Il Blog

Pubblicato: 9 anni ago

Magnifica su Radio24

Su preziosa segnalazione dell’amica Delfina della Sony, vi informiamo che da lunedì 12 a venerdì 16 ottobre su Radio 24 andranno in onda dalle 15 alle 16 (con replica dalle 23 alle 24) cinque puntate tutte dedicate a Mina del programma “I magnifici”

Comments
  1. madamex

    Buon giorno TIGROTTI…e buon inizio settimana…
    Mio dolce Vassallino.. Malgioglio è una primadonna io adoro il suo modo di essere così DIVA…..
    La canzone scritta per Mina ha un testo bellissimo…….e soltanto una Primadonna riesce ad entrare nell’universo femminile….
    CHE VOLGARITA’……splendida e struggente canzone.. con frasi da brivido…..LUI DISTRUGGE LA MENTE MIA MI TORTURA IL CUORE E’ COSI’…….
    CERTE NOTTI IO ME NE ANDREI,SA DI STAGNO L’ANGELO MIO..FORSE ANDRO’ A VEDERE IL MARE….

    UN TI AMO NON L’HA CEDUTO MAI…… che dire? di un testo così……E’ così facile dire TI AMO……sono 2 parole…..Personalmente quel TI AMO non mi è arrivato mai…. ma ammiro l’onestà di un inutile illusione…
    GRANDE MALGIOGLIO….hai saputo ancora una volta penetrare nell’anima…….

  2. loris (Author)

    Stranamente, però, la stessa IL FRUTTO CHE VUOI continua a stazionare al secondo posto, dopo essere stata al primo per diversi giorni, su MONDADORI SHOP: una prova in più di quanto, in fondo, queste sballatissime classifiche così discordanti tra loro risultino il termometro meno attendibile del successo di una canzone. Il momento della verità arriverà quando FACILE sarà nei negozi di dischi e la parola passerà al pubblico. Che ancora una volta darà ragione a Mina.

  3. Vassallo paleologo giuseppe

    Alexio è sempre stato così….Mina non ha vita facile in FM….le radio la snobbano perchè credono che al loro target di ascoltatori non interessa ma si sbagliano e molto Frown

  4. alexio76

    Il frutto che vuoi entrato timidamente in classifica di Itunes nei giorni scorsi attorno la centesima posizione , oggi nn è nemmeno più tra i primi 150…cos’è questa indifferenza delle radio ??? Cos’è successo? Sono diventati tutti sordi?? Frown Frown Frown

  5. Vassallo paleologo giuseppe

    Buondì miei cari mazziniani….questa settimana ho deciso di dedicarla ad uno degli autori a mio parere più bravi del nostro canzoniere italiano…..ovvero Cristiano Malgioglio io stesso magari non sopporto le sue manie da primadonna ma non per questo si possono negare le sue canzoni e visto che tra un paio di settimane dopo anni finalmente potremo riascoltare la nostra Mina cantare nuovamente una sua canzone(o 2?)…..gli dedico il mio giradischi….comincerei con un brano tratto da ATTILA del ’79 CHE VOLGARITA’….io la trovo assolutamente sanguigna e tagliente…voi che ne pensate?Fatemi sapere Grin

    Mai una rosa lui,
    in vita sua, mai
    né un adagio,
    né una sinfonia.
    Certo il ricordo si consuma un po’,
    e se piango di più non so,
    lui distrugge la mente mia,
    mi tortura il cuore,
    è così,
    soffia incenso sulla pelle mia.
    Che volgarità,
    ma che volgarità,
    sempre amore no,
    sempre amare no,
    non colpisce no.
    Ma che volgarità,
    che volgarità,
    sopra il petto suo,
    sopra il corpo suo,
    ora dico no.
    Mai un sorriso lui,
    in vita sua, mai
    un ti amo non l’ha ceduto mai,
    un regalo non l’ho visto no,
    e se piango io di più non so,
    certe notti io me ne andrei,
    sa di stagno l’angelo mio,
    forse andrò a vedere il mare.
    Che volgarità,
    che volgarità,
    sempre amore no,
    sempre amare no,
    non colpisce no.

    Buona settimana a voi tutti Alien

  6. franci85

    Buon giorno a tutti voi… devo ancora vedere il nuovo spot Barilla… spero di vederlo oggi…

    E poi vorrei segnalarvi una cosa… anche ieri pomeriggio ho sentito su radio 24 alle tre passate una puntata su Mina de I magnifici ma non ho ben capito se era una replica (non credo!!!!) o una nuova puntata. Non dovevano essere solo cinque?

    Buona giornata a tutti voi
    Francesco

  7. PINA

    Finalmente stasera ho ascoltato il nuovo spot “Barilla”.
    Tema: “La Famiglia”.
    Devo dire le stesse cose. Bellissima la sua voce e la sua “partecipazione” e, anche in questo, il testo che conclude con “… per sentirsi davvero liberi, bisogna avere radici”.

  8. madamex

    Scusa RAica non mi sembra giusto rubare questo spazio..visto che abbiamo l’amicizia su facebook…Se hai qualche domanda da pormi,scrivimi su facebook..scusami un abbraccio

  9. Sergio

    BUONA SERATA & BUON INIZIO SETTIMANA A TUTTI, RAGAZZI!
    Grin

  10. Raiça

    Oddio quindi qnt costa la Tessera? Confused: Confused: xk vengo con i miei…ormai abbiamo già fatto le ricerche su google, Grazie cmq Piera, io vengo al sabato, solo, domenica no xk alle h20 è troppo tardi, anche perché ho scuola e i miei lavorano Grin

  11. Andreina C.

    Grazie! Vedrò se ci riesco…
    ciao

  12. PieraPaso

    NO cara Raiça
    è vicino a p.zza Maciachini
    si arriva con la Metro n. 3
    CAPISCO bene che vieni anche tu?
    si’ ci sarà il costo della tessera..
    Sono contenta di vederti dal LIVE
    Basinn da
    Piera Grin


  13. perché l’amore, se è vero amore, è del tipo “qualche santo aiuterà”.

  14. Raiça

    Un altra domanda ( si spera che sia l’ultima Grin ) ma via Grazioli è vicino al duomo?

  15. Raiça

    Oddio..un’ altra domanda… nel sito a facebook del Pomeriggio con Mina la mappa indica l’America.. is normal? Confused http://www.facebook.com/event.php?eid=142755288873&index=1

  16. Raiça

    Giorno Mazziniani… ho ank’io con una domanda… ma per entrare al Salotto si paga o si deve avere una tessera? Confused: E poi appena ho visto la pubblicità…Dio nn sapete che fame che mi è venuta…Adoro le lasagne!!! Alien

  17. Gianni-69

    DOMANDE…
    Intanto buona domenica a tutti. Pongo due quisiti sperando ci siano mazziniani più informati di me.
    1. Sapete se il nuovo disco di Mina “Facile” verrà pubblicato anche in vinile? Il sito della Nannucci dà per il momento solo il compact.
    2. Ho visto sul sito della Halidon le ristampe dei dischi Italdisc, che a me mancano. Spero tanto ripropongano in CD e non solo in 33 anche Renato, Stessa spiaggia stesso mare e Moliendo cafè, dal momento che questi mi mancano, anche nella versione digitale. Qualcuno sa QUALCOSA IN PIU’?
    un abbraccio a tutti. Gianni

  18. emilio bocchi

    Mario ma su che canale sono passaste?

  19. dunque dunque…a me due tessere cominciano a combaciare, girandole e rigirandole… ma non si riesce ancora a capire cosa sia… bella l’idea del puzzle però! Smile

  20. ci sto…affare fatto!
    anche se…a farsi una foto non è che si fa una fatica immane!!!!!
    comunque si…il resto non conta…o conta poco,la VOCE è la cosa più importante…IMPORTANTISSIMA!!!!!!!

  21. angelomusica

    Grazie 1000 Marco Chiandotto, e buona domenica

    Sto’ ascoltando radio margherita e’ tutta la mattina che trasmettono brani di mina.

  22. Marco Chiandotto

    Angelo mi stai leggendo nel pensiero? Bellissime tutte, io ti do` 10 e lode.

    Buona Domenica

  23. MarioBeda

    Sono arrivate in tv le ‘Lasagne emiliane Barilla”!

  24. angelomusica

    Ciao Francesco cremona,

    Grazie mille!!! Razz

  25. francesco cremona

    come non detto, già le due nuove tessere sul sito.

    o dio comincio a spaventarmi? Razz

    sarà opera di balletti o del piccolo pani di casa?

    bo?

    ciao mina

    ciao tà

  26. dalla segnalazione di un’amica…
    io non so se riuscirò ad esserci.

    Domenica 18 ottobre 2009 ore 16

    Associazione Amici della Musica Milano
    via Boffalora ang. via Barona – 20142 Milano Tel. 02 – 89.12.23.83 info@amicidellamusicamilano.itRazz

    OMAGGIO A MINA
    MINAVAGANTE TRIO

    Michela Danese voce, Eugenio Arcidiacono pianoforte, Davide Lastella chitarra

    Con un look ispirato agli anni 60, il MinaVagante trio ripercorre il repertorio della “tigre di Cremona”: testi e musiche scritti per lei da Gino Paoli, Lucio Battisti, Luigi Tenco, Adriano Celentano e tanti altri autori che hanno fatto la storia della musica italiana. Artista di fama internazionale e voce fra le più apprezzate nel panorama pop, punto di riferimento per tutte le interpreti femminili, con la sua versatilità Mina spazia da un genere musicale ad un altro con una naturalezza innata che rende praticamente impossibile a chi vuole riproporre la sua musica dedicarsi ad un unico genere. Non fa eccezione questo giovanissimo trio che ripropone i suoi grandi successi in chiave jazz, blues, bossanova e non solo.

    Domenica 8 novembre 2009 ore 16

  27. francesco cremona

    faciledomenica a tutti

    nell’attesa delle altre 2 tessere quotidiane, ci consoliamo con il frutto che vuoi.

    per il resto si, se questo puzzle sarà la copertina, salvo sorprese, non ci sarà foto, si deduce sarà colorata e fantasiosa, d’ altronde come il contenuto del disco, che come già annunciato da loris, sarà una vera potenza, mi chiedo solo se quel “generosa” sta solo per la diversità dei pezzi, o come spero sia riferito per il numero dei brani della tracklist Razz

    sul sito ufficiale intanto appaiono nella discografia, i vinili picture appena pubblicati di bula, n0, e canarino.

    ciao mina

    ciao tà.

  28. francesco cremona

    complimenti ancora per le scelte, per le perle,
    concordo con i voti anche con cristian.

    grande mina.

    ciao tà

  29. Simone-Roma

    Cara Andreina,
    prova ad utilizzare firefox invece di internet explorer.
    Vedrai che l’immagine si aprirà correttamente.

    Se non dovessi averlo installato sul tuo computer, puoi scaricare il programma gratuitamente qui:

    http://mozilla-europe.org/it/firefox/

    Buona domenica! Grin

  30. PieraPaso

    Oggi, andro’ a pranzo alla Capanna dell’Oratorio,
    mangero’ le “lasagne” ..consigliate da MINA
    per stare tutti INSIEME con gioia
    E POI giochero’ a carte come MINA
    Buona SOMEDAY a tutti
    Piera Razz Razz

  31. angelomusica

    Caro Cristian,non avevo dubbi che ti piacessero.

    Ascolta queste che sicuramente le darai un bel 10.

    COME HAI FATTO, DIO COME TI AMO,RINO, ECCO TUTTO QUI, SENORA MELANCOLIA, IL CIGNO DELL’AMORE,

    MICHELLE, YESTERDAY, TRES PALABRAS,DEVO DIRTI ADDIO, TRISTE, BALLATA D’AUTUNNO, VOLENDO SI PUO’,

    L’ABITUDINE, L’AMORE FORSE, QUASI COME MUSICA, IL PAZZO, OBLIVION, MI CHIAMANO MIMI’,ONCE I LOVED,

    DINDI’,

    Buona domenica a tutti voi LOL

  32. loris (Author)

    La nuova copertina sarà come sempre un piccolo gioiello di ironia e di creatività dell’ottimo Mauro, ma è bene che i fans si preparino al fatto che la Mina più generosa, stavolta, sarà quella – varia, sorprendente, vocalmente ringiovanita – che sentiremo nel disco e non quella – in chiave dolcemente minimalista – che avremo modo di vedere…

  33. Franco Ghetti

    condivido con te la stessa paura. e pensare che una normale mina a spasso col cane mi andrebbe piu che bene.
    anche una polaroid.
    pero’ decorazionisegrete ha ragione…………………… la speranza deve essere l’ultima a morire.
    buona domenica a tutti. ciao
    MINA tvb. ciao Grin

  34. Caro Angelo: Un’altra volta hai scelto TUTTE le canzoni che amo!È incredibile!Secondo me va un 10 “con distinzione” per Misty,Sulamente e’ parla, Così, Bachelite, Liza,Doodlin’, Cry me a river ,Il corvo,Tu sarai la mia voce ,Joana francesa , Adoro , Non ho difese e Notturno delle tre.
    Un 9 per “Uomo ferito”, “La bachetta magica”,”Poster ” e “Almeno tu nell’universo” (che è stata un pò rovinata per un solo finale di chitarra troppo pesante).Un abbracio! Grin

  35. franci85

    Buon giorno a te dolce stella…

  36. madamex

    Buon Giorno Tigrotti augurando a tutti una b domenica…questa mattina sul GIRADISCHI (affidato ormai a l mio Vassallino) voglio mettere una canzone delicata..ve la ricordate……

    DINDI
    Ah Dindi,se sapessi
    che m’ami davvero
    il mondo sarebbe, Dindi
    tutto, Dindi
    mio, Dindi.
    Ah Dindi
    se vai via
    ti chiedo fin d’ora
    di farmi venire con te
    ora, Dindi
    resta, Dindi.
    Ma non ti allontanare
    se non sai
    dove vai
    tutta la vita intera
    aspettai, aspettai
    solo te
    mio Dindi
    è la cosa più dolce che esiste
    solo a te
    non resisto, Dindi
    guarda, Dindi
    indovina, Dindi
    solo te
    mio Dindi
    è la cosa più dolce che esiste
    solo a te
    non resisto, Dindi
    guarda, Dindi
    indovina, Dindi.

  37. mmmmmmmmmmmmmmmmm….quante matite colorate sul MINA-PUZLE !!!!!
    mi sa che neanche per questo album avremo una MINABELLISSIMAFOTOGRAFATA.
    Ma la speranza è l’ultima a morire.

    Aspettiamo le altre tessere…

  38. mario r.

    la Repubblica – Mercoledì, 16 ottobre 1991 – pagina 37
    di GINO CASTALDO

    GRANDISSIMA SIGNORA SWING

    Mina s’ inventa un ‘ Caterpillar’ E’ in uscita, puntuale come ogni anno, il doppio nuovo album della cantante. In copertina un disegno di Gianni Ronco che la ritrae, sullo stile di Botero, di una grassezza spropositata. Brani vecchi e nuovissimi: tra Luberti, Faletti e Luttazzi ci sono anche quattro autori esordienti

    FIN dalla copertina si intuisce un passo di ironia in più rispetto al passato. Mentre Mina dal suo eremo svizzero produce anno dopo anno altri pezzi del suo grande, interminabile affresco sulla canzone, la curiosità morbosa di certa stampa si sofferma sul cruciale interrogativo che riguarda lo stato della sua presunta grassezza. Ed ecco puntuale la risposta. Ispirandosi ai quadri di Botero, il disegnatore Gianni Ronco ci propone una caricatura di Mina grassa come un pallone, quasi sul punto di scoppiare, affiancata ad un titolo anch’ esso esplicativo Caterpillar (ed. Pdu). Mina come un bulldozer? Di sicuro è un album che, ironia a parte, mostra tutto il suo spessore, il suo peso specifico. Con ben altra serietà, il disco, tanto per zittire una volta ancora quelli che volessero minimizzare il suo lavoro, si apre con una versione mozzafiato di Stardust, con tanto amore per il jazz e un’ assoluta noncuranza dei confronti che si potrebbero fare. Stardust l’ hanno cantata più o meno tutti, da Armstrong a Ella Fitzgerald, ma la versione di Mina, come era da aspettarsi, non sfigura affatto, anzi. E questo rinnovato amore per il jazz è un altro tratto dominante del nuovo canonico doppio album, torna in altri remake, e guida molti giochi vocali. Perfino Love me tender diventa una ballad e in ben tre brani, Canto, Doodlin e Legata ad uno scoglio compare addirittura la classica massiccia e travolgente orchestrazione della big band jazzistica, arrangiata per l’ occasione da Mario Robbiani, maestro di Massimiliano Pani, che si è assunto con la consueta perizia l’ onere di tutti gli altri arrangiamenti. Su queste basi swing la voce di Mina svetta con spaventosa maestria, gioca, improvvisa, inventa. Ma c’ è di mezzo anche l’ ironia, l’ altra chiave dominante di Caterpillar. Tra i répechages ci sono ben due canzoni di Luttazzi, giusto tributo ad uno dei più spiritosi e originali maestri della canzone italiana. Una in particolare, ovvero Canto, anche se sono stonato è un po’ il colmo dell’ ironia per quella che da noi è giustamente considerata “la voce”, la sublime quasi ultraterrena cantante che da anni lavora con assoluta discrezione, senza proclami e uscite clamorose, al suo ormai gigantesco work in progress che anno dopo anno si arricchisce sempre di più. In questo c’ è anche una punta di giustificato snobismo. Mina sembra divertirsi a questo gioco senza fine che assomiglia alle elencazioni letterarie di Perec o alle tendenze enciclopedistiche. Ma soprattutto dimostra di poter cantare veramente di tutto, in questo clima senza spazio e senza tempo che i suoi dischi definiscono in sommo dileggio delle mode e delle miserie della nuova canzone. E conferma questa disponibilità, questa apertura totale anche nella parte dedicata alle canzoni nuove. Su nove brani, ben quattro sono firmati da autori esordienti, di quelli che ogni anno, come si sa, le spediscono pezzi. O meglio a spedirglieli sono tanti, dilettanti o professionisti di vaglia, ma questa volta il gioco è riuscito fino in fondo. Ben quattro sconosciuti, ed è un vero record, hanno avuto quest’ anno l’ onore insperato di esordire grazie alla voce di Mina, a conferma che la disponibilità ad ascoltare tutto è assolutamente reale. Spicca all’ inizio Il corvo, amara e tragica canzone firmata da Marco Luberti (autore di “Bella senz’ anima”), seguita da Acquolina, altra stravaganza di questo disco, una canzone giocosa cantata tutta in una specie di infantile falsetto, tecnicamente impensabile ma risolto con la solita abilità. Buona anche Traditore, serissima canzone d’ amore firmata dal comico Giorgio Faletti. E poi emergono un paio delle canzoni “nuove”, tra cui Lunarità e Il genio del bene, ambedue di ottimo livello. E fioccano anche gli aneddoti. Uno di questi esordienti, contattato telefonicamente perché la sua canzone era stata prescelta, ha ovviamente creduto ad uno scherzo, mandando più volte a quel paese la celebre cantante, prima di accettare l’ incredibile verità. Cose che capitano, dalle parti di Lugano dove Mina e il suo staff assolvono ad un compito che la discografia italiana svolge solo con molta fatica. E, per farsi ascoltare da Mina, non serve alcuna raccomandazione.

    bula bula, mario r.

  39. Diego

    Succede anche a me! BOH!

  40. Valerio

    Ciao Giorgia, sono contento per te…pensavo di mandare qualcosa anche io da farmi autografare, ma hai mandato solo la foto? oppure c’hai messo una lettera o qualcosa del genere?? Grin

  41. angelomusica

    Ciao a tutti voi.

    Io continuo sempre con le mie perle supreme.

    COSI, LA BACCHETTA MAGICA, BACHELITE,SULAMENTE PE’ PARLA’ ALMENO TU NELL’UNIVERSO, UOMO FERITO,

    CRY ME A RIVER, JOANA FRANCESA, ADORO, POSTER, MISTY, IL CORVO, LIZA, AMORE DISPERATO, NOTTURNO DELLE TRE, NON HO DIFESE, DOODLIN’, TU SARAI LA MIA VOCE, Razz 8O

  42. PieraPaso

    grazie Luisin,
    per avermi aiutato a mettere in ordine i miei vinili..
    SE NON CI FOSSI TU..ti meriti il mio basinn
    Piera
    p.s.
    grazie per il CD di ELVIS PRESLEY..nel sentirlo mi viene la pelle d’oca
    è s t r a o r d i n a r i o! Alien

  43. PieraPaso

    Si’ Loris
    caro vieni il 6-7 Febbraio 2010 ti porto io con mio Vito,un po’ pulmino ci stai bene,
    ti faccio la guida agli espositori che ORMAI mi conoscono tutti,
    ti faro’ fare sconti speciali,
    perchè te lo meriti!
    grazieeeeeee ANCORA per l’articolo MINA E DINTORNI
    che dovrebbero leggere tutti gli scritti al Mina Fan Club
    perchè è la Storia “vera”
    Piera Grin

  44. loris (Author)

    La mia firma in fondo all’articolo? Ma non ce n’è bisogno, il mio nome e il ruolo mio (e di Remo) nel Club sono già sufficientemente evidenziati nella prima delle cinque pagine di INFLY. Ringrazio ancora l’amico Aldo Dalla Vecchia per la bella opportunità che ha offerto a tutti noi per farci conoscere. E a te, Pieraccia meravigliosa, mando il solito bacio. Dovrei rassegnarmi anch’io, prima o poi, a fare un giro a Novegro (uff…) in cerca di vecchi giornali per dare nuova linfa al materiale fotografico per la fanzine…

  45. Luigi Proto

    Io non riesco ad aprirlo… mi dice file non supportato.

  46. Luigi Proto

    Cara Piera, ringrazia ancora tuo marito per aver preso una copia anche per me.
    Devo ancora leggere l’intervento di Loris, ma sono sicuro che sarà entusiasmante.
    Baci

  47. mi ricorda i tempi di Veleno,

    anche allora sul vecchio sito pubblicarono “frammenti” della cover…

  48. PieraPaso

    caro Loris,
    oggi sono andata a Novegro a VINILMANIA che è vicino a Linate,
    ho mandato mio marito in Aereoporto a prendere la rivista INFLY
    a pag.20 c’è il tuo bellisimo articolo MINA E DINTORNI
    inizia il RACCONTO con la “Storia” del Mina Fan Club dagli inizi primissimi..
    materia che sono rimandata, leggero’ piu’ volte questo prezioso-straordinario articolo pieno di notizie che non sapevo.
    Grazie Loris, sei l’ANCORA per la mia mente che non sà, queste notizie preziose,
    ti faccio la mia stendyovetion
    PieraGrin
    p.s.
    leggo bene non vedo la tua firma?

Comments have been disabled.