Il Blog

Pubblicato: 6 anni ago

D’Ivano letto

Strano rapporto, quello tra Mina e Ivano Fossati. Una grande, grandissima stima reciproca che però – per chissà quale serie di misteriose congiunzioni astrali a sfavore – non si è mai concretizzata in una reale collaborazione. Certo, dal ’78 in poi, le pur saltuarie incursioni dell’Interprete per antonomasia nel repertorio del cantautore genovese non sono mancate, e ogni volta con risultati a dir poco stellari. Ma si è sempre trattato di cover (Stasera io qui, la sconvolgente Non può morire un’idea, l’ermetica Cowboys, l’inedita Matto esclusa da Rane Supreme, La casa del serpente e – buon’ultima – quella Notturno delle tre, con cammeo finale dello stesso Ivano, definita da Gianni Ferrio “Una delle più belle canzoni che io abbia arrangiato per Mina”) e mai di brani composti appositamente per lei. Scritta su misura per Mina fu, a dire il vero, E non finisce mica il cielo. La quale, però, dopo essere vanamente planata negli uffici milanesi della PDU, riprese il volo alla volta di Mimì, che la incise da par suo per il Sanremo del 1982. In seguito, Mina tornò a più riprese a chiedere a Fossati qualche nuova canzone, ma a ostacolare i contatti tra i due ci si mise la continua irreperibilità di lui, sempre in giro per l’Italia tra spettacoli e tournée (“L’unico numero di telefono che abbiamo per rintracciarlo – ci confessò Massimiliano in quei tempi in cui il cellulare era ancora una chimera – è quello di una pizzeria di Genova dove naturalmente non lo troviamo mai…”). 

Di Ivano Fossati è uscito in questi giorni il nuovo album Decadancing“L’ultimo della mia carriera discografica”, ha annunciato lui, non senza suscitare clamore – e sta anche per approdare in libreria un lussuoso volume biografico. Una pagina del quale è dedicata, guarda caso, proprio a Mina. Grazie all’amico Stefano Crippa de Il Manifesto, che ha letto il libro in anteprima, ve ne anticipiamo alcuni stralci: “La prima volta che l’ho incontrata è stata nel ’78, a Bussoladomani. Temevo che, trovandomi davanti a lei, avrei provato una certa soggezione. E invece conobbi una persona affabile, attenta, entusiasta di fronte a una buona idea da realizzare. Più recentemente – ai tempi di Veleno – ci siamo incontrati una sera a cena a Milano, perché ci era venuta una gran voglia di realizzare un disco insieme dopo che io avevo fatto un piccolo intervento nella sua versione di Notturno delle tre. Ne abbiamo parlato un po’, ma per i miei soliti timori, e anche perché i discografici ci si sono messi come sempre di mezzo, non ne abbiamo fatto nulla. Non me la sentivo. Lei ha compreso benissimo, ma io temevo che a non comprendere sarebbe stato il grande pubblico. L’idea mi sembrava un po’ sbilanciata, non mi dava molta sicurezza. E’ un episodio così surreale che a volte mi sembra di averlo solo immaginato. Qualcuno dovrebbe chiedere a Mina…”.

Comments
  1. PieraPaso

    CHE MERAVIGLIA caro Mario r
    … non ho spazio da metterli..nella mia Laugh MINAera

  2. mario r.

    Ho visto in vendita dei cofanetti contenenti tre CD ognuno con cantanti italiani. Mina da me è stata acquistata immediatamente.
    http://thumbsnap.com/mtxQ7MTv
    Buon sabato e domenica con Mina.

  3. emilio bocchi

    Bravo Franco

  4. …di me sapete tutto, forse più voi di me!

    da” Nuda”-MINA

  5. DAVIDE

    CCiao di solito nn scrivo qui…però oggi ho voglia di farlo sono con emilio ce dice che nn si lancia il sasso e poi si tia indietro la mano….nn si fa Frown ciaoooooo spero che si sbotto ni un pò di piùSmile

  6. Diego

    Non si fa! Non si lancia il sasso! Smile
    … e poi non so mai come fate a scovare tutte ‘ste notizie! Boh!

  7. emilio bocchi

    Non si lancia il sasso nello stagno e poi si nasconde la mano…. Really Pissed

  8. PieraPaso

    Mi piace Smile

  9. PINA

    “Ma ci son cose in un silenzio che non m’aspettavo mai.
    Vorrei una vooce…”

  10. Franco Ghetti

    ????????????????
    grazie MINA. Neutral

  11. giorgiofranco1974

    ….Tutto tace….tutto è silenzioso…ma tra poco riceverete una notizia BOMBAAAA…. Però devo cucirmi la bocca..spiacente. Smile

  12. PieraPaso

    Mi piace
    Francaccio..quello che hai scritto “patrimonio”

  13. ciao! ho letto su Vanity l’ennesimo complimento di Mina per Giorgia eppure, dopo aver sentito il suo ultimo disco, sono rimasto sbalordito per il piattume di canzoni tutte arrangiate alla stessa maniera e le rime tutte “te-me”! lo avete sentito? che ne pensate?
    p.s. ho trovato invece incantevole l’album e la voce di Karima e molto forte il disco di Giusy Ferreri…

  14. PieraPaso

    Mi piace

  15. PieraPaso

    http://www.youtube.com/watch?v=biKJARZoebU
    Ascoltiamo questo bellissssimo MESSAGGIO D’AMORE
    grazieee MINA ROTFL

  16. Vassallo paleologo giuseppe

    Buon fine settimana mondo mazziniano…vi lascio un MESSAGGIO D’AMORE:

    Anche se
    la vita non mi desse altro che te
    non avrei nulla contro
    perché da quell’incontro
    non ho avuto altro interesse
    che non ti riguardasse.

    Anche se
    tu stessi solo un giorno accanto a me
    accetterei lo stesso
    per guardare adesso
    quella luce nei tuoi occhi
    che cercano i miei occhi
    solo in te.

  17. PINA

    Francesco, che grande emozione il riecheggiare da una frenetica, indimenticabile serata di luglio di trentatre anni fa ad un tiepido, autunnale pomeriggio … ”Di più…di più… per loro, di più”, umile e grata testimonianza ai suoi musicisti di soddisfazione e riconoscenza.
    Grazie a Mina ed a te per la gioia di stare insieme.

  18. Franco Ghetti

    si ho fatto il copia e incolla…………….. anche io la penso cosi’.
    La tua voce all’Unesco
    E adesso, propongo che la tua Voce venga dichiarata Patrimonio mondiale dell’Unesco.
    grazie francesco ’69.
    grazie MINA.

  19. Romeo

    Questa canzone ..ed il Disco che la contiene(Direte termine obsoleto!!)e’ una delle mie favorite in generale.
    Non mi stanco mai di ascoltarlo.
    R

  20. francesco cremona

    “di più di più, per loro,,,,,,,,,,,,,,,”
    non sono pazzo, è amore condiviso allo stato puro,.,
    per la gioia di stare insieme……………..
    grazie pina
    ciao mina
    ciao tà

  21. mario r.

    Buona colazione con MINA-
    http://thumbsnap.com/HTIAcU6l

  22. PieraPaso

    http://www.youtube.com/watch?v=ZK-03EVvzH4
    Bellisssima canzone dell’Album 5043
    Ascoltiamola cantare dalla “Grande Voce” di MINA
    LE MANI SUI FIANCHI
    grazieee MINA ROTFL

  23. Vassallo paleologo giuseppe

    Good morming world….stamane mi son svegliato con LE MANI SUI FIANCHI:

    In fondo, in fondo,
    È stato meglio così,
    Anche se ormai
    Soltanto io vivo,
    Vivo qui,
    Come ogni sera
    Con le mani sui fianchi,
    La porta aperta
    A guardare sui campi,
    Quanto mi piaceva,
    Parlare con te,
    Anche se poi l’ultima parola era tua.
    Come ogni sera,
    Cenavamo io e te,
    Ma non mangiavi,
    E non capivo perché,
    Poi tu hai posato il tuo bicchiere,
    E tenendo gli occhi bassi,
    Hai detto piano me ne vado da qui,
    Io ti guardavo nel silenzio,
    Hai messo insieme le tue cose,
    E in un momento,
    Tu non eri più mio.
    Non avrei potuto
    Odiarti più di così,
    Che senso avrebbe avuto,
    Domandarti perché.
    In fondo, in fondo,
    È stato meglio così,
    Parole, amore,
    Non bastavano più,
    Ma i tuoi sospiri, i tuoi silenzi,
    Le tue mani così forti,
    Le tue labbra non le scorderò mai,
    La tua arroganza, la tua forza,
    Il tuo modo di guardarmi,
    Quando dicevi,
    Che il padrone eri tu,
    Le calde notti senza amore,
    L’indifferenza del mattino,
    Neanche di questo
    Io mi scorderò mai.
    Quanto mi piaceva
    Addormentarmi con te,
    Quanto mi piaceva
    Parlare con te,
    Quanto mi piaceva
    Addormentarmi con te,
    Quanto mi piaceva
    Parlare con te.

  24. Filippo

    Piccola integrazione a quanto già postato. Da La Sicilia di oggi:

    […] i duetti eccellenti di Sangiorgi non finiscono qui: Mina lo ha cercato e voluto dopo averlo sentito cantare Bugiardo e incosciente e Un anno d’amore e nel prossimo album della grande artista ci saranno Brucio di te e Così sia. «Due anni fa a un concerto a Torino ho cantato due sue canzoni – racconta l’artista -. Un giorno mi chiama sua figlia, erano circa le due di notte, e me la passa al telefono. Ero emozionato, mi ha detto che non si era mai commossa così tanto ascoltando una sua canzone. Mi ha salutato dicendo “quando vuoi buttame du’ scarti”. Non credevo fosse vero, stavo per svenire. Sentire Mina con quella sua voce di sempre dirti una cosa del genere, ha dell’incredibile».

  25. Franco Ghetti

    bellissima questa cosa…………. significa che anche quest’anno abbiamo MINA a natale…………………….. che belloooooooooooooo.
    grazie MINA.

  26. Simone-Roma

    Segnalo alla vostra attenzione qualche notizia-web interessante per allentare i morsi dell’attesa del nuovo singolo:

    – Iacchetti ha annunciato che duetterà con Mina in un disco che dovrebbe vedere la luce tra un mese. L’album, il cui ricavato servirà per costruire una diga in Kenya, vedrà la partecipazione anche di Vecchioni e Dalla:

    http://www.ilvelino.it/agv/news/articolo.php?idArticolo=1445382&t=Iacchetti__Duetto_in_un_disco_di_Natale_con_Mina__Dalla_e_Vecchioni

    – Alla lunga lista dei cantanti che aspirano a duettare con la Nostra si aggiunge anche Ermanno Giovanardi:

    http://www.newsmag.it/10097/interviste/mauro-ermanno-giovanardi-il-mio-viaggio-negli-anni-60

    – Silvio Muccino e Franca Evangelista hanno da poco pubblicato un romanzo. Titolo “Rivoluzione n. 9″ (!!). Il libro pare sia infarcito di citazioni di brani di Mina:

    http://roma.repubblica.it/cronaca/2011/10/04/foto/muccino-22700862/1/

    – Mina quasi Jannacci, album poco apprezzato dalla Mazzini, continua a riscuotere consensi tra i fan. A conferma di ciò, arriva una bella considerazione da parte di Sebastiano Filocamo, attore e regista milanese, sul disco del 1977:

    http://milano.mentelocale.it/33337-sebastiano-filocamo-se-la-ami-milano-ti-sa-essere-grata/

Comments have been disabled.