Il Blog

Pubblicato: 10 anni ago

Dal Manzanarre al Reno

PLATiVELENOUltimaora del 14 settembre: Abbiamo aggiornato il post precedente Certo certissimo, anzi probabile con l’immagine di copertina dell’edizione americana di Sulla tua bocca lo dirò e con la data precisa – il 25 settembre – dell’uscita dei tre annunciati LP della Sony…

E’ stata per tutta l’estate la regina degli ascolti nell’access prime time di Raiuno (“Non passa sera senza che una sua canzone, una sua apparizione, non sia presente nella scaletta di Supervarietà - ha scritto la nostra Platinette nella sua rubrica sul settimanale Di Piùe, sebbene lei non abbia bisogno di alcuna ulteriore celebrazione, questa è un’occasione oltremodo piacevole per apprezzarne ancora una volta il talento, la simpatia, la grande presenza scenica”); un recentissimo sondaggio effettuato su un campione di oltre mille frequentatori tra i 18 e i 60 anni del sito di incontri Meetic la vede al quarto posto tra i cantanti più ascoltati dagli innamorati dopo Ramazzotti, Baglioni e Vasco; le ristampe dei suoi CD del catalogo EMI uscite nelle edicole col Corriere e con Sorrisi sono andate a gonfie vele, contribuendo certamente ad allargare il suo target abituale a nuove fasce di acquirenti. Insomma, con questi incoraggianti presupposti che confermano l’indistruttibilità del mito-Mina nell’immaginario collettivo degli Italiani, il successo di vendita del prossimo album di inediti parrebbe assicurato. Eppure, tra i fans più scatenati – quelli che Mina la vorrebbero prima in Hit Parade in ogni mese dell’anno, foss’anche con la più trita delle raccolte di successi Italdisc – già dilaga l’apprensione: “Dovremo sopportare di vedere Mina scavalcata in classifica da quella specie di Marco Masini in gonnella con la faccia da badante ucraina?“, si chiede con angoscia un nostro socio fiorentino davvero un po’ ingeneroso nei confronti della povera e innocua Alessandra di Amici (e delle rispettabilissime badanti ucraine). Ma le sue preoccupazioni sono, in fondo, più o meno le stesse che uno dei più autorevoli osservatori del mondo discografico, Mario De Luigi, ha espresso – ovviamente con molta più eleganza – in un suo recente editoriale su M&D: “Si rassegnino gli artisti grandi e piccoli che da mesi stanno lavorando agli album da proporre nel periodo autunnale (l’unico in cui si vendano ancora dischi, per questo tutti si affannano a uscire nell’ultimo trimestre dell’anno, sperando di rosicchiare spazi alla concorrenza): perché nei prossimi mesi non saranno loro a dominare le classifiche, bensì una pattuglia di nomi nuovi finora sconosciuti, che si batteranno nell’arena dei due talent show finora collaudati – Amici e X Factor – e di altri in fase di preparazione come Italy’s Got Talent (…). Insomma, il pacchetto di giovani leve è pronto a decollare: purché sia un pacchetto, e non un pacco”.

P.S. Ma se sul regno di Mina, nuvole passeggere a parte, in Italia non tramonta mai il sole, non può che farci piacere la notizia dell’immutato successo della Tigre anche in terra tedesca: nei giorni dell’ultimo Sanremo, i video delle sue antiche partecipazioni ai Festival ’60 e ’61 postati su Youtube dal sito Blogosfere hanno registrato un numero record di visualizzazioni, con oltre 9000 contatti dalla sola Germania. A tale proposito vi segnaliamo, grazie al nostro Sider Zanellati, due gradite emissioni in DVD da poco apparse nel mercato teutonico: la prima è l’antologia di videoclip Als Die Schlager Laufen Lernten (Delta Entertainment, N 48021) con successi anni Sessanta di artisti come Gus Backus, Sandie Shaw, Connie Francis e, naturalmente, Mina che appare in un bellissimo filmato in bianco e nero del 1962 con la sua indimenticata Heisser Sand; il secondo DVD è invece quello del film Das Haben Die Madchen Gern (pellicola del ’62 cui lei prese parte come guest-star cantando Fiesta Brasiliana), al momento non ancora pubblicato singolarmente e reperibile solo nel cofanetto di sei DVD Peter Kraus Edition (su etichetta Kinowelt), comprendente altrettanti film del noto cantante-attore-conduttore bavarese.

Comments
  1. Valerio

    Ciao a tutti…scusate se non è il posto adatto dove “presentarmi”, comunque mi sono appena iscritto e sono valerio =)

    w mina

  2. madamex

    Caro Loris,su facebook c’èMINA ANNA MAZZINI….io non ci credo ma qualche pesciolino ha già abboccato.
    Ricordo tempo fa che c’era qualcuno che diceva di essere il cugino ma poi quel TI CONOSCO MASCHERINA ha avuto vita breve con le sue megalomania.
    Loris tu ne sai qualcosa? Ragazzi andate con i piedi di piombo. e informiamoci bene…..
    Lillo grazie …ma sono io che ho le travecole o la foto è a testa in giù? bacetto

  3. Sergio

    Aha ecco ora ho capito. Non lo sapevo.
    Si veramente GRRANDE è stata MADAME X.
    Grazie Mille Luigi

  4. PINA

    Federico,
    questa è per te.
    L’ho avuta, con il suo autografo, qualche anno fa.
    Ormai l’inchiostro è un po’sbiadito.
    http://thumbsnap.com/v/tgIYRXUq.jpg
    Ciao,
    Pina

  5. Lillo

    Non ci conosciamo di persona, madamex. Ma mi piaci. Ricambio il baciotto.

  6. PINA

    Emilio,
    è vero. Federico con il suo commento ci racconta in modo fresco, immediato ed appassionato la grandezza di Mina e l’amore con cui noi ci siamo accostati a lei.
    Federico ringrazia Gil che, qualche giorno fa, ci aveva descritto un ascolto, una fruizione non solo contemplativi, piuttosto anche volti ad accogliere, analizzando, la vera essenza che, con il suo talento e la sua anima, il suo canto ci dà.
    E questo va oltre di tutto ciò che, con altre prerogative, altri grandi ci trasmettono.
    Il suo è un canto unico.

  7. madamex

    Sai Lillo forse eravamo tutte un po incoscenti,Non capivamo la sofferenza che causavamo agli Animali.Poi abbiamo visto abbiamo visto la sofferenza la cattiveria umana di come si uccideva.Abbiamo preso coscenza e ci siamo vergognate di noi stesse e della sofferenza impelliciata che ci avvolgeva.
    Tutti abbiamo avuto le nostre pellicce(magari regalateci da qualche porco a due zampe che sempre animale è… ma meno pregiato) e così siamo passate alla plastica magari a un elegante plastica che non danneggia nessuno.L’anno scorso quando ho incontrato Mina aveva un giubbotto di pura plastica.Ha ragione la mia pazza Amica Marina di Meana che sfacciatamente si è fatta fotografare dicendo che l’unica pelliccia che possedeva era naturale….Baciotto Lillo baciotto

  8. Luigi Proto

    L’ anno scorso, Madame x ha raccolto 500 firme mandate sia alla Sony che a Massimiliano Pani, per chiedere cortesemente che tutti noi volevamo il vinile, e la nostra Madame x è andata alla Fnac , e alle Messaggerie Musiclai di Milano a raccogliere firme anche li, sempre per il vinile con un cartello. Inoltre ancora prima è andata alla rappresentazione del libro Mina prima di Mina a Cremona a raccogliere le firme. Tutti noi fans di Mina abbiamo lodato questa splendida iniziativa prestigiosa della vulcanica Madame x.

  9. Federico Mazzini

    Trovo assolutamente giusta questa riflessione…
    Mina ha davvero diverse pellicce, una bianca, una nera, ecc…

  10. Lillo

    «Brava Mina impariamo a rispettare gli animali ad amarli. Basta con ste pellicce che non fanno Signora per niente ma fanno squallore…» scrive madamex. Condivido pienamente.
    Un dubbio però nasce spontaneo, per dirla alla Lubrano: ma le pellicce che Mina indossa sono ecologiche?

  11. Raiça

    ma FB il profilo MINA ANNA MAZZINI è davvero lei???
    ciao a tutti!!! uffi i miei nn mi fanno star sul computer durante la settimana, solo fine settimana… mi mancherete tutti, vi penserò sempre!!! W Mina!!!

  12. madamex

    Ciao Federico..ma che meraviglioso cognome che hai..Mi ricorda qualcuno,ma non mi ricordo chi?…baciotto a te tesoro.
    Mario sto guardando la foto di VINILMANIA,ma io dov’ero?
    .. ma Luigiotto cosa aveva visto per essere così sconvolto?

  13. Federico Mazzini

    Finalmente ho il grande piacere di conoscere Madamex.
    Pure io mi unisco al fatto che gli animali, NON devono essere maltrattati.

  14. mario r.

    Cari saluti a tutto il blog in istantanea da
    mario, Piera, Frency, Max e Luigi.

    E’ grazie a MINA, all’Amore che abbiamo per Lei che ci siamo conosciuti, molte volte facciamo i birichini ma in fondo chi non lo è.

    http://thumbsnap.com/v/RQnNWWCG.jpg

  15. Federico Mazzini

    Prego, è un piacere aiutarsi tra fan. Wink

  16. madamex

    Brava Mina impariamo a rispettare gli animali ad amarli.Basta con ste pellicce che non fanno Signora per niente ma fanno squallore.
    Che du cojoni con sti eroi. e sto lutto nazionale Ma dove credevano di andare? a un ballo mascherato E tutta la gente che muore ogni giorno sul lavoro , per la mal sanità .. e tutti quei bambini che muoiono di fame? Quelli sono per me gli eroi…. basta vado al pincio tutte sto buonismo mi fa girare le palle

  17. Sergio

    Ciao Luigi,

    Che ha fatto la nostra Madame? Ha raccolto le firme per il vinile? quale vinile?
    Mi spieghi per favore?

    GRAZIE MILLE

  18. Sergio

    Mi unisco anch’io a Sara nel ricordo dei parà morti nel vile attentato di Kabul

  19. Matt

    GRAZIE FEDEEE GENTILISSIMO….

  20. Matt

    Cristian sono foto che puoi vedere anche nel link che ho postato più sotto..è un video su you tube..che puoi trovare digitando anche Mina+la mia vecchiaia

  21. Matt

    prego Sara..è sempre un piacere aiutare una giovane fan..
    Smile da quanto sei fan?? se ti va aggiungimi pure, su FB

  22. Sara ama Mina

    grazie mille MATT, CHE MERAVIGLIAAAAAAAAAA!!

  23. Non riesco ad aprire THUMBSNAP, se potessi, ti direi se ho qualche foto. Tenteró più tarde.

  24. Luigi Proto

    Madame x , ti ringrazio tantissimo per aver raccolto le firme per il vinile.

  25. Luigi Proto

    Sì, ce ne sono tante.

  26. Luigi Proto

    Cara Madame x , questa è un’altra delle canzoni che appena uscito il disco doppio del 1974 (con la meravigliosa coeprtina fatta da Gianni Ronco , non mi stancherò mai di dirlo), sentivo a rieptizione, sia per til testo scritto da Andrea Lo Vecchio che per la musica di Shel Shapiro, e in primisi per ilcanto trascinante della nostra Mina che in ogni strofa del testo e in ogni nota della musica, cambia tonalità e il modo di cantarla in maniera sempre fantastica.

  27. Matt

    ciao sara questo è il video di cui parlavo:

    http://www.youtube.com/watch?v=LSu8kT0qwA8

    buona domenica

  28. Federico Mazzini

    Ciao, avete altre foto di questo servizio?
    http://thumbsnap.com/v/tFzDTI0L.jpg
    http://thumbsnap.com/v/6gSdukvW.jpg
    Grazie, in anticipo.

  29. Federico Mazzini

    Grazie Emilio.
    Smile

  30. emilio bocchi

    Ciao Federico con il tuo scritto finalmente si torna a parlare di Mina…ultimamente mi sembra che non sia più stato l’argomento principale del blog….

  31. Sara ama Mina

    X MATT: in quale video, hai visto quelle bellissime foto??
    grazie Sara tantissima minite a tutti!

  32. Sara ama Mina

    in questa domenica di lutto x l’Intera Italia..un ricordo ai 6 eroi che hanno perso la vita a Kabul..un abbraccio, Sara

  33. Federico Mazzini

    Devo affermare che Gil, è davvero un bravo giornalista!
    Complimenti!!!
    Non sò se sia davvero un giornalista a tutti gli effetti, ma le capacità le ha.
    Per quanto riguarda quello che ha scritto, concordo pienamente.
    E’ vero che Mina è la più brava, è la migliore; però c’è anche da dire che ci sono altri artisti davvero strepitosi, che io stesso mi cimento ad ascoltare, purtroppo non riesco ad ascoltarli per molto, perchè mi annoiano dopo un pò, proprio perchè sono abituato con Mina, che è il top!
    Io modestamente un pò di musica ci capisco, e proprio per non essere ignorante in materia, ascolto anche altro (molto poco).
    Sono assolutamente d’accordo che la lirica, ed il pop, sono due cose completamente differenti, tanto da non essere paragonabili.
    Ma apprezzo molto l’album “Sulla tua bocca lo dirò”, perchè mi ha permesso di conoscere, e comprendere meglio, il mondo della lirica.
    Mina è una cantante molto versatile, ci sono altre grandi, ma lei diciamo che le raggruppa un pò tutte.
    Ogni pezzo che interpreta, lo indossa, e lo interpreta esattamente come dev’essere interpretato, è una grande!!!
    Forse è proprio per questo, che definisco la voce di Mina, come quella della “Terra”.
    Mina ti adoro, e ti voglio un mondo di bene!!!
    Un bacio!

  34. mario r.

    Per Loris,
    STRETTAMENTE CONFIDENZIALE

    Loris vorrei ricevere il prossimo Bollettino minoso tradotto nel dialetto romagnolo, facendo molta attenzione distinguendolo dal romagnolo che si parla nelle zone vicino all’Emilia, dalle zone che si parla vicino alle Marche.
    Io scelgo la versione Romagna-Marche.
    Fiducioso che mi accontenterai in attesa at salut.
    mario rossi-

    p.s.: per gli altri dialetti vedi un po’ tu, a me basta il mio e con questo ho detto tutto!

  35. Matt

    mmm non so, Loris, se questo accadrà mai…visti i pelliccioni con cui, nelle foto recenti, la vediamo stra-coperta…poi visto il femminone che è..sono davvero pellicce enormi! quella di visone nella foto sotto mi sembra propio costosissima, tra l’altro…magari non le ha prese di recente ed ormai le ha..che fa..le butta?'Smile

  36. loris (Author)

    Bellissimo il pezzo di Mina contro i cacciatori. Ma la adorerò ancora di più quando finalmente si scaglierà con altrettanta fermezza contro i produttori (e gli acquirenti) di pellicce.

  37. MarioBeda

    Su La Stampa, Mina si scaglia contro la caccia (“Cacciate la caccia/Parte la caccia purché non torni”), o meglio contro gli eccidi organizzati. Né di animali disarmati, né di ragazzi anche se armati.

    Sul Corriere della Sera, Fabio Fazio, alla vigilia del suo “Che tempo che fa”, interpreta in modo originale e ironico l’assenza di Mina:
    “Mi piace immaginare che è da anni che aspetta che qualcuno la chiami, ma nessuno osa e lei è triste a casa che si chiede come mai nessuno la inviti a tornare in televisione.

  38. Matt

    ciao federcio, io sono andato sul sito tiscali ma non le ho trovate..se tu ci riesci potresti postarle qui?? sono davvero foto belle..le ho viste in un video so youtube.
    grazie se riesci.
    buona domenica

  39. Giancarlo

    Per Raiça: scusami se mi rivolgo direttamente a te anche se non ci conosciamo. Ma ho letto che hai ricevuto un autografo da Mina (complimenti!!!). Potresti dirmi a quale indirizzo hai inviato la custodia di Sulla tua bocca lo dirò? Grazie in anticipo!

  40. Sergio

    Buongiorno e Buona domenica ragazzi

    SI Cristian hai indovinato, complimenti! GRANDEEEEEEEE

  41. Federico Mazzini

    Grazie mille per la risposta!
    Ora proverò…

  42. madamex

    Buona domenica a tutti ..Sostituisco Vassallino e sul GIRADISCHI questa mattina mettiamo 2 o forse tre…Per ogni Amore avrei fatto la guerra….
    …fra il primo e te c’è una serie di sbagli…..non li conto più……………Che meraviglia questa canzone… ci vediamo al Pincio ragazzi tutti al Pincioooo

    Due o forse tre
    Il primo sogno era tutto stellato
    non avevo sognato mai.
    Il primo uomo è successo per caso
    non avevo amato mai.
    Il primo addio mi ha lasciato per terra
    non finiva lì,
    per ogni amore avrei fatto la guerra
    forse no, forse ma, forse sì.
    Due o forse tre
    ho forse amato solo te
    a questo punto non importa.
    Due o forse tre
    ho forse amato solo
    del resto cosa importa.
    Il primo uomo ti cambia la vita
    anche se non lo ammetterai
    ed il secondo lo cerchi con ansia
    e così non lo trovi mai.
    Fra il primo e te
    c’è una serie di sbagli
    non li conto più
    chissà se c’è chi mi aiuta a portarli
    forse ma, forse sì, forse tu.
    Due o forse tre
    ho forse amato solo te
    a questo punto non m’importa.
    Due o forse tre
    ho forse amato solo te
    del resto cosa importa.
    Luci accese, mani tese,
    le risate e poi
    le carezze, le sciocchezze
    che inventiamo noi,
    notti bianche fino a giorno
    quando sazio ormai
    ti addormenterai.
    Due o forse tre
    ho forse amato solo te,
    a questo punto non importa.
    Due o forse tre
    ho forse amato solo te.
    Due o forse tre
    Il primo sogno era tutto stellato
    non avevo sognato mai.
    Il primo uomo è successo per caso
    non avevo amato mai.
    Il primo addio mi ha lasciato per terra
    non finiva lì,
    per ogni amore avrei fatto la guerra
    forse no, forse ma, forse sì.
    Due o forse tre
    ho forse amato solo te
    a questo punto non importa.
    Due o forse tre
    ho forse amato solo
    del resto cosa importa.
    Il primo uomo ti cambia la vita
    anche se non lo ammetterai
    ed il secondo lo cerchi con ansia
    e così non lo trovi mai.
    Fra il primo e te
    c’è una serie di sbagli
    non li conto più
    chissà se c’è chi mi aiuta a portarli
    forse ma, forse sì, forse tu.
    Due o forse tre
    ho forse amato solo te
    a questo punto non m’importa.
    Due o forse tre
    ho forse amato solo te
    del resto cosa importa.
    Luci accese, mani tese,
    le risate e poi
    le carezze, le sciocchezze
    che inventiamo noi,
    notti bianche fino a giorno
    quando sazio ormai
    ti addormenterai.
    Due o forse tre
    ho forse amato solo te,
    a questo punto non importa.
    Due o forse treDue o forse tre
    Il primo sogno era tutto stellato
    non avevo sognato mai.
    Il primo uomo è successo per caso
    non avevo amato mai.
    Il primo addio mi ha lasciato per terra
    non finiva lì,
    per ogni amore avrei fatto la guerra
    forse no, forse ma, forse sì.
    Due o forse tre
    ho forse amato solo te
    a questo punto non importa.
    Due o forse tre
    ho forse amato solo
    del resto cosa importa.
    Il primo uomo ti cambia la vita
    anche se non lo ammetterai
    ed il secondo lo cerchi con ansia
    e così non lo trovi mai.
    Fra il primo e te
    c’è una serie di sbagli
    non li conto più
    chissà se c’è chi mi aiuta a portarli
    forse ma, forse sì, forse tu.
    Due o forse tre
    ho forse amato solo te
    a questo punto non m’importa.
    Due o forse tre
    ho forse amato solo te
    del resto cosa importa.
    Luci accese, mani tese,
    le risate e poi
    le carezze, le sciocchezze
    che inventiamo noi,
    notti bianche fino a giorno
    quando sazio ormai
    ti addormenterai.
    Due o forse tre
    ho forse amato solo te,
    a questo punto non importa.
    Due o forse tre
    ho forse amato solo te.

    Indietro

    ho forse amato solo te.

  43. PieraPaso

    grazie caro Mario r
    ricambio il tuo BUONDI’ cantato da MINA
    Piera

  44. Matt

    oddio ahahahahah CRISTIAN..non Cristina…ahahahahah sono dislessico..è che ho una capufficio che si chiama CRISTINA..vabbè..ti ho ribattezzato…Smile

  45. Matt

    si Cristina, te lo dico io, hai indovinato:-9
    buonanotte e W MINA

  46. Per Sergio: Ho indovinato con MINA GEORGI?? Sono in attesa di conferma… Frown

  47. Luigi Proto

    Io ho provato una sola vota con Firefox perchè non riuscvio ad accedere al nostro Mina Fan Club, ma poi per fortuna, sono riuscito ancora con Internet explore, perchè con Firefox che decantano in molti io non ci capisco niente di niente.
    A me piace internet explorer

  48. Luigi Proto

    Vai su Tiscali e dovrebbero essere presenti tutte le foto.
    In quanto ai giornali nel 2006, dopo l’annuncio del matrimonio di Mina pubblicato per primo sul Vanity Fair, hanno messo le stesse foto fatte vedere sul portale di Tiscali.
    Ciao

Comments have been disabled.