Il Blog

Pubblicato: 5 anni ago

E queste lune di marzo…

Marzo 1962 – Pochi giorni prima del suo compleanno, Mina è volata a Roma per registrare le versioni in italiano, francese, tedesco e inglese della canzone a ritmo di twist che farà da colonna sonora al film L’eclisse di Michelangelo Antonioni (che, sotto lo pseudonimo di Ammonio, ne ha firmato anche il testo su musica del Maestro Antonio Fusco). L’incisione del brano si rivela molto laboriosa e richiede la bellezza di sei ore, durante le quali Mina è affiancata, oltre che dal regista, anche dalla protagonista femminile del film, Monica Vitti. Che per l’occasione ha portato con sé un pupazzo portafortuna e una collanina da regalare alla sua “quasi” 22enne amica cremonese…

Marzo 1972 – Mentre per buona parte dei suoi colleghi riuscire a piazzare una canzone in Hit Parade è una scommessa sempre più ardua, la Diva di Teatro 10 è assillata dal problema contrario: “Due mesi fa ero in classifica con Uomo – confessa a Roberto Buttafava in un’intervista pubblicata sul numero di Annabella del 25 marzo 1972 – e potevo restarci per parecchie settimane ancora. Invece, pubblicando l’ultimo 33 giri, è accaduto che i d.j. radiofonici si sono entusiasmati a tal punto per Grande grande grande da trasmetterla in continuazione alla radio provocando le richieste del pezzo in migliaia di negozi di dischi e costringendomi a inciderlo subito su 45 giri. Risultato: si sono bloccate le vendite di Uomo e sono cominciate quelle di Grande grande grande. E adesso che questa canzone è in Hit Parade, si ripete la stessa storia: il pubblico ha sentito Parole parole a Teatro 10 e lo richiede intensamente. E io che lo volevo lanciarlo tra due mesi sono stata obbligata a metterlo già in questi giorni sul mercato…”.

Marzo 1982 – La primavera è ormai arrivata ma i lavori di allestimento della nuova sala di registrazione di Mina in zona Pozzallo a Lugano sono ancora in alto mare, costringendo la cantante a ritardare l’inizio delle incisioni del consueto doppio autunnale. Tanto che anche il tradizionale appuntamento col 45 giri estivo sembra destinato a slittare al mese di settembre

Marzo 1992 – Mentre Raitre, qualche giorno dopo il suo 52° compleanno, la omaggia in prima serata con uno special condotto da Arnaldo Bagnasco (Aspettando… Mina, ospiti Bernardini, Limiti, De Vita e Dallara) e il magazine settimanale del Corriere della sera la celebra – nel numero del 28 marzo 1992 – con uno spettacolare servizio fotografico in cui la figlia Benedetta appare, in una sorta di gioco al confronto parallelo, accanto ad alcuni suoi splendidi scatti d’antàn, Mina è già alacremente impegnata in sala per il nuovo doppio album, “che – si legge nella fanzine numero 35 - se resterà immutato nella formula ‘parte vecchia/parte nuova”, stavolta si preannuncia particolarmente innovativo per quanto riguarda la ricerca di sonorità insolite”.

Marzo 2002 – A ormai quasi tre anni dall’uscita di Olio – dopo la raccolta di canti sacri, la fragorosa parentesi del video-exploit In studio e la monografia dedicata a Modugno – Mina è finalmente in procinto di incidere un album di brani inediti. Ma pare che la ricerca di nuove e belle canzoni – stavolta concentrata su alcuni tra i più togati esponenti del cantautorato italiano – non le sia mai costata tanta fatica come questa volta: il via ufficiale alle registrazioni è previsto per i primi di maggio, ma – quando ormai siamo alla fine di marzo – la scaletta è in buona parte ancora da decidere…

Marzo 2012 – Quello di scorribandare nel passato di Mina è un divertimento – un po’ pedante e impiccione, ammettiamolo – tipico di noi fans. Lei, al contrario, preferisce guardare avanti. Non a caso, anche quest’anno, il giorno del suo compleanno sarà per lei un normalissimo giorno di lavoro come tutti gli altri. “Mina ha una voglia matta di tornare in sala d’incisione”, è la frase più ricorrente che ci è capitato di sentire in questi giorni dalle persone più vicine a lei. Al momento non sappiamo esattamente dirvi che cosa stia bollendo in pentola – il pluriannunciato album acustico di standard italiani e stranieri? Un’altra raccolta di brani inediti dopo il tris fatato Facile-Caramella-Piccolino? Un terzo progetto a sorpresa? – e francamente non ci sembra nemmeno così importante scoprirlo: a noi basta e avanza saperla serena, in smagliante forma vocale e più che mai desiderosa di regalarci nuove emozioni.

Tanti auguri, Mina!

 

Comments
  1. PieraPaso

    Ascoltiamo con piacere la nostra “Grande Voce” che canta:
    SONO COME TU MI VUOI
    http://www.youtube.com/watch?v=3SWWFeAaygs
    Grazie MINA In Love

  2. Vassallo paleologo giuseppe

    Buon inizio settimana carissimi amici Smile Ieri nostra Sig.ra ha compiuto i suoi anni e proprio ieri mentre guardavo al cinema il nuovo film di Luciana Littizzetto “E’ nata una star?” ho ascoltato una gemma del catalogo RIFI…..SONO COME TU MI VUOI:

    Sono
    come tu mi vuoi
    e t’amo
    come non ho amato mai
    Io sono
    la sola
    che possa
    capire
    tutto quello che c’è da capire in te.
    Forse
    se baciassi me
    forse
    capiresti meglio che
    io sono la sola
    che tu
    possa amare
    non lo vedi che sono a due passi
    da te.
    Non sai quanto bene di un anno
    e non sai quanto amore sprecato
    aspettando in
    silenzio che tu
    ti accorgessi di me
    per capire
    quello che già sai
    che io sono
    sono come tu mi vuoi
    come tu
    mi vuoi.
    Io
    sono
    la sola
    che tu
    possa amare
    non lo vedi che sono a due passi
    da te.
    Non sai quanto bene di un anno
    e non sai quanto amore sprecato
    aspettando in silenzio che tu
    ti accorgessi di me
    per capire
    quello che già sai
    che io sono
    sono come tu mi vuoi
    come tu mi vuoi
    come tu mi vuoi
    come tu mi vuoi

  3. laura52

    MINA
    è tutto il giorno che mentalmente penso a questo stupendo giorno che ti ha visto venire in questo mondo ed è da stamani che io e mia figlia ti abbiamo festeggiato ascoltando la tua voce che si diffondeva in casa nostra mentre lei faceva le sue cose ed io le mie faccende di casa; in particolare abbiamo ascoltato “PICCOLINO” la tua ultima “creatura” .
    Cosa sarebbe stata la nostra vita senza la tua presenza? Senza quello speciale strumento che è la tua voce che sa entrare con semplicità nella nostra anima donando emozioni per qualunque stato d’animo e per ogni età, facendo vibrare corde del nostro essere come solo tu puoi fare con la tua Arte che è PATRIMONIO DELL’UMANITà?
    Ho sentito dire che non “ami” molto festeggiare il giorno del tuo compleanno ma credo ti faccia piacere sapere che ci sono tantissime persone che ti vogliono un bene sincero creando una speciale energia positiva che ti avvolge come un grande affettuoso, rispettoso, virtuale abbraccio.
    GRAZIE DI ESISTERE COSì COME SEI
    Laura 52

  4. Mina!! Tanti tanti auguri per il tuo compleanno, spero che te sei fatta na bella magnata e pure na bella risata, che tu lo abbia trascorso con tutte le persone che ami, e tra un brindisi e l’altro, che tu abbia pensato anche a noi che nello sfondo tifiamo sempre per te, e brindiamo anche noi alla tua vita!! Sì perchè oggi si festeggia la tua di vita!!! Buona vita Mina!!

  5. marcello murabito

    Vorrei avere 30 anni di meno, per avere una nonnina come te’Augurissimi Grande Signora-

  6. Luigi Proto

    Buon Compleanno alla mia unica cantante preferita da sempre. Sei forte e bellissima.

  7. emilio bocchi

    ma come siete carini.

Comments have been disabled.