federico Zampaglione che rifa Oh Mani peme uhm da Lochness, Giuliano Sangiorgi che ha al suo attivo se non mi sbaglio dei bei tributi a Mina che magari canta L’ultimo gesto di un clown, Giuliano Palma che propone Lo faresti da Uiallalla… Insomma, nel complimentarmi per una iniziativa veramente molto bella, resta un po’ di tristezza o di dubbio al chiedersi se per questi cantanti Mina si sia fermata agli anni Settanta, come se non ci avesse ancora regalato belle canzoni e tanta straordinaria musica fino ad oggi.

  44. ale Bs

    ah, dimenticavo, mi sono accorto che anche baglioni, la nannini, la zanicchi, la giusy ferreri, giorgia, l’amoroso, la patty, tiziano ferro e anche l’immancabile pausini hanno una voce diversa rispetto qualche anno fa o adirittura lo scorso anno…
sarà la fisiologica evoluzione della fonazione che caratterizza l’uomo , gli animali, dalla nascita alla morte? bah, bah.

  45. ale Bs

    A volte ho l’impressione che qui dentro ci siano tanti ideali giornalisti mancati… Tanti che credono di sapere tutto di mina ma in verità non sono nemmeno veri fan. Sputtanare la voce di mina qui dentro mi sembra una cosa terribile.
    Ma chi siamo noi per giudicare la voce di mina? Siamo critici musicali? Siamo artisti del suo calibro?
    Credo semplicemente che certa gente non conosca ancora la vocalità di mina nella sua totalità…non ti piace più la voce di mina? Cambia cantante !!!!
    Mi spiace sinceramente per loris ,che ha sempre messo tanto amore in tutto il suo lavoro, ma credo che forse il mfc dovrebbe restringersi un poco, fare un passo indietro verso tempi in cui i componenti del club erano veri amanti di mina, e non aspiranti recensori dei suoi dischi.
    Opppss, se mina dovesse cantare fino ai 99 anni , ci sarà ancora qualcuno che dirà che la sua voce è rauca e sta perdendo tono?no, perchè in tal caso , forse, mina non dovrà limitarsi a chiedere se può e quando può fare la pipì….

  46. PG

    Cara Piera
    non scrivo un nome vero perchè non posso: troppo lungo spiegare (alla prima occasione in cui ci vediamo te lo spiego, di persona!)
    Le cover di Mina di solito mi piacciono (non tutte, ma mi piacciono la maggior parte delle volte. Una che non mi piace, per esempio, è “Il portiere di notte”; la più bella è “Poster”); non mi piacciono altri cantanti che cantano le canzoni di Mina. Perchè, come dice Liza Minnelli, Mina canta le canzoni come vanno cantate. Gli altri no. Figuriamoci come verrebbe fuori una canzone di Mina cantata da “dilettanti allo sbaraglio”!
    Con affetto, PG (sono le mie iniziali!)Smile

  47. Francesco

    Salve a tutti mazziniani… in procinto ci un importante evento vi scrivo in quei due minuti liberi che ho… giusto il tempo di mettere nel mio lettore qualche perla della discografia della grande Mina! Farò a casa… tanta è la scelta e la varietà che non so quale mettere…

    vi auguro una buona serata a tutti…
    Francesco

    PS grazie a vassallino per la citazione… e lo stesso vale per me… così come lui ha ritrovato me, io ho ritrovato lui… un bacione a madame x e Piera!!

  48. PieraPaso

    Caro…perchè non scrivi un nome vero? Confused: Confused:
    CAPISCO bene, non ti piace MINA quando canta le cover?
    ricambio il saluto, con un buona sera da
    Piera

  49. PG

    Ciao a tutti.
    Potrei in proposito raccontare un aneddoto: all’uscita di “Attila” la canzone che mi piaceva di più era “Bonne nuit”. Visto che sono molto intonato ed ho una buona voce (e studi di recitazione e canto) volevo farne regalo alla ragazza dell’epoca; quindi la registrai su nastro e mi feci aiutare da un amico più esperto in queste cose (e con attrezzature semi professionali) che riuscì ad abbassare la voce di Mina tenendo la base ad un buon livello e la ricantai (100 volte, almeno). Alla fine: disastro totale. Una schifezza atroce, la peggior canzone mai ascoltata.
    Adesso, con tecnologie migliori (e con molta pazienza), sarebbe possibile ricantare sulle basi originali, ma non lo consiglio a nessuno, visto l’esperienza citata: Mina è Mina, non si può ricantare (e di solito non mi piacciono neanche le cover delle sue canzoni!).
    Un saluto, PG. Grin

  50. franco-jesolo

    io volevo solo sottolineare che la traccia 12 non è assolutamente la base musicale di VIDA LOCA, ma una libera “svisata” sulle note di questa canzone. proprio per questo dicevo che la può cantare solo lei!!! provate a cantare sopra le chitarre che improvvisano, ripeto questa non è una base Karaoke. ciao leone, non ti sto ostacolando, anzi, volevo avvertirti dei…pericoli!!!ciao un abbraccio

Comments have been disabled.