Il Blog

Pubblicato: 9 anni ago

Magnifica su Radio24

Su preziosa segnalazione dell’amica Delfina della Sony, vi informiamo che da lunedì 12 a venerdì 16 ottobre su Radio 24 andranno in onda dalle 15 alle 16 (con replica dalle 23 alle 24) cinque puntate tutte dedicate a Mina del programma “I magnifici”

Comments
  1. angelomusica

    Ho il presentimento che nel nuovo cd di Mina c’e’ un brano Napoletano.

    Magari qualcosa come la bellissima aria di chiesa di Alessandro Stradella QUATT’ORE E TIEMPO.

    Amo la Mina napoletana.

    Il CD Napoli,si ascoltava in tutte le case dei quartieri spagnoli a Napoli,il brano piu’ ascoltato

    MARUZZELLA, AMARO E’ O BENE, INDIFFERENTEMENTE,QUANNO CHIOVE,

    IO ero felicissimo che tutti ascoltassero la mia cantante preferita.

    Un’abbraccio a Mina e a tutti voi.

  2. francesco cremona

    concordo, anche per me angelo musica, le altre tracce sono quelle che avrei voluto aggiungere io…………. Razz e che adorooooooo.

    il frutto lo ascolto solo a radio cuore come disco cuore.

    qualcuno lo sente nelle altre emittenti?

    facilenotte a tutti
    ciao mina
    ciao tà

    meno15 Razz facile no? Alien

  3. Per ANGELO MUSICA: Ciao! Le altre canzoni che hai aggiunto sono tra quelle che amo di più! Sono felice di trovare uno che ama le stesse canzoni che amo io. “Sogno” è una canzone che ascolto spesso . Se senti la versione originale di Peninha, ti renderai conto che Mina la ha fatto ex nuovo , sembra un’altra canzone ancor più bella di quella fatta dal proprio autore in questo caso lo stupendo arrangiamento di Max insieme alla struggente interpretazione di Mina ha fatto meraviglie. Una vera perla che (sempre dico lo stesso) dovrebbe essere inclusa nelle tante compilation pubblicate dalla EMI.Su “Impagliatori d’aquile”,mi piace da morire come tutte le canzoni scritte e musicate dal caro Samuele Cerri come “Franz”,”Voli di risposte”,”Proprio come sei”, “Serpenti” per citare alcune.Un abbracio Grin

  4. Questa “sorella” di “Per averti qui” per il ritornello che se ripete fino alla stanchezza, non mi piace .Credo che sia la canzone “bruttina” di Italiana è la peggior canzone di Maximiliano.Per fortuna questo album dell ’82 ha bellissime canzoni come “Caro qualcuno”,”Senza Fiato” , “Perfetto non so” (usata per la pubblicità di GANCIA nella Argentina, che a quel tempo mi piaceva ma io non sapevo che era Mina quella che cantava perche non la conoscevo ancora )”Musica d’Argentina”, “Oh que serà”,”Già visto”,”Il cigno dell’amore” e “Marrakesh” .L’arrangiamento e meraviglioso in tutte le canzoni e La Voce di Mina è al massimo del suo splendore . Avrei messo come copertina la foto de poster di Italiana che la trovo bellissima.Strano, ma tutti gli scarti dello stesso servizio sono più belli che quelli scelti come copertine.I miei album più amati degli anni ’80 sono: Salomè, 25, Catene, Si Buana,Rane supreme ( per gli inediti)e Uiallalla.Un abbracio! Grin

  5. Diego

    …un giorno senza ascoltare “Il frutto”… Quando la si mette su allora appare uno spettacolo!! E’ proprio un gran bel frutto!

  6. Francesco, una cosa che non c’entra con Mina ma…io a Galati Mamertino ci passo spessissimo quando sono in sicilia (andando a Longi molto spesso…)! Cercherò di fermarmi a trovarti la prossima estate!!!

  7. giulia_z

    ciao carlo, anche io non riesco a beccare le puntate delle 15 ma sto registrando quelle delle 23 (con gran fatica devo dire perchè per me quello è un orario critico e fatico a rimanere sveglia!) in formato mp3. spero di riuscire a farmi forza e a salvare anche le prossime…!
    se mi dai un recapito email te le inoltro scusandomi in anticipo per l’audio non sempre perfetto. l’offerta vale anche per chiunque altro le volesse.

    buona serata a tutti
    ciao mina

  8. Sergio

    Buon pomeriggio a tutti

    Smile

  9. Vassallo paleologo giuseppe

    Loris ho una domanda da farti….nell’ultima fanzine tra i ringraziamenti ho visto il nome di Cesare Cremonini….potrei sapere se non sono indiscreto il perchè Confused:
    Quanto mi piacerebbe se Mina cantasse una sua canzone…..visto che io lo reputo il solo genio musicale che esiste tra i giovanissimi del nostro panorama musicale italiano :!: :!: Grin


  10. Dura un giorno la mia vita, io saprò che l’ho vissuta, anche solo un giorno ma l’avrò fermata insieme a te.

  11. carlomannaro

    ciao a tutti, per questioni di lavoro non riesco mai a sentire “i magnifici” né ho trovato niente su youtube…qualcuno sta registrando le puntate?grazie

  12. Domenico/Napoli

    Ogni titolo di un nuovo lavoro di Mina, ha quasi sempre avuto un perchè; mi chiedo:- come mai questa volta il titolo è “Facile”? Mi sono dato una risposta: visto gli ultimi lavori considerati “difficili” e con tutto il tran-tran di commenti seguiti, vuoi vedere che a mo’ di quasi “sfottorio” si è scelto il titolo “Facile”; non credo falice nel senso di “robetta”, ma per dire qualcosa di decisamente di più facile approccio, sia per gli stessi esecutori che per il pubblico. Boh! Forse è tutta ‘na str… quello che penso.
    Però la cosa mi incuriosisce; voi avete una idea?

    P.S.
    Ancora non sono riuscito a sentirla per radio (devo ammettere che non sono un buon usufruitore); fortuna che è stata postata.
    Bau,Bau, Falice no! LOL

  13. Sergio

    Desidero ringraziare tutti coloro che mi hanno manifestato la propria solidarietà, il proprio affetto e sostegno a seguito dell’articolo sui tesserini per disabili postato ieri su questo blog. GRAZIE A TUTTI DI CUORE. GRAZIE LORIS

  14. franci85

    Carina e graziosa come canzone anche se non è nelle mie preferite…

  15. madamex

    Buon Giorno Tigrotti..Mio dolce Vassallino..non l’ho amata da subito questa canzone…. e non mi fa impazzire..Solo la sua voce riesce a rendere il tutto bello…All’epoca quando ho visto la copertina l’avrei bruciata…..poil’ho amata….Un bellissimo doppio LP uscito anche singolarmente…..AscoltareLei ogni volta mi fa rimanere SENZA FIATO…..

  16. devi scaricare iTunes dal sito apple.com/it e poi vai nell iTunes store: il brano costo 0,99 euro (ci vuole la carta di credito)

  17. Vassallo paleologo giuseppe

    Era il 1982 quando la nostra dava alle stampe uno degli album più belli degli anni ’80….”ITALIANA”…album in cui nulla sembrerebbe superfluo….album denso di emozioni incredibili…..eppure un brano fu considerato da tutti “pesante”…..parlo di SAPORI DI CIVILTA’….a mio parere il brano ha un’ottima melodia ed un testo stupendo(Grande Valentino alfano)…l’unico problema è un ritornello troppo ripetuto che a lungo sfinisce l’ascoltatore che decide di mettere fine all’ascolto….a questo punto chiedo a voi cosa ne pensate e che ricordo avete della canzone…..nel 1982 non ero ancora nato…ditemi voi Alien

    Cosa serve parlare
    quando sai che poi
    nessuno mai
    ti starà ad ascoltare.
    Orizzonti confusi
    di contorni sfumati e poi
    cercare l’amore
    dove amore non hai.
    Aromi invadenti
    sapori di civiltà
    colori che il tempo
    per se conserverà.
    Sono solo emozioni
    paure, sensazioni
    cerebrali vibrazioni
    nessuno capirà.
    Sono solo variazioni
    riflessi, distorsioni
    basta con le confusioni
    nessuno capirà.
    Sono solo emozioni
    paure, sensazioni
    cerebrali vibrazioni
    nessuno capirà.
    Sono solo variazioni
    riflessi, distorsioni
    basta con le confusioni
    nessuno capirà.
    Cosa serve esser donna
    quando sai che poi
    quel che dai
    è il calore di una gonna.
    Amori indiscreti
    amanti finiti e poi
    quello che vuoi
    non è mai quel che hai.
    Aromi invadenti
    sapori di civiltà
    colori che il tempo
    per se conserverà.
    Sono solo emozioni
    paure, sensazioni
    cerebrali vibrazioni
    nessuno capirà.
    Sono solo variazioni
    riflessi, distorsioni
    basta con le confusioni
    nessuno capirà.
    Sono solo emozioni
    paure, sensazioni
    cerebrali vibrazioni
    nessuno capirà.
    Sono solo variazioni
    riflessi, distorsioni
    basta con le confusioni
    nessuno capirà.
    Sono solo emozioni
    paure, sensazioni
    cerebrali vibrazioni
    nessuno capirà.

    Buona giornata Grin

  18. angelomusica

    Ciao Cristian,nella lista manca. la bellissima Sogno, fermero’ qualcuno, impagliatori d’aquile,

    Fosse vero, Fragile, fra mille anni, quella briciola di piu’, 20 parole, tre volte dentro me,

    klark kent, con te sara’ diverso, lacreme e voce, mi manchi tu,

    Queste perle supreme le ascoltero’ a colazione.

    buona giornata a tutti voi.

  19. Vassallo paleologo giuseppe

    La modestia è la virtù dei nobili di cuore…Bravo Eno Oops!

  20. Mamma mia! Che coincidenza ! Tutte le canzoni che piacciono a me! Un 10 per tutte e Un 9 per “Nessun altro mai”.Complimenti sulla scelta. Mi è venuta la voglia di risentire tutte adesso.Un abbracio. Grin

  21. Luigi Proto

    Caro Sergio e Beppe, avete tutta la mia solidarietà per questi arroganti che credono di essere i padroni assoluti con le loro strafottenza e inciviltà e di non rispetto.
    E’ ora che imparino che non ci sono loro con le loro macchinine del cavolo.
    Un abbraccio forte a voi

  22. francesco cremona

    facile Razz
    ciao mina
    ciao tà

  23. angelomusica

    Francesco grazie,

    Sicuramente ci regalera’ altre PERLE SUPREME.

  24. francesco cremona

    complimenti per la tracklist,

    sembra quasi l’ abbia fatta io.
    quante perle e quante emozioni con queste canzoni.

    e quante altre ancora c’è ne sono………………

    che la voce di mina ci culli per questa attesa dal qui al trenta per speriamo altre perle da aggiungere a queste.

    ciao mina

    ciao tà

  25. francesco cremona

    finalmente la ricerca in radio ha dato i suoi frutti,,,,,,,,,

    ho sentito il frutto che vuoi, radiocuore, ed è pure disco cuore… Razz

    mi fa un certo effetto sentirla cosi rallentata, dopo l’ascolto del sito.

    comunque d’ effetto pure questo, anche se gradisco l’ arrangiamento acustico del sito.

    bella anc
    che la seconda puntata dei magnifici di oggi…..

    aspettiamo il trenta si e piano piano la soluzione si farà più Facile . resta adesso il mistero della copertina e degli altri autori dopo la conferma di malgioglio.

    facilenotte a tutti

    ciao mina
    ciao tà

    meno16 facile no? LOL

  26. angelomusica

    Nell’attesa del nuovo lavoro della signora,mi ascolto le perle dimenticate.

    SE AVESSI TEMPO,TI ACCOMPAGNERO’ NIENT’ALTRO CHE FELICI, FRANZ, TU CON ME, CERTO SU DI ME,

    RITRATTO IN BIANCO E NERO, CARO QUALCUNO, RADIO, MIO HO DI CHI, CERTE COSE SI FANNO,

    MUSICA PER LUI, DONNA,DONNA, MEGLIO COSI, DINTO O VIENTO, E LA RECENTE NESSUN’ALTRO MAI.

    Potrei continuare all’infinito

  27. angelomusica

    Finslmente mi sto’ ascoltando a radio 24 la trasmissione dedicata a Mina.

    Buona notte,a Mina e a tutti voi

  28. GIANLUCA CONTRADA

    QUANDO ARRIVA IL 30 OTTOBRE??? NON CE LA FACCIO PIU’ AD ASPETTARE IL NUOVO ALBUM!!!
    OGGI, PER TUTTO IL GIORNO, STEREO A PALLA AD ASCOLTARE “TODAVIA”!
    GRANDE MINA, IMMENSA, UNICA!!!

  29. PINA

    Mi dispiace per aver scritto “utende” invece che “utente”. Rileggendo mi sembra un errore talmente ridicolo in un contesto così serio ed importante.
    Ma mi succede sempre quando scrivo con fervore e mi emoziono. Scusate.

  30. PINA

    Sergio,
    per restare in tema, vorrei segnalare (non so se lo hai letto, o ti sia sfuggito) un articolo che Mina ha scritto a proposito della gestione dei diritti alle persone diversamente abili.
    Non parla di un utende, ma proprio di qualcuno che è preposto a gestire e far rispettare determinate regole.
    Questo articolo (che non riporto per questioni di spazio), a firma di Mina, appunto, è stato pubblicato su “La Stampa” il 1° settembre del 2001 e porta il titolo “La multa a un disabile: Quel vigile forte con i deboli”.
    Si può trovare facilmente, fra la sezione “articoli” del sito ufficiale di Mina.

  31. franci85

    Grande Sergio!!!!

  32. emilio bocchi

    Si mi unisco anch’io è una vera vergogna che succedano queste cose e che il più delle volte restino impunite…

  33. PINA

    Sergio,
    ti ringrazio, anche a nome di mio marito, che è una persona non vedente, per aver sollevato questo delicato ed annoso problema.
    Ti ringrazio anche a nome di tutti quelli che, a causa della arroganza altrui, subiscono di questi soprusi.
    In una società civile, sarebbe giusto che nessuno si facesse avanti “a gomitate” per arrogarsi diritti che non gli apparterrebbero a discapito di chi, dignitosamente, dovrebbe trarne giovamento.
    Grazie.

  34. angelomusica

    Ciao Giulia,non ti devi scusare, anzi ti ringrazio dell’informazione.

    Ti auguro una buona serata con tanta Mina.

  35. Massima solidarietà

  36. loris (Author)

    Sergio, Beppe76, le vostre rimostranze sono sacrosante e vi invito a continuare ad esternarle in questo spazio ogni volta che lo riterrete opportuno. Se poi si tratta di portare avanti una crociata contro quei feccioni bastardi che spadroneggiano per le strade e nei parcheggi con i loro fetidi SUV maleodoranti, allora avete trovato in me il più intrepido e irriducibile degli alleati!

  37. Beppe76tv

    Ciao Sergio da disabile con “tesserino” ti ringrazio di aver sollato questa vergogna che accade assai spewsso e ringrazio Loris per lo spazio che ci concede per questa cosa, a me è capitato di trovare tutti i parcheggi riservati occupati da chi non aveva il tesserino, poi di trovarne uno libero non riservato ma c’era una tizia sopra che lo occupava li ritta in piedi, aspettava il marito che con il SUV ma non importa questo, importa che non ne hanno voluto sapere di lasciarmi il parcheggio nonostante non avessero problemi a camminare ne tanto meno il tesserino, ho chiamato i vigili e mi hanno detto che sarebbero arrivati in capo ad un ora per fare il controllo dei parcheggi riservati e redarguire il “SUV” me ne sono andato in quanto non avevo ne voglia e ne tempo di aspettare, ne avrei mille da raccontare ma solo per dire che questa gente prima di meravigliarsi delle brutture del mondo pensassero a cosa combinano loro…. Per fortuna c’è Mina che ci rende più “Facile” la vita LOL

  38. GiacoMino

    Ciao ministi!
    Ho sempre trovato il volume due di Pappa di Latte (quello di inediti, per intenderci…) incredibilmente ricco ed emozionante. Le canzoni sono tutte una più bella dell’altra, e non è tanto per dire!
    L’unica che non digerisco proprio è Naufragati… Mi dispiace, ma davvero non ce la faccio. Oops!

  39. eno

    In un Paese in cui l’autoreferenzialità si spreca, a partire dai deliri di uomini di potere (senza fare nomi) a quelli dei vicini di casa, provare a coltivare un po’ di quella sana virtù che si chiama “modestia”, prima che questa venga travolta e massacrata del tutto da orde di imbarbariti che si credono i detentori della verità assoluta (ahahah! – risata finale presa a prestito da Mina ne “Il frutto che vuoi” ), è un’attività che pratico volentieri, così come continuo a nutrire la speranza che le persone possano un giorno comprendere la forza che c’è nelle parole, e quanto il più delle volte possa risultare dannoso non soffermarsi a riflettere prima di esprimersi… senza contare che per alcuni sarebbe già un buon traguardo esprimersi.
    Grazie al cielo però questo blog è ricco di interventi di pregio, piccoli o grandi che siano, ed è proprio in ragione di questo che, al contrario di coloro che non si soffermano a leggere perché credono di non avere nulla da imparare, ci sono momenti in cui preferisco godere di ciò che scrivono tutte quelle magnifiche persone che qui portano un contributo assai più prezioso di quello che potrei portare io.
    Dal canto mio spero di poter regalare di tanto in tanto un po’ di divertimento e magari qualche piccolissimo spunto di riflessione, ma scrivere per il gusto di farmi notare, no: mi sentirei ridicolo!
    Grazie Pietro e grazie Loris. La stima è reciproca.

  40. Angelo-PE

    Ciao Cristian…se non ricordo male deve esserci in una stanza un bel poster di Mina,tempi di Teatro 10,Angelo

  41. Ieri ho visto un film di Delon chiamato: “L’appuntamento” dove Mina canta “Vorrei che fosse amore”

  42. Sergio

    Grazie a te Mr Blue per averlo letto. E’ solo un umile tentativo per cercare di sensibilizzare il prossimo su certe situazioni che, con un pò di buona volontà, potrebbero essere evitate.

    Buona Giornata ragazzi, VVBSmile

  43. mr. Blue

    PAPPAdiLATTE!!. BELLO tutto !!. grazie Vassallo x averne ricordato un brano.!!! Carlo.

  44. mr. Blue

    X SERGIO : ho due cari amici disabili con lo stesso tuo problema, GRAZIE X AVERLO SCRITTO!. Un ABBRACCIO. Carlo.

  45. Ciao! Naufragati è , secondo me, il pezzo “brutto” di Pappa di Latte. So che questo doppio è stato molto criticato , ma a me è sempre piaciuto. Il medley iniziale è stupendo con una canzone che ho sempre amato: “COPACABANA” fatta stupendamente in una versione “salsa” .I pezzi Jazz , le canzoni latine, e i due duetti con i figli sono bellissime.C’era chi diceva che il volume 1 era da dimenticare e invece a me ha fatto impazzire ( ad ecezione di “When you let me go”).Nel secondo volume le “perle” sono : Di vista, Donna donna donna, Sulamente pe parlà,Se finisse tutto così. Ma mi son piaciute anche tutte le altre , persino “Metti uno zero” che anche se è abbastanza bruttino, mi piace ( miracoli di Mina ).Insomma un 8 per questo album .Unico rimpianto: La copertina e il colore bianco morte delle fotografie della Nostra Regina.

  46. Angelo-PE

    ben fatto!bravo

  47. ?!Giorgia?!

    ciao a tutti oggi sono a dir poco nera Evil .
    fortunatamente c’è Mina che mi risolleva il morale.
    Mina e Renato Zero:Neri

    Neri
    siamo neri dentro e fuori
    animali rari
    nella notte agili e sicuri.
    Neri senza aggiunta di colori
    mutabili nel cuore
    nella pelle come nei pensieri.
    Complicati ed esigenti
    scegli bene gli argomenti
    trova il senso e la misura
    starci dietro é
    più che un’avventura.
    Neri
    é una scelta una dottrina
    sfuggiti alla vetrina
    a quella luce ibrida e ruffiana.
    Veri
    da sembrare irreali
    gli opposti ed i contrari
    di un tormento che non vuole ali
    perché come dove e quando
    ti risponderai vivendo
    mentre il nero ci riprova
    siamo già canzone nuova.
    Pazzi siamo pazzi di noi
    perfetta intesa che poi
    non finisce di sorprenderci
    il gioco più avvincente che c’é
    é fare l’alba con te
    inseguendo un giro armonico.
    Neri, siamo neri.
    Neri
    non potrai sbagliarti tu
    di facce così in giro
    non se ne vedranno più.
    Ieri
    eravamo così avanti
    che siamo ormai convinti
    che le rughe tocchino ai perdenti.
    Niente trucchi nè misteri
    qui c’é quello che non trovi.
    Straordinario campionario
    tutto il resto
    terribilmente serio.
    Pazzi siamo pazzi di noi
    e ci dispiace per voi
    che ve ne state lì distanti e soli
    in due si può cantare di più
    perchè non provi anche tu
    a familiarizzare un pò coi neri.
    Pazzi siamo pazzi di noi
    di questa filosofia
    che dal nero può spuntare un’idea
    così restiamo neri ma sì
    per non mischiarci mai
    più nero c’è e più brillerai.
    Neri siamo noi.

    Neri
    neri
    di più
    più spazio al nero
    di più angelo o diavolo tu
    nero è il pensiero
    che ci libera
    di più non scolorire
    mai più nero sublime virtù
    una bugia
    così astronomica.
    Di più
    di più
    di più
    respira il nero e sputa l’anima.
    Di più
    di più
    di più
    il nero è fuori da ogni regola
    LOL LOL
    questa canzone la dedico a tutti quelli che hanno avuto una brutta giornata oggi Smile

  48. Sergio

    Buon pomeriggio ragazzi!

    Scusami LORIS, se uso questo blog per un problema NON SOLO personale, che non ha niente a che fare con la nostra MINA, ma del quale vorrei tanto rendervi partecipi.

    Vorrei parlare a TUTTI di una cosa seria che mi sta molto a cuore appunto. Ho appena visto al TG che purtroppo molti italiani continuano ad avere la brutta abitudine di usare i tesserini per disabili (che non gli appartengono) che vengono rilasciati a noi disabili quando devono parcheggiare. Bene, a voi questo fatto sembrer… Visualizza altroà una sciocchezza, però vi garantisco che non lo è, in quanto, mi è successo molte volte di esser in macchina con i miei genitori e non riuscire a parcheggiare perché (pur avendo il mio tesserino) tutti i posti a noi riservati erano stati occupati da altre auto che non avevano il tesserino o peggio ancora sul parabrezza dell’auto era esposto il tagliando della nonna, del fratello, ecc. Ora vorrei farvi notare che, parcheggiare l’auto in un posto in cui non si ha diritto, non solo crea un danno a tutti i disabili che arrivano e trovano il posto già occupato da chi non ne ha diritto, ma è pure un senso di mancanza di rispetto. Dico questo perché a voi parcheggiare 100 metri più avanti, non costa niente, mentre per un disabile non trovare il suo posto riservato libero, può significare, oltre che mancanza di sensibilità e rispetto da parte di quella persona, anche l’impossibilità di poter svolgere le proprie attività quotidiane. Quindi chiederei a TUTTI di evitare di parcheggiare le vostre auto nei posti a noi riservati e fare magari altri 100 o 200 metri e non danneggiare nessuno, specialmente quando piove!

    Vi ringrazio infinitamente del tempo e l’attenzione che mi avete prestato e spero che chi fino ad ora aveva parcheggiato nel posto non “dovuto”, la prossima volta ci pensi e sia così sensibile da parcheggiare in quello giusto!.

    GRAZIE A TUTTI.
    SERGIO

Comments have been disabled.