Il Blog

minaHawai
Pubblicato: 12 anni ago

Di Natale non ce n’è uno solo

La settimana scorsa, anticipandovi che Mina avrebbe allietato il nostro Natale con un’emissione a sorpresa legata alla colonna sonora di un importante cinepanettone, ci eravamo ripromessi di ritornare con dovizia di dettagli sull’argomento solo dopo che l’uscita del disco e quella del relativo film fossero state ufficialmente preannunciate dal team mazziniano e dalla casa distributrice della pellicola. Ebbene, da ormai diversi giorni i siti dei principali megastore musicali segnalano tra le novità in arrivo martedì 30 novembre il repackaging natalizio di Caramella con l’aggiunta a mo’ di “piccola strenna” di uno sfizioso cd singolo (acquistabile anche separatamente) contenente quattro brani appositamente incisi da Mina per il film di Paolo Veronesi La banda dei Babbi Natale con Aldo, Giovanni e Giacomo, nelle sale dal prossimo 17 dicembre: Mele Kalikimaka (christmas song in salsa hawayana con tanto di ukulele e steel guitar, composta nel 1949 da Robert Alex Anderson e interpretata negli anni da big del calibro di Jimmy Buffett, Bing Crosby con le Andrew Sisters e da Bette Midler), la classicissima Silent Night in una morbida rilettura ballad (poteva mai mancare, prima o poi, nel repertorio di Mina?) e gli inediti Walking The Town (una delizia acustica dagli echi beatlesiani) e Il sogno di Giacomo (un minuto di soli vocalizzi che faranno da sottofondo ad una scena onirica) composti, come le restanti musiche del film, dall’accoppiata d’oro Pani-Serafini. Mele Kalikimaka, in particolare, è stata scelta come nuovo singolo radiofonico di Mina on air dal 19 novembre. Ciliegina – o meglio, Caramella – extra della colonna sonora sarà la strepitosa Amoreunicoamore un cui generoso frammento fa già bella mostra di sé nel trailer de La banda dei Babbi Natale ufficialmente immesso in Rete da ieri. Ma le sorprese sotto l’albero per il popolo mazziniano non si limitano a questo strabiliante cadeau: per martedì 23 è attesa l’uscita del nuovo album di Pino Daniele con la new version di Napule è impreziosita da un mini-cammèo di Mina, mentre per il 30 è fissato l’arrivo del doppio box dei singoli Italdisc edito dalla Carosello (a proposito del quale è prevista una grande iniziativa griffata Rockol.it che coinvolgerà da vicino il nostro fan club: ma sarà lo stesso Franco Zanetti a comunicarcene quanto prima i dettagli). Altra emissione imminente è la ripubblicazione in formato mp4 (con relativo lettore) degli ultimi 10 album Sony di Mina in una speciale confezione che sarà impreziosita da una magnifica foto inedita by Mauro Balletti. E proprio di queste ore è la notizia che il disco in uscita del cantautore Niccolò Fabi conterrà una versione della pluricelebrata Parole parole (a proposito: tanti cari auguri di buon compleanno all’amato Maestro Ferrio per i suoi 86 anni compiuti ieri!) in duetto con la Nostra. Rinviato a primavera, dato tutto il bendidìo previsto a breve, il cofanetto dvd+cd conclusivo della collana Mina gli anni RAI.

p.s. Due o forse tre precisazioni riguardanti l’offerta del superpacco natalizio del Minafanclub: per evitare le code agli sportelli postali e i possibili ritardi legati al caos delle settimane immediatamente precedenti le Feste, il termine ultimo per le richieste è stato anticipato al 5 dicembre e pertanto agli interessati conviene non aspettare l’ultimo momento per cogliere questa irripetibile occasione a prezzo iperscontato. Informiamo inoltre che, in alternativa agli ultimi 8 numeri della fanzine proposti nell’offerta, è possibile richiedere altrettante copie a scelta tra le fanzine dalla numero 54 in poi.

Comments
  1. Buon Natale a tutti!!
    Meleccetera è davvero forte, e Mina sembra divertirsi molto.
    Non vedo l’ora che arrivi il momento della strennina.

    Nonostante il clima natalizio, anch’io mi sono imbattuto nelle dichiarazioni di Paoli…
    Sulle prime ho pensato a un momento di demenza senile, ma poi, considerando l’età non troppo avanzata dello zio Gino, ho riflettuto.
    Lo zio Gino non è per niente rincoglionito, anzi!
    La sa lunga.
    Chi si sarebbe filato il suo duetto con Carla Bruni se lui non l’avesse sparata grossa?
    Un duetto tra due afoni sarebbe stata di per sé una notiziona fantastica…
    Ma lo zio Gino ha voluto puntare molto più in alto con una strategia precisa: spararla grossa per attirare attenzione.
    Talmente grossa che la notizia adesso è proprio un’altra: Mina non legge le parole delle canzoni e canta tutto allo stesso modo.
    Certo, non fa una piega.
    Come dire che Elton John è sobrio, Baudo schivo, la De Filippi femminile, Limiti etero e Brunetta alto.

    Umanamente mi auguro per Gino Paoli che umiliarsi fino a questo punto gli serva almeno a vendere qualche copia.
    Io non sapevo nemmeno che cantasse ancora.

  2. Federico Mazzini

    Bellissima e frizzantissima la nuova canzone di Mina!
    Brava Mina, bacio Smile

  3. Federico Mazzini

    Bellissima e frizzantissima la nuova canzone di Mina!
    Brava Mina, bacio Smile

  4. ahaha
    esatto, una gatta in calore in confronto a Mina! Povero GP, deve aver preso qualche botta in testa Grin

    Carissimi saluti madame Smile

  5. http://www.ilsecoloxix.it/p/cultura/2010/11/18/AMvJrjGE-meglio_paoli_carla.shtml

    questo l’articolo in cui Gino Paoli afferma “«Meglio Carla Bruni, perché Mina canta “Il Cielo in una Stanza” e l’elenco telefonico allo stesso modo». ”

    Scherziamo? ahah

  6. PieraPaso

    caro Mario r
    straccia il giornale ops
    è carta straccia c’è scritto niente!

  7. Valerio

    Buon pomeriggiooooo!!! Che bello questo giorno è molto natalizio anche se qui in calabria c’è il sole. Mele kalikimaka è(ma come potrebbe non esserlo?!)da considerarsi una delle chicche che la nostra ci regala. Orecchiabilissima e divertente, molto piacevole!! Spero mi soddisfino altrettanto, se non di più! Questo è un giorno davvero davvero felice Grin

    p.s. a gino paoli dico: ma potevi aspettare un altra decina di anni per dirlo!! Ma a noi di ciò che dice lui cosa importa? Personalmente il mio amore platonico per la mina non finirà mai!! Grin

  8. mario r.

    Gino Paoli. La polemica, la Repubblica di oggi.
    http://thumbsnap.com/Q0jtEUKc

  9. David G.

    Ciao ragazzi, ho ascoltato la versione di Mina del tradizionale “Mele Kalikimaka” e, l’ho trovata, assolutamente strepitosa, ironica ed affascinante.
    Per quel che riguarda la “sparata” di Gino Paoli, direi di seguire quel che ha detto Loris: non preoccupiamoci di questa “boutade”, anche se un po’ di amaro in bocca rimane. L’intelligenza e la sensibilità di un grande autore ed un grande interprete come Paoli, pensavo fossero fuori discussione. Smug Evidentemente, non è così…. Questa è la riprova che molti autori non amano essere re-interpretati.

  10. Domenico/Napoli

    Ho appena ascoltato Mele Ka… sulla web radio! E’ vai con allegria! C’è un coro di voci maschile, che sia il Massimiliano o Axel!
    Prepariamoci agli auguri natalizi tutti particolari; certo che durante il pranzo di Natale sarà obbligatorio la Mele Ka…come è difficile!
    Sono felice! Bau! ROTFL

  11. madameX

    b giorno a tutti..Questa mattina ho ascoltato la canzone natalizia e la trovo veramente super natalizia che bella e forse per quello questa mattina Milano è tornato il sole GTANDE MINA SEMPRE.
    Come suggerisce Loris non roviniamici l’ascolto di tante anticipazioni un stare zitti non ce la faccio.e mettere a confronto una gatta in calore che miagola con la versione di MINA…,,lasciamo perder..In un italia in bianconero nei locali pubblici e sui mezzi di trasporto c’era scritto NON BESTEMMIARE… credo che il signor G P dovrebbe rileggersi quel cartello BUOVENERSIMINISSIMO…….

  12. Carol

    Purtroppo anch’io stamani ho letto su un giornale le sciocchezze che ha detto Gino Paoli. Penso che l’età lo ha fatto rincoglionire, quando ci vuole ci vuole. Purtroppo di mattinata mi ha fatto iniziare male la giornata. E quando la giornata mi inizia storta non so perché ma continua sempre peggio. Infatti dopo poco ho avuto una notizia spiacevole da parte di mia figlia e speriamo che sia finita qui. . . . .

  13. PINA

    “Mele Kalikimaka”
    Oggi, Cefalù come Hawaii:
    http://thumbsnap.com/VS7R0XjJ
    http://thumbsnap.com/7gZudrhM

  14. Domenico Roma

    Ciao Maria!
    Un bacio anche a te!
    Bè, direi che potremmo augurarci Mele Kalikimaka
    con una nuova serata prima delle vacanze di Natale, no?
    Sentirò Giorgia, Osvaldo e gli altri, ok?
    Tieniti pronta!
    Domenico

  15. Maria Pellegrini

    Caro Francaccio, se lo immagina, se lo immagina e come! Altrimenti non ci starebbe così vicina vicina. Quanto è grande non deve saperlo perchè deve essere vicina alla gente semplice e capace di capire cos’è la bellezza e l’importanza di quanto è bello stare insieme.
    Grande MINA!

  16. PieraPaso

    ..e uno alla “Vecchia”
    Pierina
    della MINA

  17. PieraPaso

    Grazie cara Pina bella,
    per avere messo questo supenda versione del
    CIELO IN UNA STANZA Live..come la canta “Lei” non la canta
    NESSUN’ALTROOOOO Silly
    faccio la standing ovetion
    a MINA ROTFL

  18. PieraPaso

    si caro Andrea,
    perchè ha l’encefalogramma piatto..
    è molto “grave” cio’ che ha detto..è molto
    “grave” la diagnosi
    Piera

  19. PieraPaso

    si caro Andrea,
    perchè ha l’encefalogramma piatto..
    è molto “grave” cio’ che ha detto..è molto
    “grave” la diagnosi
    Piera

  20. Franco Ghetti

    infatti………….. ahahahahahaahhaha.
    credo che anche un ignorante come me in fatto di musica , possa dire senza paura di essere smentito che di ” il cielo in una stanza ” c’e quello di MINA e poi quello di MINA.
    gli altri che lo cantino pure. ahahahahahahahahhaahhahah
    e mele kalikimaka mette un’allegria, una voglia di natale, una voglia di andare per strada e abbracciare tutti……………… che aria pulita. mamma mia MINA come sei grande.
    meglio MINA che tu non sappia veramente quanto sei GRANDE, anche tu stessa forse non lo sopporteresti. tu non immagini neanche lontanamente quanto ci fai stare bene……………….
    e noi cosa possiamo fare oltre ad essere felici ??????????
    GRAZIE MINA. GRAZIE.

  21. Maria Pellegrini

    A Domenico…. dove sarà finita la capobanda dei Tiger’s Romani!!!
    Ci deve organizzare una pizza all’ombra del Cuppolone. Immagino l’entrata: a passo di danza e in coro (e che coro!)
    Mele Kalikimaka Mele.. Kalikimaka … ah ah alla faccia di chi c’è vò male e c’è invidia.. Ciao. Bacio.
    Giorgia, Giorgia.. se ci sei batti un post. Mean

  22. Maria Pellegrini

    Carissimo Loris personalmente non mi è proprio possibile guastarmi questa giornata iniziata con l’ascolto di Mele Kalikimaka che mette grande allegria e tanta energia come le tagliatelle di Nonna Mina.
    Inesistente in me anche solo il pensiero di alimentare polemiche e commenti al riguardo della questione, mi preme solo di non lasciar passare il concetto del “silenzio-assenso” e quindi mi son presa la briga di replicare ma l’ho fatto graziosamente, almeno spero.
    Ciao adorato.
    P.S. Prenotami un Pacco Natalizio pieno della GRANDE. Lo devo regalare, come il mazzolin di fiori, alla mia minosisssssima Alessandra.

  23. Romeo

    Loris….Ragionissima…..CHI E’ CARLA BRUNI??
    BUON NATALE MINOSI
    …..SCUSATE E’ SOLTANTO IL 19 NOV…..!!!!
    PERO’ LA SIGNORA MI HA MESSO SU UN’ARIA DI FESTA.
    R

  24. PINA

    “Il Cielo in una stanza” versioni live
    1960 Gran Galà
    1970 in teatro
    http://www.youtube.com/watch?v=MDvF1wez-Es

  25. Domenico Roma

    Bella bella bellissima Mele Kalikimaka.
    Fenomenale e hollywoodianissimo quel “That’s it” finale.
    Domenico

  26. loris (Author)

    Ragazzi, oggi è per noi un giorno di gioia e di festa per il nuovo meraviglioso singolo che è finalmente nell’aria. Non guastiamocelo commentando inutilmente le esternazioni imbarazzanti e poco lucide di un grande cantautore che l’incipiente senilità ha reso, anziché più saggio ed amabile, sempre più rancoroso ed umorale. Orsù, godiamoci Mele Kalikimaka!

  27. MELE KALIKIMAKA

    Mele KaIikimaka is the thing to say
    On a bright Hawaiian Christmas Day
    That’s the island greeting that we send to you
    From the land where palm trees sway
    Here we know that Christmas will be green and bright
    The sun to shine by day and all the stars at night
    Mele KaIikimaka is Hawaii’s way
    To say “Merry Christmas to you”.

  28. Maria Pellegrini

    Per andreaswan5046: una cosa non esclude necessariamente l’altra.
    Gino Paoli non è soltanto un grande Autore, alcune Sue canzoni, ed è riduttivo definirle così, sono stupende anche cantate da lui, ma è anche una persona intelligente e colta con una spiccata personalità non propriamente comune ma, come tutti, soggetto al sentimento del livore. Peccato!
    Per fortuna c’è sempre Madame Bruni.
    Vado a sentire Mele.. (che difficile sto titolo).

  29. pietro

    Grazzzie Laura e Maria! Un bacio!

  30. PINA

    Maria carissima e tutti,
    io, invece (una botta pazzesca!…), sono senza parole!

  31. grazie..!!!
    ma hai tolto l’incomporameto…uf…
    Silly

  32. PINA

    Adesso ancora “Mele Kalikimaka” a rmc
    http://thumbsnap.com/854gbkze
    Saluti per tutti da me e da Francesco Cremona (siamo assieme)

  33. Maria Pellegrini

    Pietro bravissimo. Difficile dire di più e di meglio. Parole sante le tue. Buona giornata.

  34. Maria Pellegrini

    Pina carissima la Mina che “canta” così, con una leggerezza afrodisiaca fa impazzire. La Sua voce è inarrivabile, fresca come rugiada. Il Suo carisma è travolgente. Io me la immagino sentirla e vederla cantare Mele Kalikimaka. Che spettacolo! Mi piace, mi piace e aspetto di sentire il resto… che ascolterò fino alla nausea che non mi verrà mai.
    Un bacione.

  35. mario r.

    Diego ciao, la prima versione de Il cielo in una stanza di Mina è la versione più BELLA. Siamo nel millenovecentosessantuno quando una ragazza urla che la stanza non ha più pareti.

  36. Maria Pellegrini

    Grazie Diego per “Mele Kalikimaka”. Che tormentone da sognooo!

    Grazie MINA per questo inaspettato regalo che rende fantastico il Natale 2010 e che contracambiamo regalandoti la nostra grandissima felicità. Un bacione dalla mia nipotina Chiara: stamattina è andata a scuola tentando di canticchiare Mele… poi si è arresa dicendo che la canti meglio Tu Blush

  37. Diego

    Cavoli! Anche questa!!!! Non l’avevo mai sentita!
    http://www.youtube.com/watch?v=01uDmfoUjj4&feature=related

  38. Diego

    Beh dipende a quale versione si riferisce: di certo la prima versione di Mina è un po’ datata, secondo me… Ma Mina l’ha cantata più volte!
    Ad esempio questa è stupenda:
    http://www.youtube.com/watch?v=_EvAdR89viM&feature=related,
    oppure quella del 1988… E non si possono paragonare a quelle della Bruni.

  39. Vassallo paleologo giuseppe

    E ancora più bello il video di Dario Beauty

  40. PieraPaso

    cara Pina
    CAPISCO..bene che LA NOTTE per te è giorno?hai..hai..
    il DOTTORE ha detto di riposare bene..per puntini puntini
    RMC è la RADIO che sento io, qui
    Piera
    spera di sentirla

  41. PieraPaso

    http://www.youtube.com/watch?v=AWETo5fyDdM
    bravo Vassssalino, ottima scelta di questa PENOMBRA
    c’è un’atmosfera adatta a un’incontro d’Amore Fortissimo
    bella la musica un tango sensuale, belle le parole che la nostra “Grande Voce” MINA Lashes le rende ANCORA piu’ seducendi
    Piera
    grazie MINA

  42. Secondo Gino Paoli , Carla Bruni canta Il cielo in una stanza molto meglio di Mina. E’ il caso di fargli una pernacchia o di di inviarlo ad una valutazione neurologica ?

  43. Diego

    Ecco MELE KALIKIMATA…………..
    http://www.youtube.com/watch?v=pY0bDBu8dAo

  44. Vassallo paleologo giuseppe

    Hola amici sparsi in tutta Italia e nel mondo….oggi per salutarvi e darvi appuntamento a lunedi suono per voi PENOMBRA:

    Penombra
    mi odio per quest’altra mia sconfitta
    ma aspetto te,
    mi odio quando cerco di creare
    l’atmosfera intorno a me
    e l’ombra è attesa
    e l’ombra è fumo,
    la testa che mi esplode,
    e sbrigati ad arrivare.
    E finalmente tu, tu
    tu che mi stringi
    prima ancora di parlare
    come se tu, tu
    fossi il padrone a cui non devo che ubbidire
    e mentre tu, tu
    mi sottometti a quel che tu chiami amore
    scivolando, piangendo
    nella semincoscienza,
    nella penombra sono tua
    più di quanto sai tu.
    Penombra
    mi odio per quest’altra mia sconfitta
    ma aspetto te,
    mi odio quando cerco di creare
    l’atmosfera intorno a me.

    E finalmente tu, tu
    tu che mi stringi
    prima ancora di parlare
    come se tu, tu
    fossi il padrone a cui non devo che ubbidire
    e mentre tu, tu
    mi sottometti a quel che tu chiami amore
    scivolando, piangendo
    nella semincoscienza,
    nella penombra sono tua
    più di quanto sai tu.
    Penombra.

  45. Luigi Proto

    Sentita ora Mele Kalikimaka…Mina sei il nostro amore.
    E’ bellissima la sua versione di questo brano.

  46. PINA

    Adesso a RMC, MINA con “Mele Kalikimaka”.
    Eccezionale!!!

  47. Diego

    Ma la copertina è l’immagine a fianco dell’articolo?

  48. laura52

    trascinata dall’onda emotiva che mi suscita quanto hai scritto..condivido calorosamente e aggiungo solo: MINA, GRAZIE DI ESISTERE! Laura52

  49. pietro

    Avarizia e prevedibilità non sono di certo parole da associare a Colei che in questi giorni sta inondando i nostri cuori (e tra poco le nostre orecchie) con questo ben-di-dio. E’ davvero un Natale coi fiocchi – visti i tempi corrono, dico io! Sei nuove incisioni da ascoltare e acquistare nel giro di due settimane (quasi un mezzo LP di una volta…), una vera manna. E poi, il brivido che proveremo quando vedremo nuovamente la nostra nuova Caramella in classifica! E allora? Allora grazie Mina, un grazie sincero e quasi commosso, commosso per la tua adesione al progetto del bravo, sensibile e intelligente Niccolò Fabi. Perché il tuo gesto di ri-incidere una canzone che alla figlia di Niccolò piaceva tanto (e pensare che aveva solo sei anni e già ti amava)non fa che accrescere la mia smisurata stima nei tuoi confronti. Perché qui, prima di tutto, arriva la Donna quale sei. Chapeau! Che altro dire? Hai già detto tutto tu, Mina, in tutto quello che fai!!! La gioia di stare insieme…

Comments have been disabled.